La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SESTA CONFERENZA NAZIONALE DI STATISTICA Roma, 6/7/8 novembre 2002 Censimenti generali del 2001: un primo bilancio Rosalba Sterzi Ufficio regionale per.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SESTA CONFERENZA NAZIONALE DI STATISTICA Roma, 6/7/8 novembre 2002 Censimenti generali del 2001: un primo bilancio Rosalba Sterzi Ufficio regionale per."— Transcript della presentazione:

1 SESTA CONFERENZA NAZIONALE DI STATISTICA Roma, 6/7/8 novembre 2002 Censimenti generali del 2001: un primo bilancio Rosalba Sterzi Ufficio regionale per il Veneto

2 Gli UR, lIstat nel territorio Assistenza agli enti, qualità dei dati, crescita della cultura statistica ISTAT UR Enti territoriali, Sistan e non scarsità di risorse e di cultura statistica Snodo Interfaccia, referenti naturali Testimoni delle difficoltà Animatori, promotori Risposte articolate, flessibili Proposte

3 Gli UR Istat nei censimenti Funzioni assegnate: –LIstat.. svolge una generale funzione di coordinamento … anche attraverso i propri uffici regionali, i quali … sovrintendono e coordinano … tutte le attività svolte dagli organi censuari a livello locale. + funzioni svolte: assicurare svolgimento operazioni, riducendo effetti di ritardi e inefficienze –Supporto e assistenza (tecnica, giuridica, organizzativa, informatica); vigilanza e intervento sulla qualità; proposte per facilitare operatori UCC Impegni futuri: –Anagrafi –Restituzione e valorizzazione dei dati a livello locale

4 Integrazione/sistema Archivi - Territorializzazione Stagione Censuaria 2000/01 ANAGRAFI Cens. Industria e servizi Cens. Agricol. Cens. Popolazione abitazioni ed edifici Sistema Statistiche agricole ASIA Sistema Statistiche sociali Sistema Statistiche imprese e istituzioni

5 Innovazione, complessità…. contenuti organizzazione strumenti Censimento edifici, lista unità locali (collegata a sez.di censimento) Qualità dei risultati Rispetto dei tempi Impegno operatori e rispondenti Informatica Numero verde Monitoraggio, questionari CP

6 … complessità, rigidità Quanto + complessa, + rigida (fattore tempo) = + controlli (… monitoraggio) Non tutti gli attori sono controllabili, o prevedibili (rilevatori, postini …) = aggiustare organizzazione = necessità vie di fuga (… recupero popolazione) + importanti articolazioni del coordinamento

7 NazNaz ComCom ProvProv RegReg Camere commercio U.C.P. Respon. UCP - Referente Istat Unioncamere Uff.Statistica Istat U.R. Istat numero verde ist. Coordin. Camerali Comune U.C.C. Anagrafe rilevatori-coordin. Prefettura Commissione Prov. Cens. Coordin. Camerali Sindaco Ministero Interno Uff.Statistica Grandi comuni Comune U.C.C. Anagrafe rilevatori-coordin. Ministero Interno Uff.Statistica Ministero Interno Uff.Statistica Istat

8 I compiti, le attività Gestione materiale, raccolta CIS Formazione Assistenza agli UCC e UPC e vigilanza –tecnica, a partire dalle basi territoriali –aspetti organizzativi/giuridici –informatica Confronto censimento anagrafe Numero verde istituzionale Monitoraggio Controllo dati provvisori e copertura

9 Le risorse previsioni1 sett genn sett III liv % 47 59% 44 55% VI liv % 15 48% 10 33% La complessità delle operazioni e la rilevanza dei compiti affidati agli UR per stagione censuaria impone un adeguamento delle risorse …. che non sarà mai completo; più penalizzate regioni del Nord, Veneto, Piemonte, Lombardia.

