La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Roma, 06.06.2012 Sistema delle Licenze Nazionali Delegato per i rapporti con la tifoseria - (Supporter Liaison Officer)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Roma, 06.06.2012 Sistema delle Licenze Nazionali Delegato per i rapporti con la tifoseria - (Supporter Liaison Officer)"— Transcript della presentazione:

1 Roma, Sistema delle Licenze Nazionali Delegato per i rapporti con la tifoseria - (Supporter Liaison Officer)

2 1.La struttura organizzativa della società richiedente la Licenza deve prevedere la presenza di un soggetto che possa costituire un riferimento per la tifoseria. 2.Principale compito dello SLO è la sensibilizzazione dei tifosi verso i valori sportivi (rispetto dellavversario, fair play, antirazzismo) anche mediante iniziative della società caratterizzate da tali valori. Lo SLO partecipa agli incontri periodici di formazione e aggiornamento organizzati dalle società sul tema dei rapporti con la tifoseria e deve collaborare con il Delegato per la Sicurezza in materia di safety e security allo stadio. Il Manuale delle Licenze UEFA Criterio P.23 - Supporter Liaison Officer Delegato per i rapporti con la tifoseria 2

3 Nel 2007 la UEFA ha condotto un sondaggio tra le federazioni nazionali il cui argomento era la tifoseria ed i gruppi organizzati 31 federazioni su 46 hanno risposto che il miglioramento del rapporto con i tifosi è molto importante, mentre le altre 15 lo ritengono importante. 7 federazioni non hanno risposto al sondaggio. Il concetto di SLO, messo a punto con laiuto di Supporters Direct, è stato approvato dalle federazioni rappresentate nel Club Licensing Committee e successivamente dal Comitato Esecutivo della UEFA. Perchè il Supporter Liaison Officer ? 3 Delegato per i rapporti con la tifoseria

4 La Germania, a seguito di numerosi episodi di violenza scaturiti negli anni 70 e 80, introduce la figura del Supporter Liaison Officer come parte integrante del National Concept for Safety and Security in Sports. La figura dello SLO è presente anche in altri paesi, come ad esempio lInghilterra, il Portogallo e lOlanda anche se con approcci molto diversi tra loro. A partire dalla stagione 2012/2013 la figura del Delegato per i rapporti con la tifoseria (SLO) è obbligatoria sia per il Sistema delle Licenze UEFA che per il Sistema delle Licenze Nazionali. Delegato per i rapporti con la tifoseria (SLO) – Un po di storia 4 Delegato per i rapporti con la tifoseria

5 Il Delegato per i rapporti con la tifoseria è un ponte tra i fan e la società e aiuta a migliorare il dialogo tra le due parti. Il suo lavoro dipende sia dalle informazioni ricevute da entrambe le parti che dalla credibilità goduta al loro cospetto. Il Delegato informa i tifosi sulle decisioni rilevanti adottate dal club e, dallaltro lato, comunica al top management della società il punto di vista dei fan. Il Delegato costruisce solide relazioni non soltanto con la tifoseria ed i gruppi organizzati ma anche con le forze di polizia e sicurezza Il Delegato intreccia rapporti con i Delegati degli altri club per far sì che il comportamento dei tifosi sia rispettoso delle norme di sicurezza. Prima definizione del ruolo e degli obblighi dello Delegato per i rapporti con la tifoseria 5 Delegato per i rapporti con la tifoseria

6 Il Delegato deve essere un ottimo mediatore in grado di rappresentare sia gli interessi del club che dei tifosi Il Delegato deve essere un buon comunicatore. Gli obiettivi principali del Delegato sono la prevenzione e lautodisciplina (rispetto verso i tifosi ospiti, nessuna discriminazione, codici di condotta) Il ruolo di Delegato per la Sicurezza e di Delegato per i rapporti con la tifoseria sono separati Il Delegato deve provenire dallambiente dei tifosi. Ma cosa è un Delegato per i rapporti con la tifoseria? 6 Delegato per i rapporti con la tifoseria

