La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Livelli essenziali di Assistenza in Salute Mentale Organizzazione dei Servizi nella Regione Sicilia Maurizio DArpa PIAZZA ARMERINA 23 SETTEMBRE 2013 Regione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Livelli essenziali di Assistenza in Salute Mentale Organizzazione dei Servizi nella Regione Sicilia Maurizio DArpa PIAZZA ARMERINA 23 SETTEMBRE 2013 Regione."— Transcript della presentazione:

1 Livelli essenziali di Assistenza in Salute Mentale Organizzazione dei Servizi nella Regione Sicilia Maurizio DArpa PIAZZA ARMERINA 23 SETTEMBRE 2013 Regione Siciliana Assessorato per la Sanità Dipartimento Programmazione Strategica

2 Informazioni su : Riferimenti normativi Modello organizzativo La rete dei servizi: - strutture - risorse umane 2

3 Il quadro normativo di riferimento nazionale Legge n.180/78 DPR 7/4/94 P.O. Tutela della salute mentale DPR 14/1/97 Approvazione requisiti strutturali tecnologici ed organizzativi minimi per le attività sanitarie delle strutture pubbliche e private DPR 10/11/99 P.O. Tutela della salute mentale Linee di indirizzo nazionali per la salute mentale - 20/3/2008 3

4 Il quadro normativo di riferimento regionale D.A. 31/1/97 Approvazione del progetto regionale Tutela della salute mentale D.A. 20/3/98 Determinazione del numero e della competenza territoriale dei DSM D.A. 17/6/02 e D.A. 17/4/03 Direttive sullaccreditamento istituzionale D.P.Reg. 18/7/11 Piano della salute D.A. 27/4/12 Piano Strategico per la salute mentale 4

5 Lea : Salute Mentale - ambulatoriale e domiciliare - semiresidenziale - residenziale - assistenza ospedaliere

6 Il modello dipartimentale DIPARTIMENO DI SALUTE MENTALE MODULO Azienda USL C.S.M. RETE AMBULATORIALE Componete ospedaliera S.P.D.C Attività Semiresidenziale C.D. Attività Residenziale C.T.A. Azienda Sanitaria Provinciale 5

7 La rete dei servizi C.S.M. Sede organizzativa e di coordinamento delle attività Svolge Attività psichiatrica ambulatoriale e domiciliare Filtro dei ricoveri Programmazione terapeutica Informazione ed assistenza per i familiari dei pazienti

8 La rete dei servizi S.P.D.C. Provvede alla cura dei pazienti che necessitano di trattamenti medici con ricovero ospedaliero (volontario o obbligatorio) Assistenza pazienti in condizione di emergenza Collegamento con il pronto soccorso

9 La rete dei servizi Centro Diurno Funzioni terapeutico-riabilitative (compreso lintervento farmacologico ) per prevenire e contenere il ricovero Utenti: soggetti con incapacità o difetti gravi nello stabilire validi rapporti interpersonali e sociali 21

10 La rete dei servizi C. T.A. Struttura terapeutico riabilitativa residenziale per la vecchia e nuova cronicità Laccesso avviene su base di uno specifico programma concordato tra i servizi i pazienti e i familiari tenuto conto: presenza di rilevanti problemi di salute mentale assenza o dannosità della rete familiare o sociale di supporto delle disabilità che non consentono lautonomia nellabitare e nelle attività della vita quotidiana Laccesso avviene solo su espressa indicazione del D.S.M. 21

11 La rete dei servizi Situazione dicembre 2010 ASP Popolazione CSM Ambulatori CTASPDCCD N. utenti in carico AGRIGENTO – posti CALTANISSETTA – posti CATANIA (*)2217 – posti ENNA – posti MESSINA – posti 60 (+ 14 STAR) PALERMO (200) RAGUSA (40) SIRACUSA – posti TRAPANI – posti Totale Strutture – 14 STAR** 3537 Totale

12 ASP PsichiatriPsicologiSociologiPedagogistiInf. Prof.Terap. RiabAnimatoreAss.Soc.AusiliariTOTALE % delta AG pubbl % -71 priv % totale % 20%4% 2%43% 5%8%18% CL pubbl % -29 priv % totale % 14%4%1% 51%1%7%9%13% CT pubbl % 173 priv % totale % 13%4%1%2%37%1%18%4%21% EN pubbl % -12 priv % totale % 25%7% 4%36% 5%9%15% ME pubbl % 96 priv % totale % 17%3%1% 57%3%1%3%14% PA pubbl % -181 priv % totale % 21%4%1% 41%2%3%5%21% RG pubbl % -46 priv % totale % 19%5%1%2%38%1%9%6%19% SR pubbl % 16 priv % totale % 18%5% 2%44%1%6%5%19% TP pubbl % -7 priv % totale % 17%4%1%3%40% 9%8%18% totale pubbl % -60 priv % totale % 17%4%1%2%43%1%8%5%18% Risorse umane dei D.S.M.

13 - Programma intensivo (degenza non superiore a 18 mesi) - Programma estensivo (durata non superiore a 36 mesi) Azioni in corso: Differenziazione dei trattamenti terapeutico-riabilitativi residenziali

14 Azioni in corso: Attivazione strutture residenziali dedicate al trattamento di disturbi specifici Standard 10 posti letto per milione di abitanti. Comunità residenziale per il trattamento dei disturbi del comportamento alimentare. Comunità residenziale per il trattamento dei disturbi psicopatologici in adolescenza. Comunità residenziale per adolescenti e giovani adulti con disturbi dello spettro autistico. Comunità residenziale per il trattamento dei disturbi da abuso di alcool. Comunità residenziale per adolescenti e giovani adulti con ritardo mentale e correlati psicopatologici e comportamentali. Comunità residenziale per soggetti con doppia diagnosi.

15 CRITICITA Difficoltà nella definizione della residenzialità leggera socio-riabilitativa Difficoltà di reperimento risorse per supportare le iniziative di inclusione sociale e lavorativa da parte dei DSM Mancata attivazione dei p.l. previsti negli SPDC Esiguità di figure riabilitative nelle strutture pubbliche a ciclo diurno e/o continuativo Non è definito il ruolo dellUniversità 21


Scaricare ppt "Livelli essenziali di Assistenza in Salute Mentale Organizzazione dei Servizi nella Regione Sicilia Maurizio DArpa PIAZZA ARMERINA 23 SETTEMBRE 2013 Regione."

Presentazioni simili


Annunci Google