La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1/15Università degli studi di Lecce, Edificio la Stecca, 7/4/2005 Ing. Davide Cammarota - ITI E. Mattei - Maglie (LE) Progetto Satellite didattico Progetto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1/15Università degli studi di Lecce, Edificio la Stecca, 7/4/2005 Ing. Davide Cammarota - ITI E. Mattei - Maglie (LE) Progetto Satellite didattico Progetto."— Transcript della presentazione:

1 1/15Università degli studi di Lecce, Edificio la Stecca, 7/4/2005 Ing. Davide Cammarota - ITI E. Mattei - Maglie (LE) Progetto Satellite didattico Progetto Canale Web Il mondo dello spazio e la scuola

2 2/15Ing. Davide Cammarota - ITI E. Mattei - Maglie (LE)Università degli studi di Lecce, Edificio la Stecca, 7/4/2005 Progetto Canale Web Si fonda su una convenzione ASI-Cira-Miur Si svolge durante la.s. 2003/04 (fase pilota) Coinvolge circa 50 scuole di tipo diverso (ITI, IP, LS) Ha come obiettivo avvicinare le scuole al mondo dello spazio e dei satelliti artificiali Usa lezioni on line (streaming via satellite) su piattaforma Netstreamlezioni Prevede viaggi di istruzione e concorso a premi

3 3/15Ing. Davide Cammarota - ITI E. Mattei - Maglie (LE)Università degli studi di Lecce, Edificio la Stecca, 7/4/2005 Progetto Canale Web Nel primo anno coinvolge circa 2000 studenti (dalle scuole partecipanti al progetto) Circa 5000 studenti da casa si iscrivono al portale Percorsi didattici inizialmente unici poi distinti in –Aerodinamica (CIRA) –Astrodinamica (ASI) Concorso per le scuole/classi iscritte –progetto di un esperimento (ASI) –progetto di un aliante (Cira) Concorso on line da casa per gli studenti –quiz di fisica –quiz di aerodinamica –premi di tappa e premi finali Visite guidate delle scuole (pagate da ASI-Cira-MIUR) –Altec (Torino) centro di controllo ISS –Cira (Capua) – simulazioni su galleria del vento

4 4/15Ing. Davide Cammarota - ITI E. Mattei - Maglie (LE)Università degli studi di Lecce, Edificio la Stecca, 7/4/2005 Progetto Canale Web settembre 2003, progettazione del canale a.s. 2003/04 produzione e trasmissione delle lezioni su - astrodinamica - aerodinamica marzo 2004 visite di istruzione primavera lancio del concorso a premi maggio 2004, chiusura e premiazione agosto 2004, viaggi premio in USA ULTERIORI INFORMAZIONI...

5 5/15Ing. Davide Cammarota - ITI E. Mattei - Maglie (LE)Università degli studi di Lecce, Edificio la Stecca, 7/4/2005 Progetto Satellite didattico Articolazione in fasi e più anni scolastici Nasce nel 2001, attualmente in corso di svolgimento (fase 2) Prevede il coinvolgimento di scuole di tipo diverso (ITI, IP, LS, una vera rivoluzione nel 2001!! ) Ha come finalità principali –promuovere linteresse per le discipline scientifiche –avvicinare le scuole al mondo dello spazio –contribuire allorientamento degli alunni Previsto limpiego del satellite artificiale MegSat-1 Prevista lacquisizione da parte delle scuole (a spese loro) di un hardware dedicato

6 6/15Ing. Davide Cammarota - ITI E. Mattei - Maglie (LE)Università degli studi di Lecce, Edificio la Stecca, 7/4/2005 Progetto Satellite didattico Le scuole partecipanti alla fase 1 sono distribuite su (quasi) tutto il territorio nazionale. Significativa la presenza del Sud Italia.

7 7/15Ing. Davide Cammarota - ITI E. Mattei - Maglie (LE)Università degli studi di Lecce, Edificio la Stecca, 7/4/2005 Progetto Satellite didattico Progetto Satellite didattico momenti chiave gennaio 2001, circolare istitutiva maggio 2001, formazione c/o ASI, Roma a.s. 2001/02 sviluppo fase 1 maggio 2002 partecipazione al Quirinale agosto 2002 partecipazione ISC2002,USA Alabama, U.S. Space & Rocket CenterSpace & Rocket Center marzo 2003, formazione fase 2 a Lecce a.s. 2003/04 partecipazione a Canale Web a.s. 2004/05 definizione esperimento per il volo stratosferico

8 8/15Ing. Davide Cammarota - ITI E. Mattei - Maglie (LE)Università degli studi di Lecce, Edificio la Stecca, 7/4/2005 Progetto Satellite didattico Progetto Satellite didattico stato del progetto rete di scuole estesa a tutto il territorio nazionale –Isernia(LS) –Genova(ITI) –Mestre(ITI) –Udine(ITI) UAS / Spore definizione dellesperimento UAS / Spore –Uova di Artemia Salina (ITI Maglie) –Spore(LS Isernia) corso di formazione c/o la base di Milo (TP)

9 9/15Ing. Davide Cammarota - ITI E. Mattei - Maglie (LE)Università degli studi di Lecce, Edificio la Stecca, 7/4/2005 Progetto Uova di Artemia Salina semplice esperimento di biologia cosè lArtemia Salina? studiare leffetto dei parametri ambientali avversi che si riscontrano durante un volo stratosferico locale sulla vitalità delle uova –temperatura –pressione –radiazioni come dato di uscita si vuole studidare la percentuale di uova schiusa una volta a terra studiare, elaborare e condividere i dati sperimentali

10 10/15Ing. Davide Cammarota - ITI E. Mattei - Maglie (LE)Università degli studi di Lecce, Edificio la Stecca, 7/4/2005 Progetto Uova di Artemia Salina Progetto Uova di Artemia Salina qualche elemento in più caratteristiche del volo stratosferico utile per lesperimento –H=20 km –durata alcune ore –recupero del carico caratteristiche dei contenitori (progettati e realizzati dalle scuole) –contenitore a temperatura costante –contenitore a pressione costante –contenitore schermato alle radiazioni –combinazioni miste P/T/R

11 11/15Ing. Davide Cammarota - ITI E. Mattei - Maglie (LE)Università degli studi di Lecce, Edificio la Stecca, 7/4/2005 Progetto Uova di Artemia Salina Progetto Uova di Artemia Salina qualche elemento in più protezione Tprotezione Pprotezione R gruppo 1SI gruppo 2SI NO gruppo 3SINOSI gruppo 4NOSI gruppo 5SINO gruppo 6NOSINO gruppo 7NO SI gruppo 8NO

12 12/15Ing. Davide Cammarota - ITI E. Mattei - Maglie (LE)Università degli studi di Lecce, Edificio la Stecca, 7/4/2005 Progetto Uova di Artemia Salina Progetto Uova di Artemia Salina aspetti didattici ricadute didattiche generali –problem solving –integrazione di sottosistemi –elaborazione statistica di dati sperimentali –pianificazione e programmazione di attività complesse –comunicazione e documentazione delle attività svolte –uso di strumenti informatici ricadute didattiche disciplinari ULTERIORI INFORMAZIONI...

13 13/15Ing. Davide Cammarota - ITI E. Mattei - Maglie (LE)Università degli studi di Lecce, Edificio la Stecca, 7/4/2005 Progetto Spore Progetto Spore aspetti didattici Analogo al progetto UAS Spore invece delle uova Stesse problematiche Può volare contemporaneamente Collaborazione da parte dellUniversità del Molise (Scienze biologiche)

14 14/15Ing. Davide Cammarota - ITI E. Mattei - Maglie (LE)Università degli studi di Lecce, Edificio la Stecca, 7/4/2005 Progetto Satellite didattico Progetto Satellite didattico le prospettive per il futuro Portare a compimento lesperimento in corso di realizzazione Progettare esperimenti per Voli stratosferici Voli parabolici Voli satellitari ISS (International Space Station)

15 15/15Ing. Davide Cammarota - ITI E. Mattei - Maglie (LE)Università degli studi di Lecce, Edificio la Stecca, 7/4/2005 Progetto Satellite didattico Grazie per lattenzione


Scaricare ppt "1/15Università degli studi di Lecce, Edificio la Stecca, 7/4/2005 Ing. Davide Cammarota - ITI E. Mattei - Maglie (LE) Progetto Satellite didattico Progetto."

Presentazioni simili


Annunci Google