La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gli indici di bilancio – parte 2 Lequilibrio finanziario.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gli indici di bilancio – parte 2 Lequilibrio finanziario."— Transcript della presentazione:

1 Gli indici di bilancio – parte 2 Lequilibrio finanziario

2 2 LA LETTURA SISTEMATICA DEGLI INDICI APPROCCIO MOLTIPLICATIVO ROE = ROA x Leverage x Incid. gest. extracar. ovvero ROE = RO/TA x TA/CN x RN/RO Evidenzia il contributo di: gestione caratteristica: espressa dal ROA moltiplicatore struttura finanziaria: rappresentata dal rapporto di indebitamento TA/CN che fa da moltiplicatore della redditività; demoltiplicativo componenti di reddito estranei alla gestione operativa: riassunti da RN/RO (effetto demoltiplicativo)

3 3 LA LETTURA SISTEMATICA DEGLI INDICI APPROCCIO MOLTIPLICATIVO ROE = ROA x Leverage x Incid. gest. extracar. ovvero ROE = RO/TA x TA/CN x RN/RO 1. PUO ESSERE APPROFONDITO…

4 4 IL CONTRIBUTO DELLA GESTIONE CARATTERISTICA ROA = ROS x TURNOVER Efficienza economica Efficienza nelluso del capitale

5 5 LA LETTURA SISTEMATICA DEGLI INDICI APPROCCIO MOLTIPLICATIVO ROE = ROA x Leverage x Incid. gest. extracar. ovvero ROE = RO/TA x TA/CN x RN/RO 2. NON E CHIARO LIMPATTO DELLA FINANZA … limpatto della gestione finanziaria non è ben individuato in quanto scisso su due indicatori e confuso con effetti prodotti da altre aree

6 6 LA LETTURA SISTEMATICA DEGLI INDICI APPROCCIO ADDITIVO ROE = [ ROA + (ROA – I) x MT/CN ] x RN/UC dove, oltre a ROA e ROE, si ha: MT = Mezzi di terzi CN = Capitale netto RN = Reddito netto UC = Utile corrente ( = Reddito operativo – oneri finanziari netti (OFN) dove OFN è il risultato reddituale della gestione finanziaria) I = OFN/MT = costo contabile dei mezzi di terzi.

7 7 LA LETTURA SISTEMATICA DEGLI INDICI APPROCCIO ADDITIVO ROE = [ ROA + (ROA – I) x MT/CN ] x RN/UC Il ROE dipende da: gestione operativa: espressa dal ROA gestione finanziaria: costo dei mezzi di terzi e proporzione tra mezzi di terzi e capitale netto gestione straordinaria e imposte: rapporto RN/UC. Se si ipotizza lassenza di componenti straordinarie di reddito, il rapporto corrisponde al valore 1-T, dove T è laliquota di imposta ROE = [ ROA + (ROA – I) x MT/CN ] x (1-T)

8 8 (APPROCCIO ADDITIVO ) LA SCOMPOSIZIONE DEL ROE (APPROCCIO ADDITIVO ) ROE ROE = [ ROA+ ( ROA - OF/MT ) x MT /CN ] x RN / UC Contributo della gestione industrialeContributo finanziariaContributo straord. e fiscale Quanto rende il capitale messo a rischio dalla proprietà ?

9 RO 60 CI CI300 MT MT200 CN100 Un esempio OF 16 RN 26,4 IMP 17,6 ROA 20% 20% OF/MT 8% 8% ROE ROE26,4% T 40%

10 con la formula additiva LA SCOMPOSIZIONE DEL ROE con la formula additiva ROE = [ ROA + ( ROA - i ) x MT/CN ] x RN / UC es. 20% es. 8% es. 60% 26,4% es. 20% es. 2 Un esempio

11 11 LA LETTURA SISTEMATICA DEGLI INDICI APPROCCIO ADDITIVO (ROA – I) x MT/CN ROE = [ ROA + (ROA – I) x MT/CN ] x RN/UC se (ROA - I) > 0 aumentare lindebitamento (MT/CN) consente di spingere verso lalto il ROE Però: effetti negativi sul rischio!

12 12 LIMITI DEGLI INDICI Attenzione alla redditività contabile: la variazione può essere il frutto della sola modifica dei criteri di valutazione e di politiche di bilancio; non considerano il costo del capitale proprio; la dinamica del ROE deve essere valutata alla luce del rischio operativo e del rischio finanziario impliciti nelle scelte gestionali.

