La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1. IFTS Tecnico superiore per i sistemi di raccolta e smaltimento rifiuti Alunni: Consoli, Giunta, Siligato, Rapisarda, Stramondo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1. IFTS Tecnico superiore per i sistemi di raccolta e smaltimento rifiuti Alunni: Consoli, Giunta, Siligato, Rapisarda, Stramondo."— Transcript della presentazione:

1 1

2 IFTS Tecnico superiore per i sistemi di raccolta e smaltimento rifiuti Alunni: Consoli, Giunta, Siligato, Rapisarda, Stramondo

3 3

4 4 Il tasso di sviluppo della produzione di rifiuti in Italia segnala una crescita costante La produzione di rifiuti urbani in Italia è sostanzialmente in linea con quella europea (499 Kg/ab.anno) ed assume valori massimi nelle aree metropolitane: (es. Firenze, Venezia, Catania hanno segnato una produzione superiore pro capite di R.U. superiore a 650 Kg/ab.anno ( Rapporto Rifiuti – ANPA )

5 5 Tanti piccoli gesti possono creare o risolvere grandi problemi. Le montagne di rifiuti che si producono ogni anno sono anche il risultato di scelte ed abitudini individuali tutt'altro che irrinunciabili. Ognuna di queste singole scelte appare ininfluente sul macro sistema urbano, ma se vengono ripetute più volte da singoli o da più persone contemporaneamente, possono facilmente assumere dimensioni ragguardevoli. Anonimo

6 6

7 7

8 8 Il Conferimento in discarica Lo smaltimento in discarica è a tuttoggi la modalità di trattamento più frequentemente adottata in Italia.

9 9 Lo smaltimento in discarica non permette il recupero di materiali o energia. Il Conferimento in discarica

10 10 Ha un forte impatto ambientale, dato che dai rifiuti stoccati si liberano biogas e percolato che potrebbero inquinare latmosfera e le falde acquifere. Il Conferimento in discarica

11 11 Anche dopo la chiusura di una discarica, è necessario unattività di monitoraggio del sito. Il Conferimento in discarica

12 12 Permette la riduzione solo parziale nel volume dei rifiuti conferiti. Il Conferimento in discarica

13 13

14 14 GESTIRE I RIFIUTI Riduzione della produzione di rifiuti

15 15 Sostituzione delle sostanze pericolose per lambiente con altre meno dannose GESTIRE I RIFIUTI

16 16 Riutilizzo e valorizzazione dei rifiuti sotto forma di materia, attraverso la raccolta differenziata,al fine di trarne frazioni merceologiche omogenee facilmente collocabili sul mercato del recupero GESTIRE I RIFIUTI

17 17 Trasformazione dei materiali in CDR GESTIRE I RIFIUTI

18 18 Smaltimento in condizioni di sicurezza dei rifiuti non suscettibili di essere valorizzati GESTIRE I RIFIUTI

19 19 Termovalorizzazione dei rifiuti residui che siano dotati di potere calorifico. GESTIRE I RIFIUTI

20 20 Frazione Compostabile Umido Dep. Acque Carta Vetro Plastica Legno Metalli Raccolta Differenziata Frazione Non Ricicl. Secca Frazione Riciclabile Polo Integrato ImpiantiCompostImp. C.D.R.Imp.Termovalorizzazione Residui in discarica Impianto di Riciclo/Recupero Fanghi Compost di Qualità Combustibile C.D.R. Energia Elettrica

21 21

22 22

23 23


Scaricare ppt "1. IFTS Tecnico superiore per i sistemi di raccolta e smaltimento rifiuti Alunni: Consoli, Giunta, Siligato, Rapisarda, Stramondo."

Presentazioni simili


Annunci Google