La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Università degli Studi di Perugia - Dipartimento di Ingegneria Industriale Prof. Francesco Castellani - PROGETTAZIONE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Università degli Studi di Perugia - Dipartimento di Ingegneria Industriale Prof. Francesco Castellani - PROGETTAZIONE."— Transcript della presentazione:

1 Università degli Studi di Perugia - Dipartimento di Ingegneria Industriale Prof. Francesco Castellani - PROGETTAZIONE DEI BIOREATTORI N.B. LA SCELTA DELLA CONFIGURAZIONE E DELLE SOLUZIONI TECNICHE VIENE SEMPRE EFFETTUATA SULLA BASE DI CONSIDERAZIONI TECNICO- ECONOMICHE Nella progettazione va scelto: 1.Il tipo di bioreattore 2.Il tipo di alimentazione 3.Il tipo di controllo 4.Il sistema di agitazione 5.Il sistema di scambio termico 6.Il sistema di gestione dei flussi gassosi ……….

2 Università degli Studi di Perugia - Dipartimento di Ingegneria Industriale Prof. Francesco Castellani - BIOREATTORI AD AGITAZIONE MECCANICA 1)70-80% del volume è liquido 2)La forma più semplice e meno costosa è con AR=1 (minima superficie per volume) ma spesso ci vogliono AR più alti per esigenze legate al trasferimento di massa 3)Spesso inducono la formazione di schiuma

3 Università degli Studi di Perugia - Dipartimento di Ingegneria Industriale Prof. Francesco Castellani - BIOREATTORI AD AGITAZIONE MECCANICA

4 Università degli Studi di Perugia - Dipartimento di Ingegneria Industriale Prof. Francesco Castellani - BIOREATTORI A COLONNA DI BOLLE u G = velocità gas u L =velocità liquido D = diametro H = altezza N.B. Questa tipologia realizza gradienti di velocità (shear-rate) più bassi

5 Università degli Studi di Perugia - Dipartimento di Ingegneria Industriale Prof. Francesco Castellani - BIOREATTORI A COLONNA DI BOLLE: OMOGENEITA DEL FLUSSO

6 Università degli Studi di Perugia - Dipartimento di Ingegneria Industriale Prof. Francesco Castellani - BIOREATTORI AIRLIFT Grazie ai bassi gradienti di velocità (shear-rate) possono essere impiegati per colture di piante e cellule animali Sono molto sensibili alla geometria del sistema

7 Università degli Studi di Perugia - Dipartimento di Ingegneria Industriale Prof. Francesco Castellani - BIOREATTORI A LETTO FLUIDO BIOREATTORI A LETTO SOLIDO Sconsigliati per colture con produzione di gas importante in quanto cè il rischio che il volume gassoso rimanga intrappolato.

8 Università degli Studi di Perugia - Dipartimento di Ingegneria Industriale Prof. Francesco Castellani - BIOREATTORI A LETTO SOLIDO CON RICIRCOLAZIONE La ricircolazione è utile per pulire il brodo dai detriti ed evitare il bloccaggio del pacco


Scaricare ppt "Università degli Studi di Perugia - Dipartimento di Ingegneria Industriale Prof. Francesco Castellani - PROGETTAZIONE."

Presentazioni simili


Annunci Google