La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I VALORI CRISTIANI DI UNA EUROPA IN CAMMINO A CURA DI ANTONIO DE SANTI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I VALORI CRISTIANI DI UNA EUROPA IN CAMMINO A CURA DI ANTONIO DE SANTI."— Transcript della presentazione:

1

2 I VALORI CRISTIANI DI UNA EUROPA IN CAMMINO A CURA DI ANTONIO DE SANTI

3 E ancora possibile unEuropa cristiana? Marzo 1999 Conferenza del prof. Agostino Sanfratello sulla condizione del degrado morale, religioso e spirituale dellEuropa Nel Medio Evo, i popoli cristiani sono riusciti a realizzare, pur nei limiti delle imperfezioni umane, gli insegnamenti del Cristo e dei suoi Apostoli, così che sulle brutture dellesistenza regnino le luci della lode a Dio Luomo moderno ha fatto sua la leggenda atea e illuminista del Medio Evo Nel XIV secolo si prendono le distanze dal Medio Evo cristiano e la riscoperta della classicità greco-romana viene gradualmente interpretata in chiave anticristiana Anche il termine Rinascimento racchiude in sé una certa idea della resurrezione delluomo terreno contrapposta alla Resurrezione del Figlio dellUomo Cè stata davvero una rinascita: XVI sec. La Riforma; XVII il Mercantilismo; XVIII Illuminismo e Naturalismo; XIX Materialismo, Ideologismo, Liberalismo, Socialismo; XX Comunismo, Nazismo, Distruzioni di massa, Mondialismo Al posto di Dio e Gesù, denaro, mercato, piacere Si dichiara che Dio, lesistenza, il mistero della vita sono realtà troppo nebulose e sfuggenti

4 La libertà di pensiero, di impresa, uguaglianza dei diritti, detti fondati sulla natura umana, non sono rintracciabili in nessun angolo del vivere civile odierno; poggiano sopra una affermazione verbale e gratuita degli uomini (es. la democrazia) Le Carte dei Diritti sono diritti di carta. Se scaturiscono dalla volontà della maggioranza sono cangianti e instabili. Questo nulla sarebbe a fondamento del sentire moderno, uno scimmiottare le leggi di Dio e della Chiesa La religione cristiana educa ad adorare Dio, la sua immagine e le sue opere. La nuova religione universale ci insegna ad adorare qualcosa di cui non sappiamo cosè, dovè, comè Il mondo è diretto dalla libera circolazione della ricchezza che però è ormai una parola vuota, perché nasce da dati contabili artificiali. Questi ultimi sono sostenuti da manovre speculative: alla base cè Satana La concezione democratica che sia il popolo ad autogovernarsi abolisce la ricerca delle responsabilità: sono di tutti e di nessuno! Il mistero del male ha tramato nelladdormentare le coscienze Dopo la Riforma si va diffondendo il concetto delluomo per bene in concorrenza con luomo timorato di Dio. Prima il secondo era la base del primo; adesso è lopposto Lautonomia conoscitiva delluomo ha preparato il rifiuto di Dio

5 Questo sviluppo favorisce la nascita dellateismo, ma solo negli ambienti degli intellettuali: al fondo del cuore popolare rimane spazio per Dio anche se sempre meno chiaro Allora si fa avanti il Materialismo e il Naturalismo: tutto nella natura, tutto nella materia, tutto nelluomo e nelle sue innate capacità di realizzazione. La negazione di Dio da teorica diviene pratica Al Materialismo si reagisce con fenomeni pericolosi come Idealismo, Magnetismo spiritistico, Occultismo, Magia, Nichilismo superomista, Messianismo politico, Psicologismo scientifico: in realtà le forze sub-umane prendono il posto di quelle sovrumane Nel XX secolo: Guerre, Disgregazione della Famiglia, Schiavitù del Successo, esaltazione del Vizio come Virtù, Sesso libero, Aborto, Divorzio, Disprezzo per gli anziani, Droghe, esaltazione dellOrrido e delle Devianze, la Manipolazione della Vita, ossessiva lettura dellesperienza in termini psichiatrici: tutto questo scambiato per il non plus ultra della civiltà Per il relatore lunica speranza è riposta in Dio. La domanda non è E ancora possibile che vi sia unEuropa cristiana? ma E ancora possibile che in Europa ci siano dei cristiani? Sarebbe bello tornare alla Societas Cristiana adattata ai tempi di oggi ma sembra impossibile tutto ciò. Lazione più realistica consiste nel motivare quelli che il Vangelo chiama gli eletti e che siano stimolati a riappropriarsi della vera essenza dellinsegnamento di Cristo e facciano da baluardo inespugnabile e da lievito per il mondo intero

