La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Stefania Taralli, Istat D.C. per lo sviluppo e il coordinamento del sistema statistico nazionale e della rete territoriale - Sede per le Marche

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Stefania Taralli, Istat D.C. per lo sviluppo e il coordinamento del sistema statistico nazionale e della rete territoriale - Sede per le Marche"— Transcript della presentazione:

1 Stefania Taralli, Istat D.C. per lo sviluppo e il coordinamento del sistema statistico nazionale e della rete territoriale - Sede per le Marche Il supporto della rete territoriale dellIstat per laggiornamento delle basi territoriali Roma, 20 gennaio 2011

2 2/19 Sommario Laggiornamento delle Basi Territoriali per i censimenti : processo, innovazioni e nuovi strumenti GIS Census 2010: la rilevazione nelle Marche Il processo di rilevazione: attori, tempistica, funzioni delle Sedi regionali Il flusso di comunicazione con la rete e il supporto alla rilevazione I risultati della rilevazione: indicatori di attività e di qualità Bilancio e prospettive Roma, 20 gennaio 2011

3 3/19 La rilevazione nelle Marche (1/4) Laggiornamento delle Basi Territoriali per i censimenti : processo, innovazioni e nuovi strumenti GIS Roma, 20 gennaio località Census località Census sezioni di censimento 4 (5) Province 246 (239) Comuni di cui L1,6% con più di 50mila abitanti (A) Il 12,2% tra 10 e 50mila (B) Il 3,8% tra 5 e 10mila abitanti (C1) Il 72,4% con meno di 5mila abitanti (C2) Superficie territoriale: 9.694,05 KMQ (3,2% sul totale Italia), distribuita: Per il 5% in comuni A (Italia 9%) Per il 41% in comuni B e C1 (Italia 37%) Per il 54% in comuni C2 (Italia 54%)

4 4/19 La rilevazione nelle Marche (2/4) Laggiornamento delle Basi Territoriali per i censimenti : processo, innovazioni e nuovi strumenti GIS Roma, 20 gennaio 2011 Località da aggiornare/validare (totale = 2.657)

5 5/19 La rilevazione nelle Marche (3/4) Roma, 20 gennaio 2011 Laggiornamento delle Basi Territoriali per i censimenti : processo, innovazioni e nuovi strumenti GIS Risorse impegnate dalla Sede Istat per le Marche 5 referenti 5 collaboratori tecnici statistici 2 collaboratori tecnici informatici 2 collaboratori di segreteria

6 6/19 Roma, 20 gennaio 2011 Laggiornamento delle Basi Territoriali per i censimenti : processo, innovazioni e nuovi strumenti GIS Referenti tecnici dei comuni per area organizzativa La rilevazione nelle Marche (4/4)

7 7/19 Il processo di rilevazione (1/3) Fase della rilevazione Completamento delle attività per fase Comuni non autonomi Comuni autonomi 1 - Designazione e registrazione del referente tecnico 242 su 2424 su Acquisizione e valutazione della proposta di aggiornamento 242 su 2424 su Restituzione e validazione delle basi territoriali aggiornate 239 su 2424 su 4 Roma, 20 gennaio 2011 Laggiornamento delle Basi Territoriali per i censimenti : processo, innovazioni e nuovi strumenti GIS Indicatori di processo

8 8/19 Il processo di rilevazione (2/3) Roma, 20 gennaio 2011 Laggiornamento delle Basi Territoriali per i censimenti : processo, innovazioni e nuovi strumenti GIS Percentuale di completamento di fase nei termini per provincia (c.n.a.) Fase della rilevazione Pesaro e Urbino AnconaMacerata Ascoli Piceno Marche Registrazione del referente tecnico 90,8 35,4……80,3 Acquisizione e valutazione della proposta Istat 84,6 58,345,671,266,3 Restituzione delle basi territoriali aggiornate 70,8 64,656,164,464,2 Di cui anche convalida 58,5 54,250,963,057,2 Totale (=100)

9 9/19 Il processo di rilevazione (3/3) Laggiornamento delle Basi Territoriali per i censimenti : processo, innovazioni e nuovi strumenti GIS Funzioni delle Sedi regionali a supporto della rete di rilevazione: formazione informale e tutoring sugli aspetti tecnici e metodologici della rilevazione; facilitazione e stimolo alla soluzione di problematiche organizzative interne; accompagnamento ed assistenza tecnica per luso della piattaforma di collaborazione via web e degli strumenti di lavoro informatizzati; controllo sulla correttezza, completezza e tempestività delle attività svolte Circolari di indagine n del 24 marzo 2009 e n e 2680 del 21 aprile 2009 revisione e controllo sulla qualità dei materiali restituiti Roma, 20 gennaio 2011

