La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Italia e Brescia le origini. LItalia Fu abitata oltre 700.000 anni fa Intorno al 6.000 a.C. si diffuse lagricoltura lungo le coste Nel III millennio a.C.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Italia e Brescia le origini. LItalia Fu abitata oltre 700.000 anni fa Intorno al 6.000 a.C. si diffuse lagricoltura lungo le coste Nel III millennio a.C."— Transcript della presentazione:

1 Italia e Brescia le origini

2 LItalia Fu abitata oltre anni fa Intorno al a.C. si diffuse lagricoltura lungo le coste Nel III millennio a.C. giunsero nella nostra penisola popolazioni di origine indoeuropea più progredite di quelle preesistenti

3 La grande migrazione Indoeuropea segna la cesura tra letà del bronzo e letà del ferro. II Millennio a.C. Arrivano gli INDOEUROPEI E si fondono con le popolazioni che abitavano litalia

4 LItalia i più antichi abitatori:i più antichi abitatori: –civiltà villanoviana –liguri a nord-est –sardi: Sardegna –elimi e sicani: Sicilia –bruzi: Calabria migrazioni degli italici: –rezi e veneti a nord-ovest –latini osci umbri sabini: Italia centrale –sanniti lucani: Italia meridionale –piceni: versante adriatico –iapigi apuli e messapi: Puglia –siculi: Sicilia colonizzazione dalla fine dellVIII secolo a.C.colonizzazione dalla fine dellVIII secolo a.C. –per opera delle poleis greche –sulle coste meridionali Magna Grecia si discute se gli etruschi siano popolazionesi discute se gli etruschi siano popolazione –autoctona, evoluzione della cultura villanoviana –o giunta in Italia dallOriente I celti [che i romani chiamavano galli]I celti [che i romani chiamavano galli] –originari del nord –attraversate le Alpi –nelle valli alpine –e ai margini della pianura padana ricchezza e complessità di etnie =

5 I celti originari del centro Europa, nellarea tra il Danubio e il Reno nucleo più evoluto fu la cultura di Hallstatt, che disponeva di una tecnologia del FERRO assai avanzata dopo il 900 a.C. dalle attuali Austria e Baviera la cultura Hallstatt si diffuse nella Svizzera e nella Francia per giungere in Spagna e, infine, in Inghilterra.

6 Fine II Millennio a.C. arrivano i Liguri

7 5° Secolo a.C. arrivano i Celti

8 4° Secolo a.C. arrivano i Celti Cenomani

9 Il Nome BRESCIA È assai probabile che fu la favorevole posizione del Cidneo (crocevia di grande importanza per i traffici di minerali ferrosi provenienti dalle valli) ad invogliarli a stabilirvi una delle loro sedi ed il nome di Brescia, che molti storici fanno derivare dalla radice ligure- celtica bric, brik = monte, altura, avrebbe fatto appunto riferimento alla conformazione rocciosa del colle, mentre per altri invece risalirebbe al termine pure di origine celtica briga = fortezza, riferito forse ad una primitiva rocca.

10 La civiltà etrusca origine misteriosaorigine misteriosa emerge tra lVIII e il VII secolo nellarea toscana e umbraemerge tra lVIII e il VII secolo nellarea toscana e umbra VII-VI secolo: massima espansioneVII-VI secolo: massima espansione –a nord nella pianura padana –a sud nel Lazio e in Campania probabile il loro dominio su Roma, desunto dal fatto che almeno due degli ultimi re di Roma furono etruschiprobabile il loro dominio su Roma, desunto dal fatto che almeno due degli ultimi re di Roma furono etruschi

11 Lo stato etrusco lEtruria non si trasformò in uno stato unitario –ma fu un insieme di città autonome –governate da un re, detto lucumone –dai poteri limitati dallaristocrazia uneconomia avanzata fondata –su siderurgia e metallurgia –artigianato assai evoluto

12 Strade città archi Agricoltura avanzata (dighe cisterne) Gli Etruschi sostituirono gli antichi villaggi con città in pietra caratterizzate da una pianta quadrata Artigianato sviluppato Fitta rete di traffici commerciali (flotta navale e rete stradale) Invenzione dellArco

13 Le necropoli etrusche testimoniano unidea della morte come continuazione della vita terrena La tomba etrusca non è un monumento per la memoria di chi vive, ma un luogo che conserva al morto la memoria della sua esistenza perché, in qualche modo, possa continuare a viverla.

14 La grande Grecia da metà VIII sec. a.C. intensa colonizzazione grecada metà VIII sec. a.C. intensa colonizzazione greca limitata alle zone costiere con scambi commerciali con le comunità dellentroterralimitata alle zone costiere con scambi commerciali con le comunità dellentroterra stimolo per levoluzione verso la civiltà urbanastimolo per levoluzione verso la civiltà urbana civiltà cultura e splendore pari alle poleis grecheciviltà cultura e splendore pari alle poleis greche la Sicilia interessata dalla colonizzazione fenicia di Cartaginela Sicilia interessata dalla colonizzazione fenicia di Cartagine le colonie greche sono ricche e forti, per esempio: Siracusa è la maggiore potenza militare Sibari conta abitanti

15 La grande Grecia da metà VIII sec. a.C. intensa colonizzazione grecada metà VIII sec. a.C. intensa colonizzazione greca limitata alle zone costiere con scambi commerciali con le comunità dellentroterralimitata alle zone costiere con scambi commerciali con le comunità dellentroterra stimolo per levoluzione verso la civiltà urbanastimolo per levoluzione verso la civiltà urbana civiltà cultura e splendore pari alle poleis grecheciviltà cultura e splendore pari alle poleis greche la Sicilia interessata dalla colonizzazione fenicia di Cartaginela Sicilia interessata dalla colonizzazione fenicia di Cartagine le colonie greche sono ricche e forti, per esempio: Siracusa è la maggiore potenza militare Sibari conta abitanti


Scaricare ppt "Italia e Brescia le origini. LItalia Fu abitata oltre 700.000 anni fa Intorno al 6.000 a.C. si diffuse lagricoltura lungo le coste Nel III millennio a.C."

Presentazioni simili


Annunci Google