La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Con il termine globalizzazione si indica il fenomeno di crescita progressiva delle relazioni e degli scambi a livello mondiale in diversi ambiti, il cui.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Con il termine globalizzazione si indica il fenomeno di crescita progressiva delle relazioni e degli scambi a livello mondiale in diversi ambiti, il cui."— Transcript della presentazione:

1 Con il termine globalizzazione si indica il fenomeno di crescita progressiva delle relazioni e degli scambi a livello mondiale in diversi ambiti, il cui effetto principale è una decisa standardizzazione economica e culturale tra i popoli e i luoghi del mondo. Il fenomeno va inquadrato anche nel contesto dei cambiamenti sociali, tecnologici e politici, e delle complesse interazioni su scala mondiale che, soprattutto a partire dagli anni ottanta, in questi ambiti hanno subito una sensibile accelerazione.

2 Globalizzazione Telecomunicazione CulturaTurismo Economia

3 Telecomunicazione Le telecomunicazioni, sono l'attività di comunicazione tra due o più persone per mezzo di dispositivi. La relativa industria delle telecomunicazioni fa parte insieme all'informatica, dell'Informazione globale attraverso mezzi di comunicazione di massa come telefono, radio e televisione. Determinante inoltre è l'influsso delle moderne telecomunicazioni con la nascita e con sviluppo di telefoni cellulari, la rete Internet e il GPS.

4 Telecomunicazione via internet

5 Internet Internet è una rete mondiale di reti di computer ad accesso pubblico, attualmente rappresentante il principale mezzo di comunicazione di massa, che offre all'utente una vasta serie di contenuti potenzialmente informativi e servizi. L'avvento e la diffusione di Internet hanno rappresentato una vera e propria rivoluzione tecnologica e sociologica nonché uno dei motori dello sviluppo economico mondiale.

6 I motori di ricerca Un motore di ricerca è un sistema automatico che analizza un insieme di dati. Uno dei campi in cui i motori di ricerca trovano maggiore utilizzo è quello dell'informazione nel web. Esistono numerosi motori di ricerca attivi sul web. Il più utilizzato, su scala mondiale, è Google; molto usati anche Live, Bing, Yahoo, Ask. Fra i motori di ricerca nati in Italia quelli maggiormente utilizzati nel nostro paese sono Libero e Virgilio. Tuttavia non sono veri motori di ricerca giacché si limitano a riutilizzare Google.

7 Messaggistica istantanea La necessità di comunicare tra due o più persone è stata un'esigenza irrinunciabile fin dalla nascita di internet; a questo fine ci sono sempre stati vari programmi, che nel corso del tempo si sono evoluti. I programmi più usati di chat e chiamate video/audio tra computer: Messenger, ICQ, oovoo, skype, eBuddy ecc.

8 YouTube è un sito web che consente la condivisione e visualizzazione di video. E il terzo sito più visitato al mondo dopo Google e Facebook. Il suo scopo è quello di ospitare solamente video realizzati direttamente da chi li carica, ma spesso contiene materiale di terze parti caricato senza autorizzazione. Il rispetto del regolamento del sito, vieta l'upload di materiale protetto da diritto d'autore se non se ne è titolari. YouTube consente l'incorporazione dei propri video all'interno di altri siti web, e si occupa anche di generare il codice HTML necessario.

9 Facebook è un servizio di rete sociale. Il sito, fondato a Cambridge negli Stati Uniti da Mark Zuckerberg e dai suoi compagni di università; era originariamente stato progettato esclusivamente per gli studenti dell'Università di Harvard, ma fu presto aperto a chiunque dichiarasse più di 13 anni di età. E diventato il secondo sito più visitato al mondo. Gli utenti possono creare un profilo personale, includere altri utenti nella propria rete sociale, aggiungendoli come amici, e scambiarsi messaggi, anche via chat. Facebook

10 Twitter Twitter è un servizio gratuito di social network che fornisce agli utenti una pagina personale aggiornabile tramite messaggi. Il valore del social network è stato stimato intorno agli 8,4 miliardi di dollari. Twitter il 22 febbraio 2012 ha raggiunto i 500 milioni di utenti attivi che fanno accesso almeno una volta al mese.