10 10/19 Il flusso di comunicazione e il supporto agli operatori (1/3) * Province di Pesaro e Urbino e Ancona (N=113) Registrazione del referente tecnico Acquisizione della proposta Istat Restituzione e convalida delle BT Totale rilevazione Numero di contatti* Media per comune*1,11,32,14,5 Roma, 20 gennaio 2011 Laggiornamento delle Basi Territoriali per i censimenti : processo, innovazioni e nuovi strumenti GIS Comuni n.a. per numero di contatti e fase della rilevazione*

11 11/19 Il flusso di comunicazione e il supporto agli operatori (2/3) * Province di Pesaro e Urbino e Ancona (N=113) Registrazione del referente tecnico Acquisizione della proposta Istat Restituzione e convalida delle BT Totale rilevazione Numero di quesiti* Laggiornamento delle Basi Territoriali per i censimenti : processo, innovazioni e nuovi strumenti GIS Problemi e quesiti per comune e fase della rilevazione* (c.n.a.) Roma, 20 gennaio 2011

12 12/19 * Province di Pesaro e Urbino e Ancona (N=113) Area di criticità TecnologicaOrganizzativaOperativaMetodologica Numero di quesiti* v.a %23,719,642,014,7 Roma, 20 gennaio 2011 Laggiornamento delle Basi Territoriali per i censimenti : processo, innovazioni e nuovi strumenti GIS Quesiti per area di criticità e fase della rilevazione* (c.n.a.) Il flusso di comunicazione e il supporto agli operatori (3/3)

13 13/19 I risultati della rilevazione: indicatori di attività e di qualità (1/4) Roma, 20 gennaio 2011 Laggiornamento delle Basi Territoriali per i censimenti : processo, innovazioni e nuovi strumenti GIS Località confermate per 100 totali

14 14/19 Roma, 20 gennaio 2011 Laggiornamento delle Basi Territoriali per i censimenti : processo, innovazioni e nuovi strumenti GIS Nuove località per proponente e provincia I risultati della rilevazione: indicatori di attività e di qualità (2/4)

15 15/19 Numero di modifiche* Pesaro e Urbino AnconaMacerataAscoli Piceno Marche Nessuna53,8 54,375,473,665,0 Una4,6 15,28,86,98,3 Due15,4 10,98,85,610,0 Tre o più26,2 19,67,013,916,7 Totale (=100) Roma, 20 gennaio 2011 Laggiornamento delle Basi Territoriali per i censimenti : processo, innovazioni e nuovi strumenti GIS Comuni per numero di modifiche apportate alle Località Census 2000 (c.n.a) I risultati della rilevazione: indicatori di attività e di qualità (3/4) *Conferma con modifica dei dati o degli attributi, eliminazione, divisione, accorpamento, proposta di nuove località non individuate ex ante da Istat

16 16/19 Roma, 20 gennaio 2011 Laggiornamento delle Basi Territoriali per i censimenti : processo, innovazioni e nuovi strumenti GIS I risultati della rilevazione: indicatori di attività e di qualità (4/4) Indicatori di qualità per provincia (comuni n.a.)

17 17/19 Bilancio e prospettive (1/2) Roma, 20 gennaio 2011 Laggiornamento delle Basi Territoriali per i censimenti : processo, innovazioni e nuovi strumenti GIS SW OT W Timing Info&for Cooperazione tra settori dei comuni Autonomia operativa T Sovraccarico da innovazione tecnologica Eccesso di comunicazione Trade-off tra coordinamento e sostegno O Comunicazione capillare e circolare Collaborazione durante tutta la rilevazione Tempestività ed esaustività dei controlli in itinere S Calendarizzazione Qualità dei materiali Strumentazione tecnica Riduzione del carico di risposta

18 18/19 Bilancio e prospettive (2/2) Roma, 20 gennaio 2011 Laggiornamento delle Basi Territoriali per i censimenti : processo, innovazioni e nuovi strumenti GIS Innovazione tecnologica Innovazione organizzativa criticità e fattori di successo misure di accompagnamento

19 19/19 Grazie per lattenzione Roma, 20 gennaio 2011


Scaricare ppt "Stefania Taralli, Istat D.C. per lo sviluppo e il coordinamento del sistema statistico nazionale e della rete territoriale - Sede per le Marche"

Presentazioni simili


Annunci Google