La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INTRODUZIONE 1° lezione 23 settembre 2010 Anno Accademico 2010/2011.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INTRODUZIONE 1° lezione 23 settembre 2010 Anno Accademico 2010/2011."— Transcript della presentazione:

1 INTRODUZIONE 1° lezione 23 settembre 2010 Anno Accademico 2010/2011

2 Approfondire le conoscenze sulla comunicazione pubblica e sociale. Migliorare la capacità di analisi delle campagne e degli strumenti di comunicazone utilizzati da organizzazioni Non Profit e dalla PA. Fornire competenze sia strategiche sia operative in questo ambito. Gli obiettivi del corso Corso di comunicazione pubblica e sociale

3 Modulo 1 – La comunicazione sociale Il Terzo Settore e la sua articolata composizione. Il marketing sociale e la comunicazione sociale: definizione, storia, trend. Le tecniche e gli strumenti della comunicazione sociale: le ricerche, il Documento di Buona Causa, i principali strumenti di comunicazione, le tecniche di fundraising e peopleraising, le Relazioni Pubbliche, gli eventi e le sponsorizzazioni. Verranno analizzate campagne nazionali e internazionali, carte dei valori, bilanci e altri strumenti utili alla comunicazione trasparente dei fondi raccolti. Si prevede unesercitazione finalizzata adllanalisi dei bilanci di missione di alcune importanti ONP. Modulo 2 – La comunicazione pubblica La comunicazione pubblica: definizione, storia, trend. Particolare attenzione verrà data alla nuova missione della PA, al linguaggio della nuova PA, alle nuove figure professionali, ai nuovi media. Verranno approfondite: lorganizzazione dellente e la comunicazione interna, la comunicazione esterna con particolare attenzione agli strumenti per ascoltare e comunicare con il cittadino. Si prevedono esercitazioni finalizzate allanalisi critica di campagne e strumenti (carta dei servizi, siti e portali, eventi etc.). Articolazione del corso Corso di comunicazione pubblica e sociale

4 Modulo 3 – Il piano di comunicazione Il piano di comunicazione: finalità, articolazione, approccio metodologico. Sono previsti approfondimenti sugli step necessari per impostare un documento articolato e ben strutturato e unesercitazione finalizzata alla stesura di un piano di comunicazione di un ente pubblico. Articolazione del corso Corso di comunicazione pubblica e sociale

5 Elenco indicativo delle lezioni (60 ore) Corso di comunicazione pubblica e sociale Lezione 1 e 2 Presentazione del corso, degli obiettivi generali e specifici e del calendario; Definizione e breve storia della comunicazione sociale - Le parole chiave Lezione 3 e 4 Pubblicità Progresso: storia, finalità, iniziative; Esercitazione Il Volto Nuovo della Comunicazione Sociale Lezione 5 Il Documento di Buona Causa, fund raising e people raising (case history) Lezione 6 e 7 Gli strumenti di comunicazione delle Organizzazioni Non Profit; Case histories; Testimonianza Prima parte: la comunicazione sociale

6 Elenco indicativo delle lezioni Corso di comunicazione pubblica e sociale Lezione 8 Il sociale visto dallimpresa (approfondimento sulla CSR) Lezione 9 e 10 Il web e la comunicazione on line; Testimonianza Lezione 11 Il sociale e il mondo della ricerca Lezione 12 e 13 gli eventi e le iniziative speciali (case histories); Testimonianza Lezione 14 Le sponsorizzazioni

7 Elenco indicativo delle lezioni Corso di comunicazione pubblica e sociale Lezione 15 e 16 Introduzione alla comunicazione della pubblica amministrazione; Come è organizzato e come comunica al proprio interno un ente locale; Testimonianza Lezione 17 I temi dellaccessibilità, della semplificazione, dellascolto Lezione 18 e 19 La comunicazione esterna di un ente locale; La comunicazione dei valori e il rispetto delle regole; Esercitazione Lezione 20 Presentazione elaborati Esercitazione Lezione 21 e 22 Come comunica la Pubblica Amministrazione in Italia; Testimonianza Seconda parte: la comunicazione pubblica

8 Elenco indicativo delle lezioni Corso di comunicazione pubblica e sociale Lezione 23, 24 e 25 Il piano di comunicazione (fasi, articolazione, principali step operativi; focus sugli strumenti di valutazione dellefficacia e della qualità della comunicazione etc.) Lezione 26 Approfondimenti; Case histories; Testimonianza Lezione 27 e 28 Dallimpostazione della strategia alla scelta degli strumenti; Analisi di alcuni esempi di piano di comunicazione; Esercitazione Lezione 29 e 30 Esercitazione (continua) e presentazione elaborati; considerazioni finali e conclusione del corso Terza parte: il piano di comunicazione

9 Testi consigliati Corso di comunicazione pubblica e sociale Citarella P., Martello S., Vecchiato G, Zicari S., Come comunicare il Terzo Settore, Franco Angeli, Milano, 2010 Puggelli F., Sobrero R., La comunicazione sociale, Carocci, Roma, 2010 Rovinetti A.,Comunicazione Pubblica. Sapere & Fare, Il Sole 24 Ore, Milano, 2006 Alessandrini A., Alfonso L., Coruzzi M., De Fabritiis F., La nuova comunicazione dellEnte Locale, Franco Angeli, Milano,2006 Progetto Cantieri, Il piano di comunicazione nelle pubbliche amministrazioni, Edizioni Scientifiche Italiane, Roma, 2004

10 Prova desame Corso di comunicazione pubblica e sociale Lesame sarà scritto Sarà costituito da 5 o 6 domande per valutare le conoscenze acquisite ma anche per stimolare la capacità di analisi, di riflessione, di critica. 6 appelli (primo appello dicembre 2010)

11 Cosa significa? Corso di comunicazione pubblica e sociale PA EE.LL URP ASL ONLUS ONP ONG *… Concordiamo sul significato di alcuni termini che saranno spesso utilizzati nelle lezioni

12 Alcuni numeri del Terzo settore e delle PA Corso di comunicazione pubblica e sociale Organizzazioni Non Profit 243Ong riconosciute 8101 Amministrazioni Comunali 110 Amministrazioni provinciali 20Amministrazioni regionali 22Ministeri


Scaricare ppt "INTRODUZIONE 1° lezione 23 settembre 2010 Anno Accademico 2010/2011."

Presentazioni simili


Annunci Google