La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I FINANZIAMENTI EUROPEI ALLA RICERCA BIOMEDICA: MITO E REALTA Maria Romano Fondazione S Raffaele del Monte Tabor Ferrara 25 Ottobre 2006.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I FINANZIAMENTI EUROPEI ALLA RICERCA BIOMEDICA: MITO E REALTA Maria Romano Fondazione S Raffaele del Monte Tabor Ferrara 25 Ottobre 2006."— Transcript della presentazione:

1 I FINANZIAMENTI EUROPEI ALLA RICERCA BIOMEDICA: MITO E REALTA Maria Romano Fondazione S Raffaele del Monte Tabor Ferrara 25 Ottobre 2006

2 Il Grants Office La nostra mission Promuovere la effettiva partecipazione dei ricercatori alla ricerca europea tramite informazione circa le opportunità supporto amministrativo e contrattuale gestione dei finanziamenti e rendicontazione

3 Applicare ai bandi europei è più complicato rispetto agli altri enti finanziatori Interagire con la Commissione Europea è impossibile E inutile rispondere ai bandi europei se non si è ben noti La percentuale di successo è molto bassa I Finanziamenti europei alla ricerca Alcuni miti

4 Criteri comuni a tutto il VI FP per la valutazione delle proposte Eccellenza scientifica e tecnologica nonché grado di innovazione Pertinenza rispetto agli obiettivi del programma specifico Valore aggiunto europeo, massa critica di risorse e contributo alle politiche comunitarie Qualità del piano di valorizzazione e diffusione delle conoscenze, potenziale di produzione dellinnovazione e chiarezza nei piani di gestione della proprietà intellettuale Capacità di portare a termine con successo lazione e di garantire la sua gestione efficiente

5 La Commissione Europea non è un ente finanziatore di ricerca I Finanziamenti europei alla ricerca Alcune realtà Il finanziamento viene erogato per assistere lo sviluppo e lattuazione degli obiettivi delle politiche europee Treaty of the European Union Article The Community shall have the objective of strengthening the scientific and technological basis of Community industry and encouraging it to become more competitive at international level, while promoting all research activities deemed necessary by virtue of other chapters of this Treaty. Treaty of the European Union Article The Community shall have the objective of strengthening the scientific and technological basis of Community industry and encouraging it to become more competitive at international level, while promoting all research activities deemed necessary by virtue of other chapters of this Treaty.

6 La costruzione e la gestione dei consorzi può essere a volte complessa I Finanziamenti europei alla ricerca Alcune realtà - condivisione delle informazioni a propria disposizione - adattamento del programma ai ritmi degli altri - formalizzazione dei rapporti intergruppo - lettere di intenti - Consortium Agreement - condivisione dei risultati tra più promotori - estensione rete contatti e creazione di nuove opportunità

7 Il consortium agreement è un documento fondamentale per la buona gestione di un progetto contenuto essenziale - Responsabilità e compiti del team leader - Meccanismi di coordinamento - Modalità di condivisione informazioni - Obblighi e impegni dei partners - Regole per la ripartizione fondi - Disciplina dei diritti proprietà intellettuale - Impegni di riservatezza sullattività dei partners - Modalità di soluzione controversie

8 La percentuale di successo può arrivare al 50% I Finanziamenti europei alla ricerca Alcune realtà Il 13.1% dei progetti selezionati del VI Programma Quadro ha un coordinatore italiano Gli italiani sono presenti come partners nel 18.6% dei progetti LItalia è al quarto posto, dopo Germania, Regno Unito e Francia, come rientro finanziario, con il 9.2% dei fondi complessivamente stanziati

9 in 223 progetti (su 417) 527 partecipanti (alcuni compaiono in più di un progetto ) 43 aziende private differenti (alcune compaiono in più di un progetto) Partecipazione italiana In progetti finanziati (calls 1, 2 and 3 ; priority 1 ; fp6)

10 Partner italiani valutati e selezionati (totali); Appartenenza Partner valutati Partner selezionati in lista di priorità Priority 1, Life Sciences; Primo Bando

11 Difetti abituali delle proposte - Inadeguatezza con il bando di gara o programma di lavoro - Idea non originale - Inadeguatezza con le politiche comuni - Argomentazioni degli obiettivi non convincente - Descrizione/giustificazioni insufficienti nelle metodologie - Sottovalutazione delle difficoltà/rischi dinsuccesso - Cattiva redazione (di difficile lettura, lingua) - Piano di lavoro irrealizzabile nel tempo previsto - Budget eccessivo (o insufficiente) - Partenariato non bilanciato (apporti, coesione, nazionalità) - Coordinazione non convincente (o insufficientemente descritta) - Documentazione incompleta - …

12 Il budget complessivo del VII FP sarà di 50 miliardi di euro I Finanziamenti europei alla ricerca Alcune realtà La nostra esperienza con il VI FP Approvati 37 progetti di cui 9 come coordinatori Finanziamento complessivo ad oggi circa 11 milioni di Euro

13 Il valore di un progetto europeo non è dato soltanto dal finanziamento I Finanziamenti europei alla ricerca Alcune realtà Ciascun progetto europeo collaborativo produce una media di 9 pubblicazioni peer review I programmi quadro generano la cosiddetta Behavioral additionality COM. (2005) 119 final La partecipazione ai progetti europei determina apertura e crescita culturale dei ricercatori e degli amministrativi

14 La Commissione Europea offre molte opportunità Banca Europea degli Investimenti E la banca dellUnione Europea, creata dal trattato di Roma del 1958 per supportare le politiche europee attraverso finanziamenti agevolati, a lungo termine. Le priorità della BEI sono coesione economica e sociale; ricerca, sviluppo e Innovazione; supporto alle PMI; protezione ambientale Nel 2005 sono stati erogati prestiti per 47 miliardi di euro Siglato accordo tra BEI e Commissione Europea che prevede la complementarietà delle diverse fonti di finanziamento e meccanismi comuni di valutazione I Finanziamenti europei alla ricerca Alcune realtà


Scaricare ppt "I FINANZIAMENTI EUROPEI ALLA RICERCA BIOMEDICA: MITO E REALTA Maria Romano Fondazione S Raffaele del Monte Tabor Ferrara 25 Ottobre 2006."

Presentazioni simili


Annunci Google