La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Schools without violence Anno scolastico 2010/2012.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Schools without violence Anno scolastico 2010/2012."— Transcript della presentazione:

1 Schools without violence Anno scolastico 2010/2012

2 Scuole del progetto Scuola coordinatrice: IES GREGORIO PRIETO-VALDEPEÑAS-Castilla-La Mancha- ESPAÑA Scuole partners: LYCEE PAUL DUEZ-Cambrai-Nord - Pas-de-Calais-FRANCIA Scuola Secondaria di I grado G.Russo –PALERMO-Sicilia- ITALIA Oulun Palvelualan Opisto( Oulu College of Services)-Oulu- Pohjois-Suomi-FINLANDIA Szkoła Podstawowa nr 2w Świętochłowicach-Świętochłowice- Slaskie-POLONIA EVRIVIADIO GYMNASIO- LARNAKA- CYPRUS Stretford Grammar School-MANCHESTER-Greater Manchester- REINO UNIDO AKŞEMSETTİN İLKÖĞRETİM OKULU-ISTANBUL-TURQUÍA

3 IES GREGORIO PRIETO-VALDEPEÑAS-Castilla-La Mancha- ESPAÑA VALDEPEÑAS-

4 LYCEE PAUL DUEZ-Cambrai-Nord - Pas-de-Calais- FRANCIA Cambrai

5 SCUOLA ISTRUZIONE SECONDARIA DI I GRADO GREGORIO RUSSO-PALERMO-SICILIA-ITALIA Palermo

6 Oulun Palvelualan Opisto( Oulu College of Services)- Oulu-Pohjois-Suomi-FINLANDIA

7 Szkoła Podstawowa nr 2w Świętochłowicach- Świętochłowice-Slaskie- POLONIA Świętochłowice-

8 EVRIVIADIO GYMNASIO- LARNAKA- CYPRUS

9 Stretford Grammar School-MANCHESTER-Greater Manchester-REINO UNIDO

10 AKŞEMSETTİN İLKÖĞRETİM OKULU-ISTANBUL- TURQUÍA

11 Incontri di progetto Ottobre 2010-Spagna (2 docenti) Febbraio 2011-Turchia (2 docenti) Aprile 2011-Cipro (0) Maggio 2011-Polonia (2 docenti + 8 alunni) Ottobre 2011-Francia (2 docenti + 8 alunni) Febbraio 2012-Palermo Marzo 2012-Inghilterra (2 docenti + 6 alunni) Maggio 2012-Finlandia (2 docenti) Utilità degli incontri Conoscere le scuole del progetto e la loro realtà territoriale Presentare i lavori realizzati Programmare nuove attività

12 Finalità del progetto Favorire lo scambio reciproco delle esperienze didattico-educative e la ricerca di strategie mirate a risolvere problemi sociali emergenti nel mondo degli adolescenti in unottica transnazionale.

13 Migliorare lambiente di convivenza nella scuola inculcando e rafforzando valori di tolleranza, di rispetto, integrazione e dialogo; Elaborare un decalogo di convivenza per eliminare i conflitti; Apprendere altre strategie educative nei diversi contesti scolastici dei Paesi coinvolti nel progetto; Implementare un piano di lavoro congiunto tra alunni, genitori, docenti, Consiglio di quartiere e Polizia locale; Favorire il lavoro in èquipe delle diverse Nazioni attraverso videoconferenze, visite, etc, ampliando le conoscenze di altre culture, geograficamente distanti tra loro, ma molto vicine per linteresse ad un piano di intervento comune nella lotta alla violenza e alla criminalità nella scuola. Obiettivi del progetto

14 Prodotti UTILIZZO DI PERCENTUALI, DIAGRAMMI, FOTO E RESOCONTI DEI MEZZI DI TRASMISSIONE DI MASSA (TV E VIDEOGAMES) PER L ANALISI DEI TIPI DI CONFLITTI E LORO ORIGINE INDIVIDUAZIONE DI INTERVENTI DI MEDIAZIONE DEI CONFLITTI TRA TUTTI I RAPPRESENTANTI DELLE SCUOLE DEL PROGETTO FORMAZIONE DI UNA COMUNITA EDUCATIVA, STIPULAZIONE DI UN CONTRATTO TRA ALUNNI E PROFESSORI MEDIATORI ELABORAZIONE DI UN DECALOGO DI CONVIVENZA DA PARTE DI CIASCUNA DELLE SCUOLE PARTECIPANTI DA CUI SCATURIRA UN DECALOGO DI CONVIVENZA CONDIVISO TRA LE DIVERSE SCUOLE DEL PROGETTO

