La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

M.G.BIGARDI/ CSA TV -VR RIFORMA SCOLASTICA MOSAICO COMPLETO ATTUAZIONE LEGGE DELEGA 53/03.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "M.G.BIGARDI/ CSA TV -VR RIFORMA SCOLASTICA MOSAICO COMPLETO ATTUAZIONE LEGGE DELEGA 53/03."— Transcript della presentazione:

1 M.G.BIGARDI/ CSA TV -VR RIFORMA SCOLASTICA MOSAICO COMPLETO ATTUAZIONE LEGGE DELEGA 53/03

2 M.G.BIGARDI/ CSA TV -VR TUTTI I DECRETI ATTUATIVI D.lgs 59, 19 febbraio 2004 – Primo Ciclo – D.lgs 286, 19 novembre 2004 – Invalsi – D.lgs 76, 15 aprile 2005 – Diritto Dovere – D.lgs 77, 15 aprile Alternanza Scuola - Lavoro D.lgs 17 ottobre ° ciclo di Istruzione - D.lgs 17 ottobre formazione iniziale docenti -

3 M.G.BIGARDI/ CSA TV -VR FILOSOFIA DELLE SCELTE Favorire la crescita personale, culturale e professionale dei giovani in linea con le politiche del capitale umano … Favorire la crescita personale, culturale e professionale dei giovani in linea con le politiche del capitale umano … Articolazione unitaria del sistema: Licei + IFP Articolazione unitaria del sistema: Licei + IFP Liceo con carattere propedeutico alla prosecuzione degli studi Liceo con carattere propedeutico alla prosecuzione degli studi IFP con carattere terminale rispetto allinserimento nel mondo del lavoro e delle professioni IFP con carattere terminale rispetto allinserimento nel mondo del lavoro e delle professioni Potenziamento della libertà di scelta degli studenti e famiglie Potenziamento della libertà di scelta degli studenti e famiglie Flessibilità strutturale e personalizzazione metodologica e didattica dei percorsi Flessibilità strutturale e personalizzazione metodologica e didattica dei percorsi

4 M.G.BIGARDI/ CSA TV -VR ASPETTI COMUNI DEI DUE SISTEMI DEL SECONDO CICLO Unitarietà del sistema diritto- dovere per almeno 12 anni Finalità comuni Pecup Finalità comuni Pecup Passaggi garantiti tra tutti i percorsi Alternanza scuola –lavoro Alternanza scuola –lavoro Continuità verticale

5 M.G.BIGARDI/ CSA TV -VR CARATTERISTICHE DEL SISTEMA LICEALE Specificazione dellasse culturale proprio di ciascun liceo Specificazione dellasse culturale proprio di ciascun liceo Durata di 5 anni articolata in Personalizzazione dei percorsi, tutorato, livelli di flessibilità rimessi allautonomia, alla scelte degli studenti, al raccordo con il territorio Personalizzazione dei percorsi, tutorato, livelli di flessibilità rimessi allautonomia, alla scelte degli studenti, al raccordo con il territorio Frequenza obbligatoria di ¾ del percorso, valutazione del comportamento, criteri di ammissione al periodo didattico successivo Esame di stato: prove nazionali+ prove di istituto Esame di stato: prove nazionali+ prove di istituto

6 M.G.BIGARDI/ CSA TV -VR CARATTERISTICHE DEL SISTEMA IFP (LEP) Offerta formativa e orario minimo annuale Percorsi relativi a figure professionali definite in sede di Conferenza unificata Percorsi relativi a figure professionali definite in sede di Conferenza unificata Standard minimi formativi Garantita la prosecuzione degli studi Garantita la prosecuzione degli studi Requisiti dei docenti Certificazione delle competenze e validità dei diplomi Certificazione delle competenze e validità dei diplomi Strutture formative e relativi servizi Passaggi tra sistemi Passaggi tra sistemi Valutazione del sistema

7 M.G.BIGARDI/ CSA TV -VR Sistema istruzione licealeSistema istruzione e formazione professionale L I C E I Classico Scientifico Linguistico Artistico Economico Musicale Scienze umane Tecnologico COMUNITA PROFESSIONALI Agricola e ambientale Alimentazione Artigianato artistico Aziendale e amministrativa Chimica e biologica Commerciale e delle vendite Edile e del territorio Eletttrica e elettronica Estetica Grafica multimediale Legno e arredamento Meccanica Sanitaria Sociale Tessile e moda Turistica e alberghiera …………………………. 14 anni U N I V E R S I T A 19 anni anni QUALIFICAQUALIFICA Larsa 18 anni 19 anni apprendistato 15 anni anni 5 6 … 24 anni QUALIFICAQUALIFICA 5° anno Integrativo licei aonifaonif 20 anni 4 DIPLOMA FORMAZIONE SECONDARIA D F S I O U P R P L M E O A R M Z I A I O O R N E E Moduli semestrali

