La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Specogna Ruben – ANSYS Tutorial1 ANSYS 7.1 TUTORIAL Ruben Specogna A.A. 2004/05 Università di Udine Dipartimento DIEGM.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Specogna Ruben – ANSYS Tutorial1 ANSYS 7.1 TUTORIAL Ruben Specogna A.A. 2004/05 Università di Udine Dipartimento DIEGM."— Transcript della presentazione:

1 Specogna Ruben – ANSYS Tutorial1 ANSYS 7.1 TUTORIAL Ruben Specogna A.A. 2004/05 Università di Udine Dipartimento DIEGM

2 Specogna Ruben – ANSYS Tutorial2 Avviare ANSYS Primo avvio mediante ANSYS Interactive I successivi avvii potranno avvenire con un semplice doppio click dal desktop

3 Specogna Ruben – ANSYS Tutorial3 ANSYS Interactive Permette di settare le variabili dambiente –Working directory –Jobname –Memory requested Finita la configurazione lanciamo il programma con Run

4 Specogna Ruben – ANSYS Tutorial4 Interfaccia utente Barra dei menu Comandi grafici Output window Si possono dare i comandi per via grafica attraverso i menu E però più comodo usare un file di script

5 Specogna Ruben – ANSYS Tutorial5 Script di comandi Lo script è un semplice file di testo ASCII che contiene una lista di comandi Una volta salvato il file con un qualsiasi editor di testi lo si può eseguire attraverso FILE->Read Input from…

6 Specogna Ruben – ANSYS Tutorial6 Le simulazioni FEM Una simulazione agli elementi finiti si articola in tre passi: –PREPROCESSING: in questa fase: Si descrive la geometria; Si definisce il problema e il tipo di elemento da utilizzare; Si discretizza la geometria. –SOLUZIONE: in questa fase: Si definiscono le sorgenti; Si impongono le condizioni al contorno e iniziali; Si sceglie il solutore per la soluzione del sistema. –POSTPROCESSING: in questa fase: Data la soluzione si calcolano le altre grandezze di interesse; Si visualizzano le grandezze di interesse.

7 Specogna Ruben – ANSYS Tutorial7 Preprocessing Iniziamo con un semplice esempio: aprire con un editor il file pre1.txt –PREPROCESSORE –Definizioni costanti –Wpave serve per spostare lorigine degli assi –CYL4 disegna un cilindro Per vedere la sinstassi di un comando digitare HELP nome_comando –ALLS,ALL deseleziona tutto –VOVLAP determina lintersezione di tutti i volumi –VPLOT disegna i volumi

8 Specogna Ruben – ANSYS Tutorial8 Visualizzazione Vediamo ora come modificare le proprietà di visualizzazione PlotCtrls->Pan Zoom Rotate… –Con le freccie traslo –I cerchi sono lo zoom –Posso ruotare Si vede la triade… …e il working plane WP

9 Specogna Ruben – ANSYS Tutorial9 Numerazione Un altro comando basilare è PlotCtrl-> NUMBERING che permette di disegnare gli indici delle varie entità geometriche Si usa quando si vuole disegnare parzialmente il dominio Selezionate ad es. AREA NUMBERS e gli indici delle aree verranno visualizzati

10 Specogna Ruben – ANSYS Tutorial10 Selezione 1/2 Vediamo ora come selezionare le entità geometriche –SELECT –RESELECT –ALSO SELECT –UNSELECT –INVERT –SELECT ALL –SELECT NONE

11 Specogna Ruben – ANSYS Tutorial11 Selezione 2/2 Provate a selezionare ad esempio larea 12 e 14 –asel,s,,,12 –asel,a,,,14 –S sta per SELECT –A per ALSO SELECT Ora potete disegnare le due aree con aplot Gli altri comandi per disegnare le altre entità geometriche sono vplot, kplot, lplot, ecc… Si possono selezionare più entità contigue: –asel,s,,,2,9,1 seleziona le aree dalla 2 alla 9 con passo unitario

12 Specogna Ruben – ANSYS Tutorial12 Selezione con la GUI Alle volte si può rendere necessaria la selezione da GUI –Select->ENTITIES… –Selezionare lentità desiderata, ad esempio lines –Si può selezionare lentità anche con un box –Finita la selezione premere OK –Ridisegnare lentità geometrica interessata dalla selezione

