La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CUSTOMER SATISFACTION AUDIT PER ACT (Azienda Consorziale Trasporti di Reggio Emilia) Terza rilevazione, 2007 Presentazione dei dati di sintesi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CUSTOMER SATISFACTION AUDIT PER ACT (Azienda Consorziale Trasporti di Reggio Emilia) Terza rilevazione, 2007 Presentazione dei dati di sintesi."— Transcript della presentazione:

1 CUSTOMER SATISFACTION AUDIT PER ACT (Azienda Consorziale Trasporti di Reggio Emilia) Terza rilevazione, 2007 Presentazione dei dati di sintesi

2 2 Il progetto di ricerca, giunto alla terza edizione, risponde allobiettivo del gruppo ACT di fornire una qualità sempre più elevata del servizio di trasporto pubblico, tenendo conto delle specifiche esigenze sul servizio espresse dagli utenti attraverso un monitoraggio continuativo della soddisfazione nei confronti dei tre servizi offerti: ferroviario, extraurbano, urbano. La presente indagine, oltre a consentire di individuare i gap tra la qualità percepita e quella attesa per singolo tipo di servizio, permette di valutare i cambiamenti intervenuti rispetto alla precedente rilevazione e confrontare le performance aziendali con gli standard regionali, contenuti nellindagine sul trasporto pubblico in Emilia Romagna, realizzato da CAI alla fine del Il progetto di ricerca, giunto alla terza edizione, risponde allobiettivo del gruppo ACT di fornire una qualità sempre più elevata del servizio di trasporto pubblico, tenendo conto delle specifiche esigenze sul servizio espresse dagli utenti attraverso un monitoraggio continuativo della soddisfazione nei confronti dei tre servizi offerti: ferroviario, extraurbano, urbano. La presente indagine, oltre a consentire di individuare i gap tra la qualità percepita e quella attesa per singolo tipo di servizio, permette di valutare i cambiamenti intervenuti rispetto alla precedente rilevazione e confrontare le performance aziendali con gli standard regionali, contenuti nellindagine sul trasporto pubblico in Emilia Romagna, realizzato da CAI alla fine del Gli obiettivi della ricerca

3 3 Il progetto di ricerca approfondisce il livello di soddisfazione degli utenti, oltre che per il trasporto pubblico offerto da ACT nella sua globalità, anche per: consentendo un raffronto tra i singoli servizi, le singole linee urbane ed extraurbane ed i due target. Il progetto di ricerca approfondisce il livello di soddisfazione degli utenti, oltre che per il trasporto pubblico offerto da ACT nella sua globalità, anche per: consentendo un raffronto tra i singoli servizi, le singole linee urbane ed extraurbane ed i due target. SERVIZIO TARGET Abbonati Clienti saltuari Ferroviario Extraurbano Urbano Linea 3 LINEE URBANE UTILIZZATE Minibù E (1) Linea 5 Minibù G (2) Linea 8 (3) Aladino Linea 9 Linea 1 Linea 10 Linea 2 Linea 12 Linea 13 Linea 4 LINEE EXTRAURBANE UTILIZZATE Area pianura (Nuova autostazione P.le Europa) Area montagna (Vecchia autostazione Ex Caserma Zucchi) Gli obiettivi della ricerca (1) Nel 2006 era chiamato Minibù A (2) Nel 2006 era chiamato Miniibù B (3) La linea 8 sostituisce la Circolare

4 4 Sono state realizzate complessivamente interviste, utilizzando una duplice metodologia: 957 interviste sono state condotte telefonicamente (con lausilio del sistema CATI); 723 interviste sono state realizzate in modo personale alle fermate e sui mezzi. In entrambi i casi è stato impiegato un questionario strutturato. La raccolta delle informazioni è avvenuta tra il 13 novembre ed il 3 dicembre Sono state realizzate complessivamente interviste, utilizzando una duplice metodologia: 957 interviste sono state condotte telefonicamente (con lausilio del sistema CATI); 723 interviste sono state realizzate in modo personale alle fermate e sui mezzi. In entrambi i casi è stato impiegato un questionario strutturato. La raccolta delle informazioni è avvenuta tra il 13 novembre ed il 3 dicembre La metodologia di indagine e il campione

