La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

- LAURA ZANETTE - ( Provincia autonoma di Trento Servizio Attività Culturali Ufficio per il Sistema Bibliotecario.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "- LAURA ZANETTE - ( Provincia autonoma di Trento Servizio Attività Culturali Ufficio per il Sistema Bibliotecario."— Transcript della presentazione:

1

2 - LAURA ZANETTE - ( Provincia autonoma di Trento Servizio Attività Culturali Ufficio per il Sistema Bibliotecario Trentino 3-24 Marzo 2004 * Gli standard OSI : dalla biblioteca-catalogo alla biblioteca-nodo di rete /Antonio Scolari. - Milano : Editrice bibliografica,1995 BIBLIOTECONOMIA 2 APPLICAZIONI INFORMATICHE ALLE BIBLIOTECHE Dalla biblioteca-catalogo alla biblioteca-nodo di rete* Università degli Studi di Trento - Facoltà di Lettere e Filosofia

3 Sommario Applicazioni informatiche alle biblioteche - 3 1° lezione : Automazione e biblioteca: definizione e storia 2° lezione: Standardizzazione/organizzazione 3 ° lezione: Automazione del catalogo 4 ° lezione: Automazione Acquisti/Gest. Periodici/Inventario 5 ° lezione: Prestito/OPAC 6 ° lezione: D ocumenti digitali 7 ° lezione: Marketing e valutazione - Esercitazione 8 ° lezione: Esercitazione - Lautomazione in Italia 9 ° lezione: CBT- Legge/Storia/Modello organizzativo 10 ° lezione: CBT- Servizi interni/servizi allutente

4 1) Biblioteca ibrida: livelli di automazione/informatizzazione Applicazioni informatiche alle biblioteche - 3 Riprodurre il processo manuale in automatico Integrare informazioni/servizi della biblioteca Integrare più biblioteche Interazione con soggetti esterni

5 2) Organizzazione e standardizzazione Applicazioni informatiche alle biblioteche - 3 Organizzazione del processo di automazione 1) Analisi dei dati [bibliotecari e informatici] 2) Analisi dei processi di immissione, di recupero [] 3) Verifica degli standard [bibliotecari, informatici] 4) Impostazione dei prodotti 5) Creazione modello [informatici] 6) Test [bibliotecari, informatici] 7) Correzioni (bug) 8) Rilascio in produzione 9) Manutenzione e sviluppi

6 Il catalogo Applicazioni informatiche alle biblioteche - 3 Definizioni: Catalogo: Elenco ordinato dei documenti conservati in una o più biblioteche, descritti sulla base di norme coerenti e principi uniformi e organizzati secondo schemi e procedure specifiche. Il C. ha lo scopo fondamentale di mettere in comunicazione lutente con i documenti posseduti dalla biblioteca e con le informazioni che essi contengono. Ordine tramite intestazioni >>> ordine tramite accessi Accesso: il mezzo mediante il quale un documento diventa reperibile e identificabile - In Informatica: modalità attraverso la quale un dato registrato in un archivio, diventa disponibile. Glossario di biblioteconomia e scienza dell'informazione / Giuliano Vigini. - Editrice Bibliografica : Milano, 1985 Il catalogo elettronico : dalla biblioteca cartacea alla biblioteca digitale / Paul Gabriele Weston. - Roma : Carocci, 2002

7 Il catalogo Applicazioni informatiche alle biblioteche - 3 Definizioni: Archivio: in Informatica: insieme dei record che compongono una serie di unità omogenee, strutturate e disposte in un determinato ordine Catalogo per autori, etc. >>> archivio dei nomi, etc. Scheda >>>>> record Scheda catalografica: una delle schede che compongono un catalogo a schede Record = registrazione: in Informatica, insieme di campi, di contenuto e formato standard, considerati come ununità Glossario di biblioteconomia e scienza dell'informazione / Giuliano Vigini. - Editrice Bibliografica : Milano, 1985

8 Il catalogo Applicazioni informatiche alle biblioteche - 3 Definizioni: OPAC: On-line public access catalog: un catalogo informatizzato di libri e altro materiale posseduto da una biblioteca. E sinonimo di catalogo on-line. Portale: originariamente un sito web generale che offre una varietà di risorse e servizi, quali notizie, meteo, etc. Attualmente il termine si applica sempre più a siti web che offrono servizi allinterno di una particolare industria (library portal: sw che permette al computer di personalizzarelaccesso on-line alle raccolte di informazioni).