13 Specogna Ruben – ANSYS Tutorial13 Definire i materiali Aprite il file pre2.txt –Il comando per attribuire un materiale ad un volume è VATT –Lindice materiale non è altro che un numero naturale che lo contraddistingue –Il materiale viene attribuito ad un volume in 3D o unarea in 2D Si può selezionare tutte le entità tra due valori della coordinata specificata tramite la selezione LOC (digitare help vsel per maggiori info)

14 Specogna Ruben – ANSYS Tutorial14 Selezionare i materiali Su PlotCtrl->numbering si può specificare di disegnare un colore per ogni materiale –Utile per debug Si può selezionare tutti i volumi con un certo indice materiale –vsel,s,mat,,2

15 Specogna Ruben – ANSYS Tutorial15 Element type Aprire il file pre3.txt Allinizio del file bisogna selezionare il tipo di elemento che si utilizzerà nella simulazione Ad esempio: –ET,1,SOLID72 –MP,EX,1,1 –MP,EX,2,1 –MP,EX,3,1 –MP sono le proprietà del materiale Help ET per sapere tutti i tipi di elementi disponibili (tetraedri, esaedri, prismi, piramidi, etc…)

16 Specogna Ruben – ANSYS Tutorial16 Mesh tetraedrica Si regola linfittimento con SMARTSIZE: –smrtsize,5 –vmesh,all per realizzare la mesh –eplot per visualizzare la mesh Si può applicate un diverso infittimento per ogni indice materiale –vsel,s,mat,,2 –smrtsize,2 –vmesh,all –vsel,s,mat,,1 –smrtsize,7 –vmesh,all –eplot Con i comandi di LIST si possono vedere le caratteristiche degli elementi generati

17 Specogna Ruben – ANSYS Tutorial17 Visualizzare la mesh Vediamo come fare a visutalizzare la mesh solo di un particolare volume Per prima cosa si seleziona il volume (o più di uno): –vsel,s,mat,,3 seleziono la bobina Poi bisogna selezionare gli elementi di questo volume: –eslv,s Infine con eplot si disegna la mesh Fate un po di pratica …

18 Specogna Ruben – ANSYS Tutorial18 Esempio pre4.txt Aprire il file pre4.txt, selezionare il primo troncone del file, incollarlo nel command prompt Disegna una sfera Disegna un parallelepipedo Per cancellare un volume

19 Specogna Ruben – ANSYS Tutorial19 Tuning della mesh Vogliamo infittire maggiormente la mesh nelle aree dove si suppone che la variazione del campo sia più elevata A tal fine si utilizzano i comandi ?esize (nellesempio LESIZE): –lsel,s,,,2 –lsel,a,,,4 –lsel,a,,,14 –lesize,all,,,16 La terza parte del file salva i dati della mesh per poter essere utilizzati da un programma esterno (MATLAB, etc)

20 Specogna Ruben – ANSYS Tutorial20 Mesh esaedrica Vediamo il codice da aggiungere per generare una mesh esaedrica: –alls,all –smrt,off –mshape,0,3D –mshkey,1 –vmesh,all Se lo proviamo ad es. sul file pre3.txt non funziona… …ANSYS per generare mesh esaedriche deve avere NECESSARIAMENTE volumi con 4 facce Provate con il file pre5.txt, una bobina in un volume di aria

21 Specogna Ruben – ANSYS Tutorial21 Volumi sweep Vediamo come fare per costruire una racetrack coil (file pre6.txt) Si disegnano i keypoint: –k,1,x,y,z Si collegano due keypoint con una linea o un arco per formare un percorso: –lstr,1,2 –larc,2,7,6,raggio Si definisce una superficie: –wprota,0,90,0 ruota il WP di 90° –rectng,-s_base,-s_base/2,0,h3/8 Si disegna il volume sweep: –vdrag,all,,,,,,1,2,3,4,5,6


Scaricare ppt "Specogna Ruben – ANSYS Tutorial1 ANSYS 7.1 TUTORIAL Ruben Specogna A.A. 2004/05 Università di Udine Dipartimento DIEGM."

Presentazioni simili


Annunci Google