5 5 Fonte: CAI Le elaborazioni relative al totale ACT, al totale servizio urbano, al totale servizio extraurbano hanno comportato una ponderazione dei dati originari, al fine di proporzionare le singole celle campionarie in base al loro peso effettivo sulluniverso dei clienti ACT. La metodologia di indagine e il campione

6 6 La condotta di guida degli autisti o macchinisti La possibilità di reperimento di biglietti e abbonamenti Il comfort sul mezzo La pulizia dei mezzi e delle infrastrutture La sicurezza rispetto a furti, borseggi o molestie Laffollamento dei mezzi La condotta di guida degli autisti o macchinisti La possibilità di reperimento di biglietti e abbonamenti Il comfort sul mezzo La pulizia dei mezzi e delle infrastrutture La sicurezza rispetto a furti, borseggi o molestie Laffollamento dei mezzi FATTORI ENDOGENI 2.1 I fattori di soddisfazione

7 7 Il rispetto del numero di corse e delle fermate previste La puntualità e affidabilità delle corse, intesa come rispetto degli orari stabiliti La frequenza delle corse La rapidità del viaggio La comodità di fermate e collegamenti Laccessibilità al servizio pubblico, inteso come possibilità di usufruire facilmente del servizio, con particolare riferimento alla vicinanza e comodità delle fermate La comodità ed il rispetto delle coincidenze Il rispetto del numero di corse e delle fermate previste La puntualità e affidabilità delle corse, intesa come rispetto degli orari stabiliti La frequenza delle corse La rapidità del viaggio La comodità di fermate e collegamenti Laccessibilità al servizio pubblico, inteso come possibilità di usufruire facilmente del servizio, con particolare riferimento alla vicinanza e comodità delle fermate La comodità ed il rispetto delle coincidenze FATTORI ESOGENI I fattori di soddisfazione

8 8 La diffusione e chiarezza delle informazioni di base sul servizio La tempestività e diffusione delle informazioni sulle variazioni ai servizi erogati La qualità delle risposte alle richieste sul servizio e ai reclami La cortesia, educazione ed aspetto del personale La diffusione e chiarezza delle informazioni di base sul servizio La tempestività e diffusione delle informazioni sulle variazioni ai servizi erogati La qualità delle risposte alle richieste sul servizio e ai reclami La cortesia, educazione ed aspetto del personale FATTORI DI RELAZIONE I fattori di soddisfazione

9 9 La soddisfazione complessiva dei clienti è rappresentata in modo sintetico dal CSI. Lindice è costruito tramite le seguenti fasi: definizione per ciascuna caratteristica/fattore di soddisfazione di un indicatore sintetico di soddisfazione (dato dalla quota di clienti soddisfatti o soddisfatti oltre le aspettative); ponderazione di tale indicatore con limportanza del singolo fattore misurata in base alle percezioni dei clienti e con la numerosità delle valutazioni su ciascuno di essi; costruzione del CSI complessivo. Lindice è espresso in centesimi. Aggregando i fattori di soddisfazione con i giudizi espressi dai clienti si possono definire tre CSI parziali che sintetizzano le performance di customer satisfaction in queste aree omogenee: area dei fattori endogeni, area dei fattori esogeni, area di relazione. La soddisfazione complessiva dei clienti è rappresentata in modo sintetico dal CSI. Lindice è costruito tramite le seguenti fasi: definizione per ciascuna caratteristica/fattore di soddisfazione di un indicatore sintetico di soddisfazione (dato dalla quota di clienti soddisfatti o soddisfatti oltre le aspettative); ponderazione di tale indicatore con limportanza del singolo fattore misurata in base alle percezioni dei clienti e con la numerosità delle valutazioni su ciascuno di essi; costruzione del CSI complessivo. Lindice è espresso in centesimi. Aggregando i fattori di soddisfazione con i giudizi espressi dai clienti si possono definire tre CSI parziali che sintetizzano le performance di customer satisfaction in queste aree omogenee: area dei fattori endogeni, area dei fattori esogeni, area di relazione Customer Satisfaction Index (CSI)

