La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

E COMENIUS PROJECT 2005/2008 Living together in a healthy enviromnent Secondary school of Leffe (BG-Italy) 1A 1B 1C.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "E COMENIUS PROJECT 2005/2008 Living together in a healthy enviromnent Secondary school of Leffe (BG-Italy) 1A 1B 1C."— Transcript della presentazione:

1 E COMENIUS PROJECT 2005/2008 Living together in a healthy enviromnent Secondary school of Leffe (BG-Italy) 1A 1B 1C

2 E' fondamentale attivare al più presto possibile una serie di interventi efficaci per incentivare la riduzione della produzione dei rifiuti, che risulta essere uno dei mezzi per conseguire uno sviluppo sostenibile.

3 Si è ritenuto opportuno sviluppare un progetto che privilegiasse: 1 ) la formazione della consapevolezza e della sensibilità nei confronti dell'ambiente delle nuove generazioni. In tale modo, oltre a realizzare un doveroso investimento sulla formazione delle mentalità dei cittadini del domani, si riesce ad instaurare un canale di comunicazione privilegiato con le famiglie d'oggi. 2) i la formazione della consapevolezza e della sensibilità nei confronti dei cittadini dei 18 comuni della Comunità Montana Valle Seriana attraverso serate informative.

4 ATTIVITA' CON I RAGAZZI L'ambito progettuale dedicato al mondo della scuola dell'obbligo si sviluppa su due fasi: Educare gli alunni a ridurre i rifiuti. Educare la scuola a ridurre i rifiuti. Con 40 classi del Il ciclo della scuola primaria e della scuola secondaria sono state effettuate analisi e osservazioni nel mondo della grande distribuzione, al fine di individuare il contributo apportato dagli imballaggi nel processo di produzione dei rifiuti. Gli interventi avevano come obiettivo la necessità di rendere consapevoli gli alunni riguardo alle loro scelte ed ai loro comportamenti

5 Sono state dedicate ai cittadini adulti della Comunità Montana nove serate di sensibilizzazione su tematiche riguardanti l'ecologia domestica. E stata offerta l'opportunità di offrire suggerimenti su come rendere più ecosostenibili le pulizie domestiche, o su come auto- prodursi dei cosmetici naturali, o, ancora di offrire quelle informazioni necessarie al consumatore per poter procedere con cognizione di causa agli acquisti dei prodotti alimentari biologici o da agricoltura a lotta integrata o "ordinari"; Infine sono state suggerite ipotesi su come proporre, a pranzo o a cena, pasti basati sulla massima genuinità delle materie prime e sulla corretta associazione dei principi alimentari.

6 Some suggestions Approximately half of the waste we produce in our country (40% by weight and % by volume) is represented by disposable packaging (bottles, cans, boxes, bags and all other types of containers not reusable) and 50% of what we buy becomes rejection within two days and it is often not recyclable material. You can reduce the amount of waste you put in the landfill by simply: - Avoid making waste – by not buying things we can live without, we avoid creating more waste and save money too. If we use fewer products now, there will be less waste later; - Shopping wisely – buy recycled products and products that can be recycled, buy only what you need and goods with little or no packaging; - Doing the 3Rs – reduce, reuse and recycle. On average over 80% of what we throw away can be recycled and/or reused. For example, garden organics or food scraps can be recycled by having a home compost or worm farm; - Disposing of items responsibly and appropriately – there are certain items, such as car batteries and household chemicals that should not go in the mixed solid waste bin because these can contaminate our groundwater and endanger human health.