6 Romeo Astorri Valori cristiani un punto di sintesi, comunione, confronto Questo docente di Diritto europeo delle religioni interviene ai tempi della bozza della Costituzione Europea (Febbraio 2004) La tradizione cristiana è stata un punto di sintesi, comunione e confronto per lEuropa E una delle componenti religiose, politiche e sociali che hanno contribuito alla formazione dellEuropa 21 Gennaio 2002, 20 Parlamentari del Ppe chiedono inserimento della menzione delle radici cristiane nella Costituzione Giovanni Paolo II nel Giugno 2002 la ribadisce al fine di un vero progresso, una globalizzazione della solidarietà e aggiunge: Un simile riferimento non toglierà nulla alla giusta laicità delle strutture politiche, ma eviterà laicismo ideologico e integralismo settario Astorri: Oggi lIslam bussa alle porte; dobbiamo riconsiderare il concetto di libertà religiosa, di tolleranza, senza però rinnegare le nostre radici La Turchia non risulterebbe discriminata dalla menzione radici cristiane perché si è dicharata Stato laico e ha una grossa tradizione ecclesiale La KEK vuole il riconoscimento di libertà religiosa, dialogo ufficiale con gli Stati e rispetto dello Statuto giuridico delle comunità religiose Lo statuto giuridico delle confessioni religiose in Europa non è omogeneo: talora di diritto pubblico, talora privato. Grecia, Danimarca e Svezia sono confessionali, Francia laica e equidistante, Italia e Spagna con Concordati Per ora impossibile un unico Diritto Canonico Europeo Bisogna aggiornare il concetto di laicità e di Stato: prima cera lidea della non ingerenza fra Stato e Chiesa (libera Chiesa in libero Stato); adesso urge il riconoscimento delle comunità religiose come protagoniste dello stato sociale

7 Khaled Fouad Allam: Io, musulmano nellEuropa cristiana, (La Repubblica del ) Mentre lEuropa vive una fase di declino (calo demografico, invecchiamento della popolazione, paralisi politica, stagnazione economica), da europeo e islamico, ho imparato a vivere in un Islam di testimonianza, capace di confrontarsi con laltro e di mettersi in discussione Oggi esistono gli Europei ma non lEuropa; per questo Giovanni Paolo II ha posto il problema delle radici cristiane Non capisco perché nel testo della convenzione europea ci sia tanto spesso la parola mercato mentre lespressione radici cristiane suscita polemiche Il pontificato di Giovanni Paolo II è stato improntato al dialogo con tutti e non dà certo luogo ad una interpretazione esclusivista delle parole radici cristiane Cè un rifiuto delle radici cristiane da parte di quei 40enni che hanno studiato le Crociate e le Guerre di religione sui libri di storia ma è giunta lora di essere critici e onesti Senza cristianesimo non si comprendono diritto e istituzioni, passione per la libertà e arte: non si comprende lEuropa così comè Se manca lidentità, con chi dialogherà lEuropa? Il cristianesimo ha ebraismo e grecità come radici. Ora ha di fronte lIslam, domani Asia e Africa. LEuropa è ricca di saperi ma non si accetta

8 Franco Cardini Un musulmano, lEuropa e le radici cristiane Avvenire, 24/9/2003 Umberto Eco Vate dellintellighenzia laica italiana dice, sull Espresso che senza le radici cristiane, lidentità dellEuropa laica per quel che vale e nella misura in cui vale qualcosa, non esiste; e, se esiste, è incomprensibile Fouad Allam, algerino da 25 anni in Italia, dallo stesso paese di S. Agostino. Per lui la tradizione cristiana, soprattutto cattolica, delle scuole francesi postcoloniali ha aperto le porte allo spirito della cultura europea Allam svela la incoerenza e la malafede di chi teme che il richiamo alle radici cristiane dEuropa nel preambolo della Costituzione europea possa inficiare la laicità dellEuropa Nessuno vuol negare il processo di laicizzazione in Europa: proprio per questo qualunque cultura religiosa deve trovare spazio al suo interno Il cristianesimo è la radice qualificante dellEuropa e Allam parla di cattedrali, di gotico e di rinascimento, di Bach e di Mozart Senza questi elementi, parlare di Europa è un incomprensibile balbettìo

9 Mimmo Muolo Un nuovo umanesimo dalle radici cristiane Avvenire Il Papa parla ai partecipanti al Simposio su Chiesa e università in Europa Una nuova sintesi fra fede e cultura nel Continente AllEuropa di domani serve un nuovo umanesimo che faccia sintesi fra teologia, filosofia e altre scienze Questo processo non può avvenire senza considerare la secolare opera di evangelizzazione della Chiesa e non può basarsi solo sul concetto di mercato: bisogna coinvolgere le Università Il Papa vuole tenere viva la memoria storica indispensabile per fondare la prospettiva culturale dellEuropa di oggi e di domani Università ha ruolo insostituibile perché, assieme alla Chiesa, è la istituzione più antica dellEuropa ed essendo luogo di ricerca della verità, non può ridursi a mercato, pena lo smarrimento della sua natura La Chiesa tratta lUniversità con la stima e la fiducia di sempre auspicando presenza di docenti e di studenti che uniscano rigore scientifico e vita spirituale per promuovere sempre la vita e la dignità delluomo