11 eBay è un sito di aste on-line fondato il 6 settembre 1995 da Pierre Omidyar; in Italia è arrivato nel EBay è una piattaforma che offre ai propri utenti la possibilità di vendere e comprare oggetti sia nuovi sia usati, in qualsiasi momento, da qualunque postazione Internet e con diverse modalità, incluse le vendite a prezzo fisso e a prezzo dinamico, comunemente definite come "aste online".

12 Wikipedia è pubblicata in 285 lingue differenti. Il suo scopo è quello di raccogliere dati, informazioni ed esperienze, creando e distribuendo al pubblico un'enciclopedia libera, gratuita e sempre più ricca di contenuti. Wikipedia è uno dei siti più visitati al mondo, è il quarto in classifica mondiale con milioni di visitatori al mese. La caratteristica primaria di Wikipedia è il fatto che dà la possibilità a chiunque di collaborare, utilizzando un sistema di modifica e pubblicazione aperto. È nata il 15 gennaio Le voci di Wikipedia sono spesso citate dai mass media tradizionali e da istituti accademici per la documentazione e lapprofondimento di alcune tematiche.

13 Era delle telecomunicazioni L'era delle telecomunicazioni è quel periodo storico che parte dall'invenzione di internet e arriva fino ad oggi. È così chiamata perché lo sviluppo dei sistemi d'informazione e di telecomunicazione quali lo stesso internet, la telefonia mobile, i computer e i satelliti è stato particolarmente vivace e in pochi anni ha portato a cambiamenti stratosferici nella vita dell'uomo e nell'economia mondiale. L'era delle telecomunicazioni ha seguito principalmente due fasi:

14 Prima fase: sperimentazione In questa fase, quella storicamente più remota, internet è stato studiato come mezzo di comunicazione militare per l'esercito degli Stati Uniti. Successivamente è stato riproposto per l'utenza civile e da lì è iniziata la fase di sperimentazione che ha portato all'attuazione di sempre più sofisticati sistemi di trasmissione dati. Per quanto riguarda invece lo sviluppo legato alla telefonia mobile e lo sviluppo dei computer essa ha seguito una via parallela e ha portato come noto a grandi cambiamenti economico/sociali.

15 Seconda fase: distribuzione della tecnologia La seconda fase, quella che ha caratterizzato soprattutto gli anni novanta, ha visto protagonista le varie aziende di software e hardware che hanno distribuito in tutto il mondo milioni di apparecchi elettronici fra computer, telefonini, e dispositivi allegati. Questa fase ha maggiormente caratterizzato lo sviluppo economico e sociale dell'occidente.

16 Lo sviluppo dell'economia Un grande incentivo che ha portato allo sviluppo dei dispositivi elettronici che hanno caratterizzato quest'epoca sono certamente stati i grossi guadagni che le multinazionali hanno ricavato dalla vendita di questi ultimi. La grande corsa al silicio - e al suo relativo impiego nei dispositivi stessi - ha creato occupazione spostando notevoli masse di denaro.

17 L'industria e il terziario L'industria ha avuto anch'essa notevoli benefici dall'impiego di strumentazioni elettroniche per le telecomunicazioni. Il settore terziario (o terzo settore), ovvero tutto ciò che fa capo ai servizi, e quello della burocrazia, hanno affiancato con successo l'industria e, contestualmente, l'avanzare di internet ha creato sempre più dipendenza da questo strumento che è oramai del tutto irrinunciabile per qualunque azienda, sia che appartenga alla piccola o alla media e grande industria.

18 Telecomunicazioni, istruzione e relazioni umane Ed anche la scuola si è mossa, con l'istallazione di aule di informatica e dispositivi per videoconferenze direttamente sul display del pc degli alunni. Ogni giorno vengono inoltre inviate migliaia di , sms ed MMS, questo ci fa capire come esiste un mondo di gente che desidera sempre più comunicare e farlo attraverso il maggior numero di mezzi di comunicazione di massa possibile.

