La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Posta elettronica (e-mail) Oltre al Web, unaltra funzionalità della rete che storicamente, è stata una delle prime e che resta sicuramente una delle più

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Posta elettronica (e-mail) Oltre al Web, unaltra funzionalità della rete che storicamente, è stata una delle prime e che resta sicuramente una delle più"— Transcript della presentazione:

1 Posta elettronica ( ) Oltre al Web, unaltra funzionalità della rete che storicamente, è stata una delle prime e che resta sicuramente una delle più importanti è la posta elettronica, o . Tramite la posta elettronica è possibile scambiarsi in tempi estremamente ridotti sia messaggi (file di puro testo) sia, utilizzando gli opportuni strumenti, ogni altro tipo di file. Condizione indispensabile per lo scambio di un messaggio attraverso la posta elettronica è che mittente e destinatario abbiano la possibilità di collegarsi a Internet e dispongano inoltre di una propria casella postale ovvero di un proprio 'indirizzo' ( address)

2 Posta elettronica ( ) L'indirizzo, solitamente, viene assegnato da chi ci fornisce il collegamento ad Internet. Corrisponde, come già detto, a una sorta di casella postale che è in genere ospitata dal sistema informatico al quale 'telefoniamo' nel momento di collegarci ad Internet: in sostanza è uno spazio sul suo disco del computer centrale, nel quale i messaggi che ci sono indirizzati vengono depositati automaticamente. Questo significa, fra l'altro, che non c'è bisogno di stare continuamente collegato ad Internet, in attesa dei messaggi che ci potrebbero arrivare: è il computer centrale che rimanendo sempre acceso si assume questo incarico per noi. Dal canto nostro, quando decideremo di collegarci controlleremo se nella nostra casella postale ci sono messaggi in attesa. In sostanza, il computer centrale funziona un po' da segreteria telefonica ricevendo per noi i messaggi che arrivano anche quando non ci siamo o non siamo collegati, e informandocene alla prima occasione.

3 Posta elettronica ( ) Vediamo innanzitutto come è fatto un indirizzo di posta elettronica. La sua forma generale è la seguente: La parte di indirizzo alla sinistra del (detto 'chiocciola' o 'at') identifica l'utente in maniera univoca all'interno del sistema informatico che lo ospita; spesso si tratterà del nostro cognome, o di un codice, o di un nome che ci siamo scelti. L'importante è che non ci siano due utilizzatori di quel sistema con lo stesso identificativo. La parte di indirizzo a destra del identifica invece in maniera univoca, all'interno dell'intera rete Internet, il computer centrale presso il quale l'utente è ospitato, e corrisponde all'indirizzo simbolico di quel computer.

4 Posta elettronica ( ) chiocciola" comunemente letta at Identificativo dellutente Identificativo del computer centrale sul quale risiede la nostra casella postale elettronica La 'costruzione' di un indirizzo di posta elettronica garantisce che esso identifichi univocamente l'utente all'interno dell'intera rete Internet.

5 Posta elettronica ( ) Le operazioni da fare per spedire e ricevere messaggi di posta elettronica variano (anche se non molto) a seconda del tipo di programma che utilizziamo. Per usare la posta elettronica possiamo infatti ricorrere alle relative funzioni incorporate allinterno dei browser Safari, Firefox o Explorer, oppure possiamo utilizzare programmi separati, nati apposta per questo compito, come Eudora o Outlook, In alcuni casi è possibile avere delle versioni ridottedi programmi di posta elettronica scaricandoli, in forma gratuita, direttamente da Internet

6 Posta elettronica ( ) I moduli principali sono quelli che si occupano della ricezione dei messaggi in arrivo e della spedizione di quelli in partenza. Quello che si occupa della posta in arrivo si chiama in genere POP server (Post Office Protocol server), quello che si occupa della posta in partenza - quella che spedite all'esterno - si chiama invece SMTP (Simple Mail Transfer Protocol). Questi due moduli possono risiedere sullo stesso server o su due server diversi

7 Posta elettronica ( ) -Il server POP3 permette di "prendere" le mail depositate nelle caselle di posta del server e di utilizzarle su sistemi diversi. Tipico programma che utilizza il POP3 è Outlook Express, ma sono in grado di sfruttare il server POP3 anche Netscape, Eudora e molti altri. Prima che possano venir visualizzate, le mail vengono spostate fisicamente sul computer che sta facendo girare il client POP3 ed organizzate in una struttura dati propria del sistema prescelto. Di default (impostazione predefinita) le mail spariscono dal server. -Il server IMAP permette di "vedere" le mail depositate nelle caselle di posta della macchina server e di gestire (cancellare, muovere in nuove cartelle etc) le mail attraverso i programmi di posta che girano sui client. Le mail di default rimangono nella casella postale sul server.

8 Posta elettronica ( ) - Il server POP3 è fortemente orientato verso un utente che utilizzi sempre lo stesso computer, in quanto su quella macchina troverà sempre la propria posta. -Il server IMAP è orientato ad un'utenza meno casalinga e più professionale, con diverse postazioni e diversi luoghi da cui è necessario controllare la propria posta.

