La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Raggi cosmici vicino alla Terra : lattività della collaborazione WiZard Incontro Nazionale di Astrofisica delle Alte Energie Roberta Sparvoli INFN Roma.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Raggi cosmici vicino alla Terra : lattività della collaborazione WiZard Incontro Nazionale di Astrofisica delle Alte Energie Roberta Sparvoli INFN Roma."— Transcript della presentazione:

1

2 Raggi cosmici vicino alla Terra : lattività della collaborazione WiZard Incontro Nazionale di Astrofisica delle Alte Energie Roberta Sparvoli INFN Roma II, Università di Roma Tor Vergata

3 La collaborazione WiZard University and INFN, Bari (Italy) University and INFN, Florence (Italy) University and INFN, Naples (Italy) University of Rome Tor Vergata and INFN Roma2, Rome (ltaly) University and INFN, Trieste (Italy) Laboratori Nazionali di Frascati INFN, Frascati (Italy) Istituto di Fisica Applicata Nello Carrara, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Florence (Italy) Moscow State Engineering and Physics Institute, Moscow (Russia) Lebedev Physical Institute, Moscow (Russia) Ioffe Physical Technical Institute, St. Petersburg (Russia) Royal Institute of Technology, Stockholm (Sweden) University of Siegen, Siegen (Germany) NASA Goddard Space Flight Center, Greenbelt (USA) Particle Astrophysics Laboratory, New Mexico State University, Las Cruces (USA)

4 Monitoraggio di raggi cosmici in un ampio range di energia da misure dirette: 10 MeV < E < 200 GeV Lobiettivo e realizzato tramite: 1. Missioni con palloni stratosferici 2. Missioni su Stazione Spaziale 3. Missioni su satellite Obiettivi scientifici

5 Palloni MASS1 (89) MASS2 (91) TS93 CAPRICE94 CAPRICE97 CAPRICE98 Missioni passate e future Satellite/Stazione Spaziale Life Science SilEye-1 SilEye-2 Cosmic rays NINA NINA-2 PAMELA SilEye-3 raysAGILE ALTEA GLAST

6 Misura dei flussi assoluti e degli spettri energetici degli antiprotoni e positroni Collisione inelastica di protoni ed alfa con il mezzo interstellare Annichilazione o decadimento di materia oscura nellalone della nostra Galassia Buchi neri primordiali prodotti nei primi istanti del Big-Bang Sorgenti extragalattiche Ricerca di antinuclei Ricerca di antinuclei di alta energia da domini oltre il limite esplorato con i raggi gamma (10 Mpc ed oltre) Interessi primari

7 Ma anche... Natura ed origine dei raggi cosmici Meccanismi di produzione, accelerazione e propagazione dei raggi cosmici Misura dei flussi e degli spettri energetici di elettroni, protoni, alfa, necessari per una interpretazione non ambigua di segnali di materia esotica Misura dei flussi dei muoni a varie altezze nellatmosfera (anomalia dei atmosferici)

8 Palloni stratosferici MASS - 1 (1989) MASS - 1 (1989) MASS - 2 (1991) MASS - 2 (1991) TrampSI (1993) TrampSI (1993) CAPRICE (1994) CAPRICE (1994) CAPRICE (1997) CAPRICE (1997) CAPRICE (1998) CAPRICE (1998)

9 Spettro degli antiprotoni 500 MeV - 40 GeV Spettri di e + ed e MeV - 40 GeV Spettri di p ed He 500 MeV – 200 GeV Spettri di + e - nellatmosfera Principio dei rivelatori Tecniche della fisica subnucleare nello spazio

10 Positroni e antiprotoni

11 Protoni ed elio In totale, 30 articoli su rivista

12 Missioni INFN nello spazio SilEye-1 MIR SilEye-2 MIR AMS-01 Shuttle 1998 NINA-1 Resurs 1998 NINA-2 MITA 2000 SilEye-3 ISS 2002 Aprile PAMELA Resurs 2004 (primi mesi) AGILE MITA 2005 AMS-02 ISS 2006 ? ALTEA ISS 2006 ? GLAST Sat EUSO ISS 2008 ?

13 Esperimenti SilEye-1, 2, 3 Abbondanze nucleari allinterno della Stazione Spaziale MIR SilEye-2 SilEye-1 SilEye-3

14 Missioni NINA 1 e 2 Abbondanze nucleari e isotopiche: nuclei P-Fe MeV/n Raggi Cosmici: Galattici Intrappolati Solari NINA 1 NINA 2

15 Il razzo COSMOS in fase di lancio Plesetsk, Russia 15 luglio 2000 NINA2-MITA 89° 440 km Il vettore ZENIT sulla rampa di lancio Baikonur, Kazakhstan 10 luglio 1998 NINA-RESURS 97° 810 km

16 Risultati In totale, 12 articoli su rivista

17 Lesperimento PAMELATRD TRK NDTOFANTI CALO Protoni 80 MeV – 700 GeV Antiprotoni 80 MeV – 190 GeV Elettroni 50 MeV – 3 TeV Positroni 50 MeV GeV Nuclei < 700 GeV/n Limite per Antinuclei Massa del rivelatore 440 Kg Potenza 355 W MDR – 770 GV

18 Satellite Resurs-DK1 Massa totale: 10 ton Per PAMELA: 750 Kg Orbita ellittica: Km Inclinazione: 70.4° Periodo di operazione: 3 anni Lanciatore: SOYUZ Base di lancio: Baikonur Data di lancio prevista: Primo trimestre 2004

19 Flussi attesi da PAMELA

20 Stato dellesperimento

21 Conclusioni Dal 1989 la collaborazione WiZard studia la radiazione cosmica diretta Al suo attivo ha gia 11 missioni nello spazio Nel 2004 verra lanciata la missione piu importante della collaborazione (experimento PAMELA) Il futuro prevede lesplorazione della radiazione gamma, finora mai studiata Visit our web site


Scaricare ppt "Raggi cosmici vicino alla Terra : lattività della collaborazione WiZard Incontro Nazionale di Astrofisica delle Alte Energie Roberta Sparvoli INFN Roma."

Presentazioni simili


Annunci Google