La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il recepimento della direttiva unica a livello statale Dalla legge comunitaria allemanazione del Codice dei contratti pubblici.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il recepimento della direttiva unica a livello statale Dalla legge comunitaria allemanazione del Codice dei contratti pubblici."— Transcript della presentazione:

1 Il recepimento della direttiva unica a livello statale Dalla legge comunitaria allemanazione del Codice dei contratti pubblici

2 Art. 80 direttiva Unica Appalti Onere di dotarsi entro 31 gennaio 2006 di strumento di recepimento delle norme comunitarie in materia di appalti pubblici Onere di dotarsi entro 31 gennaio 2006 di strumento di recepimento delle norme comunitarie in materia di appalti pubblici

3 Il Codice I tratti salienti, sulla scorta della legge comunitaria (art. 25): I tratti salienti, sulla scorta della legge comunitaria (art. 25): raccordo delle norme esistenti (legge Merloni); raccordo delle norme esistenti (legge Merloni); semplificazione della disciplina semplificazione della disciplina

4 Articolato del Codice dei Contratti Pubblici ( D. Lgs. 12 aprile 2006, n. 163) CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI, FORNITURE IN ATTUAZIONE DELLE DIRETTIVE 2004/17/CEE 2004/18/CE (testo come aggiornato per ultimo dal D.Lgs. 152/2008, dalla L. 201 del 22 dicembre 2008, dalla L. 94 del 15 luglio 2009 e Legge 3 agosto 2009 n. 102)) Cinque parti Cinque parti

5 Parte I Principi e disposizioni comuni e contratti esclusi in tutto o in parte dallambito di applicazione del Codice. Principi e disposizioni comuni e contratti esclusi in tutto o in parte dallambito di applicazione del Codice.

6 Parte II Contratti pubblici relativi a lavori, servizi, forniture nei settori ordinari. Contratti pubblici relativi a lavori, servizi, forniture nei settori ordinari. Disciplina i contratti per lavori, servizi e forniture nei settori ordinari, sopra o sotto soglia comunitaria Disciplina i contratti per lavori, servizi e forniture nei settori ordinari, sopra o sotto soglia comunitaria

7 Parte III Contratti pubblici di lavori, servizi, forniture nei settori speciali. Contratti pubblici di lavori, servizi, forniture nei settori speciali. Si occupa di recepire il dato normativo della direttiva n. 2004/17 Si occupa di recepire il dato normativo della direttiva n. 2004/17

8 Parte IV Contenzioso Contenzioso Disciplina gli strumenti stragiudiziali e giudiziali di composizione delle liti in materia di contratti pubblici e, in particolare, la transazione, laccordo bonario, larbitrato. Disciplina gli strumenti stragiudiziali e giudiziali di composizione delle liti in materia di contratti pubblici e, in particolare, la transazione, laccordo bonario, larbitrato.

9 Parte V Disposizioni di coordinamento e transitorie Disposizioni di coordinamento e transitorie

10 Principi e disposizioni comuni (artt. 1-14) Art. 3: finalità perseguite dal legislatore. Art. 3: finalità perseguite dal legislatore. Analitica definizione dei soggetti che vengono in rilievo nelle procedure di gara (amministrazione aggiudicatrice, organismo di diritto pubblico, impresa pubblica, ente aggiudicatore ecc.)

11 Art. 4 Il problematico nodo delle competenze legislative Stato-Regioni. Il problematico nodo delle competenze legislative Stato-Regioni. Le regioni non possono prevedere una disciplina diversa da quella del Codice.

12 Art. 5 Regolamenti e capitolati. Regolamenti e capitolati. Il regolamento adottato ai sensi di questo art. traccia le disposizioni di attuazione ed esecuzione dello stesso Codice

13 Artt. 6-8 Il rafforzato ruolo dellAutorità per la vigilanza sui contratti pubblici e del neo istituito Osservatorio Il rafforzato ruolo dellAutorità per la vigilanza sui contratti pubblici e del neo istituito Osservatorio

14 Art. 9 Lo sportello dei contratti pubblici presso le stazioni appaltanti, per fornire ai candidati alle procedure di gara tutte le informazioni. Lo sportello dei contratti pubblici presso le stazioni appaltanti, per fornire ai candidati alle procedure di gara tutte le informazioni.

15 Principi e disposizioni comuni Art. 10 Il responsabile delle procedure di affidamento ed esecuzione dei contratti pubblici: unico soggetto responsabile per lintera procedura dappalto, con adeguato titolo di studio e rilevante competenza nel settore. In caso di accertata carenza di dipendenti di ruolo in possesso di professionalità adeguate, le amministrazioni aggiudicatrici nominano il responsabile del procedimento tra i propri dipendenti in servizio.

