La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ritmo circadiano dellattività metabolica del nucleo soprachiasmatico dellipotalamo Lattività metabolica non è legata solo alla presenza di luce, ma è

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ritmo circadiano dellattività metabolica del nucleo soprachiasmatico dellipotalamo Lattività metabolica non è legata solo alla presenza di luce, ma è"— Transcript della presentazione:

1

2 Ritmo circadiano dellattività metabolica del nucleo soprachiasmatico dellipotalamo Lattività metabolica non è legata solo alla presenza di luce, ma è sincronizzata anche a un ritmo endogeno

3 Isolamento temporale Cosa succede se manca lo zeitgeber? Esperimenti di isolamento temporale: Gli orologi interni si desincronizzano il ciclo veglia-sonno arriva alle 36 ore (dipende anche dalla tipologia circadiana) Il ciclo della temperatura corporea rimane a 25 ore

4 Ritmo sonno-veglia in isolamento Free running

5 Il sonno: panorama di significati per lesistenza umana Dott. Paolo Scapellato, psicologo-psicoterapeuta PERCHE DORMIAMO

6 Funzioni del sonno Il sonno è del cervello e per il cervello Il cervello è lunico organo che riceve benefici dal sonno

7 Se il sonno non rappresenta una funzione assolutamente vitale, allora è il più grande errore che il processo evolutivo abbia mai fatto Rechtschaffen

8

9 Perchè dormiamo? Teoria Recuperativa: - rimanere svegli distrugge lomeostasi e il sonno è necesssario per il suo ripristino - questo corrisponde a quanto pensa la maggior parte delle persone

10 Teoria Circadiana -il sonno è una risposta adattiva per la conservazione delle energie e per la protezione degli organismi dalla predazione - il sonno notturno si è evoluto in quegli animali con una scarsa acuità a basse illuminazioni - in questa accezione il sonno è come il comportamento sessuale; una pulsione adattiva e forte che non necessariamente deve bilanciare unintrinseca deficienza

11 tipologie circadiane mattutino serotino intermedio

12 Tipologie circadiane MATTUTINI – piena efficienza al mattino (15%) SEROTINI – piena efficienza al pomeriggio (15%) INTERMEDI ( 70%)

13 altre differenze Orario del sonno: Mattutini: vanno a letto presto e si alzano presto Serotini: vanno a letto tardi e si alzano tardi Sonnolenza: Mattutini: la sera Serotini: al mattino dopo il risveglio Isolamento temporale: Mattutini: tendono ad accorciare il ritmo veglia-sonno Serotini: tendono ad allungare il ritmo veglia-sonno Adattamento ai ritmi ambientali e sociali: Mattutini: si adattano meglio Serotini: hanno più difficoltà

14

15 Il sonno: panorama di significati per lesistenza umana Dott. Paolo Scapellato, psicologo-psicoterapeuta DEPRIVAZIONE DI SONNO

16 Deprivazione di sonno Per DEPRIVAZIONE si intende la riduzione della durata di sonno necessaria allindividuo, indipendentemente dalle cause.


Scaricare ppt "Ritmo circadiano dellattività metabolica del nucleo soprachiasmatico dellipotalamo Lattività metabolica non è legata solo alla presenza di luce, ma è"

Presentazioni simili


Annunci Google