7 Il Delegato deve essere disponibile per i tifosi come principale punto di contatto con la società. Il Delegato deve gestire il flusso di comunicazioni / informazioni tra il club ed i tifosi. Il Delegato costruisce relazioni e rapporti con i vari gruppi organizzati, con i Delegati delle altre società, con la federazione, con le leghe, con la polizia, etc. Il Delegato deve essere credibile di fronte ai tifosi e pertanto deve avere esperienza diretta allinterno della tifoseria. Inoltre deve possedere contatti che gli consentano di accedere facilmente alla fan- base del club Alcune responsabilità chiave del Delegato per i rapporti con la tifoseria 7 Delegato per i rapporti con la tifoseria

8 Il club deve soddisfare alcuni requisiti minimi: Fornire al Delegato un set adeguato di risorse (ufficio, telefono, pc, macchina aziendale, riconoscimento ufficiale del ruolo, etc.); Organizzare periodicamente incontri con il top management della società; Organizzare meeting con i vari gruppi di tifosi; Consultare il Delegato su questioni che abbiano rilevanza nel mondo della tifoseria; Assicurare la corretta formazione del Delegato tramite la partecipazione ad eventuali incontri organizzati dalle istituzioni sportive. Alcune responsabilità chiave dei club 8 Delegato per i rapporti con la tifoseria

9 Gli organi di governo devono soddisfare alcuni requisiti minimi: Sviluppare, coordinare e promuovere il lavoro teso alla creazione di rapporti tra i club ed i tifosi. Rilasciare ai Delegati un tesserino di accreditamento che consenta loro laccesso a tutti gli stadi nazionali Organizzare incontri di formazione i cui obiettivi siano: -evidenziare le best-practice messe in piedi dai club con riferimento alle questioni relative ai supporter e al lavoro condotto i Delegati. -Formulare procedure standard e assicurare obiettivi comuni. -Facilitare lo scambio di informazioni e di esperienze. Alcune responsabilità chiave degli organi di governo 9 Delegato per i rapporti con la tifoseria

10 Migliorare il rapporto con i tifosi (anche per le squadre nazionali). Migliorare la visione sul mondo della tifoseria e aiutare la migliore organizzazione tra i supporter. Stimolare una maggiore trasparenza nella comunicazione delle decisioni; ridurre al massimo i malintesi e le incomprensioni. Migliorare il dialogo tra tifosi di squadre differenti. Ridurre la violenza e migliorare la gestione dei conflitti. Creare unatmosfera migliore. Aumentare i benefici finanziari attraverso la vendita di un numero maggiore di biglietti, il potenziamento del merchandising, lidentificazione del tifoso con il club. Benefici per i club e per la federazione 10 Delegato per i rapporti con la tifoseria

11 Il FC Ingolstadt 04 è un club tedesco di seconda divisione, fondato nel 2004, con sede in Baviera. Nella stessa area geografica sono presenti: Bayern Monaco, Monaco 1860, Norimberga Il Supporter Liaison Officer del club ha iniziato il proprio lavoro nel 2006, quando la squadra militava in 4ª divisione. La strategia adottata si fondava su 3 principi fondamentali: - Creare un legame tra i tifosi ed il club - Creare un legame tra i tifosi ed i gruppi organizzati - Mettere in contatto, nel giorno della partita, tifosi e responsabili della sicurezza. Lo SLO della società ha focalizzato la propria attenzione soprattutto sui più giovani e sulle famiglie. Ecco alcuni risultati: Un caso di studio: FC Ingolstadt Delegato per i rapporti con la tifoseria

12 Un caso di studio: FC Ingolstadt 04 (2) 12 StagioneN° medio spettatoriCampionatoN° medio spettori (campionato) 2004 – ª divisione – ª divisione – ª divisione – ª divisione – ª divisione – ª divisione – ª divisione Numero di club organizzati 2006 – – (15 ufficiali, 10 non ufficiali) Numero di SLO 2006 – – (1 full-time, 3 volontari, 2 disability liaison officer, 2 commentatori per spettatori non vedenti) Delegato per i rapporti con la tifoseria


Scaricare ppt "Roma, 06.06.2012 Sistema delle Licenze Nazionali Delegato per i rapporti con la tifoseria - (Supporter Liaison Officer)"

Presentazioni simili


Annunci Google