La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il cuore è un muscolo involontario cavo che è posto dentro la cavità toracica ed è avvolto dal pericardio. Esso non è perfettamente mediano, ma spostato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il cuore è un muscolo involontario cavo che è posto dentro la cavità toracica ed è avvolto dal pericardio. Esso non è perfettamente mediano, ma spostato."— Transcript della presentazione:

1

2

3 Il cuore è un muscolo involontario cavo che è posto dentro la cavità toracica ed è avvolto dal pericardio. Esso non è perfettamente mediano, ma spostato verso sinistra. Ha la forma di un cono ed è grande quanto un pugno. È l’organo centrale dell’apparato circolatorio sanguifero;esso infatti con le sue contrazioni ritmiche fa scorrere sangue entro i vasi sanguiferi. Il cuore possiede quattro cavità: due superiori(atrio destro e atrio sinistro) due inferiori(ventricolo destro e ventricolo sinistro). L’atrio destro comunica con il ventricolo destro attraverso la valvola tricuspide. L’atrio sinistro comunica con il ventricolo sinistro attraverso la bicuspide. Le cavità destre del cuore costituiscono il cosiddetto “cuore destro”che contiene il sangue venoso(= sangue ricco di anidride carbonica).le cavità di sinistra formano il cosiddetto”cuore sinistro” che contiene sangue arterioso(= ricco di ossigeno).

4 L’apparato circolatorio sanguifero è suddiviso in due grandi settori: GRANDE CIRCOLAZIONE (circolazione sistemica) Il cuore sinistro contraendosi spinge il sangue nell’arteria Aorta che con i suoi molteplici rami distribuisce sangue ossigenato all’intero organismo. PICCOLA CIRCOLAZIONE (circolazione polmonare) comincia dal ventricolo destro con l’arteria polmonare che porta il sangue venoso ai due polmoni. Dentro questi il sangue viene ossigenato e diviene sangue arterioso. Tale sangue arterioso torna al cuore mediante le quattro vene polmonari che si aprono nell’atrio sinistro del cuore. Ha termine così la piccola circolazione e ricomincia la grande.

5 L’AORTA è la più grande arteria che con i suoi rami(ARTERIE) distribuisce il sangue arterioso a tutti gli organi. Qui le arterie si assottigliano di spessore e diventano CAPILLARI. Dai capillari così il sangue ricco di anidride carbonica ritorna all’atrio destro attraverso le vene. Il sangue passa nel ventricolo destro attraversando la tricuspide,per poi andare nell’ARTERIA POLMONARE e raggiunge così i polmoni,dove viene ossigenato e ritorna nell’atrio sinistro. Termina così la piccola circolazione e ricomincia poi la grande circolazione.

6 (le linee gialle sono strisce di tessuto conduttore che trasmettono gli impulsi elettrici agli atri e ai ventricoli)

7 IL CICLO CARDIACO Il cuore è un potente muscolo cavo che compie due movimenti alternati: la contrazione o sistole, e la dilatazione o diastole che insieme costituiscono il ciclo cardiaco. - Il sangue arriva negli atri i quali si dilatano( diastole atriale ) -Gli atri,quando sono pieni,si contraggono e spingono il sangue nei.ventricoli( sistole atriale e conseguente diastole ventricolare );in.questa fase le valvole atrioventricolari sono aperte. -Subito dopo i ventricoli si contraggono( sistole ventricolare ) e spingono il sangue nella grosse arterie che da essi si dipartono;in questa fase le valvole atrioventricolari sono chiuse mentre le semilunari sono aperte;a questo punto il ciclo ricomincia. Tal volta accade che possono esserci dei vizi valvolari. Si piò realizzare che vi è una male occlusione della valvola mitrale durante la sistole ventricolare. Quando la suddetta valvola si chiude in maniera incompleta, il sangue refluisce nell’atrio sinistro. Nella diastole successiva questo sangue ritorna nel ventricolo sinistro, sommandosi alla normale quantità proveniente dai polmoni.il ventricolo sinistro dovrà pertanto ospitare una massa sanguigna maggiore.questa è una delle tante anomalie del cuore.

8

9

10 Il sangue è un liquido denso e vischioso,di colore rosso, che circola entro i vasi sanguiferi che lo distribuiscono poi in tutti gli organi. La sua quantità,nell’uomo adulto,corrisponde al 8%del peso corporeo. Esso è formato dal plasma sanguifero entro cui sono sospese le cellule del sangue: globuli rossi e piastine(non sono vere cellule) e globuli bianchi. globuli rossi e piastine e globuli bianchi

11 PIASTRINE: Non sono cellule intere ma sono frammenti di grosse cellule che intervengono nella coagulazione del sangue I GLOBULI ROSSI: hanno il compito di eliminare l’anidride carbonica e trasportare l’ossigeno alle cellule. Contengono emoglobina

12 Durante la contrazione dei muscoli del polpaccio il sangue è pompato verso l’alto sia nelle vene al rilasciamento dei muscoli il sangue tende a tornare indietro ma è fermato dalle valvole presenti in tutte le vene. Da sotto intanto dell’altro sangue si fa avanti per ricaricare la pompa.Le vene hanno la funzione di riportare il sangue al cuore. Nelle vene della gamba il sangue si muove dal piede verso il cuore in “salita”. La spinta è fornita dalla contrazione dei muscoli del polpaccio durante la marcia. (Pompa muscolare).- il sangue tenderebbe a tornare verso il basso, ma viene trattenuto dalle numerose valvole poste lungo le vene ad intervalli regolari, che fanno passare il sangue solo verso l’alto. Quando tutto funziona regolarmente, il sangue riesce a risalire e le vene si svuotano facilmente. Quando fa caldo o dopo un lavoro intenso (ginnastica, lavoro in piedi) le vene possono essere molto evidenti senza essere ammalate: si dilatano perché devono trasportare temporaneamente un pò di sangue in più. In presenza di varici, alla contrazione del polpaccio il sangue procede normalmente verso l’alto in tutte le vene.

13 O ra vediamo come si forma il cuore nell’utero: tutto comincia con una singola cellula uovo, fecondata, che sdoppiandosi da origini a miliardi di cellule che già formano l’embrione. All’inizio non c’è circolazione sanguigna, ma verso la quarta, terza settimana due vasi che si trovano separati si uniscono per dar luogo a quello che diventerà il cuore. Si formano così quattro vani che diventeranno i due atri e i due ventricoli e da qui prende appiglio quella lunga avventura…

14


Scaricare ppt "Il cuore è un muscolo involontario cavo che è posto dentro la cavità toracica ed è avvolto dal pericardio. Esso non è perfettamente mediano, ma spostato."

Presentazioni simili


Annunci Google