10 Gestione dei modelli - materiale Scorte di modelli c/o UR: movimentazione continua –Popolazione: questionari preintestati, diverse tipologie –Critici: fase consegna popolazione formazione a UCC Recupero popolazione –510 comuni, modelli; istruzioni e raccolta CIS: gestione ritiro questionari; pesante –UR: rapporti ditta/e, istruzioni ai comuni; raccolta, stoccaggio, controllo, invio alla registrazione e al Servizio, monitoraggio fasi –triangolazione questionari

11 Istruzioni Previste: a UPC Effettuate: 820 giornate anche a UCC e rilevatori (502 g.) … inoltre, iniziativa UR: –luglio, informazione ed aggiornamento Basi territoriali, norme e sw (non generalizzata) –ottobre: confronto censimento-anagrafe, norme e sw –test selezione rilevatori

12 Assistenza tecnica, vigilanza Referenti provinciali e numero verde; passaggio di informazioni tramite UPC; via telematica a UCC Basi territoriali –Estate 2001, rete non costituita –UR non citati in circolare (… svolgeranno assistenza … istruzioni)

13 Assistenza giuridica, organizzazione Normativa in ritardo Discrezionalità: compensi e trattenute Scarso interesse amministrazioni difficoltà costituzione rete Lavoro interinale Legge Privacy: maggior attenzione

14 Assistenza informatica a UCC Entrambi censimenti ricorso a SW UPC e coordinatori non intervengono Popolazione: Basi territoriali, anagrafiche rilevatori e coordinatori, esportazione itinerari di sezione, modelli ausiliari (dati provvisori), supporto revisione qualitativa CIS : gestione liste unità locali e modelli ausiliari (dati provvisori) Difficoltà : SW Istat ad hoc; aggiornamento sistemi operativi e applicativi UCC, operatori comunali necessità assistenza costante

15 Confronto censimento anagrafe Contestuale ; determinante per corretta gestione anagrafi (UR: ril. correnti Movim. pop.) Gestita direttamente da UR –Elaborato programma informatico per confronto situazione anagrafica 20 ottobre e risultanze censuarie, per comuni medio/piccoli –Istruzioni –Assistenza –Gratuito, utilizzato da 20% comuni

16 Numero verde istituzionale NazNaz ComCom ProvProv RegReg U.C.P. Respon. UCP - Referente Istat Istat U.R. Istat numero verde Coordin. Camerali U.C.C. Anagrafe rilevatori-coordin. Coordin. Camerali Grandi comuni U.C.C. Anagrafe rilevatori-coordin. Assistenza Soluzione quesiti Omogeneità tempestività diffusione a tutta la rete Architettura informatica (intranet, DB consultabile) ?monitoraggio

17 Monitoraggio Sistema di acquisizione informazioni, di verifica di adempimenti e dello stato avanzamento lavori, del funzionamento di tutta lorganizzazione (+ cens pop.) Sistema di allarme Funziona parzialmente (es: costit. UCC, raccolta modelli), non attendibile in generale; altre soluzioni In rete fino a UPC; quasi tutte informazioni da UCC a Istat

18 Controllo dati provvisori e copertura Primi risultati: –raccolti (rete, fax, ORIGINALI firmati) –primo controllo: congruità e copertura Pop.: rilev. correnti al 20 ottobre CIS: copertura liste, censimenti precedenti –registrati Popol.: dopo diffusione dati provv., recupero CIS: rettifica classificazione, recupero forzoso; gestione correzioni con UCC UR Venezia: a marzo, Cp8 = 2,4 per comune, CIS8, non completo

19 Prossimi impegni Ritorno dei risultati: valorizzazione per amministrazioni comunali –costituzione Uff. Com. Statistica e formazione –iniziative specifiche - seminari, pubblicazioni Migliorare statistiche demografiche correnti, tempestività e qualità, supportando uffici demografici


Scaricare ppt "SESTA CONFERENZA NAZIONALE DI STATISTICA Roma, 6/7/8 novembre 2002 Censimenti generali del 2001: un primo bilancio Rosalba Sterzi Ufficio regionale per."

Presentazioni simili


Annunci Google