La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La pubblica amministrazione in senso soggettivo: il ruolo dei soggetti privati nella cura concreta dellinteresse generale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La pubblica amministrazione in senso soggettivo: il ruolo dei soggetti privati nella cura concreta dellinteresse generale."— Transcript della presentazione:

1 La pubblica amministrazione in senso soggettivo: il ruolo dei soggetti privati nella cura concreta dellinteresse generale

2 2 Nozioni generali Concetto di amministrazione in senso oggettivo Concetto di amministrazione in senso soggettivo

3 3 Sistema tradizionale P.a. in senso soggettivo come insieme di soggetti aventi personalità giuridica di diritto pubblico (art. 1, comma 2, dec.leg. 165/01) Tutta lattività di cura concreta dellinteresse generale si esaurisce nellattività dei soggetti pubblici

4 4 Sistema attuale P.a. in senso soggettivo come insieme di soggetti di diritto pubblico e di diritto privato Lattività di cura concreta dellinteresse generale viene svolta dagli uni e dagli altri Espansione dellattività privata ad effetti pubblici

5 5 I punti fondamentali Perché: ragioni dellespansione del sistema misto (4) Quando: collocazione cronologica (5) Dove: collocazione territoriale (2) Chi: esame dei soggetti nazionali (8) Come: regime giuridico applicabile (5)

6 6 Perché: ragioni generali Generale processo di riavvicinamento del diritto pubblico e privato (azione; controlli; beni; impieghi pubblici; fonti) Contenimento spesa pubblica in vista dellentrata in Europa

7 7 Perché: evoluzione debito pubblico Rapporto debito/pil: 1991: Francia 50%; GB 46%; Germ. 43%; Italia 104% Italia %; %; %; %; %; %… attuale 106%

8 8 Perché: limpatto della normativa europea 1 FASE: iniziare il processo di risanamento 1992: Art. 104 Tr.Maastricht: divieto di disavanzi eccessivi; Protocollo 20 allegato al Tr. Maastricht: disavanzo/pil < 3%; debito/pil <60% 2 FASE: obbligo bilancio in pareggio entro 2004 (Siviglia ) salvo recessione per chi entra nello SME 1997: Patto stabilità europeo (2 regolamenti – 1466 e 1467/97 - e 1 risoluzione Cons.europeo – ) 1998: Patto stabilità interno (si rivolge agli enti locali) art. 28 l. 448/ FASE: mantenimento obiettivi

9 9 Perché: patto di stabilità interno (art. 28 l. 448/1998) Riduzione costi nella gestione dei servizi pubblici (lett. a) Incentivazione ricorso a convenzioni con privati senza fini di lucro (art. 43 l. 449/97) (lett. c) Incentivazione spa non controllate per lesercizio di servizi pubblici (lett. d) Liberalizzazione mercato servizi pubblici (lett. f)

10 10 Quando: quadro dinsieme fino al 1990 Titolarità delle funzioni e dei servizi in capo ad amm.ne diretta ed indiretta; possibilità di delega esercizio attraverso concessioni Il g.a. conosce esclusivamente atti imputabili ad amm.ni dirette o indirette o di concessionari

11 11 Quando: norme processuali su atti amm.vi fino al 1990 Art. 113 Cost. (contro gli atti della p.a. è sempre ammessa la tutela giurisdizionale dei diritti e degli interessi); Art. 2 l. n. 2248/1865 (ancorchè siano emanati provvedimenti del potere esecutivo o dellautorità amministrativa); Art. 26 R.D. 26 giugno 1924, n (contro atti o provvedimenti di unautorità amministrativa o di un corpo amministrativo deliberante); Artt. 2 e 3 l. 6 dicembre 1971, n (ricorsi per incompetenza, eccesso di potere e violazione di legge contro atti e provvedimenti). Art. 5 l. 6 dic. 1971, n (rapporti di concessione di servizi)

12 12 Quando: quadro generale p.a. in senso soggettivo fino al 1990 I livello: amministrazione statale (centrale e periferica) + enti pubblici + concessionari II livello: amministrazioni regionali + enti pubblici + concessionari III livello: amministrazioni locali + enti pubblici + concessionari Titolo per attività privata ad effetti pubbl: concessione

13 13 Quando: linee evolutive 1990 Dissoluzione della compattezza del quadro e collegamento con privatizz. (amm.ni indipendenti) Compattamento amm.diretta Privatizzazione amm.indiretta Estensione attività privata ad effetti pubblici al di fuori ipotesi di concessioni Conservazione situazioni di vantaggio (servizio universale)

14 14 Dove: diritto internazionale 1976: IMMARSAT ente pubblico 1999: spa (capitale distribuito tra gli 86 stati membri) Analoghe ipotesi: EUTELSAT. Soggetti privati con funzioni normative: ISO e IEC (settore elettrico); Naming authority internet (dominio)

15 15 Dove: diritto comunitario Centro nazionale di documentazione europea (mission: diffusione documentazione comunitaria): art. 1, comma 3, lett. a l. 23 giugno 2000, n. 178 Soggetti di certificazione standards Ce: poteri sostanziali di autorizzazione

16 16 Chi: ambiti soggettivi di riferimento Soggetti derivanti da privatizzazioni: A)derivanti da istituti credito dir.pubblico; B)derivanti da enti pubblici economici; C)derivanti da enti pubblici non economici; Soggetti costituiti ad hoc

17 17 Chi: privatizzazione degli istituti di credito di diritto pubblico L. 218/90 Dec.leg. 356/90 Dec.leg. 153/99 (integrato l. 448/2001) Soggetto derivante: a) natura giuridica (art. 2); b) mission (art. 1); c) limiti autonomia (art. 10)

18 18 Chi: privatizzazione degli enti pubblici economici d.l. 333/92 conv. in l. 359/1992: a) natura giuridica (art. 15, comma 1); b) mission e poteri (art leggi speciali e/o concessioni); c) limiti allautonomia (leggi speciali e/o concessioni) Caso ENEL: 1) dec.leg. n. 79/1999 (art. 13 mission e art. 1 limiti); 2) d.m (art. 6 limiti e art. 17 carta servizi) Caso Ente gestione cinema: art. 5 bis d.l. 118/93 conv. in l. 202/93 (natura e mission) Caso aziende speciali: art. 115 dec.leg. 267/00

19 19 Chi: privatizzazione degli enti pubblici non economici (norme generali) Art. 11 e art. 14 comma 1 lett. b l. 59/97 (trasformazione in soggetti privati di enti che non svolgono funzioni di interesse pubblico); Art. 3 dec.leg. 419/99 (natura, mission, titoli diversi)

20 20 Chi: privatizz.enti pubbl.non ec. (alcuni casi specifici) Enti previdenziali (dec.leg. 509/94) Enti lirici (dec.leg. 367/96 e 134/98) Enti privatizzati ex art. 11 l. 59/97 (alcuni esempi: la Biennale dec.leg. 19/1998; La Triennale dec.leg. 273/1999; Scuola Nazionale di Cinema dec.leg. 426/97)

21 21 Chi: soggetti costituiti ad hoc Patrimonio S.p.a./Infrastrutture S.p.a. (d.l. 63/2002 conv. in l. 112/2002) Fondazioni universitarie dir.privato (art. 1 d.p.r. 24 maggio 2001, 254) SOA (art. 8 l. 109/94; d.p.r. n. 34/2000) Sviluppo Italia (art. 1 dec.leg. 1/99) SIBEC (art. 10 l. 352/97) Consorzi obbligatori (art. 58 dec.leg. 22/97) Federazioni sportive (dec.leg. 242/99) REL(1982), RIBS(1983) e AGECONTROL (1996)

22 22 Chi: quadro generale p.a. in senso soggettivo dopo 1990 I livello: amm.ni internaz. + enti pubblici + soggetti privati che curano linteresse generale II livello: amm.ni comunit. + enti pubb.+ sogg.priv. che curano int.gen. III livello: amm.ne statale (centrale e periferica) + aut. amm.ve indipendenti/agenzie + enti pubb.+ sogg.priv. che curano int.gen. IV livello: amm.ni reg. + enti pubb.+ sogg.priv. che curano int.gen. V livello: amm.ni locali + enti pubb.+ sogg.priv. che curano int.gen. Titoli: concessioni, autorizzazioni, legge, convenzioni, accordi

23 23 Chi: norme processuali su atti amm.vi dopo 1990 Art. 34 dec.leg. 80/98 soggetti equiparati; Art. 23 l. 241/90 concessionari pubblico servizio soggetti passivi diritto daccesso

24 24 Come: problemi Azione (motivazione, avvio proced., termini, responsabile); Accesso; Controlli applicabili; Impieghi nelle p.a.; Qualifica penale; Giurisdizione; Modalità del sindacato.

25 25 Come: regime misto/segmentazione Crisi natura giuridica Superamento tesi panpubblicistiche e panprivatistiche Nuovo metodo: dal basso verso lalto, ex facto, individuazione norme su mission e su autonomia

26 26 Come: applicazioni su enti previdenziali Il caso dellobbligo di contribuzione (Corte Cost., 248/97) Il caso della modifica degli organi collegiali (Corte Cost., 15/99) norme del dec.leg. 509/94 che stabiliscono la doverosità norme del dec.leg. 509/94 che stabiliscono autonomia

27 27 Come: regime enti previdenziali Piani dimpiego Riscossione unificata dei contributi Accesso agli impieghi Normativa vincolistica in tema di locazioni; Obbligo di informare il Ministro; Visite ispettive della Ragioneria di Stato

28 28 Come: regime enti lirici Norme del 367/96 che stabiliscono doverosità; Norme del 367/96 che stabiliscono autonomia; Azione (motivazione) e impugnazione diniego sovvenzione.


Scaricare ppt "La pubblica amministrazione in senso soggettivo: il ruolo dei soggetti privati nella cura concreta dellinteresse generale."

Presentazioni simili


Annunci Google