La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Conferenza dei Sindaci Comuni Alto ferrarese SantAgostino 21 settembre 2011 Conclusioni della riunione tenutasi il 12 aprile 2011 a SantAgostino per presentare.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Conferenza dei Sindaci Comuni Alto ferrarese SantAgostino 21 settembre 2011 Conclusioni della riunione tenutasi il 12 aprile 2011 a SantAgostino per presentare."— Transcript della presentazione:

1 Conferenza dei Sindaci Comuni Alto ferrarese SantAgostino 21 settembre 2011 Conclusioni della riunione tenutasi il 12 aprile 2011 a SantAgostino per presentare lAccordo di Collaborazione tra Anci ER e Provincia di Ferrara a supporto della realizzazione delle Azioni previste nel Accordo Attuativo CN-ER Territorio e fiscalità. I tecnici presenti dopo aver compreso lentità del progetto hanno sottolineato che: le attività da mettere in campo coinvolgono trasversalmente molti settori/servizi dei Comuni e richiedono risorse umane ed economiche dedicate, è quindi il Sindaco a dover convogliare forze adeguate al fine di rispettare gli accordi politici sottoscritti nel Accordo Attuativo CN-ER Territorio Fiscalità

2 Piani di Entrata - Azioni Si tratta di predisporre i PIANI di ENTRATA, ovvero di specificare come e in quali tempi e soprattutto con quali investimenti economici i comuni metteranno in atto le attività previste dallAccordo Attuativo, ovvero: SigmaTER Data Base Topografico regionale Moka PSC ACI – ACSOR Accordo Attuativo CN-ER Territorio Fiscalità

3 SigmaTER E il sistema di interscambio dei dati catastali in cooperazione applicativa che scarica gli archivi da Agenzia del Territorio. In questo modo viene alimentato un Data Base (DBTL) che costituisce la base per il funzionamento di ACI e ACSOR. Il DBTL verrà installato su un server dei Comuni ferraresi e gestito dal Centro Servizi provinciale. Accordo Attuativo CN-ER Territorio Fiscalità

4 Data Base Topografico regionale E la nuova base dati vettoriale della RER che ha sostituito la vecchia CTR. Lattività a carico dei Comuni consiste nellaggiornamento di alcuni strati : Reticolo stradale Toponomastica Numeri civici Poligoni edifici (Pregeo) Il Centro Servizi provinciale aggiornerà i poligoni edifici con opportuno software e li trasmetterà alla RER come proposte di aggiornamento del DBTR. Accordo Attuativo CN-ER Territorio Fiscalità

5 Moka PSC E uno strumento messo a disposizione dalla RER che serve per pubblicare i PSC dei Comuni secondo un modello dati condiviso. Il Centro Servizi provinciale raccoglierà i PSC di tutti i comuni ferraresi, ne verificherà la conformità al modello dati regionale e li pubblicherà sul Portale Cartografico dei Comuni, infine, si farà carico di trasferirli alla RER perché vadano a far parte della mosaicatura regionale. Accordo Attuativo CN-ER Territorio Fiscalità

6 ACI e ACSOR Sono le attività più impegnative in quanto coinvolgono risorse umane interne (che nei comuni hanno altre responsabilità) e investimenti dedicati. Il fine è quello di alimentare almeno 3 cruscotti allo scopo di: Contrastare levasione ai tributi locali Compartecipare alla lotta allevasione dei tributi statali (il comune, con il cosiddetto federalismo municipale, incassa il 50% di ciò che lo stato recupera e,con la recentissima manovra si arriva al 100%) Governare la fiscalità locale, cioè effettuare simulazioni di carico fiscale (locale e nazionale) sui propri contribuenti Accordo Attuativo CN-ER Territorio Fiscalità

7 ACI Anagrafe Comunale degli Immobili Applicazione messa a disposizione gratuitamente dalla RER che dovrà contenere le informazioni provenienti innanzitutto dal catasto ma anche dal Comune che è titolare di informazioni sugli immobili quali: atti amministrativi, info toponomastica, edilizia, urbanistica etc.. ACI come unico contenitore certificante relativamente agli immobili Accordo Attuativo CN-ER Territorio Fiscalità

8 ACSOR Anagrafe Comunale Soggetti Oggetti Relazioni E unanagrafe estesa composta da soggetti, oggetti (unità immobiliari, terreni etc.) e loro interazioni che integra e bonifica le banche dati già presenti nei comuni. Lapplicazione è messa a disposizione gratuitamente dalla RER. Il popolamento di ACSOR prevede di utilizzare da un minimo 8 a 16 fonti informative, le prime 8 sono: Anagrafe della popolazione TIA/TARSU Toponomastica comunale ICI SIT Anagrafe tributaria Catasto terreni,urbano e Conservatoria Registro delle Imprese Accordo Attuativo CN-ER Territorio Fiscalità

9 Attività per ACI e ACSOR Si tratta di Dispiegare (cioè installare i software) ACI e ACSOR per tutti i Comuni ed iniziare gradualmente lattività di lAvvio. Stiamo valutando la più economica tra 2 possibilità: 1.dispiegamento su server regionale (soluzione temporanea) 2.dispiegamento su server in hosting su data center regionale presso Lepida S.p.A. La quantificazione economica riguardante la soluzione 2 è in attesa di offerta da parte di Lepida S.p.A. Accordo Attuativo CN-ER Territorio Fiscalità

