La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Commessa: HotSpot Wi-Fi Carotenuto Raffaele Distante Federico Picaro Luigi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Commessa: HotSpot Wi-Fi Carotenuto Raffaele Distante Federico Picaro Luigi."— Transcript della presentazione:

1 Commessa: HotSpot Wi-Fi Carotenuto Raffaele Distante Federico Picaro Luigi

2 Indice Overview Scelte effettuate Risorse Hardware Software Strumenti di supporto Radius server I CaptivePortal Configurazione Accesso alla rete

3 Overview (1) COMMITTENTE Aereoporti Internazionali Salernitani SpA Resp. settore telematico: Dott. Matteo de Matteis Sede legale: Piazza Sedile di Campo Salerno COMMESSA Realizzazione di una wi-fi area per l'aereoporto internazionale di Salerno DESCRIZIONE Si richede l'istallazione e la messa in funzione di un wi- fi point per una saletta dell'aereoporto. L'access point consente l'accesso solo agli utenti registrati. Si richiede anche la realizzazione di una applicazione WEB in cui gli utenti possono essere registrati e rimossi. COSA OCCORRE Registrazione del dominio "servizi.salernoflies.org", richiesta ed ottenimento dei certificati digitali necessari alle transazioni sicure Dettagli Commessa:

4 Overview (2) Topologia della rete adottata per limplementazione del servizio di HotSpot

5 Risorse Hardware Un terminale server che faccia da gateway tra le due sottoreti Un AccessPoint 3Com OfficeConnect Wireless 11a/b/g Un terminale dotato di scheda wireless che si comporti da client dellHotSpot

6 Scelte software (1) Apache mod_perl: modulo necessario per utilizzare uno script perl in apache mod_ssl: modulo necessario per fornire la crittografia forte per il server apache DBMS: MySql Archiviazione dei dati relativi allaccounting e allauthoring dei client Ottima integrazione con Freeradius

7 Scelte software (2) FreeRadius RADIUS (Remote Access Dial-In User Service) è un protocollo AAA (authentication, authorization, accounting) utilizzato in applicazioni di accesso alle reti o di mobilità IP. RADIUS è attualmente lo standard de-facto per lautenticazione remota. I Protocolli supportati per lautenticazione EAP(EAP-TLS, EAP-TTLS, EAP-PEAP), MS-CHAP, MS-CHAPv2

8 Scelte software (3) I numeri riportati in figura illustrano il processo di accesso alla rete, che verrà descritto in dettaglio nella procedura riportata di seguito: 1.Il client senza fili deve, in un determinato punto, definire le credenziali con un'autorità centrale prima di stabilire l'accesso di rete senza fili. Questa operazione può essere eseguita mediante alcuni strumenti fuori banda, ad esempio un disco floppy oppure una rete cablata o altra rete protetta. 2.Quando il client richiede un accesso di rete, questo passa le credenziali (o, più precisamente, mostra di possedere le credenziali) al punto di accesso senza fili, il quale le passerà a sua volta al servizio RADIUS per richiedere l'autorizzazione. 3.Il servizio RADIUS controlla le credenziali, consulta i relativi criteri di accesso e garantisce o nega l'autorizzazione al client. 4.Se il client ha ottenuto l'autorizzazione, gli sarà consentito di accedere alla rete e quindi di scambiare in modo protetto le chiavi di crittografia con il punto di accesso senza fili. Queste chiavi vengono attualmente generate dal servizio RADIUS e trasmesse al punto di accesso senza fili su un canale protetto. Se il client, invece, non ha ottenuto l'autorizzazione da parte del servizio RADIUS, l'accesso gli verrà negato e quindi non potrà stabilire ulteriori comunicazioni. 5.Utilizzando le chiavi di crittografia, il client e il punto di accesso senza fili stabiliscono una connessione protetta sul collegamento senza fili e quindi viene stabilita una connettività tra il client e la rete interna. 6.Il client inizia a comunicare con le periferiche sulla rete interna.

9 Scelte software (4) Captive Portal: Interfaccia tra i client e il server radius che permette la registrazione di un nuovo account e lauthenticazione per laccesso alla wireless Accesso tramite browser in modo da rendere trasparente la modalità di autenticazione Modalità catch & release: quando un utente non autorizzato tenta di accedere alla rete, la sua richiesta viene indirizzata allauthentication server che reindirizza lutente ad una pagina web di autenticazione

10 Scelte software (5) Captive Portal: Interfaccia tra i client e il server radius che permette la registrazione di un nuovo account e lauthenticazione per laccesso alla wireless Accesso tramite browser in modo da rendere trasparente la modalità di autenticazione Modalità catch & release: quando un utente non autorizzato tenta di accedere alla rete, la sua richiesta viene indirizzata allauthentication server che reindirizza lutente ad una pagina web di autenticazione

11 Scelte software (6) NoCat: Architettura costituita da due applicazioni: gateway e authserv Gateway: si occupa della gestione delle connessioni degli utenti aggiungendo in modo dinamico regole di routing su iptables per lassegnamento di un nuovo IP in DHCP Authserv: si occupa dellautenticazione dei singoli utenti interrogando il radius server Chillispot: Si occupa sia della funzione gateway che della funzione di authserv in maniera integrata

12 Configurazione (1) Configurazione FreeRadius: I files utilizzati per la nostra configurazione sono stati radiusd.conf, clients.conf, sql.conf. Radiusd.conf contiene le direttive di configurazione del server radius e ha questa struttura: modules{} authorize{} authenticate{} accountig{} Nella sezione modules vengono definiti i singoli moduli utilizzati nelle sezioni di autorizzazione, di autenticazione e di accounting

13 Configurazione (2) Il file clients.conf contiene le informazioni inerenti i client. Lo schema di configurazione utilizzato è stato il seguente: client /24 { secret = testing123 shortname = SR2WL nastype = other } I client che tentando di accedere devono avere le credenziali richieste nella sezione

14 Configurazione (3) Configurazione Chillispot: Il file chillispot.conf: net /24 Dns1 ns1.nic.org domain nic.org radiusserver radiusserver radiussecret radiuslocationid isocc=it,cc=39,ac=41,network=SR2WL radiuslocationname Nic Team dhcpif1 eth1 uamserver https://servizi.salernoflies.org/cgi-bin/hotspotlogin.cgihttps://servizi.salernoflies.org/cgi-bin/hotspotlogin.cgi uamsecret uamlisten

15 Accesso alla rete La seguente guida di riferimento è per gli utenti esterni ospiti della sezione che utilizzino un sistema operativo o un applicativo di gestione WiFi che non supporta o supporta soltanto in parte il protocollo di autenticazione 802.1X. Lutente che vuole connettersi, deve: 1. Configurare il proprio sistema in modo che utilizzi un tipo di Network Authentication Open e a non utilizzare nessun tipo di encryption dei dati. Specificare successivamente SR2WL come SSID nelle proprietà della connessione wireless. 2. Aprire un browser web in maniera tale che venga redirezionato su una pagina di default. 3. Cliccare su login se lutente risulta essere già iscritto oppure andare alla pagina di registrazione. In maniera alternativa, se in possesso di un certificato idoneo, può accedere alla rete senza inserire login e password. 4. Effettuata l'autenticazione si ha accesso alla rete. 5. Nella pagina che notifica lavvenuta autenticazione, lutente può scaricare un certificato personalizzato per accedere alle pagine web che intende visitare in maniera sicura. 6. Per chiudere la sessione cliccare sul tasto di logout. In maniera alternativa è possibile utilizzare un tipo di Network Authentication Restricted e obbligare gli utenti a fornire le proprie credenziali utilizzando il protocollo EAP.


Scaricare ppt "Commessa: HotSpot Wi-Fi Carotenuto Raffaele Distante Federico Picaro Luigi."

Presentazioni simili


Annunci Google