7 ALCUNI SUGGERIMENTI Circa la metà dei rifiuti che produciamo nel nostro paese (40% in peso e 50-60% in volume) è rappresentata da IMBALLAGGI USA E GETTA (bottiglie in PET, flaconi, lattine, scatole, sacchetti e tutti gli altri tipi di contenitori non riutilizzabili) e il 50% di ciò che acquistiamo diventa rifiuto entro due giorni e spesso purtroppo si tratta di materiali non riciclabili. Vediamo allora alcuni suggerimenti per una spesa" intelligente": scegliamo prodotti con imballaggi ridotti ed evitiamo quelli con imballaggi inutili la scatola che contiene il tubetto del dentifricio; i "multi - pack", ecc.) evitiamo il più possibile gli imballaggi e i prodotti "usa e getta", preferiamo quelli ricaricabili o riutilizzabili (sportine, penne, accendini, pile, ecc.) preferiamo i vuoti a rendere (meglio la bottiglia di vetro a rendere con cauzione piuttosto che quella di PET o le lattine) scegliamo prodotti e imballaggi in materiale naturale o facilmente riciclabile (carta, legno, vetro piuttosto che polistirolo, altre plastiche non riciclabili, scatolette di latta e poliaccoppiato - cioè il classico "cartone" del latte)

8 Privilegiare la merce sfusa alla merce confezionata. Scegliere detergenti e detersivi ricaricabili Usare borse di carta o meglio ancora carrelli e borse di cotone Preferire il vuoto a rendere (ad esempio per l'acqua meglio il vetro che il PET) Orientarsi su prodotti imballati semplicemente (non imballaggi dentro imballaggi dentro imballaggi, etc.) Evitare gli imballaggi fatti di tanti materiali diversi (più difficili da riciclare) Preferire le confezioni famiglia alle monodose Evitare gli usa e getta (ad esempio posate e piatti di plastica, rasoi) Preferire merci fabbricate con materiali riciclati Scegliere prodotti concentrati, con confezioni ridotte

9 Packaging plays a key role in the current production-distribution- consumption model: we could consider packaging as the condition that makes the tradable out-put of the production cycle, in other words the essential attribute that transforms consumer goods into commodities. By definition packaging is "everything that allows the movement in space and time of consumer goods". In the "globalization" Era is what allows the consumption of products coming on the other side of the world. Packaging are assigned different tasks and, with the evolution of technology and the increase in competitive markets, often increasingly complex and refined. Packaging is the real interface of the product and supports not only the function of "container of the product but also of advertising. The potential consumer must be attracted either by the product or by its packaging. In a highly symbolic society like ours, these elements become so important that to the manufacturer often correspond an investment exceeding to one strictly dedicated to functional aspects.

10 Gli imballaggi rivestono un ruolo fondamentale all'interno dell'attuale modello di produzione, distribuzione e consumo: potremmo infatti considerare l'imballaggio come la condizione che rende commerciabili gli out-put del ciclo produttivo, quindi l'attributo indispensabile che trasforma un bene di consumo in una merce. E' necessario apprezzare nel modo giusto l'importanza della funzione dell'imballaggio: se per definizione è"tutto ciò che permette lo spostamento nello spazio e nel tempo del consumo di un bene", in tempi di "globalizzazione" è ciò che permette il consumo di prodotti provenienti dall'altra parte del mondo. Inoltre, all'imballaggio sono assegnati compiti diversi e, con l'evolversi della tecnologia e l'aumento della competitività dei mercati, spesso sempre più complessi e raffinati. L'imballaggio è la vera interfaccia del prodotto, e alla funzione fondamentale di "contenitore del prodotto" ne affianca altre di comunicazione. È veicolo della marca e dei suoi valori, un rivestimento di comunicazione e rappresentazione. Il consumatore, attore della scelta d'acquisto, deve 'essere invogliato e attirato dal prodotto, o dall'imballaggio che lo confeziona. In una società ad alta intensità simbolica come la nostra, questi elementi diventano così importanti che spesso per il produttore corrispondono a un investimento superiore a quello dedicato agli aspetti strettamente funzionali.