13 13 RISCHIO OPERATIVO E RISCHIO FINANZIARIO Rischio operativo: reazione del reddito operativo al variare dei volumi di vendita. Fattori determinanti: di origine esterna (es.: andamento generale delleconomia, variabilità della domanda…) di origine interna (es.: controllo dei prezzi di acquisto, struttura dei costi effetto di leva operativa)

14 14 Il grado di leva operativa GLO = ( RO/RO) / ( Q/Q) %RO = GLO x %Q RO = variazione assoluta del reddito operativo ( RO/RO) = variazione relativa di RO %RO = RO/RO X 100 Q = quantità di prodotti venduti RISCHIO OPERATIVO E RISCHIO FINANZIARIO

15 15 GLO = ( RO/RO) / ( Q/Q) =... = Q(P-CV) / [Q(P-CV)-CF] = Mdc / (Mdc - CF) = Mdc / RO P = prezzo di vendita CV = costi variabili unitari CF = costi fissi totali Mdc = margine di contribuzione RO = Q*P - Q*CV - CF RISCHIO OPERATIVO E RISCHIO FINANZIARIO

16 16 VEDIAMO UN ESEMPIO... RISCHIO OPERATIVO E RISCHIO FINANZIARIO

17 17 RISCHIO OPERATIVO E RISCHIO FINANZIARIO

18 18 RISCHIO OPERATIVO E RISCHIO FINANZIARIO

19 19 RISCHIO OPERATIVO E RISCHIO FINANZIARIO

20 20 RISCHIO OPERATIVO E RISCHIO FINANZIARIO

21 21 RISCHIO OPERATIVO E RISCHIO FINANZIARIO

22 22 RISCHIO OPERATIVO E RISCHIO FINANZIARIO

23 23 RISCHIO OPERATIVO E RISCHIO FINANZIARIO

24 24 RISCHIO OPERATIVO E RISCHIO FINANZIARIO SE IL FATTURATO CALA DEL 30% RO CALERA 2,5 VOLTE DI PIU

25 25 Unazienda che ha un GLO [Mdc/(Mdc-CF)] più elevato rispetto ai concorrenti presenta punti di debolezza nella gestione economica: o maggiore incidenza dei costi fissi (CF) o minore livello di Mdc minore livello di attività (Q) più bassi livelli di efficienza (CV) più bassi livelli di prezzi spuntati (P) RISCHIO OPERATIVO E RISCHIO FINANZIARIO

26 26 Rischio finanziario: variazione del reddito netto al variare del reddito operativo Fattori determinanti: livello di indebitamento costo dei mezzi di terzi RISCHIO OPERATIVO E RISCHIO FINANZIARIO

27 27 Il grado di leva finanziaria: GLF = ( RN/RN) / ( RO/RO) %RN = GLF x %RO RN = reddito netto RO = reddito operativo GLF = RN/RN x RO/ RO = RO/RN essendo RN = RO RISCHIO OPERATIVO E RISCHIO FINANZIARIO

28 28 CONTINUAMO LESEMPIO... RISCHIO OPERATIVO E RISCHIO FINANZIARIO

29 29 RISCHIO OPERATIVO E RISCHIO FINANZIARIO GLO = 2,5

30 30 RISCHIO OPERATIVO E RISCHIO FINANZIARIO GLO = 2,5

31 31 RISCHIO OPERATIVO E RISCHIO FINANZIARIO GLO = 2,5

32 32 RISCHIO OPERATIVO E RISCHIO FINANZIARIO GLO = 2,5

33 33 RISCHIO OPERATIVO E RISCHIO FINANZIARIO GLO = 2,5 GLF = 2

34 34 RISCHIO OPERATIVO E RISCHIO FINANZIARIO GLO = 2,5 GLF = 2 GLC = 5

35 35 VARIAB. RN finanziario Rischio finanziario Struttura finanziaria VARIAB. RO Rischioeconomico Rischio economico Struttura dei costi VARIABILITA FATTURATO Fattori ambientali Politiche aziendali RISCHIO OPERATIVO E RISCHIO FINANZIARIO ( GLC = GLO x GLF)


Scaricare ppt "Gli indici di bilancio – parte 2 Lequilibrio finanziario."

Presentazioni simili


Annunci Google