15 Percorso effettuato nelle diverse scuole ANALISI (ATTRAVERSO QUESTIONARI OPPORTUNAMENTE STRUTTURATI E TABULAZIONE COMPLESSIVA DEI DATI): DELLE REALTA SCOLASTICA E DEI BISOGNI DEGLI UTENTI DEL TERRITORIO SU CUI INSISTE LA SCUOLA E DEI PROBLEMI PRESENTI DELLA PERCEZIONE DELLA VIOLENZA DA PARTE DEI GIOVANI DELLA PERCEZIONE DELLA VIOLENZA NELLA TELEVISIONE E NEI VIDEOGAMES DA PARTE DEI GIOVANI DEI VANTAGGI E DEGLI SVANTAGGI DELLUSO DI FACEBOOK

16 Percorso effettuato nella nostra scuola LOGO PARTECIPAZIONE ALLINIZIATIVA CON 17 DISEGNI VINCITRICE: II: VALERIA FISCELLI, ALEXIA CICI, AURORA GIGLIO, ROBERTA CICI, ALUNNE DELLA II L

17 LOGO V PARI MERITO: ADAMO LA DUCA II L V PARI MERITO:GIADA MINA I I

18 LOGO VII: ERIKA OCELLO II G

19 Percorso effettuato nella nostra scuola ISCRIZIONE SUL PORTALE ETWINNING TWINSPACE PRESENTAZIONE PERSONALE DEGLI ALUNNI ATTRAVERSO VOKI VIDEOCONFERENZE TRA DOCENTI DELLE DIVERSE SCUOLE CON FLASH MEETING INSERIMENTO SU ETWINNING TWINSPACE PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA, DI BORGO NUOVO, DI PALERMO RISULTATI QUESTIONARIO CANZONI SULLA PACE PRESENTAZIONE PROGETTO COMENIUS

20 Risultati I questionario RICERCA SULLA VIOLENZA NELLA SCUOLA TOTAL PUPILS: 111 Ragazzi 53 Ragazze 42 II Anno CORSI. B, C,D,E,F,G,I,L PERCENTUALE VIOLENZA DOVE VIVI: MEDIO 62/111 SICUREZZA NELLA SCUOLA: ALTO 53/111 VIOLENZA NELLA TUA SCUOLA: MEDIA 59/111 ACCETTAZIONE DA PARTE DEI COMPAGNI DI CLASSE: ALTA 42/111 ACCETTAZIONE DA PARTE DEI COMPAGNI DI SCUOLA: ALTA 42/111 VIOLENZA NELLA SCUOLA-FATTORI: PROBLEMI A CASA : NESSUNO 54 /111 CONDIZIONAMENTO DEI COMPAGNI: MEDIA 34/111 DIVERTIMENTI: MEDIA 43 /111 SITUAZIONE ECONOMICA FAMIGLIA: MEDIA 35/111 RELIGIONE: NESSUNO 43/111 POSSESSO OGGETTI PERICOLOSI: NESSUNO 52 /111 FUMO: NESSUNO 46 /111 USO E COMPRAVENDITA DI DROGA: NESSUNO 46/111 TRATTAMENTO DEGLI STUDENTI DA PARTE DI DOCENTI E ADDETTI: NESSUNO 35 /111, MEDIO 31/111

21 Risultati I questionario TRATTAMENTO DELLA VIOLENZA NELLA SCUOLA: E MOLTO CONSAPEVOLE E FA DEL SUO MEGLIO: 99/111 GESTIONE DISCIPLINA A SCUOLA: GLI STUDENTI VENGONO TRATTATI SEVERAMENTE PER ATTI E COMPORTAMENTI VIOLENTI: 60/111 PREVENZIONE DELLA VIOLENZA DA PARTE DELLA SCUOLA: OGNI TANTO LA POLIZIA VIENE A CONTROLLARE: 80/111 CHIAMANO LA POLIZIA SOLO SE CE UN PROBLEMA GRAVE: 66/111 ATTIVITA A SCUOLA: FUMO: OGNI TANTO 25/111 USO E TRAFFICO DI DROGA: NESSUNO 97/111 LITIGI: SPESSO 33/111 ATTI DI BULLISMO: 34/111 FURTI DI OGGETTI: DI RADO 42/111 VANDALISMO: DI RADO 33/111 MINACCE AI DOCENTI E A PRESIDE: NESSUNO 57/111 DISTRUZIONE DI OGGETTI: 57/111 OGGETTI PERICOLOSI PORTATI: 63/111 PRESENZA DI BANDE: 52/111