19 Il turismo è l'azione svolta da coloro che viaggiano e visitano luoghi a scopo di svago, conoscenza e istruzione... Turismo e negli ultimi decenni il turismo è enormemente cresciuto grazie all'evoluzione e alla moltiplicazione dei mezzi di trasporto, all'incremento dei redditi nel mondo occidentale e, ultimamente, anche ai nuovi mass media che hanno cambiato l'accesso alle informazioni (es. internet, pubblicità...): tutti elementi che hanno indotto nelle società industrializzate e ricche nuovi bisogni di mobilità. Oggi i motivi che spingono le persone a viaggiare sono molto diversi: vacanze, studio, pellegrinaggi, cure, formazione, affari, attività culturali. Col termine turismo si può intendere anche, a seconda del contesto, il settore industriale e commerciale che si occupa di fornire (vendere) servizi tangibili come trasporti (in aereo, treno, nave,pullman e così via), servizi di ospitalità (presso alberghi, pensioni, villaggi turistici), strutture ricettive e altri servizi correlati (guide turistiche; ingresso in musei, fiere, parchi naturali e altre attrazioni turistiche; servizi di assicurazione per il viaggiatore; servizi di ristorazione e intrattenimento; A questo settore appartengono i fornitori ultimi di servizi e gli intermediatori come operatori turistici e agenzie turistiche.

20 Negli ultimi anni il turismo ha potuto mostrare, la rilevanza fondamentale come attività economica di primaria importanza. Complesse dinamiche in atto nella società contemporanea mostrano come il mercato turistico non sia immune al processo di globalizzazione che, come ogni mercato, tende a caratterizzarsi sempre più con i propri modelli standardizzati, sia nellofferta del prodotto, che nelle forme organizzative. Il fenomeno del turismo ha subito una notevole intensificazione negli ultimi decenni, fino a venire a rappresentare, insieme ai mass media come la televisione, una delle forme più importanti e diffuse di interazione interculturale. Fra i fattori determinanti nell'evoluzione e nella diffusione di questa pratica ci sono certamente i progressi tecnologici nei trasporti, ma anche certamente fattori economici e, più recentemente, anche l'avvento di sistemi di comunicazione come Internet, che hanno in gran parte ridefinito la natura delle relazioni fra i turisti e i fornitori di servizi turistici. La televisione e Internet svolgono attualmente un ruolo fondamentale nella comunicazione del turismo. Grazie a sofisticate tecnologie, rispetto al passato oggi è molto più veloce ed agevole l'organizzazione di un viaggio. Esistono in rete portali predisposti per l'organizzazione di viaggi e la ricerca di servizi turistici. Inoltre, lo sviluppo delle compagnie aeree low cost, nate all'inizio degli anni novanta, ha dato forte impulso ai viaggi di breve durata in ogni periodo dell'anno.

21 Non si può negare d'altra parte che il turismo di massa, quand'anche economicamente produttivo per le economie locali, possa diventare in alcuni casi problematico per i luoghi a cui si rivolge, tanto che i sindaci di alcune città cominciano a proporre forme di regolazione del numero giornaliero di visitatori. Il fenomeno è particolarmente rilevante in Italia, dove la ricettività delle strutture urbanistiche antiche delle "Città d'arte" come Venezia o Firenze, o di altri centri minori come Assisi per fare un esempio, è messa sempre più a dura prova dall'afflusso di migliaia di visitatori giornalieri. Le ricadute di questi afflussi incontrollati sono particolarmente negative per la parte di popolazione residente non direttamente beneficiaria dell'economia turistica: l'aumento dei prezzi dei servizi pubblici (in particolare dei bar e ristoranti), della rumorosità, possono produrre infatti un complessivo e crescente peggioramento della qualità della vita urbana dei centri interessati.

22 Il turismo urbanistico consiste nel visitare le maggiori città che infatti attraggono importanti flussi turistici,come: Firenze, Venezia, Parigi, Roma, Londra, New York, Dubai, Buenos Aires. Che offrono sia attrazioni storiche che moderne.

23 Esiste anche il turismo naturalistico: esso consiste nel visitare luoghi ancora prevalentemente selvaggi,dove le maggiori attrazioni sono la flora e la fauna.

24 LECONOMIA In campo economico la globalizzazione è un concetto che può indicare: la progressiva abolizione delle barriere commerciali, lintegrazione economica tra paesi, la crescente mobilità internazionale dei capitali e i processi di liberalizzazione del mercato del lavoro.

25 LORIGINE DELLECONOMIA La globalizzazione non è un fenomeno recente, infatti, la prima ondata di globalizzazione si è avuta tra il 1840 e il 1914, anche grazie allo sviluppo di nuove tecnologie che resero il mondo "più piccolo" come navi a vapore, ferrovie e telegrafo. Il passaggio tra le due guerre, la grande depressione, e il diffuso protezionismo risultarono in una diminuzione degli scambi commerciali, attuato mediante l'utilizzo di barriere quali dazi, sussidi e quote. A partire dalla fine degli anni '70 si è verificata una nuova ondata di liberalizzazione del commercio mondiale, anche attraverso accordi e istituzioni internazionali appositamente concepite quali il GATT e successivamente il WTO finalizzate all'abolizione progressiva delle barriere al commercio internazionale. Alla base della fase attuale di globalizzazione ci sono ragioni tecnologico/scientifiche, ragioni politiche, ragioni economico-culturali.

