La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le Istituzioni Scolastiche e la tracciabilità dei flussi finanziari

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le Istituzioni Scolastiche e la tracciabilità dei flussi finanziari"— Transcript della presentazione:

1 Le Istituzioni Scolastiche e la tracciabilità dei flussi finanziari
D.S. Assunta Diener

2 D.Lgs 163/2006 Codice Contratti Pubblici CIG CUP
L. 136/2010 Piano straordinario contro le mafie, nonché delega al Governo in materia di normativa antimafia sugli appalti pubblici D.Lgs 163/2006 Codice Contratti Pubblici Art.3 L.136/2010 Tracciabilità flussi finanziari CIG CUP Applicabilità alle Istituzioni Scolastiche D.S. Assunta Diener

3 D.Lgs 163/2006 Codice Contratti Pubblici
Principio di trasparenza e pubblicità Principio di parità di trattamento Principio di libera concorrenza Principio di non discriminazione Applicazione del codice anche per contratti al di sotto della soglia europea D.S. Assunta Diener

4 D.Lgs 163/2006 Codice Contratti Pubblici
Nota Miur n del 25/03/2010 Comunicazione relativa alle istruzioni da seguire ed alle procedure da avviare per una corretta attuazione dei progetti FESR. Questo ufficio, Autorità di gestione del Programma Operativo Nazionale “Ambienti per l’apprendimento”, co-finanziato con il Fondo Europeo di Sviluppo regionale (FESR) a seguito di alcune segnalazioni ed all’esito dei controlli a campione effettuati sugli interventi avviati dagli Istituti scolastici, intende ribadire alcune indicazioni già fornite mediante circolari e disposizioni per l’attuazione. Le indicazioni che di seguito sono fornite mirano da un lato ad armonizzare le procedure di avvio dei singoli progetti, dall’altro a favorirne l’attuazione in modo più rispondente alla normativa comunitaria e nazionale in vigore. Le singole questioni sono state raggruppate in base alla fase cui si riferiscono 3) Adempimenti preliminari alle procedure di selezione Per le procedure di selezione (servizi e forniture) di importo superiore ai euro (detto importo deve intendersi al netto dell’IVA) gli Istituti sono tenuti a richiedere il CIG – codice identificativo gara – all’Autorità di Vigilanza sui contratti Pubblici (www.avcp.it). D.S. Assunta Diener

5 L. 136 del 13/08/2010 Tracciabilità dei flussi finanziari
Art 3 (Tracciabilita' dei flussi finanziari) Contratti tracciabili: Contratti di appalto lavori, servizi, e forniture… Acquisto dei corsi di formazione per i propri dipendenti Appalti stipulati dalle I.S.A. anche quando agiscono in qualità di concessionari di finanziamenti pubblici, inclusi quelli europei, per la realizzazione dell’oggetto del finanziamento, indipendentemente dall’importo D.S. Assunta Diener

6 L. 136 del 13/08/2010 Tracciabilità dei flussi finanziari
Contratti esclusi dalla tracciabilità: Spese sostenute dal cassiere, utilizzando il fondo economale ( Spese Minute- indicazioni generali dell’AVCP) Spese per imposte, bolli, tasse, facile consumo … Contratti di lavoro con i propri dipendenti e figure similari( lavori temporanei , co.co.pro,… Contratti di lavoro autonomo ( professionisti iscritti all’albo) D.S. Assunta Diener

7 C.I.G. Codice Identificativo Gara
L’istituzione scolastica per ciascun contratto che intende stipulare deve richiedere il C.I.G. Il Responsabile Unico del Procedimento richiede il codice previa iscrizione L’AVCP attribuisce il codice tramite il sistema SIMOG Il C.I.G. va inserito nella richiesta di offerta e, in ogni caso al più tardi nell’ordinativo di pagamento. D.S. Assunta Diener

8 Autorità Vigilanza Contratti Pubblici
L’AVCP, riferendosi al Codice dei Contratti, indica come esente dal CIG, e dunque dall’applicazione della L. 136/2010, tutte le spese operate in amministrazione diretta (A) Per le spese relative ad affidamenti diversi dal punto (A), individua diverse casistiche: 1) spese ascrivibili a contratti o lettere di incarico (previsti dal Codice dei Contratti), per i quali il CIG è richiesto sempre, in virtù dello strumento contrattuale o similare. - con bando di gara: procedura aperta, procedura ristretta, procedura negoziata con bando; - senza bando di gara: procedura negoziata senza bando, spese in economia, cottimo fiduciario, affidamento diretto; per tali spese si acquisisce sempre il CIG, indipendentemente dall’importo. D.S. Assunta Diener

9 Autorità Vigilanza Contratti Pubblici
2) spese di cassa, previste ed autorizzate da Regolamento interno, fino ad un importo limite; per tali spese NON si acquisisce il CIG, ma si garantisce la tracciabilità ordinaria prevista nel Regolamento medesimo. 3) spese giornaliere inferiori a € (L. n. 136/2010, art. comma 3, come modificato dalla L. 217/2010): Spese che comunque devono poter rientrare fra quelle di cui al precedente punto 2), in quanto spese urgenti, già codificate, programmate, irrinunciabili, ovvero che, per economicità, risultino ragionevolmente inconciliabili con le procedure canoniche di affidamento e pertanto obbligate a strumenti alternativi e veloci (comunque escludendo l’uso dei contanti!); per tali spese NON si acquisisce il CIG. D.S. Assunta Diener

10 Progetti di investimento pubblico
Per progetti di investimento pubblico devono intendersi quei progetti finanziati con risorse provenienti da bilanci di enti pubblici (amministrazioni centrali, regionali, locali, altri enti pubblici) o di società partecipate, direttamente o indirettamente, da capitale pubblico, destinate al finanziamento o al cofinanziamento di lavori pubblici ed alla agevolazione di servizi ed attività produttive e finalizzate alla promozione delle politiche di sviluppo. D.S. Assunta Diener

11 C.U.P Codice Unico di Progetto
L. n. 136/2010 e il D.L. n. 187/2010 attribuiscono al Codice Unico di Progetto una funzione specificatamente legata al monitoraggio degli investimenti pubblici e dispone che le amministrazioni pubbliche, nei casi previsti, debbano richiedere in via telematica, secondo la procedura definita dal CIPE, un Codice CUP per ogni nuovo progetto di investimento pubblico, a prescindere dall’importo. In sintesi, il codice CUP, qualunque sia l’importo del progetto d’investimento, deve essere richiesto: per i lavori pubblici, sino al momento dell’emissione dei provvedimenti amministrativi che ne determinano il finanziamento pubblico e ne autorizzano l’esecuzione, nel caso in cui risulti indiretto il finanziamento pubblico cupweb.tesoro.it D.S. Assunta Diener


Scaricare ppt "Le Istituzioni Scolastiche e la tracciabilità dei flussi finanziari"

Presentazioni simili


Annunci Google