22 Risultati I questionario VOSTRI SUGGERIMENTI DI PROVVEDIMENTI PER FERMARE LA VIOLENZA A SCUOLA: CONTROLLARE I RAGAZZI ALLINGRESSO ED ELIMINARE TUTTE LE DROGHE: 5 METTERE DELLE TELECAMERE DI CONTROLLO: 9 ASSUMERE SORVEGLIANZA CHE GIRI ATTORNO ALLA SCUOLA: 13 DARE SOSPENSIONI AI RAGAZZI : 7 PRENDERE DEI PROVVEDIMENTI ASSIEME ALLE FAMIGLIE: 6 DARE LUNGHE SOSPENSIONI DALLE LEZIONI: 8 MAGGIORE COLLABORAZIONE TRA GENITORI E INSEGNANTI: 8 VORRESTI FAR PARTE DI UN GRUPPO CHE OSSERVA, MONITORIZZA E FERMA LA VIOLENZA NELLA SCUOLA? SI 50 /111

23 Risultati II questionario 5.I MIEI GENITORI CONTROLLANO I PROGRAMMI CHE GUARDO IN TV. MAI /A VOLTE 7. QUANTA TV GUARDI OGNI GIORNO? IO NON GUARDO LA TV MENO DI: 2 ORE / 2-3 ORE 8. DI SOLITO VADO A LETTO ALLE: 10:00 10,30 9. CHE TIPO DI PROGRAMMI GUARDI IN TELEVISIONE? CARTONI, SERIE SIT COM (CON GLI STESSI ATTORI), SERIE / FILM SU TEMI SPECIFICI (NATURA, GEOGRAFIA, SCIENTIFICI, ECC), FILM DAZIONE CON PISTOLEM SPADE, USO DI ARTI MARZIALI, ECC., SPORT 11. QUAL È LA PERCENTUALE DI VIOLENZA IN TV NEL VOSTRO PAESE? MEDIA 11 SECONDO IL VOSTRO PARERE, LA VIOLENZA IN TV INFLUENZA I BAMBINI IN MODO DA FARLI AGIRE CON VIOLENZA? SI

24 Risultati II questionario 20. SE AVETE RISPOSTO SI A DOMANDA 19, QUALI ELEMENTI RENDONO QUESTI GIOCHI INTERESSANTI? GIOCHI DI CALCIO E DI SPORT, GIOCHI DIVERTENTI E SEMPLICI, SENZA VIOLENZA, GIOCHI CHE SVILUPPANO DELLE ABILITÀ, CHE RAPPRESENTANO LA VITA REALE, GIOCHI CHE RILASSANO, GIOCHI DI GRUPPO 11 SECONDO IL VOSTRO PARERE, LA VIOLENZA IN TV INFLUENZA I BAMBINI IN MODO DA FARLI AGIRE CON VIOLENZA? SI 12. SECONDO IL TUO PARERE, LA VIOLENZA IN TV È UN PROBLEMA? SI 13. SE AVETE RISPOSTO SI ALLA DOMANDA 12 SCRIVI 2 SUGGERIMENTI PER FERMARE QUESTA VIOLENZA: NON MANDARE IN ONDA CARTONI ANIMATI O FILM VIOLENTI ( -NELLA FASCIA ORARIA PROTETTA), NON INSISTERE SU NOTIZIE DI CRONACA NERA, FARE MENO PROGRAMMI DI VIOLENZA, IMPORRE COMPORTAMENTI CORRETTI A OSPITI E SPETTATORI 14. SCRIVERE DUE ESEMPI DI VIOLENZA IN TV. FILM CON: UCCISIONI, RAPIMENTI, GUERRA, MAFIA, HORROR, RAPINE, VIOLENZA FISICA