26 PRO E CONTRO DELLA GLOBALIZZAZIONE ECONOMICA Gli effetti economici e sociali della globalizzazione sono ampiamente dibattuti e controversi. Da un lato, istituzioni come Banca Mondiale, Organizzazione Mondiale del Commercio e Fondo Monetario Internazionale ritengono che la globalizzazione abbia portato ad una maggiore crescita a livello globale, migliorando l'economia e le condizioni sociali dei paesi in via di sviluppo. Altre organizzazioni quali l'Organizzazione Internazionale del Lavoro, associazioni, movimenti, hanno invece una posizione molto critica, sottolineando soprattutto come la globalizzazione sia legata ad un aumento delle disuguaglianze mondiali e, in alcuni casi, della povertà.

27 Liberalizzazione dei mercati Abbattimento delle barriere doganali fra le nazioni Diffusione delle multinazionali Sviluppo economico Ingrandimento del divario fra paesi del sud del mondo e nord del mondo Sfruttamento della manodopera delle popolazioni sotto sviluppate da parte delle multinazionali Indebitamento delle nazioni sotto sviluppate con le banche mondiali principali

28 Il concetto moderno di cultura si può intendere come quel bagaglio di conoscenze e di pratiche acquisite ritenute fondamentali e che vengono trasmesse di generazione in generazione. Una concezione di senso comune è, inoltre, il potere intellettuale, che vede la cultura come luogo privilegiato dei saperi locali e globali, tipico, delle Istituzioni superiori, come le conoscenze specializzate, larte, la interpretazione storica degli eventi, ma anche linfluenza sui fenomeni di costume,e sugli orientamenti, delle diverse popolazioni, fino a livelli di misura planetaria.

29 Con l'avvento della globalizzazione lo studio della cultura si complica e semplifica allo stesso tempo. Se nella modernità i territori erano concepiti come contenitori di culture, nell'epoca contemporanea la cultura viene studiata in una prospettiva relazionale e reticolare infatti al giorno doggi nella cultura non ci sono confini territoriali. Grazie ad internet ed al turismo infatti le culture dei diversi paesi si diffondono, ma non solo, si amalgamano fino a dare vita anche a nuove culture.

30 Larte,la musica e la letteratura sono influenzati dalla cultura mondiale, dalla globalizzazione da internet soprattutto.

31 Molti si chiedono come e perché larte e la globalizzazione possano essere due discipline concordanti,molti pensano che nellarte prima dell800 non vi fossero influenze che non fossero europee o americane. La globalizzazione nellarte è il tentativo di ricostruire una storia dellarte che sia un po diversa, che non abbia inizio con Duchamp, Matisse e Picasso in Europa e prosegua in modo logico, stringente, allArte Povera. Si sarebbe avuto Matisse senza lAsia o Picasso senza lAfrica? Un incontro di culture che non sia sistematico e che non appartengono ai filoni dellarte contemporanea ufficiale e dominante.

32 A differenza dellarte invece nella musica le influenze straniere si miscelarono allinizio del 900 quando le sonorità dei canti degli schiavi si fusero con le sonorità classiche ormai decadute degli artisti dell800. Oggi la musica e mondiale infatti artisti di tutti i paesi del mondo possono diffondere i loro brani grazie a internet e ai media, inoltre cantanti di tutto il mondo oggi possono collaborare senza barriere territoriali.

33 Anche la letteratura è stata ovviamente influenzata dalla globalizzazione un esempio è il fatto che prima del 900 le opere di scrittori europei ed americani non oltrepassavano loccidente, mentre quelli di artisti orientali, o africani non si diffondevano in Europa e in America. Oggi invece grazie anche alle librerie online e alle case editrici libri di qualsiasi nazionalità lingua e stile vengono diffuse e tradotte in tutto il mondo.


Scaricare ppt "Con il termine globalizzazione si indica il fenomeno di crescita progressiva delle relazioni e degli scambi a livello mondiale in diversi ambiti, il cui."

Presentazioni simili


Annunci Google