La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

UNA VITA CONSACRATA ALLA SCIENZA Galilei 1 ELVIRA VALLERI 2010-11.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "UNA VITA CONSACRATA ALLA SCIENZA Galilei 1 ELVIRA VALLERI 2010-11."— Transcript della presentazione:

1 UNA VITA CONSACRATA ALLA SCIENZA Galilei 1 ELVIRA VALLERI

2 Galilei ( ) Primi studi a firenze, abbandona la facoltà di Medicina Approfondisce gli studi di matematica, fisica e letteratura con Ostilio Ricci e Tartaglia 1589 ottiene a Pisa la cattedra di matematica, dopo tre anni lascia Pisa (scopre la legge di caduta dei gravi) per lUniversità di Padova (vi trascorse 18 anni) 2 ELVIRA VALLERI

3 Galilei 1609 con la costruzione del canocchiale si aprì la strada allae grandi scoperte astonomiche, di cui diede lentusiastico annuncio nel Sidereus nuncius (ragguaglio astronomico) Le scoperte di Galiei lo portano allo studiolo dei Medici come matematico e filosofo 1616 Ammonizione (tema molto dibattuto) da parte del cardinale Bellarmino 3 ELVIRA VALLERI

4 Galilei Galilei continua i suoi studi e polemizza con il gesuita Orazio Grassi. Pubblica Il Saggiatore (saggio con importanti osservazioni di carattere metodologico oltre che riflessioni scientifiche su i problemi relativi alle comete) Diventa pontefice Maffeo Barberini (Urbano VIII), che gli aveva dimostrato sempre stima e benevolenza si veda la vicenda dellA. dei Lincei 4 ELVIRA VALLERI

5 Galilei Nel frattempo lavora al Dialogo sopra i due massimi sistemi, il tolemaico e il copernicano. Il Dialogo fu stampato, ma Galilei venne convocato a Roma dal Tribunale del Santo Uffizio. Il processo durò fino al giugno 1633 e si concluse con lABIURA. Prima mandato al confino a Siena e poi ad Arcetri fu assistito dalle cure di Suor Maria Celeste 5 ELVIRA VALLERI

6 Galilei Nella solitudine di Arcetri scrisse il suo capolavoro scientifico Discorsi e dimostrazioni matematiche intorno a due nuove scienze, lopera fu pubblicata in Olanda nel gennaio 1642: Galilei ormai cieco, muore 6 ELVIRA VALLERI

7 La battaglia per lautonomia della scienza e il rifiuto del principio di autorità Salvaguardia del nuovo sapere contro ogni interferenza esterna Tale battaglia è di primaria importanza e non si può mantenere nascosta Galilei intuisce che tale battaglia è destinata a influenzare il futuro dellumanità Lotta contro due fronti A) Lautorità RELIGIOSA personificata dalla Chiesa Lautorità culturale personificata dagli aristotelici 7 ELVIRA VALLERI

8 La polemica contro la Chiesa Controriforma: la tesi teologica della verità di ogni affermazione scritturale La Bibbia essendo stat scritta sotto lispirazione dello Spirito santo NON POTEVA NON ESSERE VERA IN TUTTE LE SUE AFFERMAZIONI (card.Bellarmino) Galilei ritiene al contrario – come uomo di fede e scienziato- che questa posizione DANNEGGI LA STESSA RELIGIONE E OSTACOLI IL SAPERE. La fede, sostine Galilei, se rimanesse ancorata a tesi dichiarate false dal progresso scientifico, finirebbe per perdere credibilità 8 ELVIRA VALLERI

9 La posizione di Galilei nei rapporti tra scienza e fede Lettere copernicane ( ) 1613: A Benedetto Castelli (suo discepolo) 1615: Alla Granduchessa Cristina di Lorena e due lettere a Monsignor Dini 9 ELVIRA VALLERI

10 SCIENZA- FEDE La natura-oggetto della scienza Bibbia –base della religioneDerivano entrambe da Dio Come dettatura dello Spirito Santo e come osservatissima esecuzione degli ordini di DIO (lettera a Don Benedetto Castelli) NON POSSONO DUNQUE CONTRADDIRSI FRA LORO. Evenuali contraddizioni vanno risolte rivedendo linterpretazione della Bibbia 10 ELVIRA VALLERI

