La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MARIO FRACCARO1 1 LA LEGGE N° 3126 DEL 31 DICEMBRE 1923 DI G. GENTILE ISTRUZIONE CLASSICA (Ginnasio di 5 anni + 3 Liceo) Con variante,dopo i 5 anni, di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MARIO FRACCARO1 1 LA LEGGE N° 3126 DEL 31 DICEMBRE 1923 DI G. GENTILE ISTRUZIONE CLASSICA (Ginnasio di 5 anni + 3 Liceo) Con variante,dopo i 5 anni, di."— Transcript della presentazione:

1 MARIO FRACCARO1 1 LA LEGGE N° 3126 DEL 31 DICEMBRE 1923 DI G. GENTILE ISTRUZIONE CLASSICA (Ginnasio di 5 anni + 3 Liceo) Con variante,dopo i 5 anni, di un LICEO SCIENTIFICO (con accesso a fac. di scienze e medicina) e di un LICEO FEMMINILE ISTITUTO MAGISTRALE, corso quadriennale con accesso allinsegnamento elementare (poi anche con corso superiore, futura FACOLTA di Magistero) ISTITUTO TECNICO con corso inferiore di 3 anni e superiore di 4 (dal 1931 prendono il via le tipologie del ragioniere,geometra, perito agrario ed industriale) SCUOLA DI AVVIAMENTO PROFESSIONALE con corso triennale terminale ed accesso solo al mondo del lavoro

2 MARIO FRACCARO2 2 ANNI – 80 – SCUOLA MEDIA UNICA – Abolizione dellavviamento Anni 60 – La scuola PROFESSIONALE –Corsi biennali e triennali (Carenza di iniziativa delle Regioni) /Nuova struttura dei corsi e segg.: La contestazione,la scuola di massa-le maxisperimentazioni La risposta dei Decreti Delegati /1974 Anni 90-Progetto Brocca/Biennio comune+ Triennio di indirizzo/Sperimentazioni assistite La scuola dellautonomia DPR 275/1999 – La mancata Riforma di Berlinguer

3 MARIO FRACCARO3 3 LA RIFORMA BERLINGUER-DE MAURO (L. N° 30/2003) Questa Riforma abolisce la suddivisione di scuole elementari, medie e superiori sostituendo il tutto con una struttura basata sui cicli. Erano previsti 7 anni di CICLO DI BASE ( 6-13 anni) e altri 5 di CICLO SECONDARIO (13-18 anni). Obbligo scolastico a 15 anni. IL CICLO SECONDARIO SI DIVIDE IN 5 RAMI: UMANISTICO SCIENTIFICO TECNICO ARTISTICO MUSICALE OBBLIGO ALLA FORMAZIONE PROFESSIONALE FINO AI 18 ANNI MAI ENTRATA IN VIGORE/ABROGATA NEL CAMBIO DI GOVERNO

4 MARIO FRACCARO4 4 LA RIFORMA MORATTI (L. N° 53/2003) Prevedeva 8 Licei: 1.Artistico; 2.Classico; 3.Economico; 4.Linguistico; 5.Musicale e coreutico; 6.Scientifico; 7.Tecnologico; 8.Delle Scienze umane. SCOMPARSA DELLISTRUZIONE TECNICA ISTRUZIONE PROFESSIONALE NON CITATA MAI ENTRATA IN VIGORE/ABROGATA NEL CAMBIO DI GOVERNO

5 MARIO FRACCARO5 5 LA STAGIONE FIORONI …. …E QUELLA GELMINI… Innalzamento Obbligo istruzione/4 ASSI CULTURALI (L. n 296 del 26 dicembre 2006 e D.M. 22/08/07)) Commissione De Toni /Riorganizzazione dellIstruzione Tecnica MAGGIO 2008 Politica di contenimento della spesa Mantenimento di quanto prodotto dalla Commissione De Toni Regolamenti diversi e Riordino istruzione Superiore

6 MARIO FRACCARO6 6 Il riordino propone profondi cambiamenti nella concezione e nella pratica dellinsegnamento e dellapprendimento, nella didattica e nella valutazione In effetti, oggi ci troviamo in una fase assolutamente nuova del nostro Sistema di istruzione!

7 MARIO FRACCARO7 7 Le tre stagioni della nostra scuola Corrispondenze tra insegnamento e valutazione Fino agli anni Settanta insegnamento per contenuti Dopo il 74 e il 77 insegnamento/apprendimento per obiettivi Anni 2000 apprendimento per competenze valutazione decimale delle conoscenze valutazione di criterio delle abilità certificazione delle competenze nella scuola dellobbligo

8 MARIO FRACCARO8 8 Con lattuale riordino si è passati da una scuola totalmente centrata sullinsegnamento e sulla trasmissione di conoscenze ad una scuola centrata sugli apprendimenti e sulla attivazione di competenze Il che richiede un profondo rinnovamento del ruolo e della funzione docente e dei concreti comportamenti degli insegnanti, sempre più chiamati a lavorare in team!