9 Confronto catalogo cartaceo ed elettronico* Applicazioni informatiche alle biblioteche - 3 Aspetti da confrontare Creazione Indicizzazione (authority control) Ricerca Presentazione della notizia bibliografica Il catalogo elettronico : dalla biblioteca cartacea alla biblioteca digitale / Paul Gabriele Weston. - Roma : Carocci, 2002, p. 55

10 I livello di automazione Creazione: le informazioni del catalogo Applicazioni informatiche alle biblioteche - 3 Catalogo tradizionale CREAZIONE 1) Numero limitato di informazioni 2) Informazioni in linguaggio naturale 3) Controllo bibliografico difficoltoso RICERCA 4) Numero chiavi ricerca limitato alle intestazioni 5) buon senso e intuito rimediano agli errori PRESENTAZIONE NOTIZIA 6) Stabilito a priori (ISBD) Catalogo automatizzato CREAZIONE 1) Numero informazioni elevatissimo es.: Testo completo 2) Informazioni codificate 3) Controllo bibliogr. agevolato (authority f.) RICERCA 4) Numero accessi elevatissimo 5) senza standardiz.> informazioni irreperibili PRESENTAZIONE NOTIZIA 6) Personalizzabile

11 I livello di automazione - 1) analisi dati Creazione: le informazioni del catalogo Applicazioni informatiche alle biblioteche - 3 Catalogo tradizionale Intestazione principale/secondaria TitoloAutore Catalogo automatizzato Informazioni codificate sul record stato del record (nuovo, modif., etc) data di creazione del record tipo di materiale livello bibliografico codice di lingua del testo codice del paese di pubblicaz. (ISO) livello di verifica Intestazione principale/secondaria Titolo Tipo di titolo (proprio, variante, etc) Livello di verifica della voce NomeRelazione (autore, curatore, etc.) Tipo di nome (personale, ente, etc)

12 I livello di automazione - 1) analisi dati Creazione: le informazioni del catalogo Applicazioni informatiche alle biblioteche - 3 Catalogo tradizionale EdizioneEditoreDescrizioneCollanaNoteSoggettiClassificazione Catalogo automatizzato EdizioneEditore Date in formato testo Date codificate / Tipo di date DescrizioneCollanaNote Tipo di nota Soggetti Tipo di soggetti Classificazione Tipo di formato Edizione Intero testo

13 I livello di automazione - 1) analisi dei dati Tipologie di record Applicazioni informatiche alle biblioteche - 3 Record bibliografici riferiti alle edizioni (1 documento=1 edizione) Record di autorità riferiti alle voci (1 documento=1 voce) Record delle copie riferiti agli esemplari

14 Record bibliografico Applicazioni informatiche alle biblioteche - 3 Esempio Informazioni in formato tabellare NOME NOME : Manzoni, Alessandro. aut. TITOLO TITOLO : I promessi sposi : storia milanese del secolo XVII ; Storia della colonna infame / scoperta e rifatta da Alessandro Manzoni. EDITORE EDITORE : Milano : Edizioni Paoline, DESCR. FISICA DESCR. FISICA : 689 p., ritr. : ill. ; 29 cm CDD CDD : ed. Informazioni in formato MARC nam i s1974 it e ita c ºaCBT-1-i-rpºbita ºa853.7º ºaManzoni, Alessandro.º4aut ºaI promessi sposi :ºbstoria milanese del secolo XVII ; Storia della colonna infame /ºcscoperta e rifatta da Alessandro Manzoni ºaStoria della colonna infame ºaMilano :ºbEdizioni Paoline,ºc ºa689 p., ritr.ºbill.ºc29 cm

15 Esempio di record bibliografico Applicazioni informatiche alle biblioteche - 3

16 I livello di automazione Esempio di record di autorità Applicazioni informatiche alle biblioteche - 3

17 I livello di automazione Esempio di record di esemplare Applicazioni informatiche alle biblioteche - 3

18 I livello di automazione - 1) analisi dei dati Le regole di catalogazione e le viste logiche Applicazioni informatiche alle biblioteche - 3 Viste logiche -visualizzazioni diverse di uno stesso record -dati diversi, in quanto rilevati secondo diversi codici di regole -non duplicazioni di immissioni identiche

