La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il progetto AMADI di Carlo Bisaglia Roma, 25 Settembre 2008.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il progetto AMADI di Carlo Bisaglia Roma, 25 Settembre 2008."— Transcript della presentazione:

1 Il progetto AMADI di Carlo Bisaglia Roma, 25 Settembre 2008

2 Il progetto AMADI (Adattamenti Macchine Agricole per DIsabili): motivazioni Progetto esplorativo-dimostrativo. Esigenza diffusa di tecnologie assistive (Tavola rotonda:La mobilità delle persone con disabilità in agricoltura: sogno o bisogno? EIMA, Bologna 14 novembre 2004). Decreto M.I.T. del 17 gennaio 2005; attuazione art. 124 del NCdS: i possessori di patenti speciali (~ ) possono guidare macchine agricole opportunamente adattate. Necessità di individuare gli adattamenti idonei per macchine agricole, con particolare riferimento al trattore, che ne consentano: i) laccessibilità e ii) la conduzione. Individuare gli specifici fattori di rischio correlati alle condizioni operative di agricoltori con disabilità fisiche.

3 Il gruppo di lavoro AMADI Logo per gentile concessione de: Edizioni lInformatore Agrario

4 I partner industriali Costruttori di macchine agr. Progettisti di modifiche Costruttori di modifiche CNH Italia SpAGuidosimplex Snc Landini SpAHandytech Srl Same Deutz-Fahr Italia SpA Delta Project Srl Rozzoni Agri Group Bagioni AlfieroCRA-ING Bagioni Alfiero/ CRA-ING

5 Progetti e fonti di informazioni Breaking New Ground, Purdue University, USA (1979); National Agrability Project, USA (1991); Canadian Farmers With Disabilities Registry, Canada (1996); Integration of disabled people in agricultural and agro-industry systems, FAO (1997); Questionario AMADI (Italia, 2007); Questionario CEMAGREF (Francia, 2007).

6 Alcune cause di disabilità fisica Salute Età Incidenti extra-lavoro Incidenti sul lavoro (Fonte: Bisaglia, AMADI 2007)

7 Le esigenze degli utilizzatori

8 Elevatore a imbracatura Sedile elevatore Piattaforma elevatrice I prototipi per laccesso in cabina

9 Fonte: CEMAGREF, 2007 Gli adattamenti degli agricoltori

10 I comandi manuali

11 Fonte: Bisaglia e Cutini, 2006 Limportanza della progettazione Studio sulle zone di conforto e raggiungibilità dei comandi (UNI EN ISO 6682: 1997) nellipotesi di comandi unicamente Manuali. reach zone comfort zone

12 Fonte: CEMAGREF, 2007 Gli adattamenti degli agricoltori

13 Fonte: Bisaglia, AMADI 2007 Gli esecutori delle modifiche

14 Frequenza (%) Italia*Francia Aziende con trattori modificati 9,5100 * Il 95% del campione Italiano possiede una patente speciale per la guida di autoveicoli modificati e il 65% ritiene che le modifiche apportate alle automobili siano effettuabili anche sui trattori Aziende con macchine modificate

15 Linserimento di disabili in agricoltura costituisce un aspetto poco indagato del lavoro agricolo, ma presenta problemi di tipo tecnico, normativo e di sicurezza. Riguarda un gruppo di persone apparentemente poco rappresentativo sul piano numerico, ma con poche alternative professionali. Aziende di piccole dimensioni, spesso specializzate. Conduzione diretta. Le persone disabili sono spesso nelletà di maggior responsabilità. Limitazioni fisiche nelluso degli arti inferiori. Necessità di interfacciarsi con attrezzature meccaniche, spesso imprescindibili ed utilizzate anche da altri operatori non disabili. Problemi a volte affrontati a livello individuale. Un allargamento della visuale a livello Europeo potrebbe far emergere un problema numericamente non più eludibile e stimolare lattivazione di misure/progetti comuni. Riflessioni e prospettive

16 Limportanza dellinformazione … Da unidea del Prof. Marco Vieri, Univ. di Firenze. Fonte: Univ. di Torino, Banca dati ex-voto piemontesi

17 Roma, 25 Settembre 2008 Grazie per lattenzione Per info: Carlo Bisaglia CRA-ING, Laboratorio di Treviglio (BG) Tel./Fax:


Scaricare ppt "Il progetto AMADI di Carlo Bisaglia Roma, 25 Settembre 2008."

Presentazioni simili


Annunci Google