La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

TURISMO CULTURALE. Luoghi comuni 1.identificazione del turismo culturale come turismo délite Riproposizione moderna del Grand Tour CULTURA DOMINANTE 2.identificazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "TURISMO CULTURALE. Luoghi comuni 1.identificazione del turismo culturale come turismo délite Riproposizione moderna del Grand Tour CULTURA DOMINANTE 2.identificazione."— Transcript della presentazione:

1 TURISMO CULTURALE

2 Luoghi comuni 1.identificazione del turismo culturale come turismo délite Riproposizione moderna del Grand Tour CULTURA DOMINANTE 2.identificazione con un turismo povero, giovanile ed assimilabile ai movimenti ambientalisti che assumono una connotazione di contestazione rispetto alla CULTURA DOMINANTE

3 TURISMO CULTURALE Il patrimonio culturale comprende: 1.La cultura nelle sue forme materiali 2.Attività culturali (celebrazioni religiose, manifestazioni folkloristiche, rappresentazioni teatrali ecc..) espressione della tradizione e di una produzione contemporanea.

4 Turismo eno-gastronomico Turismo culturale poiché ricerca la cultura e le tradizioni delle popolazioni locali No: ricerca di grandi monumenti o manifestazioni artistiche Si: ricerca tradizioni locali, prodotti tipici, vita quotidiana

5 Turismo eno-gastronomico Turismo délite no perché praticato da una fascia sociale elevata Ma perché turismo attento alla qualità

6 Turismo ambientale Vittima di un pregiudizio classista Il turismo ambientale: NO solo appannaggio di persone che militano nei movimenti ambientalisti MA frutto di atteggiamenti ambientalisti che si stanno diffondendo nellinsieme del mercato

7 La scelta turistica NON è più correlata con il reddito del consumatore PROPOSTE DI VACANZE COSTOSE IN LOCALITA DI MASSA MA ANCHE: VACANZE MOLTO POCO COSTOSE IN LOCALITA ESCLUSIVE

8 COMPORTAMENTO DI SPESA 1.Livello culturale del consumatore 2.Capacità di conoscere sapere come spendere meno e come perseguire migliore rapporto qualità/prezzo 3.Esperienza (sapere come spendere meno e come perseguire migliore rapporto qualità/prezzo)

9 Reddito e scelta di consumo turistico no correlazione automaticaReddito e scelta di consumo turistico no correlazione automatica Maggiore correlazione tra scelta e cultura di base del turista e la sua esperienza turistica

10 Consumatore turistico esperto riesce a risparmiare o almeno a spendere meno di un turista meno espertoConsumatore turistico esperto riesce a risparmiare o almeno a spendere meno di un turista meno esperto

11 Turismo consapevole Capacità del turista di scegliere con una grande soggettività tanto da condizionare lofferta di mercato MA DETTA LO STANDARD IL TURISTA CONSAPEVOLE NON COMPRA PASSIVAMENTE QUELLO CHE IL MERCATO PROPONE MA DETTA LO STANDARD

12 Turismo consapevole ALTO LIVELLO DI ESPERIENZA BUON LIVELLO DI CULTURA DI BASE AUTONOMA CAPACITA DI ACQUISIRE LE INFORMAZIONI DI MERCATO

13 TURISMO la segmentazione del mercato turistico non e più funzione esclusiva del reddito Anni 80 MODELLO INTERPRETATIVO: esistenza di segmenti distinti che permettevano di classificare ogni singolo consumatore

14 Il turista compie la sua scelta di consumo come scelta ideologica, di collocazione sociale ESISTENZA DI SEGMENTI DETERMINA UNA CORRISPONDENZA TRA STRATIFICAZIONE SOCIALE E SCELTA DI CONSUMO

15 PROCESSI SOCIALI 1.crescita del livello di scolarizzazione della popolazione, diffondersi della societa dellinformazione, crescita della consapevolezza delle scelte di consumo 2.pretesa omogeneità sociale della famiglia complessivamente intesa: la collocazione sociale di una famiglia veniva attribuita a quella del capofamiglia

16 CRESCITA DELLA CONSAPEVOLEZZA DELLE SCELTE DI CONSUMO I soggetti hanno acquisito capacità autonoma di acquisizione delle informazioni allontanandosi dai circuiti di acquisto tradizionali IL CONSUMATORE E PIU INFORMATO DEL VENDITORE A FAVORE DEL CONSUMATORELO SQUILIBRIO INFORMATIVO OPERA A FAVORE DEL CONSUMATORE

17 Motivazione del consumatore turistico IN PASSATO Il consumatore partiva per il suo primo viaggio perché aveva dei sogni da realizzare, il viaggio come coronamento del sogno

18 Turista esperto Il turista sceglie sulla base di stati danimo contingenti, su motivazioni che non sono strategiche, spesso di breve periodo Sceglie sulla base di un calcolo di convenienza specifico La scelta di consumo turistico non è correlata alla stratificazione sociale e né al singolo consumatore (consumatore intelligente e banale, di élite e di massa)

19


Scaricare ppt "TURISMO CULTURALE. Luoghi comuni 1.identificazione del turismo culturale come turismo délite Riproposizione moderna del Grand Tour CULTURA DOMINANTE 2.identificazione."

Presentazioni simili


Annunci Google