La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ricerca del bosone di Higgs leggero, SM o MSSM, nei canali bb(bar) e ττ in CMS a LHC Andrea Gozzelino per la collaborazione CMS PAS HIG-11-029 | PAS HIG-11-031.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ricerca del bosone di Higgs leggero, SM o MSSM, nei canali bb(bar) e ττ in CMS a LHC Andrea Gozzelino per la collaborazione CMS PAS HIG-11-029 | PAS HIG-11-031."— Transcript della presentazione:

1 Ricerca del bosone di Higgs leggero, SM o MSSM, nei canali bb(bar) e ττ in CMS a LHC Andrea Gozzelino per la collaborazione CMS PAS HIG | PAS HIG Il gruppo di Padova conduce un’analisi per la ricerca del bosone di Higgs MSSM h nei canali adronici con b quarks (btag) sul campione di dati raccolti con trigger dedicati. (AN ) L’esperimento Compact Muon Solenoid al Large Hadron Collider annovera tra gli obbiettivi la scoperta del bosone di Higgs H nel modello standard (SM) o di bosoni di Higgs previsti nell' ambito di teorie supersimmetriche, in particolare gli stati neutri scalare/pseudoscalare (Φ = h, H SUSY, A) del modello supersimmetrico minimale (MSSM). Due canali di ricerca nella regione di massa inferiore a 135 GeV, oggetto di studio con la statistica pari a 4.6 fb -1 del 2011, sono H  bb(bar), prodotto in associazione con bosoni vettori W/Z, e H(Φ)  ττ. SELEZIONE EVENTI Trigger leptone singolo isolato con soglia su impulso trasverso p t > GeV Topologia degli eventi ΔΦ(V,H) > 3 Molteplicità dei jets Candidati decadimenti con boost p t bb > GeV Richiesta di due jets identificati come b-jets con algoritmo Combined Secondary Vertex [CSV(jet1) > 0.89] [CSV(jet2) > 0.40] Trigger leptone singolo isolato con soglia su impulso trasverso p t > GeV + depositi di energia nei calorimetri consistenti con quelli attesi dai decadimenti adronici di τ Valutazione della carica Particle Flow (PF) metodo di ricostruzione oggetti con le informazioni di tutti i rivelatori Richieste sui jet e b tag Hadron Plus Strip (HSP) algoritmo di ricostruzione τ STATI FINALI e TECNICHE W(μν)H | W(eν)H Z(μμ)H | Z(ee)H Z(νν)H Analisi multivariata (MVA) con algoritmo Boosted Decision Tree (BDT) Analisi di conteggio con tagli fissi M(jet jet) τ μ τ h | τ e τ h | τ e τ μ Fit di massima verosimiglianza sullo spettro della massa invariante visibile della coppia di τ Categorie SM: VBF | Boosted |0/1Jet Categorie MSSM: bTag | No bTag FONDI QCD multijets | ttbar | V+udscg | Z(ll)Z(bb) | W(lν)Z(bb) | V+bb Hbb | H(Φ)ττ QDC multijets |ttbar | Z(ll) | W+jets Z(νν)Hbb – analisi dei conteggi Hττ – categoria boosted RISULTATI Nessuna evidenza di H  CLs limiti ( ) GeV Nessuna evidenza di Φ  limite nel grafico (m A,tanβ) ESEMPI DI ANALISI I grafici mostrano le distribuzioni della massa della coppia τ, sommata su tutti e tre i canali di ricerca per due categorie scelte a campione, confrontata con le predizioni dei fondi. La linea tratteggiata è il fit di massima verosimiglianza per intervallo sullo spettro della massa invariante della coppia τ. I grafici mostrano la distribuzione finale della massa dei due jets e la distribuzione per la variabile BDT dell’analisi multivariata, per due categorie scelte a campione. I dati sono sovrapposti con la normalizzazione predetta dei fondi. La linea nera continua è il contributo atteso di segnale. Z(μμ)Hbb – analisi multivariata Φττ – categoria m H = 115 GeV/c 2 : sezione d’urto osservata [analisi MVA] = 5.2 sezione d’urto m H = 115 GeV/c 2 : (sezione d’urto X rapporto di decadimento in ττ) = 2.97 valore A = 160 GeV/c 2 : regione inesplorata esclusa per tan(β) > 7.11 Candidato evento nel canale μτ per categoria btag dell’analisi Hττ Evento con due b tag jets


Scaricare ppt "Ricerca del bosone di Higgs leggero, SM o MSSM, nei canali bb(bar) e ττ in CMS a LHC Andrea Gozzelino per la collaborazione CMS PAS HIG-11-029 | PAS HIG-11-031."

Presentazioni simili


Annunci Google