La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Orlando De Pietro - Materiale didattico - Tutti i diritti sono riservati 1 Il commercio elettronico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Orlando De Pietro - Materiale didattico - Tutti i diritti sono riservati 1 Il commercio elettronico."— Transcript della presentazione:

1 Orlando De Pietro - Materiale didattico - Tutti i diritti sono riservati 1 Il commercio elettronico

2 Orlando De Pietro - Materiale didattico - Tutti i diritti sono riservati 2 e-Commerce Dal mondo reale al mondo virtuale

3 Orlando De Pietro - Materiale didattico - Tutti i diritti sono riservati 3 Il commercio elettronico è un tipo di transazione che ha come obiettivo la vendita o lacquisto di prodotti o servizi in cui i principali attori interagiscono telematicamente e non attraverso un contatto diretto. Le-commerce si divide in due grandi categorie: Business to consumer (b2c) Business to business (b2b)

4 Orlando De Pietro - Materiale didattico - Tutti i diritti sono riservati 4 Business to business Rapporto tra una impresa e linsieme dei suoi fornitori. Linsieme delle transazioni tra aziende (fornitura materie prime, semilavorati, ecc.). Coinvolge fornitori, distributori, produttori, negozi e così via.

5 Orlando De Pietro - Materiale didattico - Tutti i diritti sono riservati 5 Business to consumer abbattimento dei costi legati allapertura di punti vendita aumento dei profitti e diminuzione dei prezzi per leliminazione delle intermediazioni nella catena commerciale sviluppo del marketing e del customer service eliminazione delle frontiere dei mercati il negozio virtuale è aperto 24 ore su 24 E la vendita al dettaglio di prodotti e servizi direttamente dal produttore/venditore al consumatore finale. I vantaggi specifici del b2c sono

6 Orlando De Pietro - Materiale didattico - Tutti i diritti sono riservati 6 Cosa determina il successo dell e-commerce Consente di indirizzare prodotti e servizi verso categorie di utenti non raggiungibili fisicamente. nobody: Il cliente finale può ottenere tutte le informazioni di suo interesse ed è assistito da customer service nobody: Il cliente finale può ottenere tutte le informazioni di suo interesse ed è assistito da customer service

7 Orlando De Pietro - Materiale didattico - Tutti i diritti sono riservati 7 I soggetti principali dello shopping in rete Produttore o fornitore Provider dei servizi di e-commerce Cliente nobody: Produttore o fornitore è colui che produce, fornisce o comunque vende i prodotti o servizi sulla rete e corrisponde al titolare del sito e.commerce Provider dei servizi e.commerce è colui che fornisce gli strumenti necessari per allestire e gestire un sito e.commerce, generalmente ha forma societaria Cliente finale è il consumatore che acquista i prodotti o servizi sulla rete, a seconda del tipo di e.commerce può essere una società oppure una persona fisica. nobody: Produttore o fornitore è colui che produce, fornisce o comunque vende i prodotti o servizi sulla rete e corrisponde al titolare del sito e.commerce Provider dei servizi e.commerce è colui che fornisce gli strumenti necessari per allestire e gestire un sito e.commerce, generalmente ha forma societaria Cliente finale è il consumatore che acquista i prodotti o servizi sulla rete, a seconda del tipo di e.commerce può essere una società oppure una persona fisica.

8 Orlando De Pietro - Materiale didattico - Tutti i diritti sono riservati 8 Il provider di servizi e-commerce svolge le seguenti attività: Allestimento di un negozio virtuale sulla rete ove ciascun produttore/fornitore possa esporre i propri prodotti/servizi vendita telematica pagamento telematico consegna dei prodotti gestione post-vendita traduzioni e consulenze varie

9 Orlando De Pietro - Materiale didattico - Tutti i diritti sono riservati 9 … oppure Tali attività sono svolte direttamente dal commerciante ovvero da colui che vuole vendere on-line.

10 Orlando De Pietro - Materiale didattico - Tutti i diritti sono riservati 10 LE FASI DELLA COSTRUZIONE DI UN SITO E-COMMERCE

11 Orlando De Pietro - Materiale didattico - Tutti i diritti sono riservati 11 Domain name Nomi identici o simili a quelli che identificano persone fisiche o giuridiche noti nomi che identificano istituzioni o cariche pubbliche La scelta del nome che identifica il sito è la prima tappa del percorso che porta alla costruzione di un sito e-commerce. E lindirizzo telematico formato dal: - top level domain, contiene indicazioni di tipo geografico o tematico. - second level domain, è la denominazione scelta dallutente e contiene lindicazione del provider/ente che fornisce il servizio. Esiste una autorità preposta alla registrazione del dominio ed un organismo internazionale, lInternet Network Information Center, con delega in Europa al Gruppo Armonizzazione Reti della Ricerca. La regola è quella del first come first served. Chi non è titolare non può utilizzare:

12 Orlando De Pietro - Materiale didattico - Tutti i diritti sono riservati 12 Struttura tecnologica del sito e-commerce Server Sistemi operativi di rete Software orientato al web Database relazionali Sicurezza nobody: Il server può essere integrato nellorganizzazione dellazienda produttrice o fornitrice di prodotti e servizi oppure mutuato da latri produttori attraverso collegamenti ipertestuali Il sistema operativo di rete può essere di diverso tipo, ad esempio i pacchetti Microsoft richiedono luso di Windows NT, IBM e Lotus hanno scelto la neutralità. Lintegrazione con i database relazionali è possibile con la maggior parte dei pacchetti per il commercio elettronico. Oracle sembra essere il database per cui sia più facile lintegrazione. nobody: Il server può essere integrato nellorganizzazione dellazienda produttrice o fornitrice di prodotti e servizi oppure mutuato da latri produttori attraverso collegamenti ipertestuali Il sistema operativo di rete può essere di diverso tipo, ad esempio i pacchetti Microsoft richiedono luso di Windows NT, IBM e Lotus hanno scelto la neutralità. Lintegrazione con i database relazionali è possibile con la maggior parte dei pacchetti per il commercio elettronico. Oracle sembra essere il database per cui sia più facile lintegrazione.

13 Orlando De Pietro - Materiale didattico - Tutti i diritti sono riservati 13 Architettura client/server

14 Orlando De Pietro - Materiale didattico - Tutti i diritti sono riservati 14 Server client web

15 Orlando De Pietro - Materiale didattico - Tutti i diritti sono riservati 15 Server Web/commerce

16 Orlando De Pietro - Materiale didattico - Tutti i diritti sono riservati 16 Tipologia del sito Le scelte fondamentali da fare sono essenzialmente due nobody: MALL ORIZZONTALE è un portale che contiene siti e.commerce diversificati, ossia offerenti prodotti e servizi di vario genere MALL VERTICALE è un portale che contiene siti e.commerce omogenei, ossia offerenti prodotti e servizi dello stesso genere nobody: MALL ORIZZONTALE è un portale che contiene siti e.commerce diversificati, ossia offerenti prodotti e servizi di vario genere MALL VERTICALE è un portale che contiene siti e.commerce omogenei, ossia offerenti prodotti e servizi dello stesso genere

17 Orlando De Pietro - Materiale didattico - Tutti i diritti sono riservati 17 Le informazioni che appaiono in un negozio virtuale Home page

18 Orlando De Pietro - Materiale didattico - Tutti i diritti sono riservati 18 Pubblicizzare il sito La definizione di pubblicità come lanima del commercio vale anche, o forse di più, per quello telematico

19 Orlando De Pietro - Materiale didattico - Tutti i diritti sono riservati 19 Analisi del sito Anche il commerciante può trarre importanti informazioni dal proprio sito, grazie ad appositi software Numero di visite al sito profilo temporale delle visite provenienza geografica dei visitatori prodotti servizi più visitati e o acquistati

20 Orlando De Pietro - Materiale didattico - Tutti i diritti sono riservati 20 I punti chiave per sfondare nelle.commerce Verso i clienti Pagamenti sicuri diritto di recesso facilitato consegne garantite costi di consegna contenuti customer service Verso i fornitori Investimento iniziale contenuto semplicità duso supporto logistico immagine e comunicazione in rete Rimozione di incertezze Rimozione di barriere

21 Orlando De Pietro - Materiale didattico - Tutti i diritti sono riservati 21 Barriere allacquisto in internet ClienteVenditore Mi piacerebbe acquistare, ma... Vorrei vendere i miei prodotti su internet, ma chi mi garantisce la sicurezza delle transazioni?...e se il prodotto arriva danneggiato?...a quale costo avrò il prodotto a casa mia? …non ho i mezzi finanziari necessari...mi mancano le competenze necessarie …non avrò mai la visibilità necessaria

22 Orlando De Pietro - Materiale didattico - Tutti i diritti sono riservati 22 Sistemi di pagamento in rete Esistono due sistemi di pagamento in rete: uno di tipo hardware e laltro di tipo software

23 Orlando De Pietro - Materiale didattico - Tutti i diritti sono riservati 23 Sistemi di protezione Con lesplosione del commercio elettronico si moltiplicano anche le truffe. La truffa più frequente sul web è il c.d. cramming, linserimento di spese mai effettuate sul conto della carta di credito. Si pensa di introdurre delle agenzie di vigilanza ad hoc sul commercio elettronico, come già avviene per il commercio tradizionale. Per intanto i sistemi sono i seguenti Firma digitale


Scaricare ppt "Orlando De Pietro - Materiale didattico - Tutti i diritti sono riservati 1 Il commercio elettronico."

Presentazioni simili


Annunci Google