11 La funzione di servizio Grazie all'evoluzione tecnico­meccanica degli imballaggi, sono state trovate soluzioni efficaci per far sì che il contenitore diventasse supporto per un miglior utilizzo del prodotto contenuto: imballaggi-dosatori, in grado di suggerire la suddivisione ottimale delle porzioni imballaggi-stoviglie, nei quali è possibile bere o mangiare direttamente imballaggi richiudibili in grado di conservare, dopo un uso parziale, il prodotto restante imballaggi-miscelatori, nei quali prodotti diversi entrano in contatto tra loro solo all'atto dell'apertura,valorizzando i sapori e gli aromi o creando la miscela opportuna al momento dell'utilizzo (si pensi ad alcuni farmaci) imballaggi che possono essere inseriti direttamente nel forno o nel microonde imballaggi con apertura facilitata. Un repertorio vastissimo di soluzioni che accompagnano e facilitano l'utilizzo quotidiano delle merci, riducendo progressivamente l'impiego di altri strumenti accessori.

12 Thanks to the techno-mechanical evolution in packaging, effective solutions have been found to ensure that the container become support for a better use of the product content: Packaging-dosing, which could suggest the optimal division of servings; Packaging-dishes, where you can eat or drink directly; Reclosable packaging able to retain, after a partial use, the product remaining; Packaging-mixers, where different products come into contact with each other only at the opening, enhancing the flavours and aromas or creating the appropriate mixture of at the time (think to some drugs); Packaging that can be inserted directly into the oven or microwave; Packages with easy opening. A vast repertoire of solutions that accompany and facilitate the daily use of goods, gradually reducing the use of other instruments accessories…

13 The package is a kind of identity card of the purchased product. It describes the characteristics of the content, and through the expiration date, ensures that the product is not at risk. Transparent Containers allow to ensure the integrity of the product before buying. The packaging of many products have also specific security tasks, sometimes imposed by law (for example the closures of medicines), or offered as additional benefits, which sometimes are so useful to be spread in the general category. Consider, for example, the aluminum tear- top of cans that have replaced the use of the opener, once a source of numerous home accidents. riciclaggio

14 La confezione è una sorta di carta d'identità del prodotto acquistato. Descrive le caratteristiche del contenuto e­attraverso la data di scadenza-garantisce che il prodotto non è a rischio. I contenitori trasparenti consentono la possibilità di assicurarsi dell'integrità del prodotto prima dell'acquisto. I packaging di molti prodotti assolvono inoltre a compiti specifici di sicurezza, a volte imposti da norme di legge (per esempio le chiusure di medicinali "a prova di bambino") oppure offerti come prestazioni aggiuntive dell'imballaggio, che talvolta risultano così utili da diffondersi in modo generalizzato alla categoria: si pensi ad esempio all'apertura a strappo delle scatolette di banda stagnata o dei barattoli in alluminio, che hanno sostituito l'uso dell'apriscatole, fonte un tempo di numerosi incidenti domestici riciclaggio

15 Dall'inizio del processo produttivo fino al momento del consumo le merci subiscono una lunga serie di "movimentazioni", che comprendono il confezionamento primario e secondario, lo stoccaggio nelle varie fasi della distribuzione, fino alla disposizione sugli scaffali del punto vendita e l'ultimo trasporto da parte del consumatore. Per ciascuna di queste movimentazioni vengono studiate apposite "unità di carico", per facilitare gli spostamenti e lo stoccaggio. I sistemi di facilitazione del trasporto vanno dalle maniglie applicate alle confezioni dei prodotti meno maneggevoli o più pesanti, fino all'impilabilità o all'incastro per gli oggetti con forme irregolari.

16 Since the beginning of the production process until the consumption, goods suffer a long series of "movements", which include primary and secondary packaging, storage in various stages of deployment, to the provision on the shelves of point of sale and the last transport by the consumer. For each of these movements are studied special "unit load" to facilitate travel and storage. The law says that… According to Article 35, paragraph 1 letter b) of Legislative Decree 22/97, "packaging is designed to be, at the point of sale, a sale unit to the end user or the consumer ". In general, primary packaging is the one that manufactures the individual product ready for consumption. According to Article 35, paragraph 1 letter c) of Legislative Decree 22/97, "packaging is designed to be, at the point of sale, the grouping of a number of units to sell, regardless of whether it is sold as such to the end user or consumer, or which serves only to facilitate the supply of shelves at the point of sale. It can be removed from the product without changing its characteristics." In general, secondary packaging is the one that brings together a certain number of individual products ready for consumption. The product, once removed from its secondary packaging, remains intact and ready for using in his primary packaging.

