La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il progetto di ricerca OBIETTIVI DELLA RICERCA: 1.Analizzare il linguaggio non verbale nel rapporto pediatra e madre correlato al vissuto emozionale di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il progetto di ricerca OBIETTIVI DELLA RICERCA: 1.Analizzare il linguaggio non verbale nel rapporto pediatra e madre correlato al vissuto emozionale di."— Transcript della presentazione:

1

2 Il progetto di ricerca OBIETTIVI DELLA RICERCA: 1.Analizzare il linguaggio non verbale nel rapporto pediatra e madre correlato al vissuto emozionale di entrambi 2.Esaminare le differenze nella comunicazione determinate dalla variabile pediatra maschio/pediatra femmina 3.Esaminare le varianti nella comunicazione determinate dalla variabile pediatri giovani e pediatri esperti

3 Metodologia della ricerca 1.Decodificazione dellespressione facciale e delle emozioni del pediatra e della madre del bambino durante la visita mediante il metodo F.A.C.S. 2.Utilizzo di due videocamere al fine di registrare simultaneamente le espressioni facciali di entrambi i soggetti presenti nellambulatorio 3.Lanalisi mediante il F.A.C.S. avverrà 3 volte: entrata della madre e del bambino in ambulatorio contatto del pediatra con il bambino uscita della madre e del bambino dallambulatorio

4 Schema di analisi delle riprese mediante il F.A.C.S. Totale delle visite: 24 1 per ciascuna sede ambulatoriale presente nella Regione Friuli Venezia Giulia 3 analisi facs per la madre e 3 per il pediatra 6 facs per ogni visita 24 X 6 = 144 facs SOGGETTI: 12 pediatri maschi (6 pediatri giovani e 6 pediatri esperti) 12 pediatri femmine (6 pediatri giovani e 6 pediatri esperti)

5 Il Facial Action Coding System di P. Ekman e W.V. Friesen È un sistema di codifica che si basa sullidentificazione e la misurazione di unità visibili di comportamento facciale Ogni movimento facciale singolarmente riproducibile e individuabile visivamente è stato indicato come AU (Action Unit): 44 AU relative ai movimenti del volto 14 AU che rendono conto dei cambiamenti nella direzione dello sguardo e nellorientamento della testa

6 Gli esempi di AU con lindicazione dei muscoli coinvolti in ogni movimento descritto AUDescrizioneMuscolo faccialeImmagine di esempio 1 Sollevare linterno della fronte Frontalis, Pars medialis 2 Sollevare lesterno della fronte Frontalis, Pars lateralis 4 Avvicinare e abbassare le sopracciglia Depressor Glabellae, Corrugator supercilii, Depressor supercilii 5 Sollevare le palpebre superiori Levator Palpebrae Superioris 6 Sollevare le guance Orbicularis Oculi, Pars Orbitalis 7 Serrare le palpebre Orbicularis Oculi, Pars Palpebralis

7 8 Tenere le labbra luna contro laltra Orbicularis Oris 9 Corrugare il naso Levator Labii Superioris Alaquae Nasi 10 Innalzare il labbro superiore Levator Labii Superioris 11 Accentuare il solco nasolabiale Levator anguli Oris (a.k.a. Caninus) 12 Innalzare gli angoli delle labbra Zygomaticus major 13 Gonfiare le guance (guance prominenti) Zygomaticus minor 14 FossetteBuccinator

8 15 Abbassare gli angoli delle labbra Depressor anguli oris (a.k.a. Triangularis) 16 Abbassare il labbro inferiore Depressor labii inferioris 17 Sollevare il mentoMentalis 18 Corrugare le labbra Incisivii Labii Superrioris and Incisivii Labii Inferioris 19 Esibizione della lingua 20 Tendere le labbra Risorius w/platysma 21 Tensore del collo

