La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Non profit in provincia di Forlì-Cesena DAL PRIMO CENSIMENTO GENERALE ISTAT UN RAPIDO SGUARDO DINSIEME Forlì 3 giugno 2002.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Non profit in provincia di Forlì-Cesena DAL PRIMO CENSIMENTO GENERALE ISTAT UN RAPIDO SGUARDO DINSIEME Forlì 3 giugno 2002."— Transcript della presentazione:

1 Non profit in provincia di Forlì-Cesena DAL PRIMO CENSIMENTO GENERALE ISTAT UN RAPIDO SGUARDO DINSIEME Forlì 3 giugno 2002

2 I principali dati del non-profit Forlì-Cesena Emilia Romagna Italia Numero istituzioni Personale dipendente Altro personale retribuito (distac- cati, comandati, collaboratori) Personale non retribuito (volontari obiettori, religiosi) Entrate (in miliardi di lire)

3 La forma giuridica provincia di Forlì-Cesena indici di composizione per nr. istituzioni - nr. dipendenti - entrate Associazioni non riconosciute 65,5% 8,5% 22,6% Associazioni riconosciute27,2% 15,8% 38,0% Cooperative sociali 1,9% 69,0% 27,2% Fondazioni 1,3% 2,8% 8,9% Altre forme 4,1% 3,9% 3,3% TOTALE 100,0 100,0 100,0 La cooperazione sociale riveste un ruolo di grande importanza

4 I settori di attività prevalente provincia di Forlì-Cesena INDICI DI COMPOSIZIONE entrata media per numero istituzioni - entrate in milioni di lire Cultura, sport e ricreazione 70,2% 23,9% 56 Relazioni sindacali 6,1%18,4% 494 Assistenza sociale 6,0% 16,2% 450 Istruzione e ricerca 3,7% 5,0% 221 Sanità 3,7% 8,8% 392 Tutela diritti e attività politica 3,4% 1,1% 55 Sviluppo econ. e coesione sociale 1,9% 8,8% 764 Religione 1,8% 1,5% 140 Ambiente 1,6% 0,6% 63 Cooperazione e solidar. Internaz. 0,7% 8,1% Filantropia e prom. Volontariato 0,4% 5,9% Altre attività 0,4% 1,8% 675 TOTALE 100,0 100,0% 166

5 Periodo di costituzione Forlì-Cesena Emilia Romagna Italia Dopo il ,3% 58,2% 55,2% Nel decennio ,5% 21,2% 23,3% Nel decennio ,1% 9,6% 11,1% Prima del ,1% 11,0% 10,4% Il settore è caratterizzato da organizzazioni giovani

6 Gli addetti provincia di Forlì-Cesena Dipendenti Collaboratori e Distaccati 565 Volontari Religiosi Obiettori 225 Una forza lavoro eterogenea che testimonia una forte coesione sociale

7 Le istituzioni per tipologia di soci e/o iscritti provincia di Forlì-Cesena Persone fisiche 88,1% Persone giuridiche 2,8% Persone fisiche e persone giuridiche 2,8% Senza soci 6,3%

8 Le istituzioni per destinatari dei servizi prodotti provincia di Forlì-Cesena Solo soci o iscritti 34,7% Anche ai non soci 55,8 % Solo ai non soci 3,2% Istituzioni senza soci 6,3% E presente sia laspetto mutualistico che quello solidaristico

9 La dimensione economica provincia di Forlì-Cesena Forlì-Cesena Emilia Romagna Italia Entrate (miliardi di lire) Uscite (miliardi di lire) Entrata media per istituz. attiva (milioni di lire) Istituzioni con entrate inferiori a 30 milioni annui 62,7% 58,2% 63,5% Realtà di dimensione modeste e con scarse risorse finanziarie

10 I rapporti col mercato Forlì-Cesena Emilia Romagna Italia Organizzazioni market 42,5% 39,6% 35,9% ricavi da vendite di beni o servizi > 50% totale delle entrate Organizzazioni non market 57,5% 60,4% 64,1% Le istituzioni provinciali sono più orientate al mercato rispetto alla Regione e allItalia

11 I rapporti col settore pubblico Forlì-Cesena Emilia Romagna Italia Organizzazioni a prevalente finanziamento pubblico 8,4% 9,3% 12,9% Organizzazioni a prevalente finanziamento privato 91,6% 90,7% 87,1%

12 Le entrate per tipologia Forlì-Cesena Emilia Romagna Italia Entrate di fonte pubblica non disp. 28,2% 36,1% di cui per contratti o convenzioni 22,4% 27,5 (rispetto al totale delle entrate) Entrate di fonte privata non disp. 71,8% 63,9% di cui per ricavi da vendita di beni o servizi 22,4% 27,5 (rispetto al totale delle entrate) TOTALE 100,0% 100,0% Le istituzioni non profit sono finanziariamente autonome dal settore pubblico

13 Alcune considerazioni finali Limiti * molto polverizzato, realtà modeste, con scarse risorse finanziarie * debole nei confronti degli interlocutori pubblici * realtà difficilmente rappresentabili con organismi unici avendo al suo interno organizzazioni con interessi alquanto diversificati Potenzialità 4settore nuovo, cresciuto soprattutto nellultimo decennio 4 settore alquanto diversificato: dalla piccola associazione a realtà più strutturate come Cooperative sociali e Fondazioni 4 grande capacità di mobilitare diverse tipologie di risorse umane 4 sorprendentemente rivolto al mercato 4 non eccessivamente dipendente dal settore pubblico

14 Censimento non profit I DATI DEL PRIMO CENSIMENTO NON PROFIT SONO ANCHE DISPONIBILI IN RETE Volume nazionale: Volume provinciale: - Servizio Statistica e Studi - Prodotti - Altro


Scaricare ppt "Non profit in provincia di Forlì-Cesena DAL PRIMO CENSIMENTO GENERALE ISTAT UN RAPIDO SGUARDO DINSIEME Forlì 3 giugno 2002."

Presentazioni simili


Annunci Google