La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Quanto vuoto hai riempito con il tuo esserci. Quanto presente sei Nei miei gesti di sempre Quanto sarà bello averti con me per sempre Con te.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Quanto vuoto hai riempito con il tuo esserci. Quanto presente sei Nei miei gesti di sempre Quanto sarà bello averti con me per sempre Con te."— Transcript della presentazione:

1

2

3

4

5

6 Quanto vuoto hai riempito con il tuo esserci. Quanto presente sei Nei miei gesti di sempre Quanto sarà bello averti con me per sempre Con te

7 Per te Prenderei la luna ne farei un anello, per te. Prenderei le stelle ne farei orecchini, per te. Prenderei i pianeti ne farei collane, per te. Credi a quanto è intenso il mio amore per te.

8 Ineguagliabile Come di una venere la tua bellezza. La tua forma,il tuo corpo è di ninfa ineguagliabile. Alla fine del mondo, alla tua bellezza le stelle dovranno inchinarsi abbagliate dal tuo splendore.

9 Alla mia stella. Il tuo sorriso mi è rimasto impresso Come impresse sono le stelle nel firmamento. Anche tu come stella, circondata da milioni di stelle, unica mi guiderai di notte, quando la strada mi è nascosta e mi riscaldi il cuore pieno di dolore. Quando cala sera colgo l’ultimo raggio di sole per donarlo alla mia stella.

10 A sera Quando viene sera l’anima sospira, ti cerco in un sogno ma rimane infranto. Amaro rimane il pensiero e nell’aria aleggia una cupa tristezza. Apro gli occhi per vedere te Li richiudo perché non ci sei e continuo ad aspettare la tua ombra accanto alla mia.

11 Attendo… Tramontata è la luna, la mia creatura dolce Attendo. Che’ il cuore mio cura. Cancellandomi la paura notturna

12 Il volo Fresca è la notte, la luna riflessa nel mare traccia un sentiero di sogni, lungo fino al mattino, che lo ruba alle stelle. Buia è la notte, in quel buio ho paura di perdermi, ma se resti vicino volerò su quel baratro Nero, con ali di vento

13 Ascoltare il silenzio in un turbinio, è un libero sognare, leggero, come un gabbiano, che nell’eterno volare, ammira dall’alto, abbagliato da mille colori regolati dal mare in un giorno di sole.

14 Ascoltare Ascoltare, il fruscio dei gabbiani, di onde, il loro luminoso luccichio, dove il sole è più bello, vien voglia di sdraiarsi sulla sabbia. sognare ad occhi aperti, ad ogni colore dell’arcobaleno, regalo un’emozione.

15 Scintilla Un lambire di fiamma Ove chiunque ami Crede nell’impossibile La cosa più grande Che tu possa mai fare E’ amare e lasciarti amare

16 Cullarsi nelle onde sognando di volare, volare via da te verso un cielo diverso. Sono salde le mie ali, conoscono la rotta. Hanno solo dimenticato come si fa a volare soli nell’immenso cielo

17 L’infinito è nei tuoi occhi. Nei tuoi occhi i desideri: la speranza di un viaggio, la paura di tradire. Affogo nei tuoi occhi e mi piace lasciarmi andare. Ci leggo i desideri che non dici… l’ amore che non mi porti

18 È un grumo nero Di lava densa Che opprime il petto. Ma la ginestra innocente Che chiudi in te trova ancora un motivo per saltare Il fosso della solitudine Lontana nel tempo La rabbia Che sbocca Come da un cratere. La lava che scende E distrugge Le ginestre della tua innocenza.

19 Fatto e disfatto Come questo momento Rileggo e ripenso E non trovo un senso Per ciò che si è detto Fatto, e andato Lasciamoci indietro Il nostro passato Il presente ne è stanco Il futuro insicuro Quello che ho scritto Il cuore l’ha scelto Scappato per caso Tra un battito e l’altro Gli occhi lo dicono Non sono fedeli Guardiamoci in faccia Ne vale la pena Di perdere qualcosa Che orami non si trova

20 Dei miei sogni sei il protagonista Nei miei pensieri sei presente Ormai il mio diario Conosce a memoria la tua identità Immagino la vita senza te Il tempo freddo e nero e cupo E la mia anima respira All’idea della tua presenza

21 Ascolto dentro una voce che uccide il mio cuore, lo riempie di dolore mentre il mio presente fugge veloce. Il pensiero si fa immobile lì:fisso, crudo, indelebile come una foto dimenticata presente nella vita

22 In assenza di te Tramontata è la Luna, il giorno cresce ansante e la tua assenza trafigge l’anima il tuo ricordo resta invano. Tramontata è la sera, l’oscuro chiude in se tutto l’orgoglio e la vita resta immobile.


Scaricare ppt "Quanto vuoto hai riempito con il tuo esserci. Quanto presente sei Nei miei gesti di sempre Quanto sarà bello averti con me per sempre Con te."

Presentazioni simili


Annunci Google