9 22 Protendere le labbraOrbicularis Oris 23 Serrare le labbraOrbicularis Oris 24 Pressione delle labbraOrbicularis Oris 25 Aprire di poco le labbra Depressor Labii inferioris or Relaxation of Mentalis or Orbicularis Oris 26 Abbassare la mandibola Masseter; Temporal and Internal Pterygoid Relaxed 27 SbadigliarePterygoids, Digastric

10 28«Succhiare»le labbra Orbicularis Oris 29Protrusione della mascella 30Spostamento laterale della mascella 31Tenere la mascella serrata/stretta 32Mordere il labbro 33Gonfiare le guance 34Soffiare le guance

11 35Tenere le labbra a succhio 36Gonfiare la lingua 37Strofinare le labbra 38Dilatare le nariciNasalis; Pars Alaris 39Comprimere le nariciNasalis; Pars transversa and depressor septi nasi 41Abbassare le palpebreRelaxation of levator palpebrae superioris 42Tenere gli occhi a fessuraOrbicularis oculi

12 43 Occhi Chiusi Relaxation of Levator Palpebrae Superioris; Orbicularis Oculi, Pars Palpebralis 44 Strizzare gli occhi Orbicularis Oculi, Pars Palpebralis 45 Lampeggio Relaxation of Levator Palpebrae Superioris; Orbicularis Oculi, Pars Palpebralis 46 Sbattere le palpebre Relaxation of Levator Palpebrae Superioris; Orbicularis Oculi, Pars Palpebralis 51 La testa girata verso sinistra 52 La testa girata verso destra

13 53 Testa in su 54 Testa volta verso il basso 55 La testa inclinata a sinistra 56 La testa inclinata a destra 57 La testa rivolta in avanti 58 La testa volta allindietro 61 Gli occhi girano a sinistra

14 62 Gli occhi girano a destra 63 Occhi in su 64 Occhi in giù 65 Occhi a fessura 66 Occhi incrociati

15 UPPER FACE ACTION UNITS

16 LOWER FACE ACTION UNITS – UP/DOWN ACTIONS

17 LOWER FACE ACTION UNITS – HORIZONTAL ACTIONS

18 LOWER FACE ACTION UNITS – OBLIQUE ACTIONS

19 LOWER FACE ACTION UNITS – ORBITAL ACTIONS

20 LA NOMENCLATURA DEI MUSCOLI DEL VOLTO

21 GLI UNDICI MUSCOLI CHIAVE DELLESPRESSIONE FACCIALE 1. Orbicularis oculi 2. Levator palpebrae 3. Levator labii superioris 4. Zigomatico maggiore 5. Risorius/Platysma 6. Frontalis 7. Orbicularis oris 8. Corrugator 9. Triangularis 10. Depressor labii inferioris 11. Mentalis

22 LE ESPRESSIONI EMOZIONALI DEL VOLTO SORPRESA RABBIAFELICITÀ

23 PAURA TRISTEZZA DISGUSTO

24 SORPRESA I tratti caratteristici della sorpresa sono: Le sopracciglia sono sollevate, così da apparire curvate e più in alto La pelle sotto le sopracciglia è tirata Delle pieghe orizzontali attraversano lintera fronte Gli occhi sono aperti; le palpebre superiori sono sollevate e le inferiori abbassate Il bianco degli occhi – la sclera – è visibile sopra liride e spesso anche sotto Il mento è abbassato aprendo così le labbra e rendendo parzialmente visibili i denti La bocca non è né tesa né tirata Le combinazioni: AU1+AU2+AU5B+AU26 AU1+AU2+AU5B+AU27 AU1+AU2+AU5B AU1+AU2+AU26 AU1+AU2+AU27 AU5B+AU26 AU5B+AU27