19 I livello di automazione - 2) Analisi dei processi Il caricamento dei dati Applicazioni informatiche alle biblioteche - 3 Recupero catalogo retrospettivo 1) ri-catalogazione (immissione dati manuale) con originale 2) immissione dati da scheda cartacea 3) lettura ottica di scheda cartacea Catalogazione corrente 1) immissione dati manuale con originale copia (duplica) record esistenti uso di template (=modelli) 4) catalogazione derivata con originale 5) import dati da cataloghi editoriali

20 I livello di automazione - 2) Analisi dei processi Il caricamento dei dati Applicazioni informatiche alle biblioteche - 3 1) immissione dati manuale con originale PRO - Sicurezza di pertinenza dei dati - Qualità dei dati - non necessari standard di interazione - alta professionalità degli operatori CONTRO - molto tempo per controlli e immissione - costo degli operatori

21 I livello di automazione - 2) Analisi dei processi Il caricamento dei dati Applicazioni informatiche alle biblioteche - 3 2) immissione dati da scheda cartacea PRO - velocità di immissione - risparmio costo professionalità CONTRO - non sicurezza sulla pertinenza - non verifica inventariale - basso livello professionale degli operatori

22 I livello di automazione - 2) Analisi dei processi Il caricamento dei dati Applicazioni informatiche alle biblioteche - 3 3) lettura ottica di scheda cartacea PRO - velocità altissima di caricamento - risparmio costo professionalità (processo automatico) CONTRO - non sicurezza sulla pertinenza - non verifica inventariale - non applicabile con tutti i caratteri (corsivi, macchine da scrivere, etc.) - alta occorrenza di errori di battitura - difficoltosa strutturazione dei dati (grande progettazione) - controllo bibliografico a posteriori

23 I livello di automazione - 2) Analisi dei processi Il caricamento dei dati Applicazioni informatiche alle biblioteche - 3 4) catalogazione derivata con originale 5) import di dati da cataloghi editoriali PRO - velocità di immissione CONTRO - necessari standard di comunicazione (NISO Z39.50, MARC21) - necessari standard di regole (AACR2 = RICA?)

24 I livello di automazione - 2) Analisi dei processi Il caricamento dei dati Applicazioni informatiche alle biblioteche - 3 Indicizzazione delle voci NomiTitoliSoggettiEditori Tabelle per codici Codice lingua Codice paese Digitazione testuale di informazioni non formattate Note

25 La ricerca per ogni dato e/o attributo (ricerca per parola chiave) stile ricerca CERCA/SCORRI combinazione con operatori booleani (AND, OR, NOT) troncamenti (dx, sx) e sostituzioni nei sistemi più evoluti suggerimento strategia di ricerca alternative correzione errori di digitazione proposte affini Applicazioni informatiche alle biblioteche - 3

26 II livello di automazione Integrazione nelliter di biblioteca Applicazioni informatiche alle biblioteche - 3 Informazioni bibliografiche necessarie per ordinazione adozione regole rallentamento immissione inventariazione funzione con tempi esigui catalogazione (parzialmente già effettuata) ricerca prestito produzione cataloghi e bibliografie a stampa (reportistica)

27 III livello di automazione Integrazione di più biblioteche Applicazioni informatiche alle biblioteche - 3 Catalogazione partecipata - condivisione record completi (schede di catalogo) - condivisione archivi di nomi, titoli, soggetti, editori, numeri CDD, etc. - condivisione opinioni catalografiche (>rinuncia a soggettività, disponibilità al confronto) - rispetto responsabilità intellettuale (firma dei documenti) - proprietà dei dati condivisa - interazione on-line in tempo reale

28 IV livello di automazione Interazione con altri soggetti/entità Applicazioni informatiche alle biblioteche Informazioni bibliografiche (ISBN) per ordini a FORNITORI - Informazioni bibliografiche identificanti per gestione amministrativa a AMMINISTRAZIONE - Integrazione con info pseudo-bibliografiche letteratura grigia elenchi informali (videocassette, etc.)


Scaricare ppt "- LAURA ZANETTE - ( Provincia autonoma di Trento Servizio Attività Culturali Ufficio per il Sistema Bibliotecario."

Presentazioni simili


Annunci Google