La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Alunni con Disturbo Specifico di Apprendimento Rilevazione provinciale 2010/11 MINISTERO DELLISTRUZIONE, DELLUNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Alunni con Disturbo Specifico di Apprendimento Rilevazione provinciale 2010/11 MINISTERO DELLISTRUZIONE, DELLUNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO."— Transcript della presentazione:

1 Alunni con Disturbo Specifico di Apprendimento Rilevazione provinciale 2010/11 MINISTERO DELLISTRUZIONE, DELLUNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Ufficio VIII- Ufficio Scolastico di Belluno Belluno, 28 marzo 2011 A cura di Bruna Codogno e Cristina De Cal Interventi educativi - Disagio Scolastico

2 Ufficio Scolastico Territoriale di Belluno Tutte le scuole della provincia (escluse le scuole dellInfanzia) Rilevazione Monitoraggio provinciale alunni con Disturbo Specifico di Apprendimento A.S. 2010/11

3 – I numeri 1 - Alunni con diagnosi di DSA nelle scuole (statali e paritarie) 2 - Alunni con diagnosi di DSA divisi per genere 3 - Alunni con diagnosi di DSA divisi per ordine di scuola 4 - % alunni con diagnosi di DSA rispetto alla popolazione scolastica 5 - % su Totale alunni con diagnosi DSA divisi per classi e ordine scolastico 6 - % su Totale alunni con diagnosi DSA divisi per ordine scolastico 7 - % alunni con diagnosi DSA Secondaria 2° grado divisi per tipologia scuola 8 - % diagnosi ULSS o privati 9 - % indicazioni diagnosi 10 - % alunni con diagnosi di DSA rispetto alla popolazione scolastica 11 - La scuola: alcune azioni messe in atto. La scuola: le azioni future

4 Il monitoraggio ha coinvolto 181 scuole (di cui 10 paritarie) alunni I numeri Primaria 94 scuole alunni Secondaria 1° 48 scuole alunni Secondaria 2° 39 scuole alunni

5 1 - Alunni con diagnosi di DSA nelle scuole (statali e paritarie) * Monitoraggio MIUR-Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto. Anno Scolastico A cura del Gruppo di Lavoro Regionale sui D.S.A. Paritarie Tot. Alunni % DSA

6 2 - Alunni con diagnosi di DSA divisi per genere

7 3 - Alunni con diagnosi di DSA divisi per ordine di scuola

8 4- % alunni con diagnosi di DSA rispetto alla popolazione scolastica

9 5- % su Totale alunni con diagnosi DSA divisi per classi e ordine scolastico

10 6- % su Totale alunni con diagnosi DSA divisi per ordine scolastico

11 7- % alunni con diagnosi DSA Secondaria 2°divisi per tipologia scuola

12 8 - % diagnosi ULSS o privati LEGGE 8 ottobre 2010, n. 170 Art. 3 - La diagnosi dei DSA è effettuata nell'ambito dei trattamenti specialistici già assicurati dal Servizio sanitario nazionale a legislazione vigente […] possibile che la medesima diagnosi sia effettuata da specialisti o strutture accreditate.

13 9- % indicazioni diagnosi

14 10- % alunni con diagnosi di DSA rispetto alla popolazione scolastica

15 11- La scuola: alcune azioni messe in atto Docenti referenti per la dislessia In Veneto sono state proposte negli anni scorsi varie iniziative di formazione che avevano lo scopo di individuare in ogni istituzione scolastica almeno un docente che assumesse il ruolo di referente di istituto per la dislessia e gli altri DSA. N. Istituti con REF DSA*% Ist con REF* % REF formato* BELLUNO4083,339,3 PADOVA6248,130,8 ROVIGO2457,140,5 TREVISO8258,639,1 VENEZIA8770,246,4 VERONA8260,737,9 VICENZA11875,643,2 Veneto

16 Belluno* Veneto* Concesso uso strumenti compensativi ,50%79,30% Concordate misure dispensative ,10%75,80% Att. did supporto orario scolastico ,30%46,30% Att. did supporto extrascolastico ,90%19,10% Ins. uso tecn compensative ,80%20,00% Materiali adattati o facilitati ,70%68,10% Aiuto fam libri in formato digitale ,60%36,00% Azioni per DSA formalizzate nel POF ,30%27,60%

17 La scuola: le azioni future I REFERENTI PER IL DISAGIO SCOLASTICO Insegnanti formati (E in continua formazione), competenti nellaffrontare la quotidianità daula e le difficoltà legate a situazioni particolari, con conoscenze approfondite su aspetti specifici legati allinsegnamento (didattiche speciali, strategie, strumenti,…), informati sulle opportunità presenti nel Territorio (servizi, enti, …) e sulle procedure per accedervi, di supporto ai colleghi e coinvolti attivamente nelle situazioni di disagio scolastico, nelle proprie scuole, attraverso la co- progettazione con i Servizi socio-sanitari e con lUST

18 Grazie


Scaricare ppt "Alunni con Disturbo Specifico di Apprendimento Rilevazione provinciale 2010/11 MINISTERO DELLISTRUZIONE, DELLUNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO."

Presentazioni simili


Annunci Google