La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il fallimento del capitalismo privato: intervento pubblico e dirigismo negli anni Trenta Autarchia e pianificazione economica (1933-1944)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il fallimento del capitalismo privato: intervento pubblico e dirigismo negli anni Trenta Autarchia e pianificazione economica (1933-1944)"— Transcript della presentazione:

1 Il fallimento del capitalismo privato: intervento pubblico e dirigismo negli anni Trenta Autarchia e pianificazione economica ( )

2 La crisi della banca mista e delindustria privata Il salvataggio: Nel 1933, di fronte alla gravità della crisi, nasce lIstituto di Ricostruzione Industriale (IRI), ente provvisorio che rileva le partecipazioni azionarie delle banche miste (il controllo del credito) Eventuale liquidazione delle aziende decotte, risanamento e trasferimento ai privati di quelle risanate I tecnocrati: Beneduce, Menichella, Sinigaglia La volontà del duce di delegare la guida dellIRI ai tecnocrati, lasciando fuori Corporazioni e Partito fascista per evitare la formazione di un ceto burocratico come in URSS Lidea originale: proprietà pubblica (controllo di ultima istanza del regime) e gestione manageriale Standardizzazione e concentrazione La formazione dei dirigenti e tecnici industriali

3 Lautarchia, il riarmo e la pianificazione economica La guerra dEtiopia e le sanzioni Laccelerazione totalitaria LIRI come braccio economico del regime Il concetto di industrie chiave (siderurgia, cantieristica, meccanica pesante, ecc.) Si favoriscono le grandi concentrazioni in tutti i settori: Montecatini, FIAT, EDISON,ecc. Il regime disloca le commesse nei diversi stabilimenti del paese, sulla base di considerazioni politiche ed economiche (demografia, fedeltà al regime, disoccupazione, ecc.) Le scelte di politica economica degli anni Trenta sono state praticamente confermate nel dopoguerra e hanno avuto effetto operativo positivo nelleconomia del paese almeno fino alle crisi petrolifere degli anni Settanta (il caso dellEnte Nazionale Idrocarburi) Nello stesso modo la localizzazione geografica dei poli economici plasmata dal regime fra le due guerre si è mantenuta sostanzialmente inalterata fino alla crisi degli anni Settanta Il cambiamento dello scenario internazionale, la crisi dellindustria pubblica e la deindustrializzazione delle aree tradizionali: il caso del Nord Ovest e del triangolo industriale(Genova)

4 Lintervento pubblico negli anni Trenta Il mito dellindustria pubblica La funzione sociale: Sostegno alloccupazione Promozione dello sviluppo nelle aree arretrate Le politiche per il Mezzogiorno: nasce il polo naval-meccanico (Pomigliano dArco)

5 I piani autarchici sono stilati tra il 1935 e il 1937 Scelta dettata da considerazioni di politica estera e di modificazioni del sistema economico internazionale Ai piani concorrono le 22 corporazioni e vengono approvati dai Consigli e dal Comitato corporativo centrale Alla raccolta delle informazioni e alla formulazione dei piani partecipavano le imprese pubbliche e private più importanti Obbiettivi e risultati dei piani autarchici

6 Ricerca e sviluppo di nuovi materiali Le materie prime nazionali I prodotti sostitutivi Il concorso del CNR, dei laboratori universitari e di nuove iniziative miste pubbliche e private Non si puntava su unillusoria autarchia totale, ma solo sul massimo di autosufficienza nazionale possibile Modello di sviluppo che ha improntato il sistema industriale italiano e leconomia nazionale fino alla crisi petrolifera e alla globalizzazione Lo stato, le banche, il capitale di rischio, il finanziamento alle industrie

7 Autarchia come politica industriale Favorisce la riallocazione delle risorse in modo selettivo a favore di industrie di base e la concentrazione Il controllo statale si esplica mediante: -regime dei controlli sugli scambi con lestero -coinvolgimento dei privati con le corporazioni e la cartellizzazione delleconomia -mobilitazione industriale -incentivi a ricerca e sviluppo -controllo corporativo sugli investimenti -agevolazioni tributarie, doganali e finanziarie -controllo politico dei prezzi

8 Autarchia e valorizzazione di aree geografiche Zone industriali conformi al modello della legge Nitti per Napoli: tra il 1916 e 1948 ne vengono create 12 di cui 11 entro il assumono un profilo industriale di assoluto rilievo: Porto Marghera, Livorno, Apuania (Massa e Carrara), Bolzano, Roma e Ferrara Il profilo tecnico delle industrie dei nuovi poli rispecchiava le priorità autarchiche: addetti di cui l84% nei settori chimico, metallurgico e meccanico

9 Autarchia, nuovi poli industriali, innovazioni tecnologiche e sviluppo post 45 Raffinazione del petrolio con idrogenazione Polimerizzazione delle olefine … Produzione e laminazione dellalluminio, magnesio e nuove leghe metalliche Si gettano le basi per ulteriori sviluppi nel dopoguerra (nuovo regime degli scambi, prezzi materie prime, adesione al blocco occidentale, il piano Marshall) Ferrara e Porto Marghera sono i nuclei storici della futura area chimica interconnessa del Nord Est

10 Un case study: lindustria della gomma sintetica La cooperazione IRI e Pirelli La tecnologia tedesca: IG Farben e la buna Uno scienziato italiano: Giulio Natta Lo stabilimento di Napoli: le materie prime dalla Libia (sparto) un contributo pionieristico, ma fondamentale per il dopoguerra

11 Un case study: lindustria della carta Laccordo fra IRI e Cartiere Burgo Lutilizzo delle canne e di altri vegetali La creazione della cartiera di Mantova

12 La socializzazione delle imprese Il rapporto fra industria pubblica e privata Oltre la supplenza… Loccasione di accelerazione radicale offerta dalla guerra La socializzazione delle imprese La cogestione e la partecipazione dei lavoratori (tecnici, impiegati e operai) alla gestione e alla suddivisione degli utili Le osservazioni di Asquini (il rischio di impresa) Perché in Germania la cogestione… Anche lIRI Sud si pone il problema…


Scaricare ppt "Il fallimento del capitalismo privato: intervento pubblico e dirigismo negli anni Trenta Autarchia e pianificazione economica (1933-1944)"

Presentazioni simili


Annunci Google