8 M.G.BIGARDI/ CSA TV -VR Diploma di alta formazione Diploma di alta formazione (V livello ECTS) Attività professionale che prevede la padronanza dei fondamenti scientifici della professione e di tecniche gestionali finanziarie complesse nellambito di contesti aziendali diversificati. Comporta una larga autonomia e una significativa responsabilità rispetto al lavoro svolto da altri8°,9°anno Responsabile: Responsabile: del controllo di gestionedel controllo di gestione di tesoreriadi tesoreria di progettodi progetto Diploma IFP superiore (IV livello ECTS) Attività professionale con rilevanti competenze tecnico/scientifiche con livelli significativi di responsabilità e autonomia nelle attività di programmazione, coordinamento, amministrazione e gestione 5°,6°, 7° 5°,6°, 7° anno anno Tecnico superiore : Tecnico superiore : per lamministrazione e controlloper lamministrazione e controllo per la gestione della qualitàper la gestione della qualità per lorganizzazione e gestione risorse umaneper lorganizzazione e gestione risorse umane per lanalisi dei flussi finanziari.per lanalisi dei flussi finanziari. Diploma IFP (III livello ECTS) Lavoro tecnico amministrativo, che può comportare gradi di autonomia e responsabilità rispetto ad attività di programmazione o coordinamento4°anno Tecnico Tecnico amministrativo contabile amministrativo contabile amministrativo di servizi integrati per la piccola e media impresa amministrativo di servizi integrati per la piccola e media impresa Qualifica IFP (II livello ECTS) Attività che prevede lutilizzo di strumenti e tecniche, consistente in un lavoro esecutivo, che può essere autonomo nei limiti delle tecniche ad esso inerenti3°anno /trice di servizi allimpresaOperatore/trice di servizi allimpresa IPOTESI DI ARTICOLAZIONE DEI TITOLI

9 M.G.BIGARDI/ CSA TV -VR NODI DA SCIOGLIERE CAPO V- art 27 PERCORSI LICEALI SENTITA CONFERENZA STATO - REGIONI

10 M.G.BIGARDI/ CSA TV -VR PREVIA DEFINIZIONE…… TABELLE DI CONFLUENZA TABELLE DI CONFLUENZA DEI PERCORSI SCOLASTICI ATTUALI NEL NUOVO SISTEMA LICEALE TABELLE DI CORRISPONDENZA TABELLE DI CORRISPONDENZA DEI TITOLI DI STUDIO RILASCIATI ATTUALMENTE CON I TITOLI CHE SARANNO RILASCIATI DAI NUOVI LICEI INCREMENTO FINO AL 20%, INCREMENTO FINO AL 20%, DELLA QUOTA DEI PIANI DI STUDIO RIMESSA ALLE SCUOLE

11 M.G.BIGARDI/ CSA TV -VR NODI DA SCIOGLIERE CAPO V- art 27 ISTRUZIONE FORMAZIONE PROFESSIONALE PREVIO ACCORDO CONFERENZA STATO - REGIONI

12 M.G.BIGARDI/ CSA TV -VR FIGURE DI DIFFERENTE LIVELLO INDIVIDUAZIONE FIGURE DI DIFFERENTE LIVELLO, ARTICOLABILI IN SPECIFICI PROFILI PROFESSIONALI STANDARD MINIMI COMPETENZE DI BASE STANDARD MINIMI COMPETENZE DI BASE LINGUA,MATEMATICA, SCIENZE. TECNOLOGIA, STORIA, ECONOMIA STANDARD MINIMI RELATIVI ALLE STRUTTURE STANDARD MINIMI RELATIVI ALLE STRUTTURE E DEI RELATIVI SERVIZI PREVIA DEFINIZIONE……

13 M.G.BIGARDI/ CSA TV -VR VINCOLO……. FINCHÉ TUTTE LE REGIONI NON AVRANNO PROVVEDUTO AD ATTUARE TUTTI GLI ADEMPIMENTI DI LORO COMPETENZA, LO STATO CONTINUERÀ AD ASSICURARE LOFFERTA FORMATIVA ATTRAVERSO GLI ISTITUTI PROFESSIONALI.

14 M.G.BIGARDI/ CSA TV -VR IMPEGNO VINCOLANTE…… FINO ALLA MESSA A REGIME DEL SISTEMA DEI LICEI, CIOÈ FINO AL 2012, SARÀ CONFERMATA LA DOTAZIONE DELLORGANICO DI DIRITTO DEI DOCENTI DETERMINATA PER LA.S


Scaricare ppt "M.G.BIGARDI/ CSA TV -VR RIFORMA SCOLASTICA MOSAICO COMPLETO ATTUAZIONE LEGGE DELEGA 53/03."

Presentazioni simili


Annunci Google