10 10 Tab. 2 – CSI complessivo e parziale: trend La freccia verso lalto/basso indica una differenza statisticamente significativa tra il 2007 e il 2006Fonte: CAI Customer Satisfaction Index (CSI) La freccia verso lalto/basso indica una differenza statisticamente significativa tra il 2007 e il 2006Fonte: CAI

11 11 Fonte: CAI Tab. 31 – Motivi prevalenti di utilizzo del servizio ACT 3.1. Le motivazioni di utilizzo delle linee ACT

12 12 Fonte: CAI Tab. 32 – Profilo socio-demografico dei clienti ACT: professione 3.2. Profilo socio-demografico dei clienti di ACT

13 13 Tab. 33 – Profilo socio-demografico dei clienti ACT: titolo di studio, sesso, età Profilo socio-demografico dei clienti di ACT Fonte: CAI

14 14 Tab Clienti soddisfatti per servizio e target Fonte: CAI La freccia verso lalto/basso indica una differenza statisticamente significativa tra il singolo servizio /target e iltotale ACT I clienti soddisfatti

15 15 I clienti soddisfatti Tab Clienti soddisfatti per servizio: trend La freccia verso lalto/basso indica una differenza statisticamente significativa tra il 2007 e il 2006 Fonte: CAI

16 16 I clienti soddisfatti Tab Clienti soddisfatti per target: trend La freccia verso lalto/basso indica una differenza statisticamente significativa tra il 2007 e il 2006 Fonte: CAI

17 17 I clienti soddisfatti Tab Clienti soddisfatti per linea urbana utilizzata: trend La freccia verso lalto/basso indica una differenza statisticamente significativa tra il 2007 e il 2006 Fonte: CAI

18 18 I clienti soddisfatti Tab. 15 (cont.) - Clienti soddisfatti per linea urbana utilizzata: trend La freccia verso lalto/basso indica una differenza statisticamente significativa tra il 2007 e il 2006 Fonte: CAI I risultati relativi alla linea 8 vengono confrontati con quelli della Circolare in quanto da questanno la sostituisce

19 19 I clienti soddisfatti Tab. 15 (cont.) - Clienti soddisfatti per linea urbana utilizzata: trend La freccia verso lalto/basso indica una differenza statisticamente significativa tra il 2007 e il 2006 Fonte: CAI

20 20 La soddisfazione complessiva (CSI) verso il servizio di trasporto pubblico gestito da ACT è pari a 73,3/100; leggermente inferiore rispetto al 2006 e allo standard di mercato della regione Emilia Romagna, in particolare sugli aspetti di relazione. I fattori di relazione e quelli esogeni continuano ad essere i più soddisfacenti (75,2 e 74,1 rispettivamente). Gli utenti del servizio ferroviario (78,8) ed extraurbano (78,6) sono i più soddisfatti sia complessivamente che nelle singole aree omogenee di fattori; al contrario il CSI complessivo di chi utilizza i mezzi urbani scende a 71,3. Rispetto agli standard regionali, le performance di ACT sono migliori sul servizio ferroviario; peggiori quando si tratta di mezzi di trasporto urbano (come già accadeva nelle precedenti rilevazioni). I clienti saltuari si attestano su livelli di soddisfazione simili a quelli degli abbonati e allinsieme degli utilizzatori del servizio di trasporto pubblico e questanno assistiamo ad un aumento della soddisfazione, a livello complessivo e sugli aspetti endogeni. Non emergono differenze significative fra i valori dei CSI nella distinzione per i due gruppi di linee extraurbane. Con riferimento alle linee urbane, invece, anche questanno Aladino fa registrare le migliori performance sia complessivamente che sui vari aspetti; migliori rispetto al totale del servizio urbano anche quelle del Minibù G mentre peggiori quelle della linea 13. Sintesi e valutazioni conclusive


Scaricare ppt "CUSTOMER SATISFACTION AUDIT PER ACT (Azienda Consorziale Trasporti di Reggio Emilia) Terza rilevazione, 2007 Presentazione dei dati di sintesi."

Presentazioni simili


Annunci Google