25 Risultati II questionario PARTE B – VIOLENZA NEI VIDEO GAMES 15. I BAMBINI SONO INSENSIBILI ALLA VIOLENZA QUANDO GIOCANO CON VIDEOGIOCHI VIOLENTI: NON SONO D'ACCORDO 16. ESISTE UN LEGAME TRA LA CRIMINALITÀ GIOVANILE E LA VIOLENZA NEL VIDEO: SONO D'ACCORDO 17. PENSI CHE CI SIA UNA CONNESSIONE TRA COMPORTAMENTI VIOLENTI E VIDEOGIOCHI? SI 18. SEI D'ACCORDO CON L'AFFERMAZIONE "È NECESSARIO CHE CI SIA LOTTA IN UN GIOCO DI SUCCESSO, E SENZA QUELLA TENSIONE, I GIOCHI NON SOLO SONO MOLTO DIVERTENTI? NO 19. RIUSCITE A PENSARE A QUALCHE GIOCO DI SUCCESSO, CHE SIA DIVERTENTE, CHE NON SIA BASATO SU CONFLITTO E TENSIONE? SI 21. QUANTE VOLTE GIOCATE AI VIDEO GAMES A SETTIMANA? ORE /3 - 6 ORE

26 Risultati II questionario 22. I TUOI GENITORI CONTROLLANO IL TIPO DI GIOCHI CHE UTILIZZATE? MAI 23. DOVE TROVATE I VIDEO GIOCHI? BANCARELLE, NEGOZI SPECIALIZZATI 24. AVETE LA TENDENZA A GIOCARE AI VIDEO GAMES: SOLO? CON GLI AMICI? 25. QUALI POTREBBERO ESSERE I MOTIVI PRINCIPALI PER GIOCARE CON VIDEOGIOCHI? HOBBY, NOIA, ADDESTRARE IL VOSTRO CERVELLO 26. QUANTO I VIDEOGIOCHI INFLUENZANO LA TUA VITA 'REALE'? NIENTE 27. PREFERISCI GIOCARE I GIOCHI IN CUI È POSSIBILE FINGERE DI ESSERE IL PROTAGONISTA DEL VIDEOGIOCO? SI 28. PREFERISCI GIOCARE: -I VIDEOGIOCHI VIOLENTI/VIDEOGIOCHI NON VIOLENTI? 29. SE TI PIACCIONO I VIDEOGIOCHI VIOLENTI, CHE TIPO DI VIOLENZA STAI CERCANDO IN UN GIOCO? CONFLITTI A FUOCO, FURTI, MAFIA, GUERRA, OMICIDI, VIOLENZA FISICA

27 Risultati II questionario 30. PENSI CHE UN VIDEOGIOCO VIOLENTO: (SI PUÒ SOTTOLINEARE PIÙ DI 1 RISPOSTA ): TI FA SENTIRE PIÙ FORTE, TI FA ARRABBIARE DI PIÙ, TI RILASSA 31. QUALI SONO I TUOI DUE GIOCHI PREFERITI? RETCHET E CLANK, PES 2011, PES, FIFA, REDISWETI, THE SIMS, GRAN TURISMO, RESIDENT EVIL 5, GTA 32. QUALE È IL GIOCO PIÙ VIOLENTO CHE HAI USATO? GTA 4, GTA SAN ANDREAS, WRESTLING, MAFIA, MAFIA II, TEKKEN, MORTAL KOMBAT, RESIDENT EVIL 33. CHE COSA LO HA RESO COSÌ VIOLENTI? IL SANGUE, LA VIOLENZA, I MORTI E LE TESTE MOZZATE, POTER UCCIDERE PERSONE, DARE PUGNI, LUSO DEI FUCILI, LE MISSIONI, LUSO DELLE ARTI MARZIALI 34. TI SEI MAI IMMERSO IN UN GIOCO TANTO DA COLLEGARE LE COSE DEL GIOCO ALLA VITA REALE? - SI NO – HAI MAI PENSATO DI FARE UN ATTO DI VIOLENZA TRATTO DA UN VIDEO GIOCO? NO 36. COME TI SENTI QUANDO SMETTI DI GIOCARE? NORMALE, RILASSATO, -MALE

28 Realizzazione prodotti LAVORO IN POWERPOINT SU: LA VIOLENZA IN TV

29 Segnalibri Disegni con messaggi per i bambini turchi Realizzazione prodotti

30

31

32

33

34 I incontro di progetto Spagna Visita di Madrid Visita del parco: Ruta de Don Quijote Visita della scuola Visita della città Presentazione delle diverse realtà scolastiche Ricevimento da parte del Sindaco della Città Cena internazionale Lavori dei docenti Lavori degli alunni Programmazione nuove attività

