La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

EDILIZIA Si conferma come un settore ad alto rischio di infortuni sia in termini di frequenza che di gravità Il numero di lavoratori edili vittime di infortuni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "EDILIZIA Si conferma come un settore ad alto rischio di infortuni sia in termini di frequenza che di gravità Il numero di lavoratori edili vittime di infortuni."— Transcript della presentazione:

1 EDILIZIA Si conferma come un settore ad alto rischio di infortuni sia in termini di frequenza che di gravità Il numero di lavoratori edili vittime di infortuni mortali è triplo rispetto a quello di tutti gli altri settori Gli addetti sono % in imprese con meno di 10 persone L A livello europeo

2 DATI NAZIONALI Si verificano circa infortuni allanno I decessi risultano 300 Gli addetti sono (ISTAT 2003) 83.4% in imprese con meno di 10 persone (Unioncamere)

3 DATI LOCALI : imprese Imprese ediliAziende totali Italia Liguria Provincia di Genova ASL ca ca.

4 DATI LOCALI : addetti Imprese ediliAddetti Italia Liguria Provincia di Genova ASL ca ca.

5 DATI LOCALI : vigilanza Imprese e lavoratori autonomi controllati 155 Verbali di prescrizione39 Inchieste infortuni27 ANNO 2005

6 NORMATIVA VIOLATA

7 caduta dallalto denuncia impianto elettrico obblighi coordinatore rimozione protezioni attrezzature di lavoro manutenzione attrezzature formazione lavoratori pos altri articoli

8 DATI LOCALI : infortuni annoinfortunimortali prognosi > 30 giorni

9 DATI LOCALI : infortuni Gli infortuni mortali avvenuti nel territorio di competenza ASL 4 nel periodo 1994 – 2006 sono stati : al 23 ottobre in totale 14 nel settore edile di cui 9 a causa di caduta dallalto 56 % del totale

10 COMMISSIONE UE : Il 60 % degli incidenti mortali sul cantiere dipendono da scelte effettuate prima dellinizio dei lavori Il 28 % degli incidenti mortali sono originati dallesecuzione di attività simultanee ma incompatibili, dinamiche legate cioè ad una carenza di organizzazione del cantiere affrontabile in fase di progetto

11 PREVENZIONE Programmazione delle attività di cantiere Coinvolgimento di tutte le maestranze Responsabilizzazione delle figure che svolgono ruoli determinanti nella vita del cantiere imprese lavoratori autonomi coordinatori professionisti committenza

12 PREVENZIONE Misure generali di tutela ex art. 3 D.Lgs. 626/94 Pianificazione dellesecuzione in condizioni di sicurezza durata dei lavori Committente / Responsabile dei lavori affidamento incarico di progettazione designazione dei coordinatori presenza di più imprese

13 DOCUMENTAZIONE contenuti minimi DPR 222/03 contenuti minimi Circolare MLPS 25/2006 POS (impresa) PSC (coordinatore) PiMUS (impresa)

14 DOCUMENTAZIONE specifica comprensibile esauriente presente ridondante

15 vecchio e nuovo dentro accompagna il ponteggio per tutta la sua esistenza è indipendente dalla Direttiva Cantieri e quindi dal POS disegno esecutivo art. 33 DPR 164/56 sempre presente redatto da persona competente: anche lo stesso datore di lavoro calcoli secondo le istruzioni approvate nella autorizzazione ministeriale art. 32 DPR 164/56 sempre vigente dentro PiMUS POS

16 FORMAZIONE autocertificazione dei lavoratori e dei preposti sotto la propria responsabilità della pregressa esperienza lavorativa per montaggio smontaggio o trasformazione dichiarazione sostitutiva di atto notorio art. 47 DPR 445/2000 transitorio fino al 19/7/2007 PiMUS preposti lavoratori corsi di formazione Accordo Stato Regioni e Province autonome 26/1/2001

17 casi particolari PIANO DI APPLICAZIONE GENERALIZZATA purchè… istruzioni progetti schemi informazioni quantaltro utile per lesecuzione in sicurezza delle operazioni PiMUS art. 36 quater comma 3 D.Lgs. 626/94

18 casi particolari ponteggi su ruote ? art. 36 quater, comma 4, lettera d) D.Lgs. 626/94 art. 52 DPR 164/56 trattandosi di semplici configurazioni, difficilmente modificabili, risulta accettabile ladozione di PiMUS redatti in forma generalizzata PiMUS

19 anche se lingegno a volte non conosce limiti…

20 trabattello con compensatori altimetrici

21 GIUSTA ISTRUZIONE PROTEZIONE ADEGUATA FIN DAL PRIMO GIORNO DI LAVORO LAVORATORI EUROPEI DI DOMANI SICURI E SANI ma alla fine i conti tornano messaggio chiave della settimana europea per la salute e la sicurezza sul lavoro : 23 – 27 ottobre 2006

22 Grazie per lattenzione e…

23 buon lavoro Ing. Roberto Spairani


Scaricare ppt "EDILIZIA Si conferma come un settore ad alto rischio di infortuni sia in termini di frequenza che di gravità Il numero di lavoratori edili vittime di infortuni."

Presentazioni simili


Annunci Google