16 Principi e disposizioni comuni. Artt Fasi e meccanismi di controllo delle procedure di affidamento; netta separazione tra aggiudicazione e contratto. Fasi e meccanismi di controllo delle procedure di affidamento; netta separazione tra aggiudicazione e contratto. Procedure di affidamento dei contratti pubblici nel rispetto delle programmazioni triennali. Procedure di affidamento dei contratti pubblici nel rispetto delle programmazioni triennali.

17 Principi e disposizioni comuni. Art. 13 Accesso agli atti di gara, disciplinato dalla legge 7 agosto 1990, n Accesso agli atti di gara, disciplinato dalla legge 7 agosto 1990, n. 241.

18 Principi e disposizioni comuni. Artt I contratti misti: contratti pubblici aventi per oggetto lavori e forniture; lavori e servizi; lavori, servizi e forniture; servizi e forniture. I contratti misti: contratti pubblici aventi per oggetto lavori e forniture; lavori e servizi; lavori, servizi e forniture; servizi e forniture.

19 Parte I, Titolo II (artt ) I casi di non applicazione del Codice dei contratti: contratti relativi alla produzione e al commercio di armi, contratti segretati, contratti aggiudicati sulla base di norme internazionali, contratti di servizi esclusi, sponsorizzazioni, telecomunicazioni ecc. I casi di non applicazione del Codice dei contratti: contratti relativi alla produzione e al commercio di armi, contratti segretati, contratti aggiudicati sulla base di norme internazionali, contratti di servizi esclusi, sponsorizzazioni, telecomunicazioni ecc.

20 Codice, Parte Seconda, Titolo Primo Disciplina dei Contratti pubblici di lavori, servizi e forniture di rilevanza comunitaria, di valore stimato pari o superiore alle soglie comunitarie. Disciplina dei Contratti pubblici di lavori, servizi e forniture di rilevanza comunitaria, di valore stimato pari o superiore alle soglie comunitarie.

21 Codice, Parte terza, Titolo Primo (art. 28) Importi delle soglie dei contratti pubblici di rilevanza comunitaria e metodi di calcolo del valore stimato dei contratti pubblici: Importi delle soglie dei contratti pubblici di rilevanza comunitaria e metodi di calcolo del valore stimato dei contratti pubblici: a) pari o superiore a per autorità governative centrali.

22 Codice, Parte terza, Titolo Primo (art. 34) Partecipazione alle procedure di affidamento: i requisiti Partecipazione alle procedure di affidamento: i requisiti Imprese individuali, anche artigiane, coop. Imprese individuali, anche artigiane, coop. Consorzi Consorzi Consorzi stabili Consorzi stabili Raggruppamenti temporanei Raggruppamenti temporanei Consorzi ordinari di concorrenti Consorzi ordinari di concorrenti Soggetti con contratto di gruppo europeo Soggetti con contratto di gruppo europeo

23 Codice, Parte terza, Titolo Primo (art. 40) Qualificazione per eseguire lavori pubblici Qualificazione per eseguire lavori pubblici

24 Codice, Parte terza, Titolo Primo (art. 41) Capacità economica e finanziaria dei fornitori e dei prestatori di servizi. Capacità economica e finanziaria dei fornitori e dei prestatori di servizi.

25 Codice, Parte terza, Titolo Primo (art. 42) Capacità tecnica e professionale dei fornitori e dei prestatori di servizi. Capacità tecnica e professionale dei fornitori e dei prestatori di servizi.

26 Codice, Parte terza, Titolo Primo (art. 45) Elenchi ufficiali di fornitori o prestatori di servizi Elenchi ufficiali di fornitori o prestatori di servizi

27 Codice, Parte terza, Titolo Primo (art. 48) I controlli sul possesso dei requisiti. I controlli sul possesso dei requisiti.

28 Codice, Parte terza, Titolo Primo (art. 53) Tipologia e oggetto dei contratti pubblici Tipologia e oggetto dei contratti pubblici

29 Codice, Parte terza, Titolo Primo La pubblicazione dei bandi e degli avvisi (art ) Avviso di preinformazione Avviso di preinformazione Bando di gara Bando di gara Avviso sui risultati della procedura di affidamento Avviso sui risultati della procedura di affidamento Modalità di pubblicazione degli avvisi e dei bandi Modalità di pubblicazione degli avvisi e dei bandi

30 Codice, Parte terza, Titolo Primo (art ) Termini di presentazione delle richieste di invito e delle offerte e loro contenuto. Termini di presentazione delle richieste di invito e delle offerte e loro contenuto. Termini di invio ai richiedenti dei capitolati Termini di invio ai richiedenti dei capitolati Forma e contenuto delle domande di partecipazione. Forma e contenuto delle domande di partecipazione.

31 Codice, Parte terza, Titolo Primo (art ) Meccanismi di selezione delle offerte I criteri di aggiudicazione dellappalto: criterio del prezzo più basso o dellofferta economicamente più vantaggiosa. I criteri di aggiudicazione dellappalto: criterio del prezzo più basso o dellofferta economicamente più vantaggiosa.

32 Codice, Parte terza, Titolo Primo (artt ) Progettazione interna e esterna, livelli di progettazione. Progettazione interna e esterna, livelli di progettazione. Procedure di affidamento Procedure di affidamento Soglia di euro Soglia di euro

33 Codice, Parte terza, Titolo Primo (artt ) Livelli della progettazione: Livelli della progettazione: 1. Progetto preliminare 2. Progetto definitivo 3. Progetto esecutivo

34 Codice, Parte terza, Titolo Primo (artt ) Verifica preventiva dellinteresse archeologico in sede di progetto preliminare e procedura di verifica preventiva dellinteresse archeologico. Verifica preventiva dellinteresse archeologico in sede di progetto preliminare e procedura di verifica preventiva dellinteresse archeologico.

35 Codice, Parte terza, Titolo Primo (artt ) Procedimento di approvazione dei progetti ed effetti ai fini urbanistici ed espropriativi Procedimento di approvazione dei progetti ed effetti ai fini urbanistici ed espropriativi

36 Codice, Parte terza, Titolo Primo (artt ) Concorsi di progettazione (per fornire alla stazione appaltante piano o progetto). Concorsi di progettazione (per fornire alla stazione appaltante piano o progetto). No al di sotto dei euro No al di sotto dei euro

37 Codice, Parte terza, Titolo Primo (artt ) Bandi e avvisi. Bandi e avvisi. Modalità di pubblicazione dei bandi. Modalità di pubblicazione dei bandi. Selezione dei concorrenti. Selezione dei concorrenti. Composizione della commissione giudicatrice. Composizione della commissione giudicatrice.

38 Codice, Parte terza, Titolo Primo (artt ) Garanzie e verifiche della progettazione. Garanzie e verifiche della progettazione.

39 Codice, Parte terza, Titolo Primo (artt ) Esecuzione del contratto. Garanzie di esecuzione del contratto. Garanzie di esecuzione del contratto. Obbligo di garanzia fideiussoria. Obbligo di garanzia fideiussoria. Varianti. Varianti. Adeguamento dei prezzi Adeguamento dei prezzi Subappalto. Subappalto. Direzione dellesecuzione del contratto da parte del RUP. Direzione dellesecuzione del contratto da parte del RUP.

40 Codice, Parte terza, Titolo Secondo (artt ). Contratti sotto soglia. Semplificazione. Semplificazione. Flessibilità al di sotto dei euro. Flessibilità al di sotto dei euro. Procedura ristretta semplificata. Procedura ristretta semplificata. Appalti di servizi e forniture sotto soglia. Appalti di servizi e forniture sotto soglia. Procedure in economia (entro euro). Procedure in economia (entro euro).

41 Codice, Parte terza, Titolo Terzo (artt ) Norme in tema di programmazione, direzione ed esecuzione dei lavori pubblici. Norme in tema di programmazione, direzione ed esecuzione dei lavori pubblici. Norme in tema di programmazione lavori pubblici (al di sopra dei euro). Norme in tema di programmazione lavori pubblici (al di sopra dei euro). Consiglio superiore dei lavori pubblici. Consiglio superiore dei lavori pubblici. Direzione lavori e piani di sicurezza. Direzione lavori e piani di sicurezza. Varianti in corso dopera. Varianti in corso dopera. Penali, recesso. Penali, recesso. Collaudo. Collaudo.

42 Codice, Parte terza, Titolo terzo (artt ) Concessione di lavori pubblici, ovvero partecipazione del privato al finanziamento dellopera pubblica. Concessione di lavori pubblici, ovvero partecipazione del privato al finanziamento dellopera pubblica.

43 Codice, Parte terza, Titolo terzo (artt ) Il Project Financing: meccanismo di finanziamento per la realizzazione di opere pubbliche senza oneri finanziari o parziali per la p.a. Il Project Financing: meccanismo di finanziamento per la realizzazione di opere pubbliche senza oneri finanziari o parziali per la p.a.

44 Codice, Parte terza, Titolo terzo (artt ) Infrastrutture strategiche ed insediamenti produttivi. Infrastrutture strategiche ed insediamenti produttivi. Impatto ambientale: procedure di valutazione. Impatto ambientale: procedure di valutazione. Attività del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti. Attività del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti. Norme sulla procedura di approvazione dei progetti. Norme sulla procedura di approvazione dei progetti. Conferenza dei servizi e approvazione del progetto definitivo. Conferenza dei servizi e approvazione del progetto definitivo. Affidamento a contraente generale. Affidamento a contraente generale. Valutazione di impatto ambientale delle grandi opere. Valutazione di impatto ambientale delle grandi opere.

45 Codice, Parte terza, Titolo quarto (artt ) Disciplina applicabile nei contratti del settore difesa Disciplina applicabile nei contratti del settore difesa

46 Codice, Parte Terza, Titolo quarto (artt ) Beni culturali: quale disciplina per i relativi contratti. Beni culturali: quale disciplina per i relativi contratti. Norme applicabili: principi e disposizioni comuni, programmazione, direzione ed esecuzione dei lavori, concessione lavori pubblici, promotore finanziario e società di progetto, contenzioso, disposizioni finali. Norme applicabili: principi e disposizioni comuni, programmazione, direzione ed esecuzione dei lavori, concessione lavori pubblici, promotore finanziario e società di progetto, contenzioso, disposizioni finali. Forme di gestione: diretta e indiretta Forme di gestione: diretta e indiretta

47 Codice, Parte Terza, Titolo quarto (art.199) Appalti misti (allestimento di musei, archivi e biblioteche ed altri luoghi di interesse culturale). Appalti misti (allestimento di musei, archivi e biblioteche ed altri luoghi di interesse culturale). Requisiti di qualificazione da specificare nel bando. Requisiti di qualificazione da specificare nel bando.

48 Codice, Parte Terza, Titolo quarto (art ) Limiti allaffidamento congiunto e allaffidamento unitario e requisiti di qualificazione delle imprese esecutrici di lavori relativi a beni culturali (beni mobili e superfici decorate di beni architettonici). Limiti allaffidamento congiunto e allaffidamento unitario e requisiti di qualificazione delle imprese esecutrici di lavori relativi a beni culturali (beni mobili e superfici decorate di beni architettonici).

49 Codice, Parte terza, Titolo quarto (art.202) Attività di progettazione e direzione dei lavori. Attività di progettazione e direzione dei lavori. Disciplina derogatoria. Disciplina derogatoria. Per interventi di particolare complessità, redazione di scheda tecnica da parte di professionisti (funzionari tecnici della stazione appaltante con specifiche competenze) o restauratori. Per interventi di particolare complessità, redazione di scheda tecnica da parte di professionisti (funzionari tecnici della stazione appaltante con specifiche competenze) o restauratori. Possibilità di limitare o annullare entità della copertura assicurativa sulla base dei dati oggettivi. Possibilità di limitare o annullare entità della copertura assicurativa sulla base dei dati oggettivi.

50 Codice, Parte terza, Titolo quarto (art.203) Affidamento dei lavori per i beni culturali sulla base del progetto definitivo, integrato dal capitolato speciale e dallo schema di contratto. Affidamento dei lavori per i beni culturali sulla base del progetto definitivo, integrato dal capitolato speciale e dallo schema di contratto.

51 Codice, Parte terza, Titolo quarto (art.204) I sistemi di scelta degli offerenti e criteri di aggiudicazione I sistemi di scelta degli offerenti e criteri di aggiudicazione Affidamento a mezzo di procedura negoziata per lavori fino a euro. Affidamento a mezzo di procedura negoziata per lavori fino a euro. Affidamento in economia nei casi di somma urgenza. Affidamento in economia nei casi di somma urgenza.

52 Codice, Parte terza, Titolo quarto (art.205) Le varianti, su proposta del direttore dei lavori e sentito il progettista, nel limite del venti per cento in più dellimporto contrattuale. Le varianti, su proposta del direttore dei lavori e sentito il progettista, nel limite del venti per cento in più dellimporto contrattuale.

53 Codice, Parte quarta (art ) I contratti pubblici di lavori, servizi e forniture nei settori speciali di rilevanza comunitaria. I contratti pubblici di lavori, servizi e forniture nei settori speciali di rilevanza comunitaria. Procedure di scelta del contraente. Procedure di scelta del contraente. Concorsi di progettazione. Concorsi di progettazione.

54 Codice, Parte quinta (art ) Il contenzioso. Il contenzioso.


Scaricare ppt "Il recepimento della direttiva unica a livello statale Dalla legge comunitaria allemanazione del Codice dei contratti pubblici."

Presentazioni simili


Annunci Google