35 Visita di Madrid

36

37

38

39 Visita della Ruta de Don Quijote

40

41

42

43 Visita alla scuola SIMBOLO DELLA SCUOLA INCONTRO CON IL PRESIDE

44 Visita alla scuola

45

46

47

48

49

50

51

52 Visita della città

53

54

55

56

57

58 Presentazione delle diverse realtà scolastiche

59

60 Ricevimento da parte del Sindaco della Città

61

62 Cena internazionale

63

64 Lavoro dei docenti

65 Lavori degli alunni

66 Programmazione nuove attività VIOLENZA IN TELEVISIONE E NEI VIDEOGAMES

67 II incontro di progetto Turchia Visita della città Visita di un parco Visita del Bosforo in autobus e con il battello Visita della scuola Presentazione dei lavori sulla violenza in televisione e nei videogames Incontro con la polizia di Stato Cena internazionale Lavori di programmazione di nuove attività

68 Visita della città LA MOSCHEA BLU-ESTERNO

69 Visita della città LA MOSCHEA BLU-ZONA DELLA PURIFICAZIONE

70 Visita della città LA MOSCHEA BLU-INTERNO

71 Visita della città LA MOSCHEA BLU-CUPOLA

72 Visita della città

73 CHIESA DI S. SOFIA-ESTERNO

74 Visita della città CHIESA DI S. SOFIA-INTERNO

75 Visita della città

76

77 GRAN BAZAR

78 Visita della città BAZAR DELLE SPEZIE

79 Visita della città Il TOPKAPI, LA REGGIA DEL SULTANO

80 Visita della città Il TOPKAPI, LA REGGIA DEL SULTANO

81 Visita della città Il TOPKAPI, I TESORI K.187

82 Visita del Parco

83

84

85 Visita del Bosforo in autobus e con il battello

86

87

88

89 Il caffé di Pierre Loti e il Corno DOro

90

91 Visita della scuola

92

93

94 Presentazione dei lavori sulla violenza in televisione e nei videogames ALUNNO CIPRIOTA ALUNNO SPAGNOLO ALUNNI INGLESI

95 Presentazione dei lavori sulla violenza in televisione e nei videogames

96 Incontro con la polizia di Stato

97

98 Cena internazionale

99

100

101

102 Cena internazionale- Il concerto degli ex alunni

103 Cena internazionale SETTORE DELLITALIA

104 Dono da parte della scuola turca

105 III incontro di progetto CIPRO NESSUNA PARTECIPAZIONE III incontro di progetto POLONIA N. 7 ALUNNI DELLA CLASSE II L N. 1 ALUNNA DELLA CLASSE II E PARTENZA TRAPANI-CRACOVIA 21 MAGGIO 2011 RITORNO CRACOVIA-TRAPANI 28 MAGGIO 2011 VISITA PREVISTA A CAMPO DI CONCENTRAMENTO AUSCHWITZ-BIRKENAU VISITA CITTA NATALE DI PAPA WOJTYLA Czestochowa VISITA CITTA DI CRACOVIA

106 III incontro di progetto CIPRO PROPOSTE DI LAVORO SCEGLIERE 2 CANZONI SULLA PACE DA METTERE A SORTEGGIO CON QUELLI DEGLI ALTRI PAESI E LE MIGLIORI TRADURLE NELLE ALTRE LINGUE PER POTERLE CANTARE INSIEME ( le canzoni saranno presentate con un video o un powerpoint realizzato da noi) PARTECIPARE ALLELABORAZIONE DI UN GIORNALE COMUNE SUL SITO: CON IL NOME: PER PARLARE DI: sport, moda, cucina, tempo, viaggi, interviste, oroscopo, problemi III incontro di progetto POLONIA REALIZZAZIONE DI UN LAVORO SU: VANTAGGI E SVANTAGGI DI FACEBOOK/VIOLENZA VERBALE E FISICA SU PERSONE E ARREDI DELLA SCUOLA. RICERCA DEI MOTIVI CON ELABORAZIONE DI QUESTIONARI PROSSIMI INCONTRI LAVORARE SU RICETTE DI CUCINA (ES. PREPARAZIONE DEL POLLO NEI VARI PAESI); INVENTARE UNA RICETTA DI DOLCE DELLA PACE


Scaricare ppt "Schools without violence Anno scolastico 2010/2012."

Presentazioni simili


Annunci Google