La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Laudato si’ La nostra Casa comune Esercizi spirituali Gruppi della Parola Casa di spiritualità “S. Domenica” Perticaro di Umbriatico 09/12 luglio 2015.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Laudato si’ La nostra Casa comune Esercizi spirituali Gruppi della Parola Casa di spiritualità “S. Domenica” Perticaro di Umbriatico 09/12 luglio 2015."— Transcript della presentazione:

1 Laudato si’ La nostra Casa comune Esercizi spirituali Gruppi della Parola Casa di spiritualità “S. Domenica” Perticaro di Umbriatico 09/12 luglio

2 2 Non c'è opposizione tra la strada verso Dio e il rispetto per la natura. Il rispetto della natura è una prerogativa camminare sulla via che conduce a Dio. [88] CNVB: la Chiesa e le questioni ecologiche (1992)  Tutta la natura, oltre a manifestare Dio, è luogo della sua presenza. CNVB: Conferenza Nazionale dei vescovi del Brasile FEDE ED ECOLOGIA

3 3 [101] necessità di riconoscere la radice umana della crisi ecologica [ ] valori (produrre cose preziose, per migliorare la qualità della vita dell’essere umano a partire dagli oggetti di uso domestico fino ai grandi mezzi di trasporto, ai ponti, agli edifici, agli spazi pubblici. E’ anche capace di produrre il bello…) e i limiti di tecno- scienza (energia nucleare, biotecnologia, l’informatica, la conoscenza del nostro stesso DNA…un tremendo potere. Basti ricordare le bombe atomiche…sterminio di milioni di persone… In quali mani sta e in quali può giungere tanto potere? [106ss] La globalizzazione del paradigma tecnocratico: il problema fondamentale è il modo in cui di fatto l’umanità ha assunto la tecnologia e il suo sviluppo. [123] relativismo, Cultura e sfruttamento (è la stessa patologia che spinge una persona ad approfittare di un’altra e trattarla come un mero oggetto, obbligandola a lavori forzati, o riducendola in schiavitù a causa di un debito; sfruttare sessualmente i bambini; abbandonare gli anziani che non servono ai propri interessi; le forze invisibili del mercato che regolano l’economia…) RADICE UMANA E CRISI ECOLOGICA

4 4 [106] «Ora ciò che interessa è estrarre tutto quanto è possibile dalle cose attraverso l’imposizione della mano umana, che tende ad ignorare o a dimenticare la realtà stessa di ciò che ha dinanzi". [108] "Oggi il paradigma tecnocratico è diventato così dominante, che è molto difficile prescindere dalle sue risorse." [118] "schizofrenia permanente" [110] La frammentazione del saper assolvere la propria funzione nel momento di ottenere applicazioni concrete, ma spesso conduce a perdere il senso della totalità, delle relazioni che esistono tra le cose, dell’orizzonte ampio, senso che diventa irrilevante.

5 PROPOSTEPROPOSTEPROPOSTEPROPOSTE 5 Alcune iniziative, ma poche. [111] La cultura ecologica non si può ridurre a una serie di risposte urgenti e parziali ai problemi che si presentano riguardo al degrado ambientale, all’esaurimento delle riserve naturali e all’inquinamento. Dovrebbe essere uno sguardo diverso, un pensiero, una politica, un programma educativo, uno stile di vita e una spiritualità che diano forma ad una resistenza di fronte all’avanzare del paradigma tecnocratico. [114] La gente sembra non credere in un futuro felice. C’è bisogno di una coraggiosa RIVOLUZIONE CULTURALE Due avvertenze: [114] Nessuno vuole tornare all’età delle caverne, però è indispensabile rallentare la marcia per guardare in un altro modo. [118] Non si può esigere da parte dell’essere umano un impegno verso il mondo, se non si riconoscono e non si valorizzano al tempo stesso le sue peculiari capacità di conoscenza, volontà, libertà e responsabilità.


Scaricare ppt "Laudato si’ La nostra Casa comune Esercizi spirituali Gruppi della Parola Casa di spiritualità “S. Domenica” Perticaro di Umbriatico 09/12 luglio 2015."

Presentazioni simili


Annunci Google