La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

37° Congresso Nazionale ANMDO Bologna 8-11 giugno 2011 Seminario: Ambiente ed Ospedale Piani Energetici Ospedalieri Relatore: Ing. Gianluca Pellegrini.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "37° Congresso Nazionale ANMDO Bologna 8-11 giugno 2011 Seminario: Ambiente ed Ospedale Piani Energetici Ospedalieri Relatore: Ing. Gianluca Pellegrini."— Transcript della presentazione:

1 37° Congresso Nazionale ANMDO Bologna 8-11 giugno 2011 Seminario: Ambiente ed Ospedale Piani Energetici Ospedalieri Relatore: Ing. Gianluca Pellegrini Direttore Area Patrimonio e Nuove Opere – Asur Marche 1

2 Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche La produzione dellenergia 2

3 Potenza elettrica installata in Europa nel periodo MW Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche 3

4 Emissioni da produzioni energetiche Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche 4

5 Dati ambientali per produzione en. elettrica da fonte eolica Taglia della Turbina: 2 MW Diametro Rotore: m Altezza del mozzo: m Energia elettrica producibile: 4000 MWh/anno pari al consumo elettrico di circa 1125 famiglie Tonnellate di CO 2 evitate ogni anno: circa 1750 Tonnellate di SO 2 evitate ogni anno: circa 0.2 Tonnellate di NO x evitate ogni anno: circa 12.5 Tonnellate di Polveri evitate ogni anno: circa Le emissioni sono state calcolate basandosi su una centrale a gas dellultima generazione; i consumi elettrici per famiglia sono stati forniti da TERNA. Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche 5

6 Nuove installazioni e centrali in smantellamento (Europa 2009) Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche 6

7 Produzione lorda e consumi di energia elettrica in ITALIA Produzione da fonte termica: GWh (77.44%) GWh (81.46%) Produzione da fonte Idrica: GWh (18.26%) GWh (15.20%) Produzione da fonte geotermica: GWh (1.82%) GWh (1.69%) Produzione da fonte eolica: GWh (2.23%) GWh (1.58%) Produzione da fonte fotovoltaica: 676 GWh (0.25%) 193 GWh (0.062%) TOTALE GWh GWh Totale % da F.E.R % % Consumi per Agricoltura: GWh (1.88 %) GWh (1.78%) Consumi Industriali: GWh (43.51 %) GWh (47.44%) Consumi per Terziario: GWh (30.13 %) GWh (27.94%) Consumi domestici: GWh (22.98 %) GWh (21.44%) Consumi FS per trazione GWh (1.50 %) GWh (1.40%) TOTALE GWh GWh F.E.R. (2009)(2008) Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche 7

8 I consumi energetici sono un problema che interessa il mondo della sanità? Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche 8

9 Cittadinanzattiva onlus, 10 ottobre 2007 INDAGINE SUL RISPARMIO ENERGETICO NELLE STRUTTURE OSPEDALIERE …… queste strutture sono molto energivore e pertanto è fondamentale eseguire accurati controlli sul livello delle emissioni, sui rifiuti e soprattutto avere particolare attenzione agli sprechi energetici. Nel nostro paese gli edifici rappresentano oltre il 40% dei consumi energetici e circa il 45% delle emissioni di gas serra. Una quota non trascurabile degli edifici sono pubblici. Tra questi molte sono strutture sanitarie. Sono gli Istituti di cura pubblici e privati (Fonte Istat). Per queste strutture è necessario concentrare lattenzione per migliorare lefficienza energetica ma è altresì importante promuovere le fonti rinnovabili come opportunità per le strutture sanitarie di autoprodurre energia, di favorire il risparmio energetico e contribuire alla riduzione dei gas serra in atmosfera. Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche 9

10 TIPICO ANDAMENTO CONSUMI (Osp. Macerata) Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche 10

11 I CONSUMI TERMICI Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche 11

12 Il riscaldamento delledificio - il sistema edificio/impianto Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche 12

13 LO SPRECO Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche 13

14 PIANO ENERGETICO Il Piano Energetico Aziendale/Ospedaliero può essere definito come lo STRUMENTO di collegamento tra le strategie di pianificazione delle attività (sanitarie e di supporto) e le azioni di sviluppo sostenibile, in quanto fa riferimento all'intenzione da parte dellazienda di favorire lutilizzo delle fonti rinnovabili, di sensibilizzare gli utenti all'uso razionale dell'energia e di adeguare le strutture ai principi del consumo razionale e sostenibile delle risorse energetiche. Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche 14

15 STIMA DELLA DOMANDA per usi finali termici per usi finali elettrici BILANCIO ENERGETICO disaggregazioni settoriali dinamiche temporali distribuzioni territoriali OFFERTA DI ENERGIA prodotti energetici vettori energetici EMISSIONI da processi di trasformazione da processi di utilizzo RILEVAMENTO DEI CONSUMI per settori di utilizzo per vettori energetici DOMANDA DI ENERGIA: Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche 15

16 I contenuti del PIANO ENERGETICO AZIENDALE INQUADRAMENTO AZIENDALE attività (sanitarie e non) strutture (funzionali e non funzionali alle attività) dislocazione territoriale fonti di approvvigionamento energetico presenti sul territorio (reti di teleriscaldamento, centrali di cogenerazione, fonti energetiche fossili, fonti energetiche rinnovabili, etc.) Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche 16

