La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Principi in tema di attività amministrativa Pagina docente: Francesca Mattassoglio

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Principi in tema di attività amministrativa Pagina docente: Francesca Mattassoglio"— Transcript della presentazione:

1 Principi in tema di attività amministrativa Pagina docente: Francesca Mattassoglio

2 Lattività amministrativa E retta dai principi di: - imparzialità; - buon andamento; - efficacia e efficienza; E soprattutto da quello di legalità

3 Per agire la pubblica amministrazione è dotata di POTERE –Il potere autoritativo/unilaterale della p.a. Attribuito dallordinamento con giudizio di prevalenza sullinteresse del privato Interessi dei privati resi disponibili per lamministrazione che è in grado, esercitando il potere, di condizionarne il soddisfacimento

4 Interesse legittimo Situazione in cui il privato si trova in uno stato di soggezione rispetto al potere pubblico/prevalenza i.p. –Es. concorso pubblico Interesse del privato/aspirazione a ricoprire il posto Prevalenza interesse pubblico/attribuzione potere di selezione alla p.a.

5 Esercizio del potere pubblico Norme di azione –Relative alle modalità di esercizio del potere –Relative al farsi dellazione amministrativa (al procedimento amministrativo) –Dettate da: Fonti primarie Fonti secondarie Atti di autolimitazione Il POTERE DISCREZIONALE

6 Esercizio del potere pubblico PROCEDIMENToPROCEDIMENTo Provvedimento Amministrativo Legge n. 241/1990

7 I caratteri del provvedimento Tipicità Nominatività Autoritatività Esecutività (producono effetti esterni); Esecutorietà; Elementi essenziali; -soggetto; -Oggetto; -Causa; -Motivazione; -forma

8 Tipologie di provvedimenti 1. Provvedimento restrittivi, es. esproprio: impone obblighi (privando il soggetto della libertà di scegliere se agire), ovvero sottraggono situazioni favorevoli in precedenza pertinenti al privato, attribuendole di norma, ma non necessariamente allamministrazione

9 I provvedimenti ampliativi: autorizzazione ha leffetto di rimuovere i limiti posti dalla legge allesercizio di una preesistente situazione di vantaggio Università del Piemonte Orientale attribuisce al destinatario il medesimo status e situazioni giuridiche che esulavano dalla sua sfera giuridica in quanto precedentemente egli non ne era titolare Il provvedimento concessorio

10 10 c omune di xxx settore comparti produttiviXXX, lì XX/X/2001 Servizio Amm.vo SanitàProt. N. XXX "OGGETTO: Inquinamento acustico DPCM DITTA XXXX - XXXX - Via XXXX, "IL SINDACO "Vista la nota prot. n. XXXX del XXXX con la quale l' A.R.P.A. - Agenzia Regionale per la protezione ambientale del XXXX - Dipartimento Provinciale di XXXX trasmette il verbale di rilievo dell'inquinamento acustico n. XXXX; Preso atto che i risultati delle rilevazioni evidenziano il superamento dei limiti differenziali stabiliti dall' articolo 4 del P.P.C.M (fissati a 3 db per il periodo notturno); "Visto il Regolamento Comunale d'Igiene; "Visto il D.P.C.M ; "Visto l'art. 50 del Decreto L.vo , n. 267; "ORDINA "a WWW, nato a XXXX e residente a XXXX in qualità di Amministratore Unico della Ditta XXXX sita in XXXX, di mettere in atto tutti i provvedimenti che consentano il rispetto dei limiti di legge previsti dal D.P.C.M nel più breve tempo possibile e comunque non oltre 60 giorni dalla notifica del presente provvedimento. "I provvedimenti dovranno prevedere l'esecuzione di lavori di in sonorizzazione, ai quali dovrà seguire una perizia asseverata, da parte di un tecnico competente in acustica, da cui si possa rilevare che il disturbo acustico rispetti i limiti della legge 447/95 e dei successivi decreti applicativi da far pervenire a questo settore entro la stessa data. "Tale perizia potrà essere trasmessa agli Uffici dell' ARPA - XXXX per un parere tecnico. "L' A.R.P.A. è incaricata di verificare che venga ottemperato a quanto disposto." Contro il presente provvedimento è ammessa la presentazione di ricorso a: - Tribunale Amministrativo Regionale del XXXX entro 60 giorni dalla notifica a norma dell'art. 2 e seguenti della Legge 6/ n. 1034; - presidente della Repubblica entro 120 giorni dalla notifica a norma dell'art. 8 e seguenti del D.P.R. 24 novembre n il presente provvedimento verrà notificato : - a XXXX – via XXXXXXXXXX e trasmesso per opportuna conoscenza e per quanto di competenza: - All'A.R.P.A- via XXX – XXXXX. Il Sindaco XXXXX COMUNE DI XXXXXXX Dichiaro io sottoscritto Messo Comunale di aver notificato, oggi, per ogni effetto di legge, il presente atto al sig. XXXXX mediante consegna a XXXXX. XXXX, XX/X/2001. Il Messo

11 Il provvedimento dal punto di vista formale Intestazione Preambolo Contenuto dispositivo Motivazione Data e sottoscrizione

12 Esercizio del potere pubblico Cosa succede se il provvedimento viene emanato in violazione di una norma di una norma di azione? ILLEGITTIMITA/ ANNULLABILITA PROCEDIMENToPROCEDIMENTo provvedimento

13 I vizi di legittimità dei provvedimenti amministrativi Incompetenza – (attenzione alla distinzione tra assoluta e relativa) Violazione di legge Eccesso di potere

14 Lart. 21 septies, l. 241 –Mancanza elementi essenziali: parallelo con 1418 comma 2 –Difetto di attribuzione: carenza di potere; –Previsione di legge –Violazione o elusione di giudicato


Scaricare ppt "Principi in tema di attività amministrativa Pagina docente: Francesca Mattassoglio"

Presentazioni simili


Annunci Google