La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MINISTERO DELLO SVILUPPO REGIONALE ED I LAVORI PUBBLICI DIREZIONE GENERALE PROGRAMMAZIONE DELLO SVILUPPPO REGIONALE Programma operativo Sviluppo regionale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MINISTERO DELLO SVILUPPO REGIONALE ED I LAVORI PUBBLICI DIREZIONE GENERALE PROGRAMMAZIONE DELLO SVILUPPPO REGIONALE Programma operativo Sviluppo regionale."— Transcript della presentazione:

1 MINISTERO DELLO SVILUPPO REGIONALE ED I LAVORI PUBBLICI DIREZIONE GENERALE PROGRAMMAZIONE DELLO SVILUPPPO REGIONALE Programma operativo Sviluppo regionale e lintegrazione dei rom in Bulgaria Sofia

2 POSR sta finanziando le attivitta indirizzate ai gruppi marginali, compresi i rom, dedicati al miglioramento dellinfrastruttura socio-culturale, ambiente urbano e la politica delle abitazioni Dai progetti approvati si sono avvantaggiati rom; I criteri chiave per lapprovazione dei progetti sono: la valutazione delle necessita dei gruppi in condizioni deboli, compresi i rom e la loro inclusione sociale Informazione generale sul contributo del POSR(1)(programma operativo sviluppo regionale)

3 Informazione generale sul contributo del POSR per lintegrazione dei gruppi sociali piu deboli (2) Infrastrutture scolastiche – riparazione, ricostruzioni, rinnovi degli asili nidi e scuole madre, scuole primarie e secondarie – contributo di 375 milioni di leva, rom avvantaggiati Infrastrutture sociali –riparazione, ricostruzione, rinnovi, ristrutturazioni delle strutture sociali – contributo di 45 milioni di leva, rom avvantaggiati – Infrastrutture culturali – rinnovo edifici di istituzioni culturali – contributo 73 milioni di leva, rom avvantaggiati Ambiente urbano – parchi rinnovati, zone di riposo ed altri- contributo di 196 milioni di leva, rom avvantiaggiati

4 Pianificazione dei progetti integrati con POSR e del Programma Operativo dello sviluppo risorse umane – passi principali (1) Formazione di un gruppo interministeriale presso il Consiglio dei Ministri sotto la direzione del Ministro dei fondi europei per lelaborazione di concetto di progetto integrato dei programmi POSR e POSRU per la costruzione di abitazioni per i gruppi nelle condizioni disagiate Con la decisione del Comitato di Supervisione del POSR (ottava seduta) viene dato mandato del Direttore del POSR di scegliere i beneficiari concreti – comuni pilota, dopo la scelta dal gruppo di lavoro interministeriale presso il Consiglio dei Ministri Metodo, basato al modello elaborato sulla base dello schema per la deistituzionalizzazione dei bambini in Bulgaria – iniziativa comune del POSR e POSRU

5 Pianificazione dei progetti integrati del POSR e POSRU – passi principali –(2) Gli scopi principali del gruppo di lavoro presso il CM sono : Di fare una proposta di meccanismo legato alle costruzioni di abitazioni per i gruppi in condizioni disagiate Di fare una cernita dei progetti integrati (idee di progetti), allo scopo di creare un modello pilota per assicurare abitazioni sociali moderne Di scegliere i comuni pilota, beneficiari concreti dello schema di assicurazione di abitazioni sociali moderne del POSR Di stendere i criteri della scelta dei rappresentanti dei gruppi dei deboli, che dovrebbero essere sistemati nelle abitazzioni sociali costruite o rinnovate.

6 Pianificazione dei progetti integrati del POSR e POSRU – passi principali –(3) Criteri chiave per la scelta di progetti integrati, sviluppati dal gruppo di lavoro presso il CM: assicurato il carattere di desegrazione dei progetti : – la posizione e/o le posizoni delle costruzioni delle abitazioni deve essere fuori delle aree di sosta popolate dal gruppo in oggetto. – non permettere la creazione di nuove aree di sosta – assicurare linfrastruttura tecnica e accesso allinfrastruttura sociale, medica e scolastica (scuola, ospedale ecc.) per le abitazioni sociali

7 Pianificazione dei progetti integrati del POSR e POSRU – passi principali –(4) Criteri chiave per la scelta di progetti integrati, sviluppati dal gruppo di lavoro presso il CM: assicurato metodo integrato – combinazione obbligatoria tra il componente investimento (POSR) e misure morbide (tenuto conto delle possibilita del POSRU): – assicurare i servizi pobblici (amministrativi, sanitari, educativi o sociali) che garantiscono linclusione sociale del gruppo in oggetto – pressuposti per assicurare del lavoro dei rappresentanti del gruppo in oggetto in eta attiva Partecipazione obbligatoria ed impegno attivo della sociata, cioe i progetti devono essere realizzati insieme a ….operante al livello locale

8 Pianificazione dei progetti integrati del POSR e POSRU – passi principali –(5) Fasi principali nel lavoro del gruppo di lavoro presso il CM: Il e cominciata la raccolta delle idee per i progetti presso il CM per la scelta dei progetti integrati allo scopo di assicurare delle abitazioni sociali moderne per i gruppi marginali Entro la data finale – – sono state ricevute 36 idee di progetto dalle 86 comuni aventi diritto Il con Protocollo dellAssemblea del gruppo di lavoro: – sulla base dei punteggi accumulati sono stati scelti 4 comuni – Burgas, Vidin, Devnya, Dupniza – determinati 3 comini di riserva ( nel caso si liberino le risorse finanziarie sufficenti): – 1.Comune di Varna,2.Comune di Peshtera e Comune di Tungia.

9 Asse prioritaria 1 Sviluppo urbano stabile ed integrato, Operazione 1.2. Politiche di abitazioni Data della pubblicazione dello schema – 30 agosto 2011 Valore totale dello schema – 16 milioni di leva Termine per la presentaizone delle proposte di progetti – 01 marzo 2012 Beneficiari – i 4 comuni pilota, scelti dal gruppo intraministeriale presso il CM SCHEMA BG 161P0001/1.2-02/2011 Supporto nellassicurazione di abitazioni sociali moderne per accomodare i gruppi di minoranza, di debolezza sociale della popolazione ed altri gruppi in condizioni disagiate (1)

10 Scopo principale dello schema: Di assicurare abitazioni sociali moderne per accomodare i gruppi di minoranza, di debolezza sociale della popolazione ed altri gruppi in condizioni disagiate; SCHEMA BG161P0001/1.2-02/2011 Supporto nellassicurazione di abitazioni sociali moderne per accomodare i gruppi di minoranza, di debolezza sociale della popolazione ed altri gruppi in condizioni disagiate (2)

11 Lo schema viene basato su: Modello pilota per assicurare abitazioni sociali moderne e risolvere in modo stabile i problemi legati alla integrazione della gente in condizioni disagiate e di debolezza nei comuni di Burgas, Vidin, Devnya e Dupniza Concezione di interventi integrati nella linea del POSR nelledilizia, con aggiunta delle attivita di assicurazione di studi, lavoro, servizi sanitari, inclusione sociale dei gruppi nelle condizioni disagiate con finanziamenti del POSRU Schema BG161P0001/1.2-02/2011(3)

12 Gruppo in oggetto secondo lo schema- vagabondi e/o quelli che vivono nelle condizioni estremamente brutte; genitori con bambini, compresi i genitori non maggiorenni, famiglie numerose, bambini con problemi di salute e disabili; gente nel rischio di poverta e di esclusione sociale, Il gruppo in oggetto deve vivere/abitare aree di sosta (quartieri) o parte di questi nelle condizioni non accetabili delle case e con infrastruttura malfunzionante o mancante (acquedotto, canalizzazione ecc.) Schema BG161PO001/1.2-02/2011 (4)

13 Condizioni per lesecuzione con sucesso dei proggetti per le abitazioni sociali Fondo Europeo Sviluppo Regionale Investimenti nelle abitazioni sociali POSR ЕСФ Misure per lintegrazione sociale POSRU Sinergia 3 Proggetti pilota Schema BG161PO001/1.2-02/2011(5)

14 Schema BG161PO001/1.2-02/2011(6) Attivitta ammesse per finiziamenti con lo Schema BG161PO001/1.2-02/2011 Costruzione di nuovi edifici, destinati ad abitazioni sociali sui terenni di proprieta comunale al 100%, nelle quali dislocare i rappresentanti del gruppo in oggetto Riparazione, ricostruzione e rinnovo degli edifici gia esistenti, di proprieta 100% comunale, destinati ad abitazioni csociali. Consegna di arreddamento ed allestimento addatti per le abitazioni sopracitati, necessari per assicurare le condizioni di vita indispenssabili Migliorare laccesso nelle sudette abitazioni per le persone disabili Misure per il miglioramento dei territori circondanti le abitazioni sociali sia di nuova costruzione che quelli rinnovati

15 Schema BG161PO001/1.2-02/2011(7) Esigenze importanti per i proggetti dello schema Laccesso integrato – gli interventi con POSR devono essere accompagnati dalle attivitta di assicurazione di studi, lavoro, servizi sanitari, inclusione sociale dei gruppi in oggetti –contributo del POSRU Criteri chiari per la scelta dei rappresentanti del gruppo in oggetto che devono essere sistemati nelle abitazioni sociali procurate dal proggetto; Obblighi chiaramente elencati per i membri del gruppo in oggetto dopo la loro sistemazione nelle abitazioni sociali procurate dal proggetto;. Obblighi chiaramente elencati per il controllo dellesecuzione degli obblighi e degli impegni presi ed applicazione di sanzioni nel caso di non adempimento da parte del gruppo in ogggetto.

16 Proggetti approvati Schema BG161PO001/1.2-02/2011 Nome del proggetto Importo totale del proggetto leva БФП, лв. Auto finanziamento leva Comune Vidin Abitazioni sociali moderni nella citta di Vidin ,19 нп Comune Devnya Supporto nel proccesso di assicurazione delle abitazioni sociali moderni , , ,16 Comune Dupniza Casa per tutti ,82 нп Comune Burgas Lettera nr / del sindaco del comune di Burcas per il ritiro dela proposta proggettuale

17 Proposte proggettuali schema BG161PO001/1.2-02/2011 (1) Comune Vidin. Il proggetto ha lo scopo di ricostruire 50 abitazioni esistenti in 9 palazzi a un piano e di costruire 30 abitazioni in 4 edifici a due piani, ognuna pe 2 famiglie per un totale di 280 rappresentanti dai gruppi marginali.

18 Proposte proggettuali schema BG161PO001/1.2-02/2011 (2) Comune Devnya Il proggetto ha lo scopo di riparare e ricostruire un edificio a 4 piani gia esistente per assicurare 33 abitazioni per 165 rappresentanti dei gruppi marginali

19 Proposte proggetuali schema BG161PO001/1.2-02/2011 (3) Comune Dupniza Il proggetto ha lo scopo di costruire nuovi 150 abitazioni in 15 edifici per una, due e piu famiglia per 460 rappresentanti dei gruppi mnarginali.

20 RISULTATI ATTESI DALLESECUZIONE DEI PROGGETTI Descrizione Numero di persone dal gruppo in oggetto sistemate nelle abitazioni sociali di nuova costruzione o rinnovate 905 Risparmio energetico MegaVat ora/anno 1386,6 Infrastruttura migliorata delle abitazioni sociali - m ,18 Numero di abitazioni sociali individuali procurate 263

21 MINISTERO DELLO SVILUPPO REGIONALE ED I LAVORI PUBBLICI DIREZIONE GENERALE PROGRAMMAZIONE DELLO SVILUPPPO REGIONALE GRAZIE PER LATTENZIONE ! INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO!


Scaricare ppt "MINISTERO DELLO SVILUPPO REGIONALE ED I LAVORI PUBBLICI DIREZIONE GENERALE PROGRAMMAZIONE DELLO SVILUPPPO REGIONALE Programma operativo Sviluppo regionale."

Presentazioni simili


Annunci Google