10 Fabio Negro Il Papa: lUE va costruita sui valori cristiani Il Resto del Carlino Non si può rifiutare di accogliere gli emigranti a causa della povertà anche se cè il diritto di disciplinare gli ingressi: questa accoglienza deve nascere dalle radici cristiane del Continente Esortazione apostolica Ecclesia in Europa: Genuina integrazione degli immigrati legittimamente accolti Europa è frutto di mescolanza di popoli e culture: Spirito della Grecia antica e della romanità, popoli celtici, slavi, ugrofinnici, ebrei e islamici. La mescolanza è stata lenta e fino all800 d.C. con i Magiari, gli ultimi barbari. La Chiesa ha molti spazi da riconquistare e il problema non sono né ebrei né musulmani ma lindifferenza religiosa La grave situazione di indifferenza religiosa di tanti europei e il secolarismo che contagia una larga parte dei cristiani che abitualmente pensano, decidono e vivono come se Cristo non esistesse lungi da spengere la nostra speranza la rendono più umile e più capace di affidarsi solo a Dio Si diffondono varie forme di agnosticismo e di ateismo pratico e i grandi valori che hanno ispirato la cultura europea sono stati separati dal Vangelo, perdendo così la loro anima Le stesse libertà che lEuropa riconosce allislam dovrebbero essere reciprocamente riconosciute anche negli stati islamici

11 Joseph Ratzinger: Europa.I suoi fondamenti oggi e domani, Nov Nel 2004 sono aumentati gli stati dellUnione europea e sta giungendo a conclusione il dibattito sulla Costituzione Europea. Le questioni fondamentali, tuttavia, sembrano curiosamente rimanere fuori dalla discussione. Il cardinal Ratzinger, che già in passato era intervenuto sullargomento, nel presente volume affronta alcuni quesiti capitali: come ha avuto origine lEuropa e quali sono i confini della stessa? Chi ha diritto di chiamarsi europeo e di entrare nella nuova Europa? Da queste domande si comprende anche il senso dellinsistenza sulle radici spirituali dellEuropa, sul fondamento morale della politica dellUnione, sulla responsabilità per la pace nellUnione stessa e nel mondo. Diversamente prevale esclusivamente la ragione economica, una politica interna occasionale, una politica estera ondivaga. Il volume solleva questioni gravi rese ancora più urgenti dalle ultime drammatiche vicende in Russia e in Iraq. Dalla risposta a queste domande dipende, come dice Ratzinger, il presente e il futuro dEuropa. Un libro per il grande pubblico, al centro del dibattito sul futuro dellEuropa

12 I nemici dei valori cristiani Il Gruppo Atei e Agnostici Dio non esiste o di Lui non sappiamo dire nulla; dunque facciamo guerra a chi ha una fede religiosa, in particolare alla Chiesa Cattolica Le Nuove Religiosità Siamo alle porte della Nuova Era che sancirà la fine delle religioni istituzionalizzate (specialmente quella cristiana e la Chiesa Cattolica in primis!) Il Laicismo Lo Stato deve essere laico, quindi non si accettano elementi confessionali (specialmente cattolici) La Massoneria Si accettano tutte le immagini di Dio e anche chi non crede in Lui; i valori sono solo quelli umani contro lingerenza delle Chiese (specie la Cattolica)

13 I valori strettamente cristiani La parola di Dio dellAntico + Nuovo Testamento I Sacramenti La preghiera al Dio Trinità I dogmi della Fede La liturgia cristiana La Tradizione ecclesiale Il Magistero (per i cattolici) La Vita Eterna

14 I valori umani alla luce di Cristo Vi do la mia pace, non come la dà il mondo(Gv 14,27) Conoscete la Verità e al Verità vi farà liberi(Gv 8,32) Amatevi gli uni gli altri, come io vi ho amato(Gv 13,34) Non cè più più giudeo né greco…poiché tutti voi siete uno in Cristo Gesù(Gal 3,28) Non vi chiamo più servi…ma vi ho chiamati amici(Gv 15,15) Veramente questuomo era giusto!(Lc 23,47) Chi sono i miei fratelli?…Chi fa la volontà del Padre mio…(Mt 12,48.50) Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date(Mt 10,8)


Scaricare ppt "I VALORI CRISTIANI DI UNA EUROPA IN CAMMINO A CURA DI ANTONIO DE SANTI."

Presentazioni simili


Annunci Google