9 MARIO FRACCARO9 9 conoscenze e competenze da acquisire da parte del docente collettivo in sede di - Consiglio di classe - Dipartimento - Collegio dei docenti per realizzare il riordino

10 MARIO FRACCARO10MARIO FRACCARO10 SCHEMA RIFORMA GELMINI LICEIISTR. TECNICA ISTR.PROFESSIONALE L. ARTISTICO - arti figurative - architettura, design, ambiente - audiovis., multimedia, scenografia L. CLASSICO L.SCIENTIFICO - opz. SCIENT. TECNOLOGICO L. LINGUISTICO L. MUSICALE E COREUTICO L. SCIENZE UMANE - OPZ. ECONOMICO- SOCIALE SETTORE ECONOMICO 1. amm.vo, finanza e marketing; 2. turismo. SETTORE TECNOLOGICO meccanica, meccatronica ed energia; trasporti e logistica; elettronica ed elettrotecnica; informatica e telecomunicazioni; grafica e comunicazione; chimica, materiali e biotecnologie; sistema moda; agraria e agroindustria; costruzioni, ambiente e territorio. SETTORE DEI SERVIZI 1.S. per l'agricoltura e lo sviluppo rurale; 2.S. per la manutenzione e l'assistenza tecnica; 3.S. socio-sanitari; 4.S. per l'enogastronomia e l'ospitalit à alberghiera; 5.S.commerciali. SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO: 1. produzioni artigianali e industriali

11 MARIO FRACCARO11 Liceo artistico Licei Si parte dalla.s. 2010/11 dalle classi prime 6 licei a cui vengono ricondotti i 400 indirizzi sperimentali finora attivati Liceo classico Liceo scientifico Liceo linguistico Liceo musicale e coreutico Liceo delle scienze umane che sostituisce il liceo sociopsicopedagogico portando a regime le sperimentazioni avviate negli anni scorsi.

12 MARIO FRACCARO12 I Licei si diversificano in rapporto agli approfondimenti specifici che rientrano allinterno di ununica cultura liceale. I quadri orari dei singoli percorsi liceali presentano le materie obbligatorie per tutti gli studenti. Ciascuna istituzione scolastica può utilizzare la quota di autonomia per rafforzare alcune materie o per inserirne di ulteriori scelte dal Repertorio (Allegato H). Lofferta formativa può essere ulteriormente arricchita attraverso gli insegnamenti facoltativi aggiuntivi attivati dalle Istituzioni scolastiche. 12

13 MARIO FRACCARO13 Carico orario per gli studenti Liceo artistico 34 ore nel biennio, 35 ore nel triennio Liceo musicale e coreutico (dalla prima alla quinta classe) 32 ore Liceo classico 27 ore nel biennio, 31 ore nel triennio Licei scientifico, linguistico, scienze umane 27 ore nel biennio, 30 ore nel triennio 13

14 MARIO FRACCARO14 tutti i Liceiobbligatoriamente In tutti i Licei viene studiata obbligatoriamente almeno una lingua straniera Nel Liceo linguistico, che diventa scuola di ordinamento, si studiano tre lingue straniere È attivabile una seconda lingua straniera in tutti i licei usufruendo della quota di autonomia LINGUE STRANIERE Nel Liceo classico fino ad ora lo studio della lingua straniera era previsto solo nel biennio. Nel Liceo artistico quadriennale non era previsto lo studio della lingua straniera. 14

15 MARIO FRACCARO15 OBBLIGO DI ISTRUZIONE Il primo biennio di ciascun percorso è finalizzato a una prima acquisizione delle conoscenze, abilità e competenze caratterizzanti le singole articolazioni del sistema liceale e allassolvimento dellobbligo di istruzione. 15

16 MARIO FRACCARO16 ASPETTI CARATTERIZZANTI DEL NUOVO OBBLIGO (Decreto 22 agosto 2007) Competenze chiave Assi culturali Equivalenza formativa di tutti i percorsi Rispetto delle identità che caratterizzano i curricoli dei diversi ordini ed indirizzi Non terminalità

17 MARIO FRACCARO17 Per la costruzione del curricolo ASSI CULTURALI Asse dei linguaggi Asse matematico Asse scientifico- tecnologico Asse storico- sociale DISCIPLINE Lingua italiana Lingua latina Lingua straniera Disegno e storia dellarte Scienze motorie Matematica Fisica Informatica Storia Geografia / Geografia economica Scienze sociale Filosofia Economia Politica Economia Aziendale Scienze delle finanze Diritto Religione Scienze (della terra, della materia) Biologia (chimica) Elettronica/elettrotecnica Meccanica Sistemi di automazione Controlli di automazione Meccanica applicata Tecnica produzione Esercitazioni pratiche COMPETENZE CHIAVE DI CITTADINANZA Imparare ad imparare - Progettare - Comunicare: comprendere e rappresentare - Collaborare e partecipare - Agire in modo autonomo e responsabile Risolvere problemi - Individuare collegamenti e relazioni - Acquisire ed interpretare linformazione CONOSCENZE / ABILITA COMPETENZE 1 ° BIENNIO