10 Costi/1 – Sigmater Accordo Attuativo CN-ER Territorio Fiscalità

11 Costi/2 – Dispiegamento ACI Accordo Attuativo CN-ER Territorio Fiscalità

12 Costi/3 – Totale Sigmater+Dispiegamento ACI e ACSOR Accordo Attuativo CN-ER Territorio Fiscalità

13 Ripartizione costi Dispiegamento ACI ACSOR e Sigmater adottando come metodologia una suddivisione per fascia di popolazione Accordo Attuativo CN-ER Territorio Fiscalità

14 Costi/1 – Avvio ACI Avvio base standard ACI e VESTA per tutti i comuni Accordo Attuativo CN-ER Territorio Fiscalità

15 Costi/2 – Avvio ACSOR I Costi dellavvio in esercizio di ACSOR vengono proposti (dalla ditta Engineering) per ogni comune in base alla fascia di popolazione: Comune di Cento ,00 Comune di Bondeno ,00 Comune di Poggio Renatico 6.200,00 Comune di Vigarano Mainarda 6.200,00 Comune di SantAgostino 6.200,00 Comune di Mirabello 3.000,00 Totale comuni Alto Ferrarese55.900,00 Accordo Attuativo CN-ER Territorio Fiscalità

16 Riepilogo generale suddiviso per comune Accordo Attuativo CN-ER Territorio Fiscalità

17 Cosa devono fare i SINDACI: 1.Nominare il Responsabile dellACI 2. Nominare il Responsabile dellACSOR 3. Individuare allinterno del bilancio pluriennale le somme necessarie alla realizzazione delle attività di: Dispiegamento ACI e ACSOR Avvio in esercizio di ACI e ACSOR Adeguamento (connettori) degli applicativi gestionali comunali per ACSOR Accordo Attuativo CN-ER Territorio Fiscalità

18 Recupero evasione.1 Per avere i primi risultati occorre popolare ACSOR con gli applicativi comunali - anagrafe,tributi, TIA/TARSU, toponomastica e SIT; le banche dati nazionali - Agenzia delle Entrate, Registro delle Imprese, Catasto-Conservatoria, Anagrafe tributaria Per dialogare con ACSOR gli applicativi comunali devono essere connessiovvero per ogni applicativo occorre contattare le ditte produttrici del software e concordare i prezzi per predisporre i connettori tra lACSOR e i vari applicativi comunali. Accordo Attuativo CN-ER Territorio Fiscalità

19 Recupero evasione.2 Una volta popolato ACSOR questo espone dei web services segnalando disallineamenti con i dati locali e nazionali che il responsabile dellACSOR e il responsabile dellACI dovranno recepire nei rispettivi gestionali verticali. L importo economico di questa fase non è al momento quantificabile in quanto occorre contattare tutte le ditte, che gestiscono gli applicativi verticali di ogni comune, incontrarle e ad ognuna di loro richiedere specifici preventivi per la riconciliazione. Accordo Attuativo CN-ER Territorio Fiscalità

20 Recupero evasione.3 Alcune esperienze Emiliano Romagnole: Comune di Bologna dal 2002 al per la sola ICI ha incassato 39.4 Mil (escluso recupero per TARSU e quota parte dei tributi nazionali) Unione comuni modenesi area Nord (formata da 7 comuni con popolazione di abitanti) che dal 1999 in Associazione di Comuni poi dal 2004 in Unione, hanno investito nel recupero dellevasione fiscale con i seguenti risultati: dal 4-6 % del gettito ordinario ICI come media nei 12 anni % del gettito ICI per i primi 3 anni Accordo Attuativo CN-ER Territorio Fiscalità

21 Nei comuni dellAssociazione Alto ferrarese Se caliamo sui nostri Comuni una percentuale cautelativa di recupero evasione del 5% sul gettito ICI: Comune di Cento anno Comune di Bondeno anno Comune di Poggio Renatico anno Comune di Vigarano Mainarda anno Accordo Attuativo CN-ER Territorio Fiscalità

22 Quadro di confronto Entrate-Uscite senza connettori investimento Entrate Comune di Cento connettori Comune di Bondeno Comune di Poggio Renatico Comune di Vigarano Mainarda Per connettere occorre contattate le ditte che gestiscono gli applicativi comunali Anagrafe –Tributi -TIA/TARSU-Toponomastica e SIT e predisporre i collegamenti con ACSOR. Le ditte dovranno predisporre preventivi per lo sviluppo di personalizzazioni ai loro software per dialogare con ACSOR. Accordo Attuativo CN-ER Territorio Fiscalità

23 Il 31 dicembre 2011 scade la convenzione triennale dei Comuni con il Centro Servizi provinciale e nellottica di un rinnovo, per ulteriori tre anni, occorre che i Comuni definiscano tutte le nuove attività legate, anche, alla realizzazione del progetto che oggi è stato presentato. Grazie ing. Paola Rossi - Consulente Anci ER - Coordinatore Centro Servizi dei Comuni Provincia di Ferrara Corso Isonzo n. 26 – tel: Cel: Accordo Attuativo CN-ER Territorio Fiscalità


Scaricare ppt "Conferenza dei Sindaci Comuni Alto ferrarese SantAgostino 21 settembre 2011 Conclusioni della riunione tenutasi il 12 aprile 2011 a SantAgostino per presentare."

Presentazioni simili


Annunci Google