11 Scienza-Fede Le scritture hanno dovuto adattarsi alla capacità di popoli rozzi e indisciplinati (lett. Castelli) La natura e le sue leggi seguono un corso immutabile, senza doversi piegare alle esigenze umane 11 ELVIRA VALLERI

12 Scienza -fede La bibbia non contiene principi che riguardano le leggi di natura ma verità che si riferiscono al destino ultimo delluomo, per insegnarci come si vada in cielo E NON COME VADIA IL CIELO lett. A Cristina di Lorena Se la Bibbia è arbitro nel campo etico- religioso, la SCIENZA è arbitro nel campo delle verità naturali 12 ELVIRA VALLERI

13 La chiesa e il sapere scientifico Dio parla tramite La Bibbia/libro scritto in un linguaggio popolare La natura/libro scritto in caratteri matematici Si noti ch questa posizione – che al tempo poteva apparire eretica- abbia finito per imporsi nella Chiesa stessa, oltre che nella cultura laica 13 ELVIRA VALLERI

14 Polemica contro gli aristotelici Il disprezzo di Galilei non è verso lo stagirita ma verso i suoi infedeli discepoli, che invece di osservare la natura si limitano a consultare i testi delle biblioteche vivendo in un mondo di carta, con la convinzione che il mondo stia come scrisse Aristotele e non come vuole la natura I Peripatetici continuano a offrire il triste spettacolo di un dogmatismo antiscientifico che ostacola lavanzamento del sapere/ (Dialogo – racconto dei nervi che partono dal cervello e non dal cuore) 14 ELVIRA VALLERI

15 Le scoperte fisiche e astronomiche Problema del moto Galilei è il fondatore della dinamica scientifica moderna Lintuizione teorica del principio dinerzia Un corpo tende a conservare indefinitamente il proprio stato di quiete o di moto rett.un.finchè non intervengano forze esterne a modificare tale stato La discussione intorno alla mancata enunciazione di questo principio L.Geymonat A.Koyré, Galilei non accettò mai la tesi dellinfinità delluniverso (Bruno) 15 ELVIRA VALLERI

16 La distruzione della cosmologia aristotelico- tolemaica ESISTE UNUNICA SCIENZA DEL MOTO E NEGAZIONE DELLA DIVERSITA DI NATURA TRA MOTI RETTILINEI E MOTI CIRCOLARI(ritenuti tipici del mondo sopralunare) Il rigetto del dualismo tra cielo e terra Galilei, attrav. Il telescopio, dimostrò che molte delle macchie lunari erano OMBRE PROIETTATE DALLE MONTAGNE LUNARI sotto leffetto della luce del sole Tradizionalmente si riteneva la sup. della LUNA liscia e levigata Galilei confuta le varie posizioni difensive del sistema arist-tol. Dei gesuiti Come la terra anche la LUNA era ricoperta di rugosità La terra con il suo satellite può girare intorno al sole I satelliti di Giove 16 ELVIRA VALLERI

17 La nuova fisica delle scoperte 17 ELVIRA VALLERI

18 Il metodo Galilei non scrive sul metodo / a differenza di Bacone APPLICA IL METODO PIU che teorizzarlo Individuazione del metodo della FISICA 1) Risolvere un fenomeno complesso nei suoi elementi semplici 2) Verifica ed esperimento attraverso cui si tenta di riprodurre il fenomenoin modo tale che se lipotesi supera la prova risultando VERI-FICATA – FATTA VERA essa possa essere accettatain termini di legge I due momenti del metodo 18 ELVIRA VALLERI

19 METODO sensate esperienze ed evidenti dimostrazioni (lett. Cristina di Lorena) METODO A) MOMENTO RISOLUTIVO O ANALITICO OSSERVAZIONE DEL FENOMENO/MISURAZIONE MATEMATICA DEI DATI/FORMULAZIONE DI UNIPOTESI B) MOMENTO COMPOSITIVO O SINTETICO Esperimento e verifica/CIMENTO-formulazione della legge 19 ELVIRA VALLERI


Scaricare ppt "UNA VITA CONSACRATA ALLA SCIENZA Galilei 1 ELVIRA VALLERI 2010-11."

Presentazioni simili


Annunci Google