18 MARIO FRACCARO18 I SAPERI SONO ARTICOLATI IN ABILITA, CONOSCENZE E COMPETENZE, con riferimento al Quadro Europeo dei Titoli e delle Qualifiche (EQF) COMPETENZE CHIAVE Le COMPETENZE CHIAVE sono il risultato che si può conseguire allinterno di un processo di insegnamento/apprendimento unitario, attraverso la reciproca interdipendenza tra i saperi previsti negli assi culturali (MORIN)

19 MARIO FRACCARO19 Nei bienni unitari, articolati e orientativi, i percorsi disciplinari, riconducibili a quattro assi culturali, sono implementati di un valore aggiunto finalizzato a fare acquisire allalunno le competenze chiave di cittadinanza Disc. ADisc. BDisc. CDisc. D ecc. competenze chiave per la cittadinanza attiva quattro assi culturali dei linguaggi matematico scientifico-tecnologico storico-sociale

20 MARIO FRACCARO20 Raccordi di massima con le 8 competenze chiave europee (Raccomandazione del Parlamento europeo e del Consiglio del 18 dicembre 2006) Assi del biennio italiano dei linguaggi matematico scientifico-tecnologico storico-sociale Competenze chiave UE Comunicazione nella madre lingua Comunicazione nelle lingue straniere Competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologie Competenza digitale Imparare ad imparare Competenze interpersonali, interculturali e sociali e competenza civica Imprenditorialità Espressione culturale operare essere per interagire conoscere conoscere

21 MARIO FRACCARO21 Asse dei linguaggi ANALOGAMENTE NEI REGOLAMENTI DEL 2 CICLO

22 MARIO FRACCARO22 IL LICEO ARTISTICO Nel triennio, il Liceo artistico è articolato in 3 indirizzi: Arti figurative Architettura Design Ambiente Architettura Design Ambiente Audiovisivo Multimedia Scenografia Audiovisivo Multimedia Scenografia Approfondisce la cultura liceale attraverso la componente estetica, fornendo agli studenti gli strumenti per esprimere la propria creatività attraverso la progettualità. 22

23 MARIO FRACCARO23 IL LICEO MUSICALE E COREUTICO sezione musicale Nel liceo musicale e coreutico è stata introdotta una sezione musicale che prevede, tra laltro, esecuzione e interpretazione strumentale pratica delle diverse tecniche della danza e il laboratorio di musica di insieme. Nella sezione coreutica si prevede non solo lo studio ma anche la pratica delle diverse tecniche della danza.

24 MARIO FRACCARO24MARIO FRACCARO24 Si sostituisce al corso di Istituto Magistrale (soppresso dallanno scolastico ) e al liceo socio psico pedagogico. Approfondisce la cultura liceale dal punto di vista della conoscenza dei fenomeni collegati alla costruzione dellidentità personale e delle relazioni umane e sociali. Le scuole potranno attivare lopzione ECONOMICO-SOCIALE IL LICEO DELLE SCIENZE UMANE

25 MARIO FRACCARO25MARIO FRACCARO25 Approfondisce la cultura liceale nella prospettiva del rapporto fra la tradizione umanistica e i saperi scientifici. È stata rafforzata larea matematico-scientifica. Oltre al normale indirizzo le scuole potranno attivare lopzione SCIENTIFICO-TECNOLOGICA IL LICEO SCIENTIFICO

26 MARIO FRACCARO26MARIO FRACCARO26 IL LICEO LINGUISTICO Approfondisce la cultura liceale dal punto di vista della conoscenza coordinata di più sistemi linguistici e culturali. rafforzato linsegnamento delle lingue straniere terza lingua Nel Liceo Linguistico viene rafforzato linsegnamento delle lingue straniere con particolare riferimento alla terza lingua

27 MARIO FRACCARO27 IL LICEO LINGUISTICO Dal primo anno del secondo biennio è previsto linsegnamento in lingua straniera di una disciplina non linguistica. Dal secondo anno del secondo biennio è previsto inoltre linsegnamento, in una diversa lingua straniera, di una disciplina non linguistica.

28 MARIO FRACCARO28 E VERAMENTE UNA RIFORMA EPOCALE ?

29 MARIO FRACCARO29 MODESTO RESTYLING PARI DIGNITA DEI 3 PERCORSI PROBLEMA DEI PROFESSIONALI COME MIGLIORARE GLI ESITI FORMATIVI DEGLI STUDENTI? LA RIFORMA CONIUGA ESIGENZE DI CAMBIAMENTO CON LA CRISI ECONOMICA, NON SI INVESTE MA SI TAGLIA

30 MARIO FRACCARO30 SITUAZIONE ATTUALE DELLA DIDATTICA OCCORRONO:IMPEGNO FORTE,PROGETTUALITA SERIA,INVESTIMENTI E RIVALUTAZIONE DEL RUOLO DEI DOCENTI


Scaricare ppt "MARIO FRACCARO1 1 LA LEGGE N° 3126 DEL 31 DICEMBRE 1923 DI G. GENTILE ISTRUZIONE CLASSICA (Ginnasio di 5 anni + 3 Liceo) Con variante,dopo i 5 anni, di."

Presentazioni simili


Annunci Google