9 Posta elettronica ( ) Gli indirizzi di posta elettronica vengono genralmente forniti dal proprio Internet provider. Possono essere aperte caselle di posta elettronica gratuite anche presso altri provider. Un elenco piuttosto aggiornato è reperibile allindirizzo: Business_and_Economy/ Business_to_Business/ Communications_and_Networking/ Internet_and_World_Wide_Web/ _Providers/ Free_ /

10 Posta elettronica ( ) La posta elettronica può divenire, con opportuni accorgimenti, anche uno strumento per la trasmissione di file: programmi, documenti realizzati con programmi di Scrittura (word processing), tabelle di un foglio elettronico e immagini Usare la posta elettronica per trasmettere file

11 Posta elettronica ( ) Usare la posta elettronica per trasmettere file (..segue) Tutti i programmi recenti per la gestione di posta elettronica permettono di allegare file a un messaggio, in genere attraverso un pulsante caratterizzato dall'icona di un fermaglio. Si tratta di una funzione denominata file attachment, dato che il file che vogliamo spedire viene appunto 'allegato a una lettera di accompagnamento. I file da spedire vengono selezionati da una finestra che ci presenta il contenuto del disco del nostro computer. Al momento della ricezione del messaggio, il file allegato sarà decodificato automaticamente e salvato sul disco del computer ricevente.

12 Posta elettronica ( ) Usare la posta elettronica per trasmettere file (..segue) Una considerazione importante riguarda la dimensione dei file da spedire: la procedura di codifica imposta dalla trasmissione attraverso la posta elettronica aumenta infatti di circa il 30% le dimensioni del file originale, e occorre stare attenti a non superare la dimensione massima dei messaggi stabilita spesso dal provider di chi spedisce, ma anche da quello di chi riceve. Una buona regola è quella di evitare gli attachment più lunghi di 1 o al massimo 2 Mb: se i file da spedire fossero di dimensioni superiori, occorre assicurarsi che sia il nostro provider sia quello del destinatario li accettino

13 Posta elettronica ( ) Posta vocale e messaggi video (segue…) Utilizzando la possibilità di collegare un file a un messaggio di posta elettronica ('file attachment') è possibile spedire assieme ad un messaggio testuale anche un file audio o un file video, con registrati i nostri saluti o la nostra comunicazione in voce o in video. I programmi di gestione di questa 'posta multimediale' si occupano sia di preparare i messaggi da spedire, sia di far ascoltare (ed eventualmente vedere) i messaggi ricevuti. Naturalmente nel caso della posta vocale sia al mittente sia al destinatario servirà un computer dotato di scheda sonora con casse e microfono, mentre nel caso dei messaggi video almeno il mittente dovrà disporre anche di una telecamera collegata con il computer, per acquisire il brano video da spedire.

14 Posta elettronica ( ) Posta vocale e messaggi video (segue…) Al momento, questa 'posta multimediale' presenta alcuni inconvenienti: la dimensione dei file contenenti filmati video rende complessa la spedizione di un brano di durata superiore a qualche secondo, e gli stessi file audio, nonostante l'uso di sofisticate tecniche di compressione, rischiano di 'pesare' non poco sulla capienza della nostra casella postale. Ricordiamo inoltre che l'invio di messaggi audio-video sfruttano il meccanismo della posta elettronica, e sono dunque 'in differita': non si tratta quindi di conversazioni o videoconferenze in tempo reale.

15 Posta elettronica ( ) Le liste I sistemi capaci di inviare posta elettronica permettono anche di inviare, in maniera assai semplice, gli equivalenti informatici delle 'lettere circolari': messaggi, cioè, con lo stesso testo e con più di un destinatario. In genere ciò avviene inserendo nel campo del destinatario un elenco di più destinatari ovvero, un elenco di indirizzi separati da virgola. Una lista è quindi un elenco di indirizzi di posta elettronica. Un elenco ospitato da un computer centrale della rete (che fungerà dunque da 'server' della lista), e al quale chiunque è interessato ad iscriversi alla lista può aggiungere automaticamente il proprio nome.

16 Posta elettronica ( ) Le liste (segue…) Una lista non è altro che un elenco di indirizzi di posta elettronica. Un elenco ospitato da un computer centrale (che fungerà dunque da 'server' della lista), e al quale chiunque è interessato ad iscriversi alla lista può aggiungere automaticamente il proprio nome. Proprio come una persona, una lista dispone di un indirizzo di posta elettronica, al quale vanno scritti i messaggi che vogliamo siano distribuiti a tutti gli iscritti aquella lista. Ogni messaggio spedito alla lista da uno qualunque degli iscritti viene automaticamente rispedito a tutti gli altri.

17 Posta elettronica ( ) Le liste (segue…) Personal computer Computer centrale indirizzato alla lista

18 Posta elettronica ( ) Le liste (segue…) A occuparsi di tutte le operazioni connesse alla gestione di una lista (o di più liste) - dall'aggiornamento dell'elenco degli iscritti all'inoltro automatico dei messaggi - è un programma denominato listserver, che risiede sullo stesso computer centrale che ospita la lista. Epossibile iscriversi a una delle liste da esso gestite, o dimettersene inviando un normale messaggio di posta elettronica, analogo a quello che scriveremmo a una persona contenente però il comando SUBSCRIBE nomelista per iscriversi alla lista, e UNSUBSCRIBE nomelista oppure SIGNOFF nomelista per dimettersene.


Scaricare ppt "Posta elettronica (e-mail) Oltre al Web, unaltra funzionalità della rete che storicamente, è stata una delle prime e che resta sicuramente una delle più"

Presentazioni simili


Annunci Google