La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Giancarlo Rando - a.a. 2009-2010 La Pubblica amministrazione; atti e provvedimenti amministrativi Ottava lezione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Giancarlo Rando - a.a. 2009-2010 La Pubblica amministrazione; atti e provvedimenti amministrativi Ottava lezione."— Transcript della presentazione:

1 Giancarlo Rando - a.a La Pubblica amministrazione; atti e provvedimenti amministrativi Ottava lezione

2 Pubblica amministrazione Adottare atti concreti per soddisfare specifiche esigenze ed interessi concreti in attuazione di norme di carattere generale. La nozione di potere esecutivo è più ampia: funzione di governo, atti di direzione politica che determinano i fini dellazione statale. Definizione

3 Pubblica amministrazione In senso oggettivo, funzionale: cura in concreto di interessi pubblici: In senso soggettivo, organizzativo: apparato organizzativo preposto allesercizio dellazione amministrativa. La nozione organizzativa di amministrazione non coincide con quella funzionale. Definizione

4 Pubblica amministrazione Modello liberale: - sistema organizzativo unitario; - modello ministeriale. Modello attuale, proprio di uno Stato pluralista: - sistema con diversi schemi di organizzazione; - diversi modelli organizzativi: Ministeri, enti pubblici, agenzie, autorità amministrative indipendenti, amministrazioni locali (Comuni, Province, Regioni). Modelli organizzativi

5 Pubblica amministrazione Art. 95 c. 3 Cost.: riserva di legge su numero, attribuzioni e organizzazione dei Ministeri. Ciascuna organizzazione ministeriale è separata dalla altre sul versante organizzativo e funzionale. Struttura ministeriale a carattere gerarchico e piramidale: - Ministro - uffici di primo livello (dipartimenti o direzioni generali) - uffici di secondo livello (divisioni) - uffici di terzo livello (sezioni). Organizzazione centrale - statale

6 Pubblica amministrazione Principio costituzionale implicito Esprime la soggezione dellattività amministrativa alla legge Legalità: - formale: necessità di una base legale del potere amministrativo; - sostanziale: quando la legge autorizzatrice detta regole materiali per conformare a sé il contenuto dellazione amministrativa. Principio di legalità

7 Pubblica amministrazione Art. 97 Cost.: a) riserva di legge (relativa) in materia di organizzazione b) imparzialità (diritto di accesso) c) buon andamento (l. 241/1990 e art. 20 l. 59/1997) Principi costituzionali

8 Pubblica amministrazione Accesso ai pubblici uffici per concorso (art. 97, c. 3); esclusività del servizio prestato dagli impiegati a favore della collettività (art. 98, c. 1); divieto di iscriversi a partiti politici per particolari categorie di funzionari (art. 98, c. 3); diretta responsabilità dei funzionari e dipendenti per atti commessi in violazione di diritti (art. 28). Altri principi costituzionali

9 Attività amministrativa Di diritto privato, svolta nelle forme del diritto comune Di diritto pubblico, svolta mediante atti amministrativi

10 Atto amministrativo Tipologie: atti normativi (regolamenti di Stato, Regioni, Enti locali) atti di programmazione direttive amministrative meri atti (interni al procedimento) provvedimenti amministrativi (es. autorizzazione e concessione)

11 Atto amministrativo Caratteri: unilateralità e autoritarietà tipicità esecutività ed esecutorietà Tipologia: provvedimenti favorevoli (autorizzazioni, concessioni, ammissioni, esoneri, ecc.) provvedimenti sfavorevoli (espropriazioni, requisizioni, sanzioni amministrative, ecc.) Provvedimento amministrativo

12 Atto amministrativo Legge n. 241/90 3 fasi: a) preparatoria (iniziativa, istruttoria, acquisizione di pareri) b) costitutiva (deliberazione dellatto) c) integrativa dellefficacia (pubblicità) Procedimento amministrativo

13 Atto amministrativo Principi ex l. 241/1990: Art. 2: termini certi di conclusione. Art. 7 e 8: potere di intervento per gli interessati e per i portatori di interessi diffusi. Indicazione del responsabile del procedimento. Diritto di accesso ai documenti. Procedimento amministrativo

14 Atto amministrativo a)Nullità b) Illegittimità Vizi dellatto amministrativo

15 Atto amministrativo Ex art. 21 octies, legge n. 241/1990: a) incompetenza; b) violazione di legge (qualsiasi fonte normativa che disciplini lattività della PA); c) eccesso di potere (identificato da figure sintomatiche). Vizi di legittimità dellatto amministrativo

16 Atto amministrativo a) ricorsi amministrativi (d.lgs , n. 1199); b) ricorsi giurisdizionali (legge , n. 1034; T.U. sul Consiglio di Stato, r.d , n. 1054). Tutela contro atti amministrativi invalidi

17 Ricorsi amministrativi 1. Ricorso in opposizione diretto alla stessa autorità che ha emanato latto; ammesso nei soli casi previsti dalla legge; per motivi di legittimità e di merito; non alternativo al ricorso giurisdizionale. 2. Ricorso gerarchico proprio diretto allorgano gerarchicamente sovraordinato rispetto a quello che ha emanato latto; per motivi di legittimità e di merito; non alternativo al ricorso giurisdizionale;

18 Ricorsi amministrativi Rimedio di carattere eccezionale; È unistanza rivolta ad un organo diverso dal superiore gerarchico; Lorgano deve essere individuato dalla legge; 3. Ricorso gerarchico improprio

19 Ricorsi amministrativi 4. Ricorso straordinario al PdR contro atti amministrativi definitivi; solo per motivi di legittimità; alternativo al ricorso giurisdizionale; presentato al Ministro competente per materia, cui spetta poi formulare la proposta al PdR; parere obbligatorio (ma non vincolante - relativamente vincolante- del Consiglio di Stato); decisione assunta con dPR.


Scaricare ppt "Giancarlo Rando - a.a. 2009-2010 La Pubblica amministrazione; atti e provvedimenti amministrativi Ottava lezione."

Presentazioni simili


Annunci Google