17 Movimentazione 2° parte Imballaggio monomateriale Imballaggio multi materiale Imballaggio poliaccoppiato Imballaggio primario o unità di vendita Imballaggio secondario Imballaggio terziario In base all'articolo 35, comma 1 lettera b) del DLgs 22/97, è I"'imballaggio concepito in modo da costituire, nel punto di vendita, un'unità di vendita per l'utente finale o per il consumatore". In generale l'imballaggio primario è quello che confeziona il singolo prodotto pronto al consumo. In base all'articolo 35, comma 1 lettera c) del DLgs 22/97, è I"'imballaggio concepito in modo da costituire, nel punto di vendita, il raggruppamento di un certo numero di unità di vendita, indipendentemente dal fatto che sia venduto come tale all'utente finale o al consumatore, o che serva soltanto a facilitare il rifornimento degli scaffali nel punto di vendita. Esso può essere rimosso dal prodotto senza alterarne le caratteristiche". In generale l'imballaggio secondario è quello che raggruppa un certo numero di singoli prodotti pronti al consumo. Il prodotto, una volta tolto dall'imballaggio secondario, si presenta nel suo imballaggio primario, inalterato e pronto all'uso. In base all'articolo 35, comma 1 lettera d) del DLgs 22/97, è I"'imballaggio concepito in modo da facilitare la manipolazione e il trasporto di un certo numero di unità di vendita oppure di imballaggi multipli per evitare la loro manipolazione e i danni connessi al trasporto, esclusi i container per i trasporti stradali, ferroviari, marittimi e aerei". In generale l'imballaggio terziario è destinato a proteggere e a facilitare la movimentazione delle merci durante il trasporto.

18 According to Article 35, paragraph 1 letter d) of Legislative Decree 22/97, "packaging is intended to facilitate the handling and transport of a number of sale units or multiple packages to avoid their manipulation and losses related to transport, excluding containers for road, rail, sea and air transport. " In general, tertiary packaging is intended to protect and facilitate the movement of goods in transit. For packaging is the product composed of materials of all kinds, used to contain and protect certain goods, from raw materials to finished products to allow their handling and their delivery by the producer to the consumer or user, and ensure their presentation, as well as articles to lose used for the same purposes "(Article 35, reads. a) D.lgs. No 22/97). The definition given suggests that packaging: serves to contain, protect, handle, deliver, file "goods"; is largely a container, but not all containers are packaging and packaging is not necessarily a container; is an instrumental product to the marketing of other products

19 Per imballaggio si intende "il prodotto, composto di materiali di qualsiasi natura, adibito a contenere e a proteggere determinate merci, dalle materie prime ai prodotti finiti, a consentire la loro manipolazione e la loro consegna dal produttore al consumatore o all'utilizzatore, e ad assicurare la loro presentazione, nonché gli articoli a perdere usati allo stesso scopo" (art. 35, lett. a), D.lgs. n. 22/97). Dalla definizione data si ricava che l'imballaggio: serve per contenere, proteggere, movimentare, consegnare, presentare le "merci"; è per lo più un contenitore, ma non tutti i contenitori sono imballaggi e l'imballaggio non necessariamente è un contenitore; è un prodotto strumentale alla commercializzazione di altri prodotti; può anche essere costituito da un "articolo a perdere utilizzato allo stesso scopo"; ma forse si voleva dire: utilizzato "anche" allo stesso scopo, considerato che: di norma gli imballaggi sono "a perdere"..

20


Scaricare ppt "E COMENIUS PROJECT 2005/2008 Living together in a healthy enviromnent Secondary school of Leffe (BG-Italy) 1A 1B 1C."

Presentazioni simili


Annunci Google