La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La seconda stagione costituente La dichiarazione dei diritti nel Progetto Condorcet art. 1 Libertà, uguaglianza, sicurezza, proprietà, garanzia sociale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La seconda stagione costituente La dichiarazione dei diritti nel Progetto Condorcet art. 1 Libertà, uguaglianza, sicurezza, proprietà, garanzia sociale."— Transcript della presentazione:

1 La seconda stagione costituente La dichiarazione dei diritti nel Progetto Condorcet art. 1 Libertà, uguaglianza, sicurezza, proprietà, garanzia sociale e resistenza alloppressione. Il principio di libertà è costruito negativamente (art. 2). Il principio di uguaglianza è costruito in termini formali--> «Luguaglianza consiste nel fatto che ciascuno possa godere dei medesimi diritti» (art. 7).

2 La garanzia sociale dei diritti La garanzia sociale dei diritti umani strettamente connessa alla sovranit à nazionale: art. 25 « La garanzia sociale dei diritti dell uomo riposa sulla sovranit à nazionale » Collegamento con artt. 29 e 30, per i quali la garanzia sociale è assicurata, circolarmente, attraverso l esatta previsione legale delle competenze dei funzionari pubblici e la loro responsabilit à, nonch é tramite il concorso dei privati cittadini.

3 La sovranità nazionale art. 26 « La sovranit à nazionale è una, indivisibile, imprescrittibile e inalienabile » (formulazione pi ù generale ed astratta di quella del 1789) art. 27 « Essa risiede essenzialmente nel popolo intero, ed ogni cittadino ha un uguale diritto a concorrere al suo esercizio » art. 28 « Nessuna riunione parziale di cittadini e nessun individuo possono attribuirsi la sovranit à, esercitare alcuna autorit à, ed adempiere alcuna funzione pubblica senza una delega (dichiarazione) formale della legge ».

4 Resistenza alloppressione artt. 31 e 32 definizione oggettiva e soggettiva di oppressione: violazione dei diritti naturali, civili e politici da parte della legge; violazione della legge a tutela dei suddetti diritti, in fase applicativa da parte di un funzionario; violazione della legge di cui sopra da parte di un singolo individuo, tramite atti arbitrari. Cosa si è ammessi a fare nell esercizio della resistenza all oppressione? « [ … ] In ogni governo libero, il modo di resistenza a questi differenti atti di oppressione deve essere regolato dalla Costituzione » (chiusa dell art. 32).

5 Dichiarazione dei diritti della Costituzione montagnarda (24 giugno 1793) Domina la prospettiva sociale Preambolo + art. 1 « Il popolo francese […] proclama, in presenza dellEssere Supremo, la seguente Dichiarazione dei diritti delluomo e del cittadino. Articolo primo «Il fine della società è il benessere comune. Il governo è istituito per garantire alluomo il godimento dei suoi diritti naturali e imprescrittibili ».

6 I principi art. 2 Uguaglianza, libert à, sicurezza, propriet à (l ordine di enunciazione è rivelatorio di una nuova concezione costituzionale). art. 3 (parte finale) « [ … ] I popoli liberi non conoscono altri motivi di preferenza, nelle proprie elezioni, che le virt ù e i talenti ». Art. 21 Principio di solidariet à « I soccorsi pubblici sono un debito sacro. La societ à deve la sussistenza ai cittadini sfortunati, sia procurando loro un lavoro, sia assicurando i mezzi di esistenza a coloro che non siano in condizione di lavorare ».

7 La sovranità popolare art 25 « La sovranit à risiede nel popolo; essa è una e indivisibile, imprescrittibile e inalienabile » art 26 No alla delega completa di sovranit à ad una porzione del popolo, ma libert à piena di esprimere la propria volont à riconosciuta a ciascuna sezione del corpo sovrano art. 27 « Che ogni individuo che usurpasse la sovranit à sia all istante messo morte dagli uomini liberi » (previsione rigidissima per il singolo usurpatore, a causa dello spettro monarchico).

8 Oppressione art. 9 « La legge deve proteggere la libert à pubblica e individuale contro l oppressione di coloro che governano » art. 33 « La resistenza all oppressione è la conseguenza degli altri diritti dell uomo » art. 34 « Si ha oppressione contro il corpo sociale quando uno solo dei suoi membri è oppresso. Si ha oppressione contro ciascun membro quando il corpo sociale è oppresso »

9 Insurrezione art. 35 « Quando il governo viola i diritti del popolo, l insurrezione è, per il popolo e per ogni sua porzione, il pi ù sacro dei diritti e il pi ù indispensabile dei doveri ».

10 Dichiarazione dei diritti e dei doveri dellanno III Preambolo « Il popolo francese proclama, in presenza dell Essere supremo, la seguente dichiarazione dei diritti e dei doveri dell uomo e del cittadino » ripresa quasi integralmente la dizione del Articolo primo: « I diritti dell uomo in societ à sono la libert à, l uguaglianza, la sicurezza, la propriet à» (inversione dei primi due termini della Dichiarazione montagnarda). art. 22: « La garanzia sociale non può esistere se la divisione dei poteri non è stabilita, se i loro limiti non sono fissati, e se la responsabilit à dei funzionari pubblici non è assicurata ».

11 art. 6: « La legge è la volont à generale espressa dalla maggioranza dei cittadini o dei loro rappresentanti ». artt sulla sovranit à (senza aggettivi) art. 2 della Costituzione « L universalit à dei cittadini francesi sono il sovrano ». art. 17 « La sovranit à risiede essenzialmente nell universalit à dei cittadini » « [ … ] essenzialmente nel popolo intero », aveva scritto Condorcet a proposito della sovranit à nazionale (art. 27). art. 18 « Nessun individuo, nessuna riunione parziale di cittadini può attribuirsi la sovranit à».


Scaricare ppt "La seconda stagione costituente La dichiarazione dei diritti nel Progetto Condorcet art. 1 Libertà, uguaglianza, sicurezza, proprietà, garanzia sociale."

Presentazioni simili


Annunci Google