25 I tratti caratteristici della rabbia sono: Le sopracciglia sono abbassate e unite Delle pieghe verticali appaiono fra le sopracciglia Le palpebre inferiori sono tese e possono o non essere sollevate Le palpebre superiori sono tese e possono o non essere abbassate dallazione delle sopracciglia Gli occhi hanno unespressione dura e fissa e possono apparire sporgenti Le labbra possono mostrarsi in due pose: premute strettamente luna contro laltra con gli angoli tirati verso lesterno e abbassati; oppure aperte assumendo una forma squadrata mentre lindividuo grida Le narici possono essere dilatate, ma questo non è un atteggiamento esclusivo della collera, perché possiamo osservarlo anche nella tristezza Se la collera è mostrata solo in una o due aree del volto il suo significato diventa ambiguo RABBIA Le combinazioni: Oppure tutte queste senza 4/5/7/10

26 FELICITÀ I tratti caratteristici della felicità sono: Lespressione di felicità si mostra sulla parte inferiore del volto e sulle palpebre inferiori Gli angoli delle labbra sono tirati indietro e verso lalto La bocca può o non essere aperta, con lesposizione o meno dei denti La piega naso – labiale diventa più marcata o visibile Le guance sono sollevate Sotto le palpebre inferiori si possono osservare delle pieghe; inoltre le palpebre possono essere sollevate, ma non tese A lato degli occhi possono comparire le «zampe di gallina» Le combinazioni: AU6+AU12 AU6 Au12C/D

27 PAURA I tratti caratteristici della paura sono: Le sopracciglia sono sollevate e unite assieme; il lato esterno delle sopracciglia appare piuttosto angolato; Le rughe sulla fronte compaiono al centro, ma non attraverso la fronte intera; Le palpebre superiori sono sollevate, esponendo la sclera e le palpebre inferiori sono tese e stirate; La bocca è aperta e le labbra sono entrambe tese e tirate indietro; La bocca appare più ampia oppure tirate lateralmente e verso linterno Le combinazioni: AU1+AU2+AU4+AU5+AU20+AU25, U26 oppure AU27 AU1+AU2+AU4+AU5+AU25, AU26 oppure AU27 AU1+AU2+AU4+AU5+AU20Sinistro o 20Destro+AU25+AU26 oppure AU27 AU1+AU2+AU4+AU5 AU1+AU2+AU5 con o senza 25, 26, 27 AU5+20 con o senza 25, 26, 27

28 TRISTEZZA I tratti caratteristici della tristezza sono: Gli angoli interni delle sopracciglia sono sollevati La pelle sotto le sopracciglia assume una forma triangolare, con gli angoli interni orientati verso lalto Gli angoli delle palpebre superiori sono sollevati Gli angoli delle labbra sono piegati verso giù e le labbra sono tremolanti Le combinazioni: AU1+AU4+AU11+AU15 con o senza AU54 e AU64 AU1+AU4+AU15 con o senza AU54/64 AU6+15 con o senza 54/64 AU con o senza 54/64 Au1+4+15B+17 con o senza AU11+15B con o senza AU11+17

29 DISGUSTO I tratti caratteristici del disgusto sono: Il disgusto si mostra principalmente nella parte inferiore del volto e nellespressione delle palpebre inferiori Il labbro superiore è sollevato Il labbro inferiore è sollevato e spinto in su verso il labbro superiore oppure è abbassato e leggermente protruso Il naso è arricciato e alla sua radice si possono osservare delle pieghe che convergono verso il centro Le guance sono sollevate Compaiono delle pieghe orizzontali od oblique sotto le palpebre inferiori e queste sono spinte verso lalto, ma non tese Le sopracciglia sono abbassate, coprendo in parte le palpebre superiori Le combinazioni AU9 AU9+AU16+AU15, AU26 AU9+AU17 AU10 AU10+AU17 AU10+AU16+AU25, AU26


Scaricare ppt "Il progetto di ricerca OBIETTIVI DELLA RICERCA: 1.Analizzare il linguaggio non verbale nel rapporto pediatra e madre correlato al vissuto emozionale di."

Presentazioni simili


Annunci Google