17 I contenuti del PIANO ENERGETICO AZIENDALE SITUAZIONE ATTUALE attività sanitarie ospedaliere sanitarie territoriali extra sanitarie (ricerca, formazione, gestione patrimonio disponibile, etc.) logistiche bilancio energetico energia elettrica energia termica trasporti bilancio ambientale centrali di tipo cogenerativo energia elettrica energia termica trasporti SCENARI DI SVILUPPO attività sanitarie ospedaliere sanitarie territoriali extra sanitarie (ricerca, formazione, gestione patrimonio disponibile, etc.) logistiche bilancio energetico energia elettrica energia termica trasporti bilancio ambientale centrali di tipo cogenerativo energia elettrica energia termica trasporti Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche 17

18 INTERVENTI PREVISTI tipologia interventi risparmi razionalizzazioni sensibilizzazione analisi energetico/ambientale risparmi razionalizzazioni sensibilizzazione analisi economico/finanziaria risparmi razionalizzazioni sensibilizzazione Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche 18 I contenuti del PIANO ENERGETICO AZIENDALE

19 a breve periodo attività energetico/ambientale economico/finanziario RISULTATO ATTESO a medio periodo attività energetico/ambientale economico/finanziario a lungo periodo attività energetico/ambientale economico/finanziario Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche 19 I contenuti del PIANO ENERGETICO AZIENDALE

20 GLI ELEMENTI IRRINUNCIABILI 1.DATI DI BASE (dati storici, diagnosi energetiche, sistema di monitoraggio permanente, etc.) 2.GIOCO DI SQUADRA (a livello direzionale) 3.OBIETTIVI CHIARI ( …….. e condivisi) 4.PARTECIPAZIONE DI TUTTI (a livello aziendale) 5.FONDI DA ANTICIPARE Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche 20

21 I COSTI DI UNA REALTA COME LASUR – MARCHE (dati anno 2010) Dipendenti : Sedi gestite: 278 costituite da 14 ospedali di rete (livello zonale) 17 ospedali di polo (livello territoriale) strutture di degenza (RSA, lungodegenze,etc.), Poliambulatori, sedi Distrettuali, Amministrative, ecc Parco auto: 986 (di cui 530 proprietà e 456 noleggio) Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche 21

22 I COSTI DI UNA REALTA COME LASUR – MARCHE I COSTI (anno 2010) Energia termica:16.9 milioni di Euro/anno (comb.+gestione) Energia elettrica:11.3 milioni di Euro/anno Carburanti: 1.5 milioni di Euro/anno Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche 22

23 I COSTI DI UNA REALTA COME LASUR – MARCHE Se una realtà di questo livello, abbassasse i suoi costi energetici di un 10% si avrebbe un risparmio strutturale di Energia termica:1.70 milioni di Euro/anno (comb.+gestione) Energia elettrica:1.14 milioni di Euro/anno Carburanti: 0.15 milioni di Euro/anno con un risparmio complessivo di 3,0 milioni di Euro/anno equivalente al costo di almeno 100 operatori sanitari (non medici) Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche 23

24 INZIATIVE ASUR La diversificazione delle fonti energetiche Impianti di trigenerazione 3 impianti realizzati per 1.64 Mwt (1.5 Mwe – 2.5 Mwfrig.) investimento 4,2 Meuro di cui 3.1 Meuro da UE 2 impianti in realizzazione per 1.8 Mwt (1.4 Mwe – 1.1 Mwfrig.) investimento 2,4 Meuro di cui 1,9 Meuro da UE Impianti a biomasse 1 impianto realizzato per 1.0 Mwt - investimento 1,1 Meuro di cui 0.9 Meuro da UE Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche 24

25 Attualmente gli impianti realizzati sono in fase di taratura, ma si stima un risparmio dei costi di circa 1.3 Meuro/anno Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche 25

26 INZIATIVE ASUR Le gare energia a livello di Area Vasta Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche 26 A livello Aziendale sono state effettuate le seguenti scelte che hanno costituito la base dellarchitettura della gara ASUR: Gare a livello di Area Vasta (livello ottimale per investimenti, livello ottimale per organizzazione servizio, omogeneità di condizioni, possibilità di concorrenza, ampia partecipazione su base qualifica fatturato) Fornitura combustibili compresa (possibilità di economia di scala per avere fondi per investimenti) Investimenti obbligatori di adeguamento normativo (a carico appaltatore) Investimenti obbligatori di riqualificazione (richiesti da Committente a da questa finanziati per importo indicato) Impegno per risparmio energetico % su consumi attuali (su costo stimato in gara per il servizio complessivo) Interventi proposti da appaltatore per risparmio energetico (tali costi sono a carico dellappaltore e compresi nellofferta) Ribasso % su base dasta (su costo stimato in gara per il servizio complessivo energia+investimenti) Durata 5 anni (per recupero investimenti effettuati da parte Appaltatore)

27 Attualmente è stata espletata una prima gara con una previsione di risparmio ben oltre il 10%, oltre gli investimenti a carico dellaggiudicatario. Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche 27

28 Non partiamo con grandi ambizioni, perchè si inizia sempre con poco. Basta poco per risparmiare. Grazie per lattenzione Piani Energetici Ospedalieri Ing. Gianluca Pellegrini– Asur Marche 28


Scaricare ppt "37° Congresso Nazionale ANMDO Bologna 8-11 giugno 2011 Seminario: Ambiente ed Ospedale Piani Energetici Ospedalieri Relatore: Ing. Gianluca Pellegrini."

Presentazioni simili


Annunci Google