La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Effetti di compliance e resistenze sullonda di pressione CR C R C R.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Effetti di compliance e resistenze sullonda di pressione CR C R C R."— Transcript della presentazione:

1 Effetti di compliance e resistenze sullonda di pressione CR C R C R

2 Il cuore spinge il sangue in un sistema (di tubi) elastici (compliance) e con resistenza (resistenze periferiche totali) Londa sfigmica (pressione pulsatile) viene completamente smorzata prima dei capillari: non serve per la perfusione dei tessuti Il sistema funzione tanto meglio quanto minore è la pulsatilità

3 Nel lavoro muscolare aumenta la gittata sistolica Di conseguenza aumenta la pressione pulsatile Con letà diminuisce lelasticità dei vasi e aumenta la resistenza (ipertensione) Con lallenamento diminuisce la resistenza e aumenta lelasticità dei vasi

4 Perché un eccesso di pulsatilità è dannoso? Per i vasi: facilita la formazione di placche ateromatose (arteriosclerosi) Per il cuore: aumenta il lavoro (componente cinetica) e peggiora laccoppiamento cuore-arterie

5 Cosè laccoppiamento? Se tiri un calcio ad una palla di pietra ti fai male Se tiri un calcio ad una palla di gomma non ti fai male Il trasferimento di energia da un corpo ad un altro comporta sempre anche il trasferimento dal secondo al primo (principio di azione e reazione)

6 Quali danni provoca un cattivo accoppiamento al cuore? Il cuore si adatta allaumento del lavoro diventando ipertrofico (aumento di spessore delle pareti) Lipertrofia da allenamento fisico migliora la contrattilità Lipertrofia da sovraccarico (cattivo accoppiamento) porta ad un ulteriore aumento del volume (dilatazione), con perdita progressiva di contrattilità (scompenso cardiaco)

7 ALLENAMENTO (TRAINING) Effetti specifici dellaumento di una funzione specifica: miglioramento della funzione specifica VARIABILI: © intensità © durata © frequenza

8 EFFETTI: da carico in eccesso (overload) Tutte le cellule si modificano (remodeling) Distruzione/ rimozione Ricostruzione/ sintesi proteica Dimensioni/funzioni segnali Distruzione/ rimozione Ricostruzione/ sintesi proteica segnali

9 ALLENAMENTO DELLA FORZA Effetto della prima contrazione massimale o ripetizioni submax Forte dipendenza da condizioni iniziali: scarsa attività detraining Fattore principale: volume muscolare, sezione trasversa

10 ALLENAMENTO DELLA FORZA Importanza degli elementi non contrattili Importanza della disposizione del muscolo es. pennazione La forza aumenta anche per migliore attivazione delle unità motorie

11 ALLENAMENTO DELLA FORZA La massima forza si esprime con una contrazione eccentrica Per contrazioni isometriche 1/2 forza Nelle contrazioni concentriche la forza è inversamente proporzionale alla velocità Un movimento reale non può essere perfettamente isotonico, perché la rotazione intorno alle articolazioni modifica le leve

12 ALLENAMENTO DELLA FORZA Effetti: Sulla massa muscolare: ipertrofia iperplasia Sul fenotipo (tipi di fibre) Sul controllo motorio

13 ALLENAMENTO DELLA FORZA Ipertrofia Aumento dellarea di sezione: effetto diretto sulla forza sviluppata Aumento di lunghezza, per aggiunta di sarcomeri in serie: spostamento sulla curva tensione/lunghezza

14 Tensione (forza) Lunghezza (accorciamento) Tensione passiva

15 Tensione (forza) Lunghezza (accorciamento) Tensione totaleTensione attiva

16 ALLENAMENTO DELLA FORZA Iperplasia Aumento del numero di fibre: dimostrato solo in alcuni modelli animali Ruolo delle cellule satellite: vengono sicuramente attivate dallo sforzo Più importanti per lipertrofia: si fondono con le fibre mature, fornendo materiale strutturale, in particolare nuclei (e mitocondri?)

17 ALLENAMENTO DELLA FORZA Ruolo del SNC Strategie: Aumento della frequenza di scarica: tetano completo. Treni dimpulsi: frequenza impulsi nel treno durata treno aumento frequenza treni stimolazione tetanica continua Reclutamento di unità motorie

18 ALLENAMENTO DELLA FORZA Ruolo del SNC Strategie: Disinibizione: effetto dellarto controlaterale FLASH: importanza dellinibizione nellorganizzazione del SNC

19 ALLENAMENTO DELLA FORZA Biologia molecolare Tournover proteico: 1 g/kg/dì; semivita 7-15 gg Distruzione/ rimozione Ricostruzione/ sintesi proteica segnali Forza Resistenza ( )

20 ALLENAMENTO DI RESISTENZA MECCANISMI CENTRALI Adattamenti cardiaci > volume plasmatico > concentrazione Hb (emoglobina) *** anemia relativa dellatleta: spiegazione aumento 2,3 DPG inganno meccanismo eritropoietina Coronarie: densità capillare; flusso (ruolo NO) Migliore distensibilità ventricolare in diastole

21 ALLENAMENTO DI RESISTENZA MECCANISMI periferici > densità capillare (30-40%): migliore diffusione gas; ridotta velocità di transito Mitocondri: > numero > enzimi ossidativi capacità ossidativa > uso FFA: ruolo di LPL endoteliali migliore economia energetica (ossidativa) Accumulo (relativo) di glicogeno

22 ALLENAMENTO DI RESISTENZA MECCANISMI periferici Aumento estrazione ossigeno ( a-v O 2 ) Aumenta flusso muscolare massimo (iperemia metabolica): ruolo NO Aumenta concentrazione mioglobina


Scaricare ppt "Effetti di compliance e resistenze sullonda di pressione CR C R C R."

Presentazioni simili


Annunci Google