La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Edilizia al 2011: criticità&risorse ACEN ASSOCIAZIONE COSTRUTTORI EDILI NAPOLI Centro studi G.R. novembre 2011.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Edilizia al 2011: criticità&risorse ACEN ASSOCIAZIONE COSTRUTTORI EDILI NAPOLI Centro studi G.R. novembre 2011."— Transcript della presentazione:

1 Edilizia al 2011: criticità&risorse ACEN ASSOCIAZIONE COSTRUTTORI EDILI NAPOLI Centro studi G.R. novembre 2011

2

3 La dinamica del tasso di irregolarità ancorché ferma al 2005 in Campania (per mancanza di dati ufficiali) ha fatto registrare un miglioramento nel tempo. Tuttavia a ben vedere il dato nazionale aggiornato si attesta intorno all11%, peggiore di quello dellindustria, ma migliore di quello dei servizi.

4 Da l 2° Rapporto UIL sul lavoro sommerso, basato sugli esiti delle ispezioni effettuate dal Ministero del Lavoro

5 Investimenti in costruzioni nel 2010 (stima Cresme) Milioni Contributo Investimenti in costruzioni al PIL Regionale10,4% Occupati totali nelle costruzioni in Campania Occupati totali nelle costruzioni in Italia Occupati totali nelle costruzioni in Campania/Italia (%)8,2% Occupati nelle costruzioni/Occupati in industria (%) 44,4% Occupati nelle costruzioni/Occupati nelleconomia (%) 10,0% N. imprese attestate Soa5.014 Fonte: Elaborazione Centro Studi Acen su dati Istat, Cresme, Autorità Lavori pubblici IL CRUSCOTTO DELLEDILIZIA IN CAMPANIA NEL 2010

6 Il Cresme stima per il 2011 in Campania un incremento di produzione edile dell1,5%, dopo il calo di circa il 6% del 2010

7 IL MERCATO IMMOBILIARE IN ITALIA NELLE AREE METROPOLITANE

8

9 TEMPI DAL PROGETTO ALLAGGIUDICAZIONE DI OPERE PUBBLICHE (dalla Relazione Annuale dellAutorità dei lavori pubblici)

10 TEMPI DAL PROGETTO ALLAGGIUDICAZIONE DI OPERE PUBBLICHE per CLASSE DI IMPORTO (dalla Relazione Annuale dellAutorità dei lavori pubblici)

11 LE IMPRESE QUALIFICATE PER REGIONE: UN INDICATORE DI CONCORRENZA PER LESECUZIONE DI OPERE PUBBLICHE (dalla Relazione Annuale dellAutorità dei lavori pubblici)

12 il partenariato pubblico privato nel 2010 si è rivelato una nicchia importante soprattutto per gli importi delle operazioni e soprattutto per la fattispecie della costruzione e gestione Non più solo mera esecuzione di lavori pubblici

13 Francesco Izzo_La bellezza tradita | FORMEDIL_19 mag 2011 Napoli_Chiostro di Santa Maria la Nova SUN | Seconda Università di Napoli Facoltà di Economia I beni immobili vincolati a Napoli. QuartieriNumerositàBeni per kmqBeni per abitanti San Giuseppe114265,120,4 San Ferdinando151164,18,4 Montecalvario103137,34,1 Vicaria6590,34,2

14 LE CARATTERISTICHE DEL SETTORE, CHE LO RENDONO QUELLO GIUSTO SU CUI PUNTARE IN TALE MOMENTO DI CRISI

15 Le costruzioni sono un settore a bassa incidenza di importazioni…

16 … e ad elevatissima intersettorialità

17 Lindotto occupazionale delle costruzioni

18 LE RISORSE PER IL SETTORE

19 LE RISORSE PER ILSETTORE) Le previsioni del bilancio dello Stato per il 2012 prevedono una diminuzione di circa il 18% della spesa in conto capitale, quella in cui ricade la spesa per infrastrutture

20 LE RISORSE PER ILSETTORE) Tra le spese in conto capitale inoltre il taglio maggiore è quello subito dagli stanziamenti per nuove infrastrutture. Da una prima analisi del Disegno di Legge di stabilità 2012 emerge infatti una riduzione delle risorse per nuove opere pubbliche nel 2012 del 20,8%, che si aggiunge al taglio del 10,4% nel 2009 al taglio del 9,5% nel 2010 al taglio del 18,4% nel Complessivamente dal 2008 si registra un taglio alle risorse per nuove opere pubbliche del 43%.

21 LE RISORSE PER ILSETTORE) Dallanalisi dei tagli si evince che causa prioritaria risulta il pesante ridimensionamento al Fondo Aree sottoutilizzate nazionale, (da cui sono esclusi quelli regionali), in seguito alle riduzioni al bilancio del Ministero dello sviluppo economico, operate dalle Manovre di luglio e di agosto.

22 LE RISORSE PER ILSETTORE) Dopo anni di continui rinvii da parte del Governo, nel corso delle ultime settimane sono state prese alcune decisioni importanti che hanno consentito lo sblocco dei fondi FAS regionali destinati ad infrastrutture e costruzioni (13 miliardi di euro complessivi di cui ), sia a favore delle Regioni del Sud che a favore delle Regioni del centro-Nord. il 3 agosto 2011, infatti, il CIPE ha deliberato lassegnazione di una prima parte dei fondi FAS destinati alle Regioni del Sud. Si tratta complessivamente di 8 miliardi di euro (6,4 miliardi di euro dai fondi FAS regionali e 1,6 miliardi di euro da fondi FAS nazionali riprogrammati) così ripartiti:

23 LE RISORSE PER ILSETTORE) Al 31/10/2011 la Campania si colloca a quasi il 10% dellimpegno del FESR (che è il fondo che finanzia gli interventi infrastrutturali) ed a quasi il 4% delle spesa del FESR.


Scaricare ppt "Edilizia al 2011: criticità&risorse ACEN ASSOCIAZIONE COSTRUTTORI EDILI NAPOLI Centro studi G.R. novembre 2011."

Presentazioni simili


Annunci Google