La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prof.ssa Anna Romano Prof.ssa Anna Romano Cattedra di Principi di Diritto Amministrativo e dellAmbiente.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prof.ssa Anna Romano Prof.ssa Anna Romano Cattedra di Principi di Diritto Amministrativo e dellAmbiente."— Transcript della presentazione:

1 Prof.ssa Anna Romano Prof.ssa Anna Romano Cattedra di Principi di Diritto Amministrativo e dellAmbiente

2 CONTRATTI PUBBLICI di Lavori, Servizi e Forniture Contratti a titolo oneroso di APPALTO ( nei quali il corrispettivo consiste nel pagamento di un prezzo ) o di CONCESSIONE ( nei quali il corrispettivo consiste nel diritto di gestire lopera o il servizio ) Aventi per oggetto lesecuzione o lacquisizione di : 1) LAVORI ( comprendenti attività di costruzione, demolizione, recupero, ristrutturazione, restauro, manutenzione di opere ) o OPERE ( risultato di un insieme di lavori che esplichi una funzione economica e tecnica ); 2) FORNITURE ( aventi per oggetto lacquisto, la locazione finanziaria, la locazione o lacquisto a riscatto, con o senza opzione per lacquisito, di beni e prodotti ); 3) SERVIZI ( appalti diversi dai lavori e dalle forniture ) Stipulati tra una stazione appaltante, un ente aggiudicatore o un soggetto aggiudicatore e uno o più operatori economici

3 CONTRATTI PUBBLICI FORNITORI di beni e prodotti STAZIONI APPALTANTI AMMINISTRAZIONI AGGIUDICATRICI – ENTI AGGIUDICATORI amministrazioni dello Stato; enti pubblici territoriali; enti pubblici non economici; associazioni, unioni e consorzi costituiti da tali soggetti; organismi di diritto pubblico; imprese pubbliche; soggetti (anche privati) che operano in virtù di diritti speciali o esclusivi IMPRENDITORI esecutori di: Lavori (attività di costruzione, demolizione, recupero, ristrutturazione, restauro, manutenzione di opere); Opere (insieme di lavori) PRESTATORI di SERVIZI

4 CONTRATTI PUBBLICI RILEVANZA COMUNITARIA Contratti pubblici il cui valore stimato è pari o superiore alle soglie comunitarie: x Servizi e Forniture (con le Amministrazioni Centrali) x Servizi e Forniture (con gli altri soggetti aggiudicatori) x Lavori SOTTO SOGLIA DISCIPLINA ORDINARIA di derivazione comunitaria Principi Comunitari (ispiratori della disciplina ordinaria) SETTORI SPECIALI (Gas, Energia termica, Elettricità, Acqua, Trasporti, Servizi postali, Sfruttamento di area geografica) SETTORI ORDINARI DISCIPLINA SPECIFICA

5 PRINCIPI COMUNITARI in materia di concorrenza Imparzialità Non Discriminazione Pubblicità dellindizione delle procedure selettive Par Condicio parità di trattamento tra i concorrenti Trasparenza delle operazioni di gara Massima Partecipazione degli operatori economici Libera Concorrenza Proporzionalità Economicità ed Efficacia

6 PROCEDURE SELETTIVE di scelta del contraente => evidenza pubblica APERTE: ogni operatore economico interessato può presentare unofferta (asta pubblica; pubblico incanto) RISTRETTE: ogni operatore economico può chiedere di partecipare ma possono presentare unofferta solo gli operatori invitati dalla stazione appaltante (licitazione privata; appalto concorso) NEGOZIATE: le stazioni appaltanti consultano gli operatori economici da loro scelti e negoziano con uno o più di essi le condizioni dellappalto (trattativa privata) DIALOGO COMPETITIVO: la stazione appaltante, in caso di appalti complessi, avvia un dialogo con i candidati ammessi, al fine di elaborare una o più soluzioni sulla base di cui i candidati selezionati vengono invitati a presentare le offerte

7 FASI DELLE PROCEDURE SELETTIVE Pubblicazione Bando / Avviso / Invito Presentazione offerte / domande di partecipazione Verifica del possesso dei requisiti di ammissione Selezione dellofferta migliore Aggiudicazione

8 BANDO Contenuto: Stazione appaltante Tipo di procedura selettiva Oggetto e valore dellappalto Requisiti di partecipazione di ordine generale e di idoneità professionale, nonché la capacità economica e finanziaria e la capacità tecnica Documentazione da allegare attestante il possesso dei requisiti Termini e modalità di presentazione di offerte / domande di partecipazione Criteri di aggiudicazione Modalità di pubblicazione: G.U.C.E. G.U.R.I. Profilo di committente della stazione appaltante (sito internet) Sito informatico del Ministero Infrastrutture e Trasporti Principali due quotidiani a diffusione nazionale (per estratto) Due quotidiani a maggiore diffusione locale (per estratto)

9 OFFERTA / DOMANDA di PARTECIPAZIONE Documentazione: elementi essenziali per identificare loperatore economico ed il suo indirizzo procedura a cui la domanda si riferisce documenti prescritti dal bando per dimostrare il possesso dei requisiti richiesti ulteriore documentazione richiesta (ad es.: cauzione provvisoria) sottoscrizione delloperatore economico (del legale rappresentante) Offerta: prezzo della prestazione offerta caratteristiche della prestazione offerta

10 REQUISITI di PARTECIPAZIONE Soggetti ammessi: a) Imprenditori individuali (anche artigiani), società commerciali, società cooperative; b) Consorzi tra società cooperative di produzione e lavoro, consorzi tra imprese artigiane; c) Consorzi stabili tra soggetti sub a) e b); d) Raggruppamenti temporanei / Consorzi ordinari di concorrenti tra soggetti sub a), b) e c); e) Soggetti che abbiano stipulato il contratto di gruppo europeo di interesse economico (GEIE) Requisiti di ordine generale: moralità (non in stato di fallimento; assenza di condanne penali definitive; assenza di infrazioni in materia di sicurezza; assenza di violazioni agli obblighi contributivi, previdenziali ed assistenziali; ecc.) Requisiti di idoneità professionale: iscrizione alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura (CCIAA) o equivalenti Qualificazione per eseguire lavori pubblici: certificazione di sistema di qualità conforme alle norme europee della serie UNI EN ISO 9000, rilasciata da soggetti accreditati (SOA) Capacità economica e finanziaria (servizi e forniture): idonee dichiarazioni bancarie o bilanci ed estratti dei bilanci dellimpresa o fatturato globale dellimpresa con indicazione degli importi degli appalti svolti nel medesimo settore della gara Capacità tecnica e professionale (servizi e forniture): elenco dei principali appalti svolti negli ultimi tre anni; indicazione del personale; descrizione delle attrezzature; ecc.

11 CRITERI di SELEZIONE Prezzo più basso: Maggiore ribasso sullimporto dellappalto posto a base di gara Offerta economicamente più vantaggiosa: Il bando individua, in ordine decrescente di importanza, i criteri di valutazione dellofferta, pertinenti alla natura, alloggetto e alle caratteristiche del contratto: prezzo qualità pregio tecnico caratteristiche estetiche e funzionali caratteristiche ambientali e contenimento dei consumi energetici e delle risorse ambientali costi di utilizzazione e manutenzione redditività servizio successivo alla vendita assistenza tecnica data / termine di consegna / esecuzione impegno in materia di pezzi di ricambio sicurezza di approvvigionamento

12 PROCEDURE APERTE Pubblicazione del Bando Presentazione delle offerte Verifica del possesso dei requisiti di partecipazione Selezione dellofferta migliore (prezzo più basso) Aggiudicazione

13 PROCEDURE RISTRETTE Pubblicazione del Bando Presentazione delle domande di partecipazione Verifica del possesso dei requisiti di partecipazione Selezione dellofferta migliore (economicamente più vantaggiosa) Aggiudicazione 5 Invio della Lettera dInvito (ai candidati ammessi) 7 Ammissione dei candidati alla presentazione delle offerte

14 Previa pubblicazione di un bando: Nel caso in cui, in esito allesperimento di una procedura aperta o ristretta, tutte le offerte presentate sono irregolari o inammissibili (in relazione ai requisiti degli offerenti e delle offerte) In caso di appalti di lavori da realizzare unicamente a scopo di ricerca, sperimentazione o messa a punto, senza redditività o recupero dei costi di ricerca e di sviluppo Senza previa pubblicazione di un bando: Nel caso in cui, in esito allesperimento di una procedura aperta o ristretta, non sia stata presentata nessuna offerta o nessuna offerta appropriata (cd. gara deserta) Nel caso in cui, per ragioni di natura tecnica o artistica ovvero attinenti alla tutela di diritti esclusivi, il contratto possa essere affidato unicamente ad un operatore economico determinato Nella misura strettamente necessaria, quando lestrema urgenza, risultante da eventi imprevedibili per le stazioni appaltanti, non è compatibile con i termini imposti dalle procedure aperte, ristrette o negoziate previa pubblicazione di un bando PROCEDURE NEGOZIATE

15 Stipulazione del contratto Esecuzione del contratto FASI SUCCESSIVE ALLAGGIUDICAZIONE


Scaricare ppt "Prof.ssa Anna Romano Prof.ssa Anna Romano Cattedra di Principi di Diritto Amministrativo e dellAmbiente."

Presentazioni simili


Annunci Google