La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ancora sulla pluralità degli ordinamenti giuridici Pluralità degli ordinamenti giuridici Relatività dei valori giuridici.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ancora sulla pluralità degli ordinamenti giuridici Pluralità degli ordinamenti giuridici Relatività dei valori giuridici."— Transcript della presentazione:

1 Ancora sulla pluralità degli ordinamenti giuridici Pluralità degli ordinamenti giuridici Relatività dei valori giuridici

2 Qualche esempio Il velo a scuola è: - irrilevante per lo Stato italiano -vietato dallo Stato francese -doveroso per la religione islamica Lo scioglimento del matrimonio è: -consentito nello Stato italiano -non consentito dalla Chiesa cattolica

3 Come si risolve il conflitto ? Per la scienza giuridica dommatica ciò che conta sono le valutazioni disposte dallordinamento dato. Problema: Quale ordinamento assumiamo come dato nellindividuazione delle norme del diritto pubblico italiano?

4 Il diritto pubblico ed il criterio di riconoscimento delle norme applicabili A) una domanda preliminare: che cosè il diritto pubblico italiano? insieme delle norme che si applicano nei confronti del gruppo sociale organizzato che si trova nel territorio italiano (i cittadini italiani, ma non solo) e che trova il suo fondamento nella Carta costituzionale del 1948, la quale definisce i tratti essenziali dellordinamento giuridico dello Stato italiano

5 segue B) Quali sono le norme applicabili nei conflitti fra ordinamenti? quelle individuate dallordinamento giuridico dello Stato italiano sulla base della Carta costituzionale

6 Le possibili relazioni fra un ordinamento ed altro ordinamento distinto 1) lordinamento (statale) riconosce lordinamento separato come tale (altro da sé) Es.: -art.7 Cost. (Stato e Chiesa cattolica); -art.117 Cost. (Stato ed ordinamento comunitario); -Art. 10 Cost. (Stato ed ordinamento internazionale).

7 segue B) lordinamento (statale) riconosce laltro ordinamento come soggetto di diritto (titolare di una sfera di autonomia) Es.: -il caso del Comune di Siena che opera non come ente pubblico fondamentale ma come momento di sintesi delle contrade nella disciplina del Palio di Siena; -il caso del partito politico, dotato di autonomia negoziale (art.49 Cost.)

8 segue C) lordinamento (statale) ignora il diverso ordinamento o confligge con esso Es.: -una convenzione tra consociati che non abbia la dignità di un contratto o di altro accordo negoziale ; -un ordinamento malavitoso (in margine: la questione della mafia)

9 Tipologie di rapporti fra ordinamenti A)Derivazione principio di prevalenza (fra ordinamento originario ed ordinamento derivato: es. Stato e Regione) B) Coordinazione tecnica del rinvio (fra ordinamenti originari: es. gli Stati) C) Opposizione (fra ordinamenti originari e fra ordinamenti originari e derivati)

10 Che cosa è lo Stato ? lo Stato come ordinamento giuridico - originario - territoriale - a fini generali

11 Una prima definizione empirica Stato = gruppo sociale indipendente, a base territoriale fissa, stabilmente ordinato attorno ad un centro di potere suo proprio che, mentre non dipende da alcunaltra autorità, si afferma – nellambito spaziale-temporale del gruppo – come superiore ad ogni altro potere.

12 La nascita dello Stato moderno Le origini storiche del concetto : il Principe di Machiavelli e la fortuna di un nome Le caratteristiche storiche del concetto: a) concentrazione del potere di comando legittimo nellambito di un territorio determinato in capo ad una unica istanza; b) la presenza di unorganizzazione amministrativa in cui opera una burocrazia professionale.

13 Gli elementi costitutivi dello Stato A) la sovranità B)il territorio C)il popolo

14 A) la sovranità le varie accezioni della sovranità: a)potere supremo di comando (preminenza del potere statale su ogni altro potere e sua originarietà) (accezione interna); b) Indipendenza dello Stato rispetto ad ogni altro Stato (accezione esterna)

15 Chi è il titolare ultimo della sovranità? 1) la sovranità della persona giuridica statale ( lo Stato persona giuridica) 2) la sovranità della nazione (la Nazione come entità collettiva) 3) la sovranità popolare (sovranità come volontà del popolo sovrano)

16 Le nuove tendenze della sovranità (la crisi della nozione tradizionale della sovranità 1) sovranità popolare e sistema rappresentativo 2) sovranità popolare e Costituzioni rigide 3) sovranità ed organizzazione internazionale ( e Unione europea) (artt.11 e 117 Cost.)

17 Segue : 1) sovranità popolare e sistema rappresentativo Le funzioni principali dello Stato, nelle quali si esprime la sovranità, sono affidate ad organi dello Stato (parlamento, governo, Presidente della Repubblica) cui sono preposti soggetti scelti, direttamente o indirettamente, dal popolo attraverso libere e periodiche elezioni. Es.: diritto di voto (art.48 Cost.)

18 Segue : 2) sovranità popolare e Costituzioni rigide Costituzione (modernamente intesa): Legge fondamentale, superiore a tutte le altre leggi, contenuta in un documento solenne contenente i principi-cardine dellorganizzazione sociale e della sua forma istituzionale, nonché i grandi obiettivi perseguiti attraverso quei principi (quasi sempre allesito di un processo rivoluzionario) (es.: la Costituzione americana; lart.1 della Costituzione italiana)

19 Segue: sovranità popolare e Costituzioni rigide Costituzione rigida: È legge superiore che non può essere modificata da normali leggi (le leggi ordinarie). Il rispetto di tali Costituzioni è quasi sempre garantito dallopera di giudici. La eventuale modifica di parti di tali Costituzioni può avvenire solo attraverso procedimenti particolarmente gravosi ed entro limiti stabiliti dalle stesse Costituzioni.

20 Segue: 2) sovranità popolare e Costituzioni rigide Lesempio italiano: -art.1 Cost.: (…) la sovranità appartiene al popolo che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione; -art.138 Cost.: procedimento di revisione costituzionale; -art.139 Cost. : (…) la forma repubblicana non può essere oggetto di revisione costituzionale; -Art.134 Cost.: competenze della Corte costituzionale

21 Segue : 2) sovranità popolare e Costituzioni rigide Dalla sovranità popolare alla sovranità della Costituzione?

22 Segue: sovranità popolare ed organizzazione internazionale La moltiplicazione dei limiti alla cd sovranità esterna degli Stati: -le organizzazioni internazionali e la garanzia della pace e della giustizia fra le nazioni (listituzione dellONU); -Le organizzazioni sovranazionali (in specie in relazione allUnione europea)

23 Segue: sovranità popolare ed organizzazioni internazionali : lesempio italiano lart.11 Cost.: lItalia (…) consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le nazioni; lart.117 Cost.: la potestà legislativa è esercitata dallo Stato e dalle Regioni nel rispetto della Costituzione, nonché dei vincoli derivanti dallordinamento comunitario ed agli obblighi internazionali

24 Segue : sovranità popolare ed organizzazioni internazionali: lintegrazione europea La cessione delle quote di sovranità alla Comunità europea ed allUnione europea Governo della moneta sovranità Poteri normativi

25 B) il territorio Coessenzialità del territorio allo Stato Territorio come criterio di delimitazione della competenza di ciascun ordinamento statale e quindi della sovranità dello stesso I riferimenti al territorio nella Costituzione italiana: -artt.1, 5, 114, 16, 120 -lart.114 e gli altri enti territoriali -Problemi: il caso della Santa sede il caso di Stato il cui territorio sia integralmente (e transitoriamente) occupato da eserciti nemici il caso degli Stati nomadi

26 Territorio e sovranità Unione europea e creazione di uno spazio senza frontiere interne La globalizzazione delleconomia Lampliamento del ruolo delle autonomie locali : - Le modifiche delle circoscrizioni comunali, provinciali o regionali (artt.132 e 133 Cost.)

27 C) il popolo Gruppo politico come gruppo a fini generali che risiedono entro un certo spazio Popolo popolazione fissa Popolo popolazione Popolo nazione Definizione: Coloro che sono sottoposti in modo permanente, necessario e generale ad un potere tendenzialmente non limitato (a determinati fini o rapporti) ed esclusivo Popolo dello Stato = cittadini

28 La cittadinanza condizione per lesercizio dei diritti connessi alla titolarità della sovranità da parte del popolo (es.: diritti politici) e fondamento dei doveri costituzionali (es.: difesa della Patria, dovere di contribuzione)

29 Di alcuni problemi A) la cittadinanza europea (artt.17/22 del Trattato Ce): dalla Carte dei diritti alla Costituzione europea : verso larricchimento dello status di cittadino (circolazione e soggiorno nel territorio degli Stati membri; elettorato attivo e passivo nelle elezioni comunali degli Stati membri in cui risiedono;elettorato attivo e passivo per il Parlamento europeo; diritto di petizione al Parlamento europeo; diritto di rivolgersi al Mediatore) B) società multiculturali e diritti degli stranieri (art.10 Cost.)

30 La condizione giuridica dello straniero nella Costituzione italiana I diritti di tutti: artt.2, 19, 21, 22, 24, 25, 32 e 34 I diritti dei cittadini: artt.3, 16, 17, 18, 38, ed artt.48-54) La cd cittadinanza sociale

31 Alcune nozioni-base STATO-ORDINAMENTO STATO-COMUNITA STATO-PERSONA

32 Lorganizzazione dello Stato UFFICI ORGANI

33 Organi dello Stato Individuali Collegiali Organi Complessi

34 Organi dello Stato Centrali Organi Periferici

35 Organi dello Stato burocratici Organi rappresentativi


Scaricare ppt "Ancora sulla pluralità degli ordinamenti giuridici Pluralità degli ordinamenti giuridici Relatività dei valori